Gli Stati Uniti hanno inviato un aereo speciale all'Iran, che può parlare di un imminente attacco al Paese


La sera del 26 dicembre 2020, è stata osservata una maggiore attività di aerei cisterna dell'aeronautica statunitense sui paesi del Golfo. Allo stesso tempo, almeno sei Boeing KC-135R erano presenti nel cielo.


Inoltre, le risorse di monitoraggio hanno registrato l'apparizione nella regione del Golfo Persico della US Air Force Lockheed EC130H Compass Call. È decollato dalla base aerea di Ahmed al-Jaber in Kuwait e ha volato intorno a diversi paesi adiacenti. Secondo alcuni esperti, la direzione di questo velivolo specializzato verso i confini dell'Iran potrebbe indicare un imminente attacco americano a questo paese.


Va notato che Compass Call è stato utilizzato dagli Stati Uniti in Jugoslavia, Panama, Iraq, Afghanistan e altri paesi. La loro apparizione nel cielo è spesso associata all'avvicinarsi della guerra, definendola foriera di guai.


Gli aerei Lockheed EC130H Compass Call sono progettati per vari attacchi elettronici, interrompere le comunicazioni nemiche (jamming), interferire con il funzionamento dei suoi sistemi di comando e controllo, influenzare i radar nemici per il preallarme e il rilevamento, sopprimere i sistemi di difesa aerea, condurre operazioni offensive di controinformazione e supportare l'aria tattica , forze di superficie e speciali degli Stati Uniti. È uno dei tre principali aerei da guerra elettronica statunitensi, insieme al Boeing EA-18 Growler e all'F-16CJ Fighting Falcon.

Nota che l'Iran l'ha già fatto srotolato sistemi di difesa aerea in previsione di un possibile attacco da parte di Stati Uniti e Israele. Anche la costa iraniana è un giunto della flotta americana e un sottomarino israeliano della classe Dolphin.
  • Foto utilizzate: Senior Airman Jacqueline Hawkins / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
56 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 11: 02
    +2
    Non è ora di riunire il Consiglio di sicurezza dell'ONU?
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 11: 18
      +1
      Come davanti a Serbia, Libia, Iraq?
      1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 11: 35
        0
        Non c'era nessun Consiglio di sicurezza prima della Jugoslavia e dell'Iraq. Ma prima della Libia, l'hanno sicuramente raccolto. Personalmente, è stato spiacevole per me allora vedere come Dmitry Anatolyevich ha scusato "Ci siamo persi" ... (((
        1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
          Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 11: 49
          +2
          "Dmitry Anatolyevich" mi ricorda personalmente Nicola II esteriormente e nella sua "risolutezza" ... I principali membri delle Nazioni Unite hanno il diritto di veto. Né gli Stati Uniti possono impedire la Russia con la Cina, né la Russia e la Cina possono impedire gli Stati Uniti. I signori vanno lì per parlare e mangiare.
          1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
            Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 12: 25
            +3
            I cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza hanno poteri di veto. Senza una decisione del Consiglio di sicurezza, un'azione militare significherebbe un atto di aggressione.
            1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
              Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 12: 40
              +2
              E chi lo riconosce come un atto di aggressione?))) L'Aia, le cui decisioni sono vincolanti solo per l'Ucraina? Viviamo in un momento interessante.
              1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
                Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 15: 03
                0
                Sì, sembra che l'ONU alla Conferenza di San Francisco fosse per questo scopo e fomentata, in modo che, quindi, non ci sarebbero più state guerre sul pianeta. Volevamo il meglio, ma si è scoperto, come sempre ...)))
                1. Piramidon Офлайн Piramidon
                  Piramidon (Stepan) 27 dicembre 2020 15: 29
                  0
                  Citazione: Petr Vladimirovich
                  Sì, sembra che le Nazioni Unite alla Conferenza di San Francisco per questo e si siano mosse in modo che, quindi, non ci sarebbero più guerre sul pianeta.

                  Devi in ​​qualche modo immaginare lo squalo come un crucian.
            2. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 14: 21
              +4
              Ebbene, l'attacco alla Jugoslavia è stato un atto di aggressione (banditismo) ovvio e persino di gruppo (circostanza aggravante). E allora?
              A nessuno importa. Ci sono molti malati di cancro causati dall'uso di uranio impoverito nelle munizioni? E lo provi.
    2. professore associato_2 Офлайн professore associato_2
      professore associato_2 (Srul Solomonovich) 31 dicembre 2020 21: 33
      0
      Qual e il punto ??? Sputano sulle opinioni degli altri!
  2. Raccoglitore Online Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 12: 52
    -9
    Numerose pubblicazioni dei media russi sul rafforzamento dell'attività americana e israeliana vicino all'Iran ricordano molto il comportamento della diplomazia sovietica alla vigilia della Guerra dei Sei Giorni. Poi, nel 1967. non c'erano notizie nei media sovietici, le informazioni venivano fornite direttamente ai leader dell'Egitto, ma il suo significato era molto simile: gli arabi furono spinti in guerra, fornendo loro informazioni sbagliate sulle forze israeliane mobilitate di stanza vicino al confine che sarebbero state presumibilmente pronte ad attaccare la Siria. L'intelligence israeliana è venuta a conoscenza di questi rapporti. L'ambasciatore sovietico in Israele è stato invitato dall'allora primo ministro Levi Eshkol e gli ha chiesto di volare personalmente intorno all'area della presunta concentrazione di truppe vicino al confine israelo-siriano in elicottero per assicurarsi che questa informazione fosse errata. Tuttavia, l'ambasciatore ha rifiutato l'offerta, affermando letteralmente quanto segue:

    Le mie responsabilità includono la diffusione del punto di vista della leadership dell'URSS e il non confutare le informazioni ricevute da Mosca!

    In altre parole, l'allora leadership del Cremlino provocò senza ambiguità gli arabi a iniziare una guerra con Israele, fiduciosi nell'imminente vittoria delle loro difese sugli odiati sionisti. Qual è il risultato di questo comportamento provocatorio oggi è noto a tutti, gli attuali leader della Federazione Russa non conoscono davvero la storia?
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 13: 12
      +1
      E quindi volevi attaccare la quiete e organizzare una blitzkrieg in Egitto? risata
      1. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 17: 16
        -5
        Il Blitzkrieg è stato organizzato nonostante l'aiuto e il sostegno dell'URSS. prepotente
        1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
          Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 17: 29
          +1
          Vedo come l'Iraq ha organizzato un blitzkrieg contro i curdi, con il sostegno degli Stati Uniti, della Georgia contro l'Ossezia e dell'Hohland contro il Donbass ... chi sarà il prossimo "appoggio" degli Stati Uniti? risata O forse è ora di mettere in ordine gli aranceti che un tempo appartenevano ai palestinesi?
          1. Raccoglitore Online Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 17: 53
            -6
            Tutti i giardini in Israele sono stati piantati da ebrei e sono mantenuti in ordine esemplare. E i "palestinesi" non hanno possibilità qui.
            1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
              Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 18: 00
              +3
              E le piramidi in Egitto e nel Mar Nero sono opera degli ucraini ... ne ho sentito parlare molto.
              1. Raccoglitore Online Raccoglitore
                Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 18: 01
                -5
                Su questo tema non posso dire nulla - non sull'argomento.
                1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
                  Solo un gatto (Bayun) 27 dicembre 2020 18: 14
                  +3
                  Ma io sono nel soggetto ... Israele ha ripetutamente aumentato le sue partecipazioni, respingendo i palestinesi. Quindi i palestinesi che hanno piantato arance sono ancora vivi.
                  1. Raccoglitore Online Raccoglitore
                    Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 19: 45
                    -4
                    Citazione: Just Cat
                    Ma io sono in argomento ...

                    Ti sembra così. lol E i palestinesi non hanno mai piantato nulla di utile.
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 27 dicembre 2020 13: 46
      +3
      In altre parole, l'allora leadership del Cremlino provocò senza ambiguità gli arabi a iniziare una guerra con Israele, fiduciosi nell'imminente vittoria delle loro difese sugli odiati sionisti. Qual è il risultato di questo comportamento provocatorio oggi è noto a tutti, gli attuali leader della Federazione Russa non conoscono davvero la storia?

      E da dove vengono i leader della Federazione Russa? assicurare Vuoi dire che stanno "pompando" sulla stampa? Vogliono l'Iran contro di te e gli americani che sono fiduciosi nella sua rapida vittoria? L'analogia è inverosimile, piuttosto che un Fabergé.
      Anche la leadership russa ha inviato la sua barca sulle coste dell'Iran? Hanno sollevato in cielo anche i rifornitori americani?
      I "segnali" sono abbastanza allarmanti, è stupido non notarli. Non molto tempo fa, agli aerei russi non era permesso sorvolare il Mar Caspio ... e poco dopo ... beh, lo sanno tutti.
      Mi chiedo se la tua direzione conosce la storia? Trae conclusioni per se stesso? La fortuna è così capricciosa e mutevole ...
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 15: 26
        +6
        Pochissime persone sono interessate all'opinione della loro leadership. Israele e Iran non hanno ragioni reali per un conflitto. Ma fanno regolarmente il prepotente, prima con l'Iraq, ora con l'Iran.
        Il mondo è alla vigilia di una divisione in zone valutarie. E la Banca Mondiale vuole davvero organizzare la propria zona, sebbene non abbia le risorse per questo. E tra le potenze di prim'ordine, la Russia è sempre stata e sarà contraria alla presenza della WB alla divisione del mondo come partito con diritto di voto.
        Una delle opzioni per creare un WB della propria zona (e richiede da 400 a 000 abitanti) è includere i paesi arabi in tale zona. La maggior parte di loro non è fortemente contraria, ma propone una condizione: lo smantellamento dello stato di Israele.
        Il sud dell'Ucraina, inclusa la Crimea, era considerata un'opzione. Ma Putin ha interrotto questa opzione.
        A giudicare dall'escalation della situazione, Israele sarà sostituito, come la Georgia nel 2008, l'Armenia (portata al potere da Pashinyan), l'Ucraina nel 2014.
        L'Iran sarà costretto a una risposta armata, e se l'attacco colpisce gli impianti nucleari israeliani, il territorio diventerà inabitabile. L'Iran non può raggiungere gli Stati Uniti e Israele è a portata di mano.
        I nostri troll sionisti locali, personalmente, potrebbero essere trascinati nelle riserve (inclusa la Russia demoralizzata), ma chi avrà bisogno di quasi 10 milioni di abitanti dello stato, che si è affermato come un fesso arrogante, è una domanda.
        Prevedo l'eroismo di Miron e di altri come lui: "Sì, lasciateli provare, ma li abbiamo! ..."
        Ebbene sì, tu sei ...
        Ma propongo di guardare la mappa. L'Iran è grande, alcuni attacchi nucleari sono molto spiacevoli, ma non fatali. Ma ciò che i vicini (non solo l'Iran) faranno con la popolazione di Israele sembrerà molto sgradevole. E la comunità mondiale esprimerà una seria preoccupazione ... Beh, solo MOLTO seria. E dichiarerà il blocco della regione per fermare il conflitto. E anche prima, un simile blocco sarà annunciato dai vicini. Solo un blocco dal mare è molto facile da eseguire. Non è difficile far saltare in aria gli oleodotti verso Israele. Ma controllare il blocco a terra è un problema. Cioè, Israele viene bloccato, ma altri stati sono una grande domanda. Soprattutto se non c'è desiderio.
        Israele non ha risorse. Nessuno si adatterà alle forze armate per Israele. E quanto durerà Israele? E solo allora arriverà il vero olocausto.
        Questo non è affatto un appello al genocidio. Solo un'analisi logica della situazione.
        Se l'idea di un simile blocco solleva dubbi, allora posso dirti che questa non è la mia idea. Leggi la storia della guerra civile spagnola prima della seconda guerra mondiale. Nessuno dell'umanità "progressista" iniziò a sostenere il governo legittimo, democraticamente eletto (eccetto l'URSS), ma dichiarò (eccetto l'URSS) un blocco della Spagna per non interferire con la Germania e l'Italia per stabilire un regime fascista lì.
        Pertanto, al fine di evitare un simile scenario, Israele ha dovuto (dovrebbe) stare in silenzio, perseguire una politica coerente, costruire normali relazioni con i suoi vicini e non diventare losco come un matto.
        E sperare in un aiuto dagli Stati Uniti e dalla Banca Mondiale è il massimo della stupidità. La storia non insegna niente.
        Per gli Stati Uniti, il territorio dell'odierna Israele sarà molto al di là della loro zona. La creazione della zona WB comporta lo smantellamento di Israele. Sebbene non saranno comunque in grado di raggiungere la zona, nessuno se ne preoccuperà.
        E, tipo, gli ebrei sono considerati persone intelligenti.
        1. Raccoglitore Online Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 16: 11
          -5
          Citazione: boriz
          fanno regolarmente il prepotente, prima con l'Iraq, ora con l'Iran.

          Si scopre che gli israeliani dichiarano apertamente che il loro obiettivo è cancellare l'Iran dalla faccia della terra ...

          Citazione: boriz
          Il sud dell'Ucraina, inclusa la Crimea, era considerata un'opzione. Ma Putin ha interrotto questa opzione.

          Il favolista Krylov non può competere con te. ingannare

          Citazione: boriz
          Israele verrà sostituito, come la Georgia nel 2008, l'Armenia (portando al potere Pashinyan), l'Ucraina nel 2014.


          Israele verrà incastrato? Oh bene... wassat

          Citazione: boriz
          Solo un'analisi logica della situazione.

          Ahimè, non c'è alcuna conoscenza del reale stato delle cose, nessuna logica nel tuo post. Un'analogia con la Spagna repubblicana non suggerisce se stessa.

          Citazione: boriz
          E, tipo, gli ebrei sono considerati persone intelligenti.

          Beh, dipende con chi confrontare. Gli ebrei, come i rappresentanti di tutti gli altri popoli, sono diversi. Tuttavia, quello che hai scritto qui non indica affatto una grande mente, perdonami per essere franco. hi
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 18: 37
            +7
            Quando sono interessato alla tua opinione su di me, te lo chiederò sicuramente.

            Si scopre che gli israeliani dichiarano apertamente che il loro obiettivo è cancellare l'Iran dalla faccia della terra ...

            Abbiamo già discusso questo argomento con te. E hanno detto che Israele non ha ragioni per conflitti con l'Iran. E nella seconda metà degli anni '2 la relazione era decente. Ma, dopo l'90. L'Iran è stato dichiarato appartenente all '"asse del male" e Israele si è unito a questa politica statunitense.
            E ora, dopo aver ucciso due persone chiave in Iran, hai inviato i tuoi sottomarini in Iran e, molto probabilmente, ti lascerai trascinare nel bombardamento del suo territorio. Inoltre, probabilmente sarai il primo a sparare. Sarà impossibile dimostrare che non hai sparato. Se spari a testate nucleari, rischi di ricevere un ultimatum (come è successo in URSS).
            E nelle risposte vale la pena dare qualcosa di diverso dagli scoppi emotivi e dalle perle al livello "tu stesso non ti sei lavato la faccia per tre giorni".
            1. Raccoglitore Online Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 19: 50
              -1
              Citazione: boriz
              nella seconda metà degli anni '2 il rapporto era decente

              Le buone relazioni israelo-iraniane erano sotto lo Scià, dopo la rivoluzione islamica la leadership iraniana ha annunciato il suo desiderio di distruggere Israele. Da allora, l'atteggiamento di Teheran nei confronti di Israele è stato costantemente estremamente ostile.
              1. Boriz Офлайн Boriz
                Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 20: 29
                +2
                L'elezione di Mohammad Khatami, un rappresentante degli strati più moderati della leadership musulmana, a presidente dell'Iran nel 1997, ha portato ad un certo ammorbidimento della posizione antiebraica dei leader islamici. Nel novembre 2001, il presidente Khatami ha chiarito per la prima volta che l'Iran potrebbe eventualmente riconoscere il diritto di Israele di esistere se i palestinesi riconoscessero Israele.

                https://tass.ru/mezhdunarodnaya-panorama/681667
                Tutto è relativo. Ma poi Bush ha colpito specificamente l'Iran,
                Nel 2002-3. L'Iran ha assistito nella lotta contro al-Qaeda, nel 2003. ha avanzato una serie di proposte positive, ma è stato incluso da Bush nell'Asse del Male, un memorandum dell'Iran del 2003. è stato rifiutato.
                A chi piace quando inizi ad avere incubi senza motivo.

                Dopo che Israele ha distrutto il reattore nucleare iracheno e messo all'ordine del giorno la questione della minaccia atomica nella regione del Medio Oriente, l'Iran ha iniziato a invitare costantemente la comunità mondiale a condannare Israele come uno stato che rifiuta di firmare il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari e non nasconde di avere tali armi a disposizione. Allo stesso tempo, le dichiarazioni della parte iraniana hanno cominciato a essere ascoltate sempre più spesso che se i vicini dell'Iran non rispondono alla proposta di creare una zona priva di nucleare, l'Iran dovrà preoccuparsi di garantire la propria sicurezza.

                http://www.iimes.ru/?p=4542
                C'è anche un tale punto di vista.
                1. Raccoglitore Online Raccoglitore
                  Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 20: 43
                  -2
                  Citazione: boriz
                  L'Iran potrebbe alla fine riconoscere il diritto di Israele di esistere,

                  Non pensi che una simile formulazione della domanda sia umiliante? In Israele non abbiamo bisogno del riconoscimento dei persiani.

                  Citazione: boriz
                  Dopo che Israele ha distrutto il reattore nucleare iracheno e ha portato all'ordine del giorno la questione della minaccia atomica in Medio Oriente, l'Iran ha iniziato a invitare costantemente la comunità internazionale a condannare Israele

                  Paradossalmente, i persiani devono inchinarsi profondamente agli israeliani per aver distrutto il reattore iracheno. Se Saddam avesse armi nucleari, le avrebbe usate senza il minimo dubbio nella guerra Iran-Iraq che scoppiò presto.
        2. Subacqueo d Офлайн Subacqueo d
          Subacqueo d (Oleg) 27 dicembre 2020 16: 58
          -1
          Mi chiedo dove hai visto la difficile situazione di Israele nell'arena politica? Di che tipo di blocco possiamo parlare adesso, quando recentemente i paesi arabi hanno stabilito relazioni diplomatiche e quelle vecchie si stanno rafforzando. L'unica riserva per chi non l'ha ancora fatto è la questione palestinese. Tuttavia, già ora sta diventando evidente a molti che la sua soluzione non è più stata a lungo nel piano della politica israeliana, ma nell'incapacità e riluttanza a risolverlo da parte dell'amministrazione Abas. A proposito, questo è il motivo per cui la stampa non si sente affatto su di lui. È stato consegnato all'oblio come promemoria che ha bisogno di decidere qualcosa, e non sedersi e ripetere vecchi mantra. Il vecchio nemico Erdogan improvvisamente, lui stesso, ha parlato personalmente del miglioramento delle relazioni con Israele in questo momento, quando ha visto che la sua economia stava cominciando a crollare e ha dovuto cambiare direzione rispetto ai suoi ex alleati, anche la mediazione di Aliyev stava avanzando, cioè tutte le leve che solo può essere utilizzato per normalizzare le relazioni. Hamas sta guidando personalmente gli arresti di coloro che stanno cercando di colpire il territorio israeliano. E non perché si sia improvvisamente preoccupato della filantropia, ma perché capisce che se Israele bloccherà il canale per il denaro del Qatar e la stabilità di questo gruppo finirà. È arrivato al punto che Hamas ha iniziato a persuadere i partiti arabi di Israele a sostenere Netanyahu, dopotutto, con l'arrivo di un altro candidato alle elezioni, questo rivolo potrebbe prosciugarsi, chissà. E allora è già possibile uno scontro, con il successivo trasferimento del potere di Israele ad Hamas dalla Striscia di Gaza ai suoi concorrenti a Ramallah.
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 18: 40
            +2
            Se Israele, insieme agli Stati Uniti, fosse il primo a bombardare il territorio iraniano, la situazione potrebbe cambiare radicalmente.
        3. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 17: 56
          +1
          e ci vogliono da 400 a 000 abitanti

          L'errore, ovviamente, è di 400 milioni - 600 milioni.
      2. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 15: 59
        -5
        Citazione: 123
        E da dove vengono i leader della Federazione Russa?

        Pensi seriamente che tali pubblicazioni nella Federazione Russa oggi appaiano all'insaputa di chi detiene il potere?

        Citazione: 123
        La fortuna è così capricciosa e mutevole ...

        Ecco perché la nostra leadership tiene il polso del polso ...
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 27 dicembre 2020 16: 25
          +1
          Pensi seriamente che tali pubblicazioni nella Federazione Russa oggi appaiano all'insaputa di chi detiene il potere?

          In primo luogo, una quota significativa del "mercato dell'informazione" non è controllata dallo stato, piuttosto, al contrario, l'influenza dei commercianti privati ​​e degli stati stranieri è piuttosto ampia.
          In secondo luogo, cosa c'è che non va? I fatti sono sbagliati o non vale la pena scrivere?

          Ecco perché la nostra leadership tiene il polso del polso ...

          Dov'è? L'impulso può essere misurato in luoghi diversi. Lascia che tengano meglio le mani in tasca, così tutti saranno più calmi. Almeno non premeranno nulla per sbaglio sorriso
    3. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 15: 19
      0
      Hai lavorato al Ministero degli Affari Esteri dell'URSS nel 1967? Condividi, siamo tutti amici e colleghi su questo sito. Inoltre, tutti gli abbonamenti di segretezza che erano scaduti da tempo.
      PS: e "provocatorio" è davvero figo ... !!! Rispetto!
      1. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 15: 55
        -5
        Nel 1967 ero un pioniere sovietico, e puoi facilmente trovare i fatti della storia in rete, google per chiedere aiuto!
        1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
          Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 16: 21
          0
          E io ero in seconda media nel 1967! Colleghi !!! Ma scrivo sempre quello che ho visto o so per certo. Nel 7 tutta la classe non andava a gettare lattine di inchiostro nell'ambasciata cinese? E Google è una buona cosa, puoi sempre spingerlo avanti ... buono
          1. Raccoglitore Online Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 17: 49
            -4
            A quanto pare hai un paio di anni in più - nel 1967 sono passato solo alla quinta elementare. E le lattine di inchiostro non sono state gettate nell'ambasciata cinese: era lontana dalla città degli eroi di Odessa. Per quanto riguarda i ricordi della Guerra dei Sei Giorni, il seguente episodio è conservato nella memoria:
            In quei giorni, sull'argine di Yalta non lontano dall'hotel Oreanda, diversi ebrei discutevano del corso della guerra e passava un tenente della guardia di frontiera pesantemente fregato. Tira fuori una sigaretta da un pacchetto accartocciato, chiede a uno degli ebrei di accendersi una sigaretta e chinandosi sulla sua Belomorina dice piano: "Voi, compagni ebrei, non preoccupatevi, i vostri compagni ci sono - danno un nero ... ohm su .... tsya!" E se ne va cercando di non barcollare ...
    4. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) 27 dicembre 2020 15: 33
      +3
      Citazione: Bindyuzhnik
      In altre parole, l'allora leadership del Cremlino ...

      Ricorda anche quello che ha fatto Ivan IV. In che secolo vivi? Cosa c'entra la leadership sovietica?
      1. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 15: 53
        -6
        Pensa, testa: comprerò un berretto! risata
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 27 dicembre 2020 18: 44
          +5
          Le tue battute a buon mercato e senza senso sono già stanche.
      2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 16: 22
        0
        Stepa! Va di moda adesso ...
        1. Raccoglitore Online Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 18: 06
          -4
          Stepa dovrebbe pensarci: gli comprerò un bellissimo berretto, con la scritta צהל in lettere gialle su fondo verde oliva. sì
    5. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 19: 20
      0
      l'allora dirigenza del Cremlino provocò inequivocabilmente gli arabi a iniziare una guerra con Israele

      Ma per qualche motivo Israele ha attaccato. Capisco che ci fosse disinformazione, ma questa disinformazione non era la causa della guerra.
      1. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 20: 02
        -1
        Citazione: Bakht
        Ma per qualche motivo Israele ha attaccato.

        Israele ha lanciato un attacco preventivo contro gli eserciti arabi che si stavano preparando ad attaccare. È come sul ring: un pugile vede che l'avversario sta preparando un attacco e sta agendo in anticipo rispetto alla curva. È abbastanza chiaro che questa soluzione era la migliore nella situazione allora. Mi azzarderei a suggerire che se l'Armata Rossa nel 1941 fosse stata la prima ad attaccare la Wehrmacht, che era preparata per un attacco all'URSS, allora il corso della guerra avrebbe potuto essere diverso e le perdite e le distruzioni sul territorio dell'Unione sarebbero state molto inferiori. Tuttavia, Stalin mancava di determinazione, a differenza dei leader di Israele.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 20: 17
          +2
          Un po 'sbagliato.
          In primo luogo, uno sciopero preventivo è un'impresa illegale.
          Secondo, se Stalin avesse lanciato un attacco preventivo nel 1941 e la sconfitta dell'URSS sarebbe diventata un fatto compiuto.
          Terzo, Hitler definì il suo attacco all'URSS un attacco preventivo. Non è necessario applicare la sua logica.
          Si tratta dell'attacco preventivo.

          Sull'influenza dei media sulla politica statale. Sì, i media a volte interpretano il ruolo di un piromane e riscaldano l'umore delle masse medie. Ma i media non sono attualmente controllati dallo Stato. Non in America, non in Israele, non nella Federazione Russa. La prova è la massa di pubblicazioni antigovernative nei media russi.

          Per quanto riguarda la guerra del 1967. Sì, il coscienzioso ministero degli Esteri stava inviando alcuni segnali all'Egitto. Ma è anche noto che l'URSS ha avvertito Nasser di non attaccare Israele. Il 26 maggio, l'ambasciatore dell'URSS in Egitto ha svegliato Nasser dal letto alle tre del mattino e ha letto un memorandum, in cui ha chiamato a non iniziare una guerra. A maggio, i consiglieri sovietici hanno condotto un'ispezione dell'aviazione e della marina egiziana. Il rapporto era deprimente. La loro incapacità di combattere è stata segnalata a Mosca.

          La decisione di iniziare la guerra a Tel Aviv è stata presa il 30 maggio o il 1 giugno. C'erano molte ragioni per questo. Il motivo principale dello scoppio delle ostilità non fu il blocco dello stretto tirrenico, ma il patto difensivo concluso tra Giordania ed Egitto. La responsabilità di iniziare la guerra è di tutti i partecipanti. L'Egitto è colpevole più di altri, così come U Thant, e la Giordania, e l'Iraq e .... Israele. Alla fine, è stato Israele a non consentire il dispiegamento di forze di pace sul suo territorio.

          Non c'è pura luce bianca o nera in natura. Ci sono molte sfumature dello spettro.
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 20: 19
            +1
            Aggiunta. Vysotsky aveva assolutamente ragione quando ha scritto:

            Gamal Abdel, su tutti Nasser
          2. Raccoglitore Online Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 21: 09
            -2
            Citazione: Bakht
            per quanto riguarda lo sciopero preventivo.

            Le tue conclusioni mi sembrano molto controverse.

            Citazione: Bakht
            Per quanto riguarda la guerra del 1967.

            La leadership dell'URSS ha cercato di rafforzare la sua influenza nel mondo arabo, agendo attraverso i suoi sponsor, principalmente il presidente egiziano Nasser. Una vittoria su Israele aumenterebbe senza dubbio il suo prestigio tra gli stati arabi e in tutto il mondo islamico. Questa era la ragione principale dell'incitamento sovietico alla guerra. Fu grazie al sostegno sovietico che Nasser andò a chiudere lo Stretto di Tirana, chiese l'allontanamento delle forze di pace delle Nazioni Unite dalla penisola del Sinai e annunciò che avrebbe ospitato la parata della vittoria a Tel Aviv. Poco prima dell'inizio della guerra, il ministro della Difesa dell'URSS, il maresciallo Grechko, ha promesso senza ambiguità agli egiziani un intervento diretto delle truppe sovietiche nelle ostilità in caso di difficoltà. È vero, Grechko ha ricevuto un rimprovero da Breznev per questo, ma nessuno aveva fretta di deludere gli arabi. E riguardo alle sfumature - giusto. sì
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 21: 14
              +1
              L'URSS voleva certamente svolgere un ruolo in Medio Oriente. Ma non ha spinto direttamente per la guerra. Non ci sono fatti del genere. Anche gli autori occidentali non ho trovato questo. Non uso la letteratura sovietica. Ovunque si dice abbastanza chiaramente. Il motivo dell'inizio della guerra è stato l'accordo tra Giordania ed Egitto. E anche l'introduzione di 400 carri armati iracheni in Giordania. Questo era assolutamente inaccettabile per Israele.

              Per quanto riguarda gli scioperi preventivi, queste non sono le mie conclusioni, ma documenti internazionali generalmente accettati. Gli scioperi preventivi sono illegali.
  3. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 27 dicembre 2020 14: 43
    0
    Citazione: 123
    In altre parole, l'allora leadership del Cremlino provocò senza ambiguità gli arabi a iniziare una guerra con Israele, fiduciosi nell'imminente vittoria delle loro difese sugli odiati sionisti. Qual è il risultato di questo comportamento provocatorio oggi è noto a tutti, gli attuali leader della Federazione Russa non conoscono davvero la storia?

    E da dove vengono i leader della Federazione Russa? assicurare Vuoi dire che stanno "pompando" sulla stampa? Vogliono l'Iran contro di te e gli americani che sono fiduciosi nella sua rapida vittoria? L'analogia è inverosimile, piuttosto che un Fabergé.
    Anche la leadership russa ha inviato la sua barca sulle coste dell'Iran? Hanno sollevato in cielo anche i rifornitori americani?
    I "segnali" sono abbastanza allarmanti, è stupido non notarli. Non molto tempo fa, agli aerei russi non era permesso sorvolare il Mar Caspio ... e poco dopo ... beh, lo sanno tutti.
    Mi chiedo se la tua direzione conosce la storia? Trae conclusioni per se stesso? La fortuna è così capricciosa e mutevole ...

    La pressione è evidente, ma è creata dai media. Hanno bisogno di avari, eccitazione ... In effetti, i sottomarini israeliani sono in servizio lì regolarmente e alcune esplosioni di attività americana si verificano anche più volte all'anno. Non accade nulla di straordinario finché tutto si inserisce nel quadro della pressione militare sull'Iran.
    1. Subacqueo d Офлайн Subacqueo d
      Subacqueo d (Oleg) 27 dicembre 2020 15: 45
      0
      Sono totalmente d'accordo, Alex) La stampa sta facendo del suo meglio per aggravare la situazione. Questo è il loro pane, quando non ci sono spettacoli, allora devi almeno radunare una folla per l'eccitazione e i guadagni banali. E non sorprende che i media stiano lavorando duramente per tirare su. La situazione nel suo insieme rientra nelle solite azioni. Pochi giorni dopo, il XNUMX gennaio, sarà passato un anno dalla liquidazione del generale dell'IRGC Soleimani, oltre alle promesse di vendicare Fakhrizade, il capo del progetto di armi nucleari in Iran. Vengono intraprese azioni preventive per prevenire attacchi e provocazioni. Sarebbe sciocco aspettarsi che l'esercito facesse diversamente. L'entusiasmo è vantaggioso per l'IRGC per mobilitare l'unità scossa del popolo sullo sfondo della crisi economica, è vantaggioso per la Russia nella speranza di aumentare il prezzo degli idrocarburi e vendere sistemi di difesa aerea, aerei e altre armi. Pertanto, non sono affatto sorpreso dalla comparsa di articoli provocatori. Sarebbe fantastico se ciò non accadesse.
    2. Raccoglitore Online Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 27 dicembre 2020 15: 52
      -3
      Citazione: AlexZN
      La pressione è evidente, ma è creata dai media. Hanno bisogno di avaro, campagna pubblicitaria ...

      Negli anni '90 i media russi erano davvero indipendenti e potevano pubblicare quello che volevano, ma oggi ci sono altri ordini nella Federazione Russa e non ho dubbi che senza istruzioni dirette dall'alto, tali pubblicazioni non compaiono.
      1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) 27 dicembre 2020 16: 00
        +3
        Certo, Israele lo sa meglio, nessuno sostiene ... bevande
    3. 123 Офлайн 123
      123 (123) 27 dicembre 2020 16: 37
      +2
      La pressione è evidente, ma è creata dai media.

      Iniezione, iniezione. Cosa ne faremo dei fatti? Il raggruppamento militare si sta rafforzando. Il momento è conveniente, più tardi sarà più difficile bombardare l'Iran nell'età della pietra. L'embargo sulle armi finisce. Inoltre, anche la probabilità di una "risposta" iraniana per lo scienziato assassinato è alta.

      Non accade nulla di straordinario finché tutto si inserisce nel quadro della pressione militare sull'Iran.

      I casi di transizione dalla pressione ai bombardamenti non sono rari.
  4. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 27 dicembre 2020 18: 08
    -1
    Citazione: 123
    La pressione è evidente, ma è creata dai media.

    Iniezione, iniezione. Cosa ne faremo dei fatti? Il raggruppamento militare si sta rafforzando. Il momento è conveniente, più tardi sarà più difficile bombardare l'Iran nell'età della pietra. L'embargo sulle armi finisce. Inoltre, anche la probabilità di una "risposta" iraniana per lo scienziato assassinato è alta.

    Non accade nulla di straordinario finché tutto si inserisce nel quadro della pressione militare sull'Iran.

    I casi di transizione dalla pressione ai bombardamenti non sono rari.

    Un attacco all'Iran richiede un ordine di grandezza in più di risorse rispetto a quelle attualmente nella regione.
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 27 dicembre 2020 18: 16
    -5
    Citazione: boriz
    e ci vogliono da 400 a 000 abitanti

    L'errore, ovviamente, è di 400 milioni - 600 milioni.

    L'errore è l'intero post, che non contiene altro che stupidità.
  6. BoBot Robot - Free Thinking Machine 28 dicembre 2020 19: 36
    -2
    Abbatti l'aereo! Signori, generali?
  7. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
    Barmaley_2 (Barmale) 29 dicembre 2020 00: 37
    -1
    Un altro ripieno. Quanti di questi sono già stati:

    Bene fsё! Già domani. Perché gli spazi aperti, sai, sono già gli stessi o qualcosa è già volato lì, qualcos'altro è in pieno svolgimento ei media hanno iniziato a cantare un altro canto funebre in Iran.

    È un dato di fatto che l'Iran è stato messo nella posizione Zu e si trova in una posizione estremamente difficile. È necessario rispondere. Ma difficilmente risponderà in modo lineare, perché può entrare nei denti con gusto e tecnologicamente già non può competere con le forze aeree più potenti e, in generale, gli eserciti dei paesi nemici in un conflitto remoto. Anche se questo avversario è una persona e 10 volte più piccolo in molti modi. Ma per cercare di controllare la "risposta" dei persiani e per dimostrare che, dicono, stiamo aspettando e non ce la facciamo - serve anche l'Amer con gli ebrei.
  8. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 29 dicembre 2020 07: 18
    +1
    Citazione: boriz
    Le tue battute a buon mercato e senza senso sono già stanche.

    E lui non è capace di altro .. Il suo umorismo primitivo a livello del bacino è davvero fuori luogo come al solito ... Tuttavia, così come le sue conclusioni