L'ex territorio della Russia è interessato dalle radiazioni

Spaventoso notizie provengono dall'ex territorio della Russia: nelle Isole Aleutine, nello stato dell'Alaska, sono state trovate particelle di aerosol contenenti uranio arricchito.




Per la prima volta in 20 anni di osservazioni, un gruppo scientifico internazionale dalla Norvegia e dagli Stati Uniti d'America ha scoperto una particella con un alto contenuto dell'isotopo U-235 nell'atmosfera. Gli scienziati danno l'allarme:

Questo lavoro scientifico è stato rilasciato, come vorremmo scoprire se qualcuno che conosce più l'uranio di quanto possiamo determinare la fonte della particella


Secondo i risultati della ricerca, questa particella è decisamente "non di origine naturale". Allo stesso tempo, gli scienziati non possono determinare con certezza l'origine di queste particelle. I paesi asiatici sono sospetti: il Giappone, dove è avvenuto l'incidente alla centrale nucleare di Fukushima, la Repubblica popolare cinese e la Corea del Nord, dove si sta lavorando attivamente sulle armi nucleari.

L'attenzione degli scienziati dovrebbe anche essere richiamata sull'incidente con il rilascio di rutenio negli Urali meridionali alla fine di settembre 2017.Nonostante il fatto che questo evento sia stato diligentemente cercato di nascondere e rinnegare, ci sono una serie di rapporti secondo cui una grave situazione di emergenza in una delle imprese strategiche della regione di Chelyabinsk ha avuto luogo per essere.

La militarizzazione dell'energia del nucleo atomico porta continuamente alla contaminazione della superficie del nostro pianeta. Le conseguenze possono essere estremamente disastrose per tutta l'umanità.
  • Foto utilizzate: https://promdevelop.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.