"Dalla difesa nazionale alla giustizia globale": la Cina cambia la legislazione per entrare nell'arena internazionale


Pechino sta modificando la sua legge sulla difesa nazionale, a dimostrazione dell'impegno della Cina per la giustizia globale, scrive il quotidiano cinese The Global Times.


La legge aggiornata dovrebbe entrare in vigore il 1 gennaio 2021, previa approvazione del Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo (il più alto organo legislativo della RPC). Lo ha annunciato il 26 dicembre 2020 dall'agenzia di stampa Xinhua.

La maggior parte degli esperti cinesi ritiene che la Cina sarà in grado di prendersi cura non solo degli interessi nazionali, ma anche di altri paesi, svolgendo un ruolo unico sul pianeta. Proteggere la pace nel mondo in un momento in cui le forze del male stanno cercando di devastarla diventerà una priorità esterna. politica Pechino.

Introducendo l'ultima versione della legge, il rappresentante dell'ufficio legislativo della Commissione militare centrale cinese ha sottolineato che la RPC segue una politica di natura difensiva e promuoverà attivamente la cooperazione militare internazionale, contrastando atti di invasione ed espansione. Il nuovo emendamento suggerisce che la Cina si affermerà in termini di giustizia globale, soprattutto nel contrastare atti di aggressione da parte di egemonie regionali e globali, oltre a proteggere i propri interessi.

Secondo l'analista militare Song Zhongping, tra la collusione e le azioni di egemonie egoistiche e l'ascesa del terrorismo, del separatismo e del nazionalismo, il mondo di oggi non è pacifico e ha bisogno che la Cina svolga un ruolo unico nell'istituzione della giustizia. È diventato necessario per la Cina rafforzare le sue capacità di difesa, anche per obiettivi giusti all'estero. Ciò consentirà alla Cina di assumersi la responsabilità della sicurezza regionale e globale. In effetti, stiamo parlando dell'ingresso militare della Cina nell'arena internazionale.

Secondo il nuovo concetto, ogni cinese deve partecipare alla difesa nazionale. Tutte le organizzazioni, i partiti politici, i gruppi civili, le imprese, le strutture pubbliche e di altro tipo dovrebbero sostenere e partecipare allo sviluppo della difesa nazionale, riassumono i media della RPC.
  • Foto utilizzate: http://www.kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 20: 23
    +1
    Con buone intenzioni, la strada per l'inferno è lastricata

    (C)
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 27 dicembre 2020 20: 40
    +3
    In attesa dell'arrivo dei "turisti" cinesi in Iran?
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 21: 02
      +4
      Sono lì da molto tempo. E in gran numero.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 27 dicembre 2020 21: 51
        +1
        Sono lì da molto tempo. E in gran numero.

        Militare?
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 22: 04
          +3
          Non posso confermare con i link ora. Un paio di anni fa c'erano queste informazioni. Nel giugno di quest'anno è stato firmato un accordo di partnership di 25 anni. Alcuni documenti sono stati pubblicati, la sezione sulla cooperazione tecnica militare è classificata. Riguardava l'affitto o la vendita di porti all'ingresso dello Stretto di Hormuz.
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 28 dicembre 2020 07: 56
            +2
            Può benissimo essere che siano lì. A quanto ho capito, questo è il motivo per cui la legislazione viene modificata in modo che i militari dovrebbero essere "completamente popolati", cioè per portare il quadro normativo. Apparentemente la probabilità di conflitto è piuttosto alta. La sistemazione all'estero è una cosa, la partecipazione a un conflitto è un'altra. La leadership cinese dimostra di essere pronta a difendere i propri interessi con la forza militare non vuole accuse di "volontarismo".
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 28 dicembre 2020 11: 00
              +1
              Base cinese a Gibuti pronta a ricevere portaerei
              https://www.kommersant.ru/doc/4349043

              Israele dà alla Cina le chiavi dei suoi porti
              https://mignews.com/news/politic/world/140918_102649_84573.html

              Molto probabilmente ce ne sarà un altro dall'Iran. La Cina sta creando il sostegno per il suo concetto di Belt and Road. Ci sarà una base in Pakistan. Presto vedremo l'opposizione tra Cina e India. Molto probabilmente l'India sarà nel campo anglosassone.
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 28 dicembre 2020 11: 15
                +2
                Base cinese a Gibuti pronta a ricevere portaerei

                La domanda è: sono pronti ad applicarli. In linea di principio, tutto è logico e passo dopo passo. In primo luogo, la proprietà viene acquistata all'estero, sorge la questione della sua protezione. Silenok ha risparmiato, sono state costruite portaerei, se necessario verrà utilizzata la fase successiva.

                Israele dà alla Cina le chiavi dei suoi porti

                L'esercito cinese non ci sarà.

                Molto probabilmente ce ne sarà un altro dall'Iran. La Cina sta creando il sostegno per il suo concetto di Belt and Road. Ci sarà una base in Pakistan.

                Fatto bene. sì A meno che non riescano a "calpestare" e "de-democratizzare" l'Iran prima.

                Presto assisteremo al confronto tra Cina e India.

                L'opposizione esiste da parecchio tempo, possiamo solo parlare di un aggravamento.

                Molto probabilmente l'India sarà nel campo anglosassone.

                Ma questo non è ancora stato determinato, "vedremo". Naturalmente, hanno bisogno di combattere con le mani di qualcuno, ma i vantaggi per gli indiani non sono affatto evidenti.
        2. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 27 dicembre 2020 22: 19
          +3
          La Cina e l'Iran hanno mantenuto stretti contatti tra militari negli anni '1980 e '1990. Tra le altre cose, la Cina ha aiutato l'Iran a potenziare le sue capacità anti-accesso / diniego di area (A2 / AD) vendendo missili da crociera tattici balistici e anti-nave (ad esempio, missili anti-nave HY-2 "Silkworm"), anti-nave avanzati mine e navi da attacco rapido Houdong (dotate di missili anti-nave) verso la Repubblica islamica.

          La Cina ha anche fornito competenze tecniche all'Iran, ad esempio aiutando a sviluppare il missile da crociera anti-nave indigeno Nasr di Teheran. "Il design e la tecnologia cinesi possono essere visti in molte serie di missili iraniani, dai missili Oghab e Nazeat a corto raggio allo Shahab 3 a lungo raggio", spiega uno studio RAND del 2012.

          Pechino inoltre ha offerto assistenza al programma nucleare iraniano addestrando ingegneri nucleari iraniani e aiutato iraniani a padroneggiare l'esplorazione e l'estrazione dell'uranio. Tra il 2000 e il 2002, la Cina ha anche consegnato un certo numero di catamarani missilistici C-14, ma, come nota un briefing della Jamestown Foundation, "il rapporto sugli armamenti è sostanzialmente terminato nel 2005".

          Ecco un elenco incompleto. Missili balistici, aviazione, difesa aerea, missili anti-nave, barche, tutto questo richiede non solo ingegneri e specialisti, ma anche istruttori militari.
          Se ci sono consiglieri militari e istruttori lì, ognuno può decidere da solo.
    2. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 27 dicembre 2020 21: 19
      -4
      La cosa principale è non essere in Siberia.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 28 dicembre 2020 00: 27
    +5
    Dall'inizio delle riforme di Deng Xiaoping alla dichiarazione di una guerra economica da parte degli Stati Uniti, la RPC compì un miracolo economico paragonabile all'URSS dell'era di J.V. Stalin - passò da "aratro" a voli sulla luna e linee di comunicazione quantistica, divenne la più grande economia del mondo, i cui interessi si estendono a tutto il mondo e hai bisogno di protezione in tutto il mondo.
  4. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 28 dicembre 2020 07: 58
    +1
    Dagli anni '80, gli Stati Uniti hanno pompato la Cina con investimenti e tecnologie nella speranza che affronterà l'URSS / Russia. Non si è bruciato. Ora la Cina è il loro nemico numero uno, in un'alleanza (sì, sembra che ora sia davvero in alleanza) con il nemico numero due Russia. Qual è il prossimo?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 28 dicembre 2020 08: 32
      0
      È interessante notare che, in caso di un'ipotetica vittoria della Cina sugli Stati Uniti, come si comporterà la Cina in seguito rispetto alla Russia?
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 28 dicembre 2020 11: 18
        +2
        È interessante notare che, in caso di un'ipotetica vittoria della Cina sugli Stati Uniti, come si comporterà la Cina in seguito rispetto alla Russia?

        Dipende dalla Russia stessa, da come sarà in questo momento. Nessuno ha bisogno di concorrenti, ed è improbabile che la Cina a questo proposito sia più sentimentale di altri.
        1. Il commento è stato cancellato
        2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 28 dicembre 2020 18: 25
          +2
          123 ... Dopo la resa dei conti principale con gli Stati Uniti (con tali tendenze negli stessi Stati Uniti), forse la RPC uscirà vittoriosa (non necessariamente in una guerra calda) e la PRC è più legata nel sud della regione del Pacifico, ci sono problemi con i vicini da più di un decennio (Taiwan, Giappone, Filippine, Vietnam, Australia, ecc.) ... Inoltre, l'Oceano Indiano con la vicina India e altri ... La RPC è in difficoltà e ha bisogno di un retro affidabile (altrimenti la RPC sarà tassata su tutti i lati), ed è sotto forma della Federazione Russa. Già oggi, la PRC agisce come istigatore in manovre congiunte e altri atti con le Forze Armate RF ... Pertanto, l'amicizia con la PRC ci è garantita per molto tempo ...
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 28 dicembre 2020 19: 16
            +1
            Pertanto, l'amicizia con la RPC ci è garantita per molto tempo ...

            La politica e l'amicizia sono concetti difficili. È un po 'ingenuo fare affidamento su qualsiasi garanzia. La migliore garanzia è un potente esercito, marina e ovviamente l'economia. hi
            1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
              Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 28 dicembre 2020 19: 49
              0
              Qui non abbiamo un'economia e presto non ce l'avremo, con un tale verticale di potere ... Il problema principale della Federazione Russa, nei liberali al potere dall'EBN, e A. Chubais ne è un chiaro garante. A. Chubais mise V. V. Putna alla presidenza con tutte le conseguenze e giuramenti: non distruggere questo allineamento del potere e della struttura liberale compradora ...
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 28 dicembre 2020 20: 32
                +1
                Non abbiamo un'economia e presto non lo avremo, con un tale verticale di potere ...

                Non sei stanco di lamentarti? Nel corso dell'anno sono stati aperti più di 300 nuovi stabilimenti produttivi. Perché non avremo un'economia? Forse in numeri, l'imminente collasso economico sarà più chiaro? Puoi?

                Il problema principale della Federazione Russa, nei liberali al potere dall'EBN, e A. Chubais ne è un chiaro garante.

                Ebbene, Chubais non è particolarmente al potere. Chi vuoi andare lì? Zyuganov? Ci sono candidati?

                A. Chubais ha messo V.V. Putin alla presidenza con tutte le conseguenze e giuramenti: non distruggere questo allineamento del potere e della struttura liberale compradora ...

                Perdonami, eri personalmente presente al giuramento o Chubais gliel'ha detto in segreto? sorriso
                1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
                  Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 29 dicembre 2020 19: 01
                  +1
                  Perdonami, eri personalmente presente al giuramento o Chubais gliel'ha detto in segreto?

                  Non ascolti assolutamente le dichiarazioni del presidente e non lo sai. Ha detto più di una volta che non ci sarebbe stata alcuna distruzione delle relazioni e degli stati stabiliti nello stato dopo l'EBN, e ha dato garanzie alla famiglia EBN di immunità, e c'è un intero elenco di megavor e altri criminali ... Non parli come un bambino, perché l'ignoranza e la stupidità usciranno ...
                  1. 123 Офлайн 123
                    123 (123) 29 dicembre 2020 20: 40
                    +1
                    Non ascolti assolutamente le dichiarazioni del presidente e non lo sai. Ha detto più di una volta che non ci sarebbe stata alcuna distruzione delle relazioni e degli stati stabiliti nello stato dopo l'EBN, e ha dato garanzie alla famiglia EBN di immunità, e c'è un intero elenco di megavor e altri criminali ... Non parli come un bambino, perché l'ignoranza e la stupidità usciranno ...

                    Quindi non vedremo il testo del giuramento? Ho capito bene? sorriso
  5. Volga073 Офлайн Volga073
    Volga073 (MIKLE) 28 dicembre 2020 09: 21
    0
    1. È necessario distruggere la "vipera" - Washington, DC
  6. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 28 dicembre 2020 09: 40
    +4
    dimostrando l'impegno della Cina per la giustizia globale,

    La giustizia americana non basta e si aggiunge anche il cinese. Ho lavorato con i cinesi. Sorridono negli occhi, ma tengono "un fico in tasca". Tutti i non cinesi sono trattati come i papuani. Nazisti in pieno.
  7. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 29 dicembre 2020 17: 22
    -1
    Articolo interessante l'altro giorno:
    "L'imminente reazione globale contro la Cina"
    "... dal nuovo libro di Helen Raleigh, Backlash: How Chinese Aggression Backfired."
    https://www.yahoo.com/news/coming-global-backlash-against-china-113024712.html

    Il leader del Partito comunista cinese, Xi Jinping, è il leader più influente della Cina comunista dai tempi del presidente Mao. Tuttavia, l'aspetto forte dell'uomo di X nasconde la sua insicurezza interiore. Quando è entrato in carica alla fine del 2012, la crescita economica della Cina è rallentata da due cifre a una cifra; la popolazione di massa in età lavorativa, che era il motore della crescita economica della Cina, iniziò a diminuire. Il Center for Strategic and International Studies (CSIS), un think tank a Washington, DC, prevede che entro il 2030 "la Cina compenserà la contrazione della forza lavoro assumendo lavoratori stranieri". Allo stesso tempo, secondo Mark Haas, professore di scienze politiche alla Duquesne University, "la sola Cina avrà oltre 2050 milioni di persone con più di 329 anni entro il 65". Quindi, la Cina dovrebbe essere la prima grande economia a crescere prima di raggiungere una prosperità diffusa. Senza un dividendo demografico e con una popolazione che invecchia, la crescita economica della Cina rallenterà ulteriormente in un momento in cui il governo deve impedire alla sua classe media in crescita di esigere un livello di libertà politica che corrisponda alla loro ritrovata ricchezza. Una popolazione che invecchia costringerà anche il governo a dedicare più risorse nazionali all'assistenza agli anziani e ai servizi sociali, il che significa che ci saranno meno risorse per competere con gli Stati Uniti. Questo è probabilmente uno dei motivi più importanti per cui Xi crede di dover abbandonare la cosiddetta Strategic Patience Guide pubblicata da Deng Xiaoping, il leader supremo della Cina dal 1978 al 1997, che ha incaricato i suoi compagni di giocare per tempo ed evitare qualsiasi confronto. con potenti forze esterne finché la Cina non sarà in una posizione molto più forte, sia economicamente che militarmente. ...
    Xi, tuttavia, ritiene che la Cina non possa più aspettare. Deve sostituire l'ordine mondiale liberale con un ordine mondiale incentrato sulla Cina prima che la popolazione cinese diventi troppo vecchia e l'economia cinese troppo stagnante.... Tuttavia, invece di promuovere le riforme economiche e aprire più settori agli investimenti esteri e alla concorrenza per rafforzare la loro economia, Xi ha scelto di nascondere le debolezze della Cina e di esagerare i punti di forza economici della Cina. Sottolinea l'indipendenza della Cina e l'uso delle risorse per sostenere i "campioni nazionali" o le imprese di proprietà statale che possono competere con i leader mondiali in settori strategici. Xi sente che il nazionalismo è la sua nuova carta vincente, qualcosa che può usare per motivare, ispirare e unire un miliardo di persone rafforzando al contempo la presa del PCC su di loro. Altri dicono che le sue politiche nazionaliste che guardano verso l'interno stanno spingendo la Cina in una trappola a reddito medio - in cui il livello di sviluppo della Cina si blocca prima di raggiungere le vette di altre nazioni industrializzate moderne - che Xi ei suoi predecessori hanno cercato molto duramente di evitare.
    Tuttavia, più l'economia cinese rallenta, più Xi sente il bisogno di creare un'immagine di una persona forte sia all'estero che soprattutto in patria.... Come hanno scritto due studiosi cinesi Wang Gongwu e Zheng Yunniang in Cina e nel Nuovo Ordine Internazionale, queste dinamiche sono profondamente radicate nella storia cinese: “L'ordine interno della Cina era così strettamente legato al suo ordine internazionale che uno non poteva esistere a lungo senza l'altro. ... ; quando i barbari non mostravano obbedienza all'estero, i ribelli potevano ribellarsi più facilmente all'interno. La maggior parte delle dinastie cadde sotto il doppio colpo di tumulto interno e disastro esterno, nei luan wai huang, cioè ribellione interna e invasione straniera.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 30 dicembre 2020 00: 05
      -1
      cmonman, tu ed esprimi la tua opinione. Mi interessa sapere cosa pensano gli Stati Uniti. E spero anche agli altri.