"Nuova Via della Seta": la Cina sta preparando un concorrente per la Transiberiana


La Cina avrà presto un'altra rotta terrestre per la consegna di merci in Europa: potrebbe diventare una linea ferroviaria che collegherà Turchia, Iran, Pakistan e RPC. Pertanto, la ferrovia transiberiana russa potrebbe avere un potente concorrente l'anno prossimo. A proposito della Transnational Railway (ITI) è riportato da Nikkei Asia.


Già nel 2009, sotto l'egida dell'ECO, è stato lanciato il servizio di spedizione container ITI, ma poi le cose non sono andate oltre i lanci di prova. Ora questo progetto può raggiungere un nuovo livello.

La lunghezza della ferrovia transnazionale sarà di 6540 km, la maggior parte dei quali (2600 km) passerà attraverso l'Iran. Il trasporto di merci da Istanbul a Islamabad richiederà circa 10 giorni, che è molto più veloce del viaggio marittimo di 21 giorni dalla Turchia al Pakistan.


ITI si collegherà al territorio cinese nella regione autonoma uigura dello Xinjiang del paese tramite la ferrovia ML-1 del Pakistan. La ferrovia transnazionale sarà la "nuova Via della Seta" e la prima rotta del suo genere a collegare la Cina con la Turchia. Tuttavia, secondo gli esperti di Nikkei Asia, esiste una strada più indiretta. Così, il 19 dicembre, il treno merci è arrivato nella città cinese di Xian, passando dalla Turchia attraverso i territori georgiano e azerbaigiano, oltre che attraverso il Caspio (in traghetto) e il Kazakistan.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Rashid116 Офлайн Rashid116
    Rashid116 (Rashid) 29 dicembre 2020 18: 03
    +1
    Ho sempre detto che non puoi fidarti dei cinesi. Agiscono sempre nell'interesse del loro stato, in cui li appoggio. Non che i nostri fossero ... al potere. Amministratore, funzionerà o volerò di nuovo al divieto per un mese?)))))
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 29 dicembre 2020 21: 02
      +2
      Ho sempre detto che non puoi fidarti dei cinesi

      Congratulazioni per aver lasciato il "bagno" bevande
      Non puoi fidarti di nessuno, non solo dei cinesi.
      Questa notizia significa che è più probabile un conflitto indo-cinese, così come una maggiore pressione sull'Iran e il deterioramento delle relazioni della Turchia con gli "alleati".
      1. Rashid116 Офлайн Rashid116
        Rashid116 (Rashid) 30 dicembre 2020 16: 07
        0
        (123) Grazie. A proposito, c'è un antico aneddoto sul credere o non credere:

        Un vecchio ebreo cammina per strada e mormora: non puoi fidarti di nessuno, non puoi fidarti di te stesso - voleva p ... p ...

        ))) Spero che la modernizzazione passi, senza tappetino))). E riguardo l'ultima cosa, stai incassando, non ci penso))). Se è così, beh, è ​​nafig, i primi due sono un po 'troppo e vicini. Il massacro sarà paradisiaco.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 30 dicembre 2020 17: 02
          +1
          Il massacro sarà paradisiaco.

          Solo su questo puoi guadagnare soldi decenti e, in base ai risultati, stabilire un nuovo ordine mondiale. Spero che non si arrivi a questo hi
  2. Valery Pavlovich Evstafiev 29 dicembre 2020 22: 17
    +3
    Secondo alcune analisi, non prive di logica, e grazie a Dio che la Cina è passata dalla Russia e grazie a Dio che la Russia è stata abbastanza intelligente da non trascinare la Cina alla Transsib. L'amicizia è amicizia, ma sovranità a parte.
  3. greenchelman Офлайн greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 30 dicembre 2020 02: 28
    0
    Istanbul non è sulla mappa ... Dove sono finiti più di 500 km?
  4. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 30 dicembre 2020 07: 07
    0
    Lunghezza della ferrovia transnazionale fare 6540 km

    Questa ferrovia è già stata costruita?
    1. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) 30 dicembre 2020 11: 53
      -1
      Citazione: laico
      Lunghezza della ferrovia transnazionale fare 6540 km

      Questa ferrovia è già stata costruita?

      Come puoi vedere dall'articolo, esiste già. Resta da ricordare.

      Già nel 2009, sotto l'egida dell'ECO, è stato lanciato il servizio di spedizione container ITI, ma poi le cose non sono andate oltre i lanci di prova. Ora questo progetto può raggiungere un nuovo livello.
      1. dilettante Офлайн dilettante
        dilettante (Victor) 30 dicembre 2020 12: 14
        -1
        Come puoi vedere dall'articolo, esiste già.

        Potrebbe sorprenderti, ma posso leggere un po '. Pertanto, non sono interessato a ciò che è memorizzato in questo articolo anonimo, ma alla reale presenza / assenza della ferrovia transiraniana.
        1. Piramidon Офлайн Piramidon
          Piramidon (Stepan) 30 dicembre 2020 13: 39
          0
          Citazione: laico
          Come puoi vedere dall'articolo, esiste già.

          Potrebbe sorprenderti, ma posso leggere un po '. Pertanto, non sono interessato a ciò che è memorizzato in questo articolo anonimo, ma alla reale presenza / assenza della ferrovia transiraniana.

          Per gli scettici come te, nessun articolo prova nulla. Cammina fino in fondo sulle traversine per essere sicuro al 100%. hi
  5. kig Офлайн kig
    kig 30 dicembre 2020 08: 16
    0
    Allora cosa volevamo? Che la Cina userà la nostra strada? Quindi non tirerà nemmeno il 10% di ciò che è necessario. O che ce ne costruirà uno nuovo? Persone ingenue.
  6. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 30 dicembre 2020 09: 22
    0
    Attraverso i kazaki più vicini! Finché non ci sarà shaitan-arba, la nave del deserto andrà bene!
  7. Termit1309 Online Termit1309
    Termit1309 (Alexander) 30 dicembre 2020 11: 51
    +1
    La Cina avrà presto un'altra rotta terrestre per la consegna di merci in Europa: potrebbe diventare una linea ferroviaria che collegherà Turchia, Iran, Pakistan e RPC.

    Forse apparirà. Oppure potrebbe non apparire. Forse incontreremo un dinosauro sull'Arbat, o forse no. La probabilità è come cinquanta e cinquanta di una bionda. Non era troppo pigro per scrivere un articolo.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 30 dicembre 2020 19: 04
      +1
      La Cina, come ogni altra potenza, cercherà sempre opzioni più redditizie e si rifiuta di usare solo la ferrovia Transiberiana. Ciò che non si muove, quindi resta indietro (ricoperto di muschio). È tempo per noi di migliorare le nostre rotte, in particolare la rotta del Mare del Nord, ad esempio, aggirando direttamente il Kolyma e la Chukotka, le sezioni più coperte di ghiaccio della NSR ... Con le navi dalla foce lungo la Lena a Yakutsk, e dalla ferrovia di Yakutsk ai porti del Mare di Okhotsk, ci sono solo 600 km di ferrovia da posare. Quindi, l'intero percorso nord sarà notevolmente ridotto ... Sì, e dalla Cina attraverso la Mongolia più avanti lungo la vecchia ferrovia orientale cinese fino al transnib, migliaia di km di binari saranno nuovamente tagliati ... Ci sono molte opzioni, devi solo agire, non aspettare che i flussi di merci vadano su altre rotte ...
  8. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 31 dicembre 2020 12: 10
    0
    La Cina e l'UE hanno un tale giro d'affari che anche se costruisci cinque pentole di ferro, non sarà sufficiente ...
  9. Sagittario irrequieto Офлайн Sagittario irrequieto
    Sagittario irrequieto (Vladimir) 31 dicembre 2020 12: 22
    +2
    Solo una strada per altri paesi, niente di più. È stupido andare da Mosca a Vladivostok passando per Liski, quindi i cinesi cercano la via più breve.