Lukashenko: "Putin è mio amico e non saluterò Zelenskyj"


Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko considera suo amico il suo omologo russo Vladimir Putin. Non prova sentimenti amichevoli nei confronti di Vladimir Zelensky. Lukashenka ne ha parlato alla giornalista russa Naila Asker-zade, di cui lei, a sua volta, ha parlato nel suo canale Telegram.


Sì, considero Putin un mio amico ... non porto rancore nei confronti di Volodya Zelensky, ma dal mio ginocchio non lo saluterei

- ha osservato il capo dello Stato bielorusso, ricordando il sostegno di Mosca durante i drammatici eventi associati alla vittoria di Alexander Lukashenko alle elezioni del 9 agosto 2020.

Il leader bielorusso ha anche parlato del suo desiderio di costruire relazioni fruttuose con gli Stati Uniti.

In futuro è possibile un riavvicinamento ancora maggiore tra Lukashenka e Putin, che potrebbe trasformarsi in un momento molto sensibile per la Russia politico aereo. Alcuni funzionari di Kiev accusano Minsk di aver preparato e compiuto l'omicidio nel 2016 sul territorio dell'Ucraina del giornalista Pavel Sheremet, che è stato percepito in modo molto doloroso a Minsk.

Secondo il politologo bielorusso Aleksey Dzermant, in risposta a tali misure, le autorità della Repubblica di Bielorussia possono riconoscere ufficialmente l'appartenenza della Crimea alla Russia e, di conseguenza, allo Stato dell'Unione di Russia e Bielorussia.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 6 gennaio 2021 18: 20
    +3
    ma non saluterò Zelenskyj

    E fornirò prodotti petroliferi ai fascisti: banderlogisti, niente di personale, questi sono affari.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 6 gennaio 2021 20: 59
    +3
    Per niente
    Putin è un amico, ma la Crimea non è riconosciuta. Zelenskyj non è un amico, ma la collaborazione non si è fermata per un minuto.

    Ha anche parlato del suo desiderio di costruire rapporti fruttuosi con gli Stati Uniti, l'Europa, i Paesi Baltici, l'Asia, gli arabi e la Cina.
  3. goga3913 Офлайн goga3913
    goga3913 (Igor) 7 gennaio 2021 03: 21
    0
    Non lo fanno con gli amici, ha scosso di nuovo la schiena, Putin si è svegliato!
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 7 gennaio 2021 04: 02
    0
    Lukashenko: "Putin è mio amico e non saluterò Zelenskyj"

    - Ah ...

    Platone è mio amico ma la verità è più cara

    - Già ... - Lukashenka ovviamente non avrà successo a Socrate ... - Non appena Biden sarà finalmente "stabilito" negli Stati Uniti, allora aspetta solo che Lukashenko "illumini nuove verità" ...
    - Sì, il Cremlino sta chiaramente giocando con il fuoco; senza eliminare Lukashenko e continuare ad assecondarlo ...
  5. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 8 gennaio 2021 11: 26
    0
    Sì, con amici come questo stemma, non è necessario avere nemici, è necessario cercare a lungo una creatura più vile e bifronte.