Negli Stati Uniti, hanno ricordato il progetto sovietico dell'elicottero mostruoso


L'Unione Sovietica una volta prese in considerazione la possibilità di creare un enorme elicottero in grado di lanciare missili antiaerei terra-aria durante il volo. L'emergere di aerei a reazione con atterraggio verticale (ad esempio, lo Yak-38) ha dato un nuovo impulso a tali idee, hanno scritto Efim Gordon e Sergei Komissarov nel libro "Non-Flight Wings". Gli esperti dell'edizione americana di The National Interest hanno ricordato il progetto sovietico dell'elicottero mostruoso.


Negli anni '1960, lo Yakovlev Design Bureau propose un progetto per un gigantesco elicottero da carico VVP-6, in grado di trasportare in aereo un'intera batteria di missili antiaerei in un volo. Questo elicottero era un vero mostro volante. Un modello da tavolo del concetto illustra che la fusoliera dell'elicottero è simile a un veicolo d'assalto anfibio, ma con tre ali corte su ciascun lato e un'elica a sei pale su ciascuna ala. I rotori erano azionati da quattro motori.

L'elicottero avrebbe una lunghezza di circa 53 metri, quasi la stessa del Boeing 777. Sul ponte superiore dell'enorme rotorcraft potrebbero essere posizionate tre coppie di missili terra-aria C-25 Berkut, distesi come sardine in una lattina ... Ulteriori missili e sistemi radar dovevano essere posizionati sul ponte inferiore. C'erano persino piani per lanciare missili S-75 Dvina da un elicottero, la cui lunghezza era di circa 12 metri.

Tuttavia, secondo Gordon e Komissarov, l'uso di tali missili sarebbe irragionevole, poiché i lanciatori SA-1 ruotavano di 360 gradi per tracciare il bersaglio e le enormi fiamme emesse dai missili durante i lanci potrebbero danneggiare le eliche della macchina volante. Inoltre, l'elicottero sarebbe un ottimo bersaglio per i cannoni e i caccia antiaerei nemici.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 30 dicembre 2020 14: 38
    +1
    È molto più comodo lavorare con il dirigibile.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 dicembre 2020 15: 30
    +2
    avevano tutti un mare di tali progetti iniziali.
    E ciò che è più realistico è già stato sviluppato
  3. Mantrid Machina Офлайн Mantrid Machina
    Mantrid Machina (Mantrid Machina) 31 dicembre 2020 13: 04
    0
    Wow, questo è il primo Hexa risata e probabilmente con tutti i problemi inerenti ai multicotteri, ovvero se, ad esempio, un motore si guasta e uno dei rotori si guasta, o se il rotore si guasta a causa di un danneggiamento delle pale, non diventa possibile alcun atterraggio in autorotazione e tutto finisce con il ribaltamento e la caduta come una pietra. E il sistema di controllo ha bisogno di uno computerizzato, cosa che a quel tempo era difficile da fare