Israele si prepara agli attacchi di rappresaglia iraniani da Yemen e Iraq


Israele sta osservando attentamente le azioni dell'Iran che potrebbero minacciare l'esistenza dello Stato israeliano. Secondo le autorità del Paese, gli attacchi filo-iraniani potrebbero provenire dal territorio dello Yemen o dell'Iraq. Lo ha detto il portavoce dell'IDF, il generale Hadi Zilberman, in un'intervista con il giornale arabo Elaph.


Secondo il generale, Yemen e Iraq possono essere considerati come il "secondo cerchio" di paesi dopo Siria e Libano, da cui possono provenire minacce ispirate dall'Iran a Israele. Zilberman ha osservato che Teheran ha una vasta gamma di capacità militari per attaccare il territorio israeliano, inclusi veicoli aerei senza pilota e missili controllati a distanza.

Un alto soldato israeliano crede che l'Iran stia attualmente giocando il ruolo di una "polveriera" in Medio Oriente, che potrebbe esplodere in qualsiasi momento. Particolarmente degno di nota è l'imminente anniversario dell'eliminazione del generale iraniano Qasem Soleimani, ucciso il 3 gennaio 2020 - gli iraniani potrebbero colpire "rappresaglia". Una sorta di vendetta di Teheran per la morte di Soleimani è stato l'attacco missilistico alla base americana in Iraq dell'8 gennaio 2020. Pertanto, Israele ha bisogno di prepararsi seriamente a tali azioni da parte delle forze filo-iraniane dello Yemen e dell'Iraq.

Commentando la recente emersione di un sottomarino israeliano nel Golfo Persico, Hadi Zilberman non ha confermato ufficialmente questa informazione, ma ha sottolineato l'azione gratuita delle forze di difesa israeliane nella regione del Medio Oriente e la possibilità che i sottomarini israeliani navigino in vari luoghi nelle acque vicine.
  • Foto utilizzate: Mehr News
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Raccoglitore Online Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 28 dicembre 2020 14: 46
    -2
    Il generale Zilberman non ha detto nulla di fondamentalmente nuovo e non ha rivelato alcun segreto. Dal giorno stesso della dichiarazione di indipendenza, o meglio anche prima di quel giorno, gli israeliani devono stare all'erta perché lo stato ebraico nella regione ha sempre avuto un'abbondanza di nemici. Oggi, molti stati arabi, ex ardenti oppositori di Israele, stanno riconsiderando la loro linea di confronto, stabilendo normali relazioni con Gerusalemme. L'Iran fondamentalista sciita, dove sono al potere gli oscurantisti religiosi, rappresenta una minaccia per l'intera regione, principalmente per le monarchie ricche di petrolio. E gli sceicchi del petrolio decisero di essere amici degli ebrei contro i persiani, credendo giustamente che loro stessi non avrebbero resistito all'Iran. Ebbene, i persiani, tradizionalmente spaventati dal potere militare israeliano, ci penseranno più volte prima di iniziare azioni attive contro i loro vicini. Mi azzarderei a suggerire che non ci sarà una grande guerra nel prossimo futuro, gli iraniani non oseranno intraprendere azioni militari su larga scala anche se vengono attaccati ai loro impianti nucleari - anche gli ayatollah vogliono vivere. prepotente
    1. Volga073 Офлайн Volga073
      Volga073 (MIKLE) 29 dicembre 2020 08: 26
      0
      Israele è terrorista.
      E loro stessi chiedono da tempo.
  2. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 28 dicembre 2020 15: 16
    -2
    Israele si prepara agli attacchi di rappresaglia iraniani da Yemen e Iraq

    Lo Yemen è a 2000 km dall'Iraq 1000 - una strana scelta di posizione per le minacce.
    1. Raccoglitore Online Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 28 dicembre 2020 16: 33
      -2
      Il Führer iraniano teme giustamente che in Siria e Libano gli israeliani li prenderanno ancor prima di colpire, ingenui - sperano che questo non accada in Iraq e Yemen. lol
  3. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
    Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 28 dicembre 2020 21: 23
    -1
    Israele non minaccia l'Iran. Le dichiarazioni aperte ea livello ufficiale sulla distruzione dello Stato ebraico vengono ascoltate regolarmente da Teheran. In caso di attacchi dallo Yemen o dall'Iraq, seguirà un potente attacco di rappresaglia. Israele, a differenza del regime ayatollah, non è in isolamento internazionale o sotto sanzioni. L'esercito israeliano è pronto al combattimento e pronto a insegnare all'Iran una lezione oggettiva. Queste iniezioni, credo, siano note anche a Teheran. Il discorso di Zilberman, il servizio sottomarino israeliano al largo della costa persiana, i voli riusciti verso le strutture iraniane in Siria, con la tacita approvazione della Federazione Russa e degli Stati Uniti, sono eventi dello stesso ordine. Quindi è meglio che l'Iran non sfidi il destino. E non disturbare la pace di Israele. Se non può - insegneremo, se non vuole - lo costringeremo.
    1. Volga073 Офлайн Volga073
      Volga073 (MIKLE) 29 dicembre 2020 08: 25
      0
      sei un chiaro sionista
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 30 dicembre 2020 02: 55
        0
        Dici "sionista" come se fosse qualcosa di brutto.
  4. Volga073 Офлайн Volga073
    Volga073 (MIKLE) 29 dicembre 2020 08: 24
    -1
    È giunto il momento di colpire gli aeroporti israeliani ...
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 29 dicembre 2020 11: 58
    0
    Citazione: Volga073
    sei un chiaro sionista

    Interessati al significato della parola "sionista".
  6. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 30 dicembre 2020 02: 51
    -2
    Citazione: Volga073
    sei un chiaro sionista

    Piuttosto, il Sionyuk è senza paura. Ma i veri sionisti hanno molta paura per le loro vite, perché in caso di guerra con l'Iran, saranno metodicamente distrutti ..
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 30 dicembre 2020 02: 59
      -1
      Il distruttore non è cresciuto. Hanno già provato più volte a distruggerli tutti in massa, e anche con l'aiuto a tutto tondo dei "grandi potenti", poi hanno lavato a lungo i pantaloni logori, ma l'ONU ha pianto. E i veri sionisti hanno appena preso a calci in faccia questi distruttori e i loro protettori. E puoi continuare a sognare se ti rende più facile.
  7. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 30 dicembre 2020 02: 55
    +2
    Citazione: Rogue1812
    Israele non minaccia l'Iran. Le dichiarazioni aperte ea livello ufficiale sulla distruzione dello Stato ebraico vengono ascoltate regolarmente da Teheran. In caso di attacchi dallo Yemen o dall'Iraq, seguirà un potente attacco di rappresaglia. Israele, a differenza del regime ayatollah, non è in isolamento internazionale o sotto sanzioni. L'esercito israeliano è pronto al combattimento e pronto a insegnare all'Iran una lezione oggettiva. Queste iniezioni, credo, siano note anche a Teheran. Il discorso di Zilberman, il servizio sottomarino israeliano al largo della costa persiana, i voli riusciti verso le strutture iraniane in Siria, con la tacita approvazione della Federazione Russa e degli Stati Uniti, sono eventi dello stesso ordine. Quindi è meglio che l'Iran non sfidi il destino. E non disturbare la pace di Israele. Se non può - insegneremo, se non vuole - lo costringeremo.

    Nel 2006, Hezbollah libanese ti ha insegnato a rispettare la pace per 14 anni! Fino ad ora, il regime sionista non ha il coraggio di intraprendere un'azione militare contro Hezbollah .. Ha paura. Bene, è comprensibile ..
  8. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 30 dicembre 2020 09: 16
    -2
    Citazione: PRAVDORUB_2
    Citazione: Rogue1812
    Israele non minaccia l'Iran. Le dichiarazioni aperte ea livello ufficiale sulla distruzione dello Stato ebraico vengono ascoltate regolarmente da Teheran. In caso di attacchi dallo Yemen o dall'Iraq, seguirà un potente attacco di rappresaglia. Israele, a differenza del regime ayatollah, non è in isolamento internazionale o sotto sanzioni. L'esercito israeliano è pronto al combattimento e pronto a insegnare all'Iran una lezione oggettiva. Queste iniezioni, credo, siano note anche a Teheran. Il discorso di Zilberman, il servizio sottomarino israeliano al largo della costa persiana, i voli riusciti verso le strutture iraniane in Siria, con la tacita approvazione della Federazione Russa e degli Stati Uniti, sono eventi dello stesso ordine. Quindi è meglio che l'Iran non sfidi il destino. E non disturbare la pace di Israele. Se non può - insegneremo, se non vuole - lo costringeremo.

    Nel 2006, Hezbollah libanese ti ha insegnato a rispettare la pace per 14 anni! Fino ad ora, il regime sionista non ha il coraggio di intraprendere un'azione militare contro Hezbollah .. Ha paura. Bene, è comprensibile ..

    Divertente tz. Diciamo solo che dal 2006 abbiamo ottenuto un confine tranquillo con il Libano, che era l'obiettivo principale.
  9. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 31 dicembre 2020 17: 46
    +1
    Citazione: Natan Bruk
    Il distruttore non è cresciuto. Hanno già provato più volte a distruggerli tutti in massa, e anche con l'aiuto a tutto tondo dei "grandi potenti", poi hanno lavato a lungo i pantaloni logori, ma l'ONU ha pianto. E i veri sionisti hanno appena preso a calci in faccia questi distruttori e i loro protettori. E puoi continuare a sognare se ti rende più facile.

    È cresciuto e qualcun altro, ecco perché hai così paura istericamente delle forze iraniane nelle vicinanze .. E questo è solo un procuratore dell'Iran e non dei persiani stessi .. Prega che i persiani stessi non decidano di occuparsi dell'utilizzo dei sionisti e del loro regime .. Posso immaginare quali autostrade galattiche siano intasate spazzare via i sionisti su come sono caduti di nuovo sotto la distribuzione selvaggia
  10. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 31 dicembre 2020 17: 56
    0
    Citazione: AlexZN
    Citazione: PRAVDORUB_2
    Citazione: Rogue1812
    Israele non minaccia l'Iran. Le dichiarazioni aperte ea livello ufficiale sulla distruzione dello Stato ebraico vengono ascoltate regolarmente da Teheran. In caso di attacchi dallo Yemen o dall'Iraq, seguirà un potente attacco di rappresaglia. Israele, a differenza del regime ayatollah, non è in isolamento internazionale o sotto sanzioni. L'esercito israeliano è pronto al combattimento e pronto a insegnare all'Iran una lezione oggettiva. Queste iniezioni, credo, siano note anche a Teheran. Il discorso di Zilberman, il servizio sottomarino israeliano al largo della costa persiana, i voli riusciti verso le strutture iraniane in Siria, con la tacita approvazione della Federazione Russa e degli Stati Uniti, sono eventi dello stesso ordine. Quindi è meglio che l'Iran non sfidi il destino. E non disturbare la pace di Israele. Se non può - insegneremo, se non vuole - lo costringeremo.

    Nel 2006, Hezbollah libanese ti ha insegnato a rispettare la pace per 14 anni! Fino ad ora, il regime sionista non ha il coraggio di intraprendere un'azione militare contro Hezbollah .. Ha paura. Bene, è comprensibile ..

    Divertente tz. Diciamo solo che dal 2006 abbiamo ottenuto un confine tranquillo con il Libano, che era l'obiettivo principale.

    Menti .. Il compito principale dell'IDF era il disarmo di Hezbollah, la cattura dello sceicco e così via, l'eliminazione di tutte le minacce .. Non l'hai adempiuto! Hezbollah è diventato molto più forte. La minaccia non è andata da nessuna parte .. Lo sceicco non è ancora stato catturato, vola liberamente verso l'alto.
    1. Danila46 Офлайн Danila46
      Danila46 (Daniel) 3 gennaio 2021 11: 16
      0
      Sì, la minaccia non è svanita e lo sceicco è vivo. Ma. Il Libano ha perso la sua infrastruttura che non è stata ancora ricostruita, e lo sceicco sta uscendo dal suo bunker per prendere una boccata d'aria fresca una volta alla settimana, forse. E per questo stanno preparando un'operazione speciale. Prigione vip. Il Libano non resisterà a una seconda guerra del genere, e Nasser Allah lo capisce bene, e quindi può solo abbaiare dalla sua prigione, beh, e costruire il suo arsenale a spese dei contribuenti iraniani. Non c'è niente da prendere dai libanesi ...
  11. PRAVDORUB_2 Офлайн PRAVDORUB_2
    PRAVDORUB_2 (المسلما المحب في الله) 11 gennaio 2021 10: 07
    +1
    Citazione: danila46
    è

    Non scrivere sciocchezze .. Israele si è comportato come la Germania nazista, che ha distrutto tutto ciò che poteva quando è fuggita dai territori occupati, ha fatto saltare ponti, ospedali, stazioni, impianti di trattamento delle acque e altre strutture importanti .. Ma li ha salvati dalla sconfitta? No .. Comunque, sono stati scavati nella spazzatura. Israele ripete gli errori della Germania.