Energianews: distrutto il monopolio di Gazprom in Europa


L'ultimo giorno del 2020 è entrato in funzione il primo gasdotto, che non solo bypassa la Russia e le sue affermazioni "grezze", ma fornisce anche all'Europa il "carburante blu" economico da fornitori azeri. La risorsa polacca Energianews scrive di una nuova fonte di gas per la Polonia e altri paesi europei, nonché della distruzione del monopolio della russa Gazprom sul mercato del gas dell'UE.


Stiamo parlando del gasdotto PKG azero, il corridoio meridionale del gas, composto da tre gasdotti che attraversano la Georgia, la Turchia e il Mar Caspio e l'Adriatico. La nuova rotta del gas bypassa Russia e Ucraina. Pertanto, il gas non proviene da giacimenti russi inesauribili, ma da una fonte completamente nuova sul mercato dell'UE: il giacimento offshore di Shah Deniz, le cui riserve accertate sono 1,2 trilioni di metri cubi di gas naturale e 240 milioni di tonnellate di gas condensato.

Si prevede che Baku sarà in grado di fornire più di 10 miliardi di metri cubi di gas all'Europa all'anno per almeno 25 anni. Di questi, circa 8 miliardi di metri cubi andranno in Italia e 1 miliardo di metri cubi - in Grecia e Bulgaria. Il resto sarà venduto nei mercati vicini (l'Albania ha già firmato un contratto di fornitura di carburante).

La Russia ha seguito da vicino la costruzione del PKG, ma ha mantenuto la calma. Gazprom e gli esperti che lo sostengono non si discostano dalla tesi sulle possibilità di forniture infinite di gas russo, il più grande sistema di gasdotti e il marchio di un fornitore affidabile. Fu solo quando il progetto del Corridoio meridionale del gas stava per essere completato che i russi ricorsero a uno strumento collaudato per punire le loro ex repubbliche per la disobbedienza. Rosselkhoznadzor ha vietato l'importazione di pomodori e mele dall'Azerbaigian il 10 novembre.

Finora, i 10 miliardi di metri cubi annuali di gas PNG non rappresentano una chiara minaccia per Gazprom, che nel 2020 ha venduto quasi 180 miliardi di metri cubi di carburante all'estero. Tuttavia, Mosca capisce che il PKG apre nuove opportunità per l'Unione europea. Se il Turkmenistan, che ha la quarta più grande riserva di gas al mondo, si unisce al gasdotto, il volume di trasporto può essere raddoppiato. È anche possibile costruire un'altra linea PKG parallela, che aumenterà ulteriormente la capacità del percorso del gas. Inoltre, ci sono molti che vogliono acquistare gas azero, che è più economico del russo.
  • Foto utilizzate: https://www.pxfuel.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
70 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sagittario irrequieto Офлайн Sagittario irrequieto
    Sagittario irrequieto (Vladimir) 8 gennaio 2021 15: 15
    +1
    L'Azerbaigian è ancora sull'orlo della guerra con l'Armenia e la Turchia può anche trascinare Baku in una guerra con la Federazione Russa, quindi le forniture da questo paese non sono univoche e di dubbia affidabilità.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 8 gennaio 2021 16: 09
      +1
      Il mercato cambia sempre, arrivano i concorrenti e questo non deve dormire sugli allori dell'URSS in Europa. La giusta direzione verso la densamente popolata regione asiatica, dove le condizioni per Gazprom sono più convenienti di altri concorrenti, sebbene il Turkmenistan stia già fornendo gas alla Cina in pieno ... Ed è impossibile vivere solo di vendita di risorse, anche l'Arabia Saudita sta diversificando completamente la sua economia, perché la Russia è in ritardo ...
      1. Petr Vladimirovich (Peter) 8 gennaio 2021 17: 37
        +7
        Il bilancio della Federazione Russa è costituito dal 30% della produzione e vendita di idrocarburi, il paese è chiamato "stazione di servizio". Il budget KSA è del 95%, il paese è chiamato il "nucleo dell'economia mondiale". La CNN non dirà male, ha nominato un prezik ...
  2. greenchelman Online greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 8 gennaio 2021 16: 41
    -1
    Caspian ... o_0
  3. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 8 gennaio 2021 17: 21
    +2
    Per posare un tubo del gas dal Turkmenistan all'Azerbaigian, è necessario guidare una nave posatubi e navi ausiliarie nel Mar Caspio.
    Come farlo dopo la Russia? La Russia accetterà questo? Ecco due semplici domande.
    1. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 8 gennaio 2021 18: 12
      0



      La Russia è contrassegnata in giallo qui. E chi dovrebbe chiederle?
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 8 gennaio 2021 19: 39
        +2
        La Russia è contrassegnata in giallo qui. E chi dovrebbe chiederle?

        Vedo che le mappe e la geografia non sono tue no Punta il dito sulla sezione del confine turco-azero (da non confondere con l'enclave di Nakhichevan).
        1. lahudra Офлайн lahudra
          lahudra (Nikolay Kondrashkin) 8 gennaio 2021 21: 20
          0
          Geografo, pedala con un soffio lungo la rotta Kars-Tbilisi-Baku o lungo la ferrovia dell'Impero russo Poti-Tbilisi-Baku.
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 8 gennaio 2021 23: 44
            +3
            Geografo, pedala con un soffio lungo la rotta Kars-Tbilisi-Baku o lungo la ferrovia dell'Impero russo Poti-Tbilisi-Baku.

            Grazie per l'offerta, ma immagino che rifiuterò. Non ho niente da fare lì, non sono sicuro dell'affidabilità del trasporto ferroviario in quei luoghi, e lì è inquieto, litigano di tanto in tanto.
            Tbilisi non è esattamente Azerbaigian o Turchia, il che significa che dovrà negoziare con i georgiani, il che è alquanto problematico, vista l'intenzione di costruire una strada che aggiri la Georgia. Da un lato, li privi del transito e, dall'altro, sei d'accordo dall'altro. Potrebbero non andare incontro ai desideri. Ma questo non è così importante. Se avete notato, inizialmente stiamo parlando della consegna di gas dal Turkmenistan. Questo problema è molto più serio. Consiglio anche di guardare la mappa. Ci sono tre opzioni di consegna da lì. Attraverso la Russia, l'Iran o il Caspio. Nel primo caso, per negoziare con la Russia, nel secondo con l'Iran, nel terzo, contemporaneamente con Russia e Iran. Significativamente, entrambi questi paesi non lasceranno entrare in Europa grandi fornitori di gas e gas turkmeno in nessuna condizione. Non hanno bisogno di un concorrente. Senza il loro accordo con loro, il gasdotto non può essere allungato attraverso il Mar Caspio, è ancora una soluzione al problema. E l'Azerbaigian non può riempire autonomamente la pipa nei volumi che sognano gli europei. Di conseguenza, possono ottenere il gas russo attraverso l'Azerbaigian. Se vogliono pompare il gas russo attraverso i tubi del Caucaso e dell'Asia Minore, per poi comprarlo a un prezzo più alto, lasciamolo fare.
        2. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 08: 44
          -1
          Hanno discusso della necessità di coordinare il percorso di un gasdotto dal Turkmenistan all'Europa attraverso il Caspio con la Russia.
          Lo pensi anche tu?
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 9 gennaio 2021 09: 44
            +2
            Hanno discusso della necessità di coordinare il percorso di un gasdotto dal Turkmenistan all'Europa attraverso il Caspio con la Russia.
            Lo pensi anche tu?

            Senza riempire il tubo di gas turkmeno, coordinare il percorso non ha senso. Per ora, comunque. L'Azerbaigian semplicemente non ha così tanto gas.
            1. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 10: 43
              -2
              Secondo vari dati, il Turkmenistan è al primo o quarto posto al mondo in termini di riserve di gas. Non sta andando bene con le infrastrutture, ma adempie ai suoi obblighi nei confronti del principale acquirente di gas turkmeno, la Cina. Molto probabilmente si concentrerà su quest'area.
              Dopo la firma della Convenzione sul Caspio, in teoria, il gas turkmeno potrebbe passare attraverso il Caspio fino all'Europa. È improbabile che le approvazioni ambientali del gasdotto da parte dei paesi del Caspio rappresentino un ostacolo. È difficile prevedere qui. Ci sono molti fattori diversi.
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 9 gennaio 2021 20: 29
                +2
                Secondo vari dati, il Turkmenistan è al primo o quarto posto al mondo in termini di riserve di gas. Non sta andando bene con le infrastrutture, ma adempie ai suoi obblighi nei confronti del principale acquirente di gas turkmeno, la Cina. Molto probabilmente si concentrerà su quest'area.

                Con il quale puoi congratularti con lei. Anche il Venezuela ha molto petrolio, un turkmeno potrebbe andare a vedere come succede. L'infrastruttura è stata costruita dalla Cina per i propri soldi, per i quali ora pompa gas. Naturalmente, gli obblighi di soia del Turkmenistan adempiono sì , dove può andare? E si "concentrerà" proprio in questa direzione, beh, forse India e Pakistan, se i cinesi non si opporranno alle forniture all'India.

                Dopo la firma della Convenzione sul Caspio, in teoria, il gas turkmeno potrebbe passare attraverso il Caspio fino all'Europa. È improbabile che le approvazioni ambientali del gasdotto da parte dei paesi del Caspio rappresentino un ostacolo. È difficile prevedere qui. Ci sono molti fattori diversi.

                parole potuto... SP-2 potrebbe essere stato completato molto tempo fa e SP-1 è pieno al 100%. Ecco come sono: le relazioni di mercato. C'è solo un fattore, Iran e Russia hanno imparato le regole del gioco,
                Il gas turkmeno non sarà consentito in Europa.
                1. irregolare Офлайн irregolare
                  irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 21: 41
                  -1
                  E lei si "concentrerà" proprio in questa direzione

                  In ogni caso, il Turkmenistan è un concorrente della Russia. Non in Europa, quindi in Cina.
                  1. 123 Офлайн 123
                    123 (123) 9 gennaio 2021 21: 54
                    +1
                    In ogni caso, il Turkmenistan è un concorrente della Russia. Non in Europa, quindi in Cina.

                    Cerchi almeno un cucchiaio di miele in un barile di catrame? sorriso Devo deluderti, lei non c'è. richiesta
                    Innanzitutto, guarda i volumi di consumo della Cina e le forniture dal Turkmenistan, questo è un calo del prezzo.
                    In secondo luogo, i gasdotti "russo" e "turkmeno" non si duplicano, ma vengono costruiti per fornire gas a territori diversi.
                    1. irregolare Офлайн irregolare
                      irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 22: 06
                      -1
                      1)
                      Devo deluderti, lei non è lì

                      Ebbene, stiamo parlando di prospettive e tendenze?

                      2)
                      In secondo luogo, i gasdotti "russo" e "turkmeno" non si duplicano, sono costruiti per fornire gas a territori diversi.

                      Non importa, perché il gas va nello stesso paese. Questo è già un problema interno alla Cina e ovviamente cercherà di risparmiare sulla logistica. È improbabile che la quantità totale di gas che consuma dipenda dalle vie di consegna.
                      1. 123 Офлайн 123
                        123 (123) 9 gennaio 2021 22: 14
                        +1
                        Ebbene, stiamo parlando di prospettive e tendenze?

                        In realtà sto parlando della realtà, che tu non conosci. Non ci sono prospettive di diventare un concorrente della Russia nel mercato cinese del gas e non è previsto.

                        Non importa, perché il gas va nello stesso paese. Questo è già un problema interno alla Cina e ovviamente cercherà di risparmiare sulla logistica. È improbabile che la quantità totale di gas che consuma dipenda dalle vie di consegna.

                        Esatto, cercheranno di risparmiare sulla logistica, perché tirano il tubo nel loro paese per i propri soldi. Perché dovrebbero costruire una pipeline parallela? Credi che i cinesi siano idioti?
      2. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 00: 10
        +4
        La Russia è contrassegnata in giallo qui. E chi dovrebbe chiederle?

        Sì, anche un grigio-marrone-cremisi. Consegnerai queste navi per ferrovia? Quindi saranno troppo grandi. E l'unica via d'acqua è il Volga con il corrispondente sistema di canali, che il compagno Stalin ci ha lasciato in eredità. O li guiderai lungo il Kura?
        Bandiera nelle tue mani, tamburo sul collo! A scuola avrebbe dovuto insegnare la geografia, non il fumo.
        1. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 13: 10
          -2
          Sei ancora convinto che il Mar Caspio sia il mare interno della Russia?
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 13: 13
            +3
            Per i più dotati, ecco un terzo suggerimento: come intendi introdurre una nave posatubi nel Mar Caspio? Sì, non il mare interno della Russia, ma non l'ho confermato. Non era nemmeno interno all'URSS. Ma il Volga è il fiume interno della Russia. Ma questo non cambia l'urgenza della mia domanda. Come?
            1. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 13: 18
              -1
              Sarà costruito in Iran. Ad esempio, presso il cantiere navale della SADRA Shipyard Corporation.
              1. Boriz Офлайн Boriz
                Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 13: 44
                +3
                Chi ti ha detto che l'Iran è interessato a fornire gas turkmeno all'Europa? Ha il suo.
                L'Iran non permetterà che il tubo venga trascinato attraverso il suo territorio e lo strato di tubi non sarà costruito. Se non altro perché, anche una volta costruito e posato il tubo, rimarrà per sempre nel Caspio. E chi ha bisogno di lui lì?
                1. irregolare Офлайн irregolare
                  irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 16: 14
                  -3
                  Puoi sempre concordare termini reciprocamente vantaggiosi. Ci sono tante opzioni ...
                  Leggi: <Il commercio tra Iran e Azerbaigian continua dopo la chiusura delle frontiere a causa del coronavirus> https://www.trend.az/business/3226016.html
                  1. Boriz Офлайн Boriz
                    Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 18: 59
                    +2
                    Bene, solo se li convinci personalmente.
                    E così, per molti anni Russia e Iran hanno una posizione solida e consolidata: il gasdotto dal Turkmenistan attraverso il Mar Caspio non sarà consentito.
                    https://www.rbc.ru/economics/15/05/2006/5703c2f29a7947dde8e0a824 2006 год

                    Qualcosa mi dice che non ti ascolteranno.
                    1. irregolare Офлайн irregolare
                      irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 22: 28
                      -1
                      Qualcosa mi dice che non ti ascolteranno.

                      E non insisto. Sto solo parlando delle opportunità che si aprono.
                      1. Boriz Офлайн Boriz
                        Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 22: 30
                        0
                        Sognare non è dannoso. Ma in realtà né la Russia né l'Iran consentiranno questo gasdotto. Questo è ciò di cui parliamo io e tutti gli altri.
                        Quindi chi ha bisogno dei tuoi sogni, distratto dalla realtà?
                      2. irregolare Офлайн irregolare
                        irregolare (VADIM STOLBOV) 11 gennaio 2021 12: 38
                        -2
                        né la Russia né l'Iran consentiranno questo gasdotto.

                        a) Ricordo che la Russia ha promesso di abbandonare il transito del gas ucraino nel 2019. Previsto per portare la capitalizzazione di Gazprom a 1 tln. $. Abbiamo sognato quattro rami del torrente turco ... Bene, e?

                        b) L'Iran "permetterà" tutto ciò che gli si addice. http://casp-geo.ru/predstaviteli-azerbajdzhana-i-irana-obsudili-dvustoronnee-sotrudnichestvo/
                        Oppure, supponiamo che lo spingano attraverso la diaspora azerbaigiana ...
                  2. Boriz Офлайн Boriz
                    Boriz (borizia) 10 gennaio 2021 01: 34
                    +1
                    Scusa, per il 2019. Questo:
                    https://iz.ru/910284/aleksandr-frolov/pod-gazom
    2. Ultimo Офлайн Ultimo
      Ultimo (i. più recente) 9 gennaio 2021 10: 01
      -1
      Chiunque voglia allungare il tubo. Se non c'è "no", nessuno durerà.
  4. SHVN Офлайн SHVN
    SHVN (Vyacheslav) 9 gennaio 2021 13: 19
    +2
    La Russia e l'Iran non hanno accettato di posare un gasdotto lungo il fondo del Mar Caspio. I turkmeni non possono entrare nel gasdotto bypassando la Russia.
    1. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 13: 25
      -3
      Non ancora sera. Arriverà in tempo. "Daranno" quando richiesto.
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 19: 00
        +2
        E chi lo chiederà? Sei personalmente?
        Perché neanche gli USA ne hanno bisogno.
  • Il commento è stato cancellato
  • irregolare Офлайн irregolare
    irregolare (VADIM STOLBOV) 8 gennaio 2021 18: 05
    -2
    Domanda chiave: a cosa è interessato l'acquirente? In questo caso, è l'Unione Europea. Ed è interessato al maggior numero possibile di venditori di gas, il che consente all'acquirente di esercitare pressioni sui prezzi. E, cosa più importante, l'acquirente non è categoricamente interessato al monopolio di qualsiasi venditore in questo mercato e farà di tutto per garantire che il ritiro di qualsiasi venditore dal mercato non diventi una tragedia e che un sostituto possa essere facilmente trovato per lui.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 00: 37
      +3
      Dove hai visto il monopolio lì?
      Ma oltre alla diversificazione, l'acquirente è interessato all'affidabilità del fornitore. E Shah Deniz 2 è stato notevolmente sopravvalutato. https://neftegaz.ru/news/transport-and-storage/639879-azerbaydzhan-pristupaet-k-kommercheskim-postavkam-gaza-po-gazoprovodu-tap/
      L'Azerbaigian ha anche firmato un accordo con Gazprom su forniture aggiuntive di 5 miliardi di metri cubi di gas.
      Cioè, il gas che l'Azerbaijan pompa attraverso il TAP contiene anche gas russo. E se l'Azerbaigian continua a comportarsi in modo scorretto, potrebbe essere interrotta non solo l'esportazione di pomodori e mele, ma anche la valvola del gas.
      1. irregolare Офлайн irregolare
        irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 08: 40
        -4
        1)
        Dove hai visto il monopolio lì?

        Nel 2011, l'Europa ha consumato 257.7 miliardi di metri cubi. gas. Di questi, 218.83 miliardi di metri cubi di Gazprom.

        2)
        Ma oltre alla diversificazione, l'acquirente è interessato all'affidabilità del fornitore.

        Questo è il motivo per cui gli europei stanno tagliando il consumo di gas dal paese presentandosi come una "superpotenza energetica". Hanno risposto adeguatamente ad alcuni suggerimenti dell'amministrazione russa.

        3)
        il gas che l'Azerbaigian pompa attraverso il TAP contiene anche gas russo.

        TAP non sarà vuoto nemmeno senza gas russo e la Russia è principalmente interessata a pompare volumi in eccesso
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 9 gennaio 2021 10: 34
          +4
          Nel 2011, l'Europa ha consumato 257.7 miliardi di metri cubi. gas. Di questi, 218.83 miliardi di metri cubi di Gazprom.

          È il 2021. Avresti citato le statistiche per il 1913. triste

          Questo è il motivo per cui gli europei stanno tagliando il consumo di gas dal paese presentandosi come una "superpotenza energetica". Hanno risposto adeguatamente ad alcuni suggerimenti dell'amministrazione russa.

          I "superconsumatori" che si atteggiano a potenza indipendente non hanno una vera alternativa al gas russo, tutto il resto porta al collasso dell'industria, è condannata perché diventa non competitiva. Negli ultimi 10 anni la crescita è stata pressoché nulla.
          https://www.destatis.de/DE/Themen/Wirtschaft/Konjunkturindikatoren/Produktion/kpi117.html

          Le notizie su questo argomento "Lokomotiv Europe" sono approssimativamente le seguenti:
          Questo è per il 2014 ...

          L'industria tedesca registra il calo più significativo degli ordini dal 2009

          https://www.gazeta.ru/business/2014/10/06/6250577.shtml

          Questo è per il 2018:

          La produzione industriale è in calo, le esportazioni ristagnano e il governo è costretto a rivedere le sue previsioni di crescita per il 2019, riducendo questo dato all'1%.
          Dai documenti interni giunti a disposizione della stampa tedesca, ne consegue che la riduzione reale è molto più forte di quanto previsto dal gabinetto di Angela Merkel, e anche la "previsione declassata" appena annunciata è di breve durata e sarà presto nuovamente rivista.

          https://iz.ru/860336/vladimir-dobrynin/zastoinyi-tost-evrosoiuz-vkhodit-v-stadiiu-stagnatcii-ekonomiki

          Questo è per il 2019:

          Rispetto a dicembre 2018, la produzione industriale è diminuita del 6,8%.

          http://www.finmarket.ru/database/news/5167201

          L'industria tedesca, che in estate ha registrato una forte contrazione della produzione (del 5,4% in agosto), a settembre ha compiuto un altro passo verso una vera e propria recessione economica.

          https://www.finanz.ru/novosti/aktsii/promyshlennost-germanii-rukhnula-rekordno-za-10-let-1028545814

          Nel 2020 la crescita è stata dello 0.9%, che ha parzialmente compensato il calo del 2019.
          https://ru.investing.com/economic-calendar/german-industrial-production-135

          TAP non sarà vuoto nemmeno senza gas russo e la Russia è principalmente interessata a pompare volumi in eccesso

          Vero? E con cosa lo riempirà?
          Segui il link per maggiori dettagli sulla cooperazione russo-azera nel settore del gas e sul volume della produzione di gas in Azerbaigian. Non c'è gas per riempire il tubo.
          http://geoenergetics.ru/2020/03/10/neftegazovaya-otrasl-azerbajdzhana-i-otnosheniya-s-rossiej/

          L'Azerbaigian prevede di aumentare la produzione entro il 2024, ma finora questi sono solo piani
          http://geoenergetics.ru/2020/03/10/neftegazovaya-otrasl-azerbajdzhana-i-otnosheniya-s-rossiej/

          Perché la Russia è così spaventata nel pompare volumi in eccesso? Che sciocchezza? Hai letto di nuovo Svidomo? triste
          1. irregolare Офлайн irregolare
            irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 11: 13
            -1
            1)
            È il 2021. Avresti citato le statistiche per il 1913

            Ho preso le statistiche per il 2011 per confrontare ciò che l'Europa ha fatto in questa direzione in 10 anni.



            2) Non ho mai negato l'inevitabilità delle crisi nel sistema capitalista.
            In Germania, con la sua industria sviluppata, c'è qualcosa da ridire. In questo, la Russia è chiaramente in ritardo.
            Qualcuno pensa che sia buono.

            3)
            Perché la Russia ha così paura di pompare volumi in eccesso?

            Come mostra l'esperienza ucraina, pompare il gas di qualcun altro attraverso i suoi gasdotti può portare buoni profitti.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 14: 54
              +3
              3)
              Perché la Russia ha così paura di pompare volumi in eccesso?

              Come mostra l'esperienza ucraina, pompare il gas di qualcun altro attraverso i suoi gasdotti può portare buoni profitti.

              Sei in completo guaio con la logica. Ucraina - sì, pompa gas straniero (russo) attraverso i suoi tubi per denaro. Ma, nell'esempio con l'Azerbaigian, qual è il guadagno della Russia dal pompaggio? È l'Azerbaigian che pompa gas russo (di origine) straniero. Ma questo gas è stato acquistato dall'Azerbaijan, legalmente è già il gas dell'Azerbaigian. E la Russia ha appena venduto gas al confine con l'Azerbaigian. Il suo ulteriore destino non ha nulla a che fare con la Russia.
              1. irregolare Офлайн irregolare
                irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 16: 05
                0
                Le opzioni per pompare gas azero attraverso la Russia sono state discusse qui.
            2. 123 Офлайн 123
              123 (123) 9 gennaio 2021 21: 02
              +1
              Ho preso le statistiche per il 2011 per confrontare ciò che l'Europa ha fatto in questa direzione in 10 anni.

              E come illustrazione, hanno portato questa strana immagine? assicurare Perché strano? Nelle fonti sane aperte, c'è una cifra che indica la quota di Gazprom al momento attuale di circa il 34%. Al massimo .... la quota della Russia è determinata al 18%. Ma il gas viene fornito al mercato europeo non solo da Gazprom e viene fornito non solo attraverso i tubi, viene fornito anche il GNL. Quindi le statistiche sono almeno "furbe". Non so cosa fosse, hai deliberatamente fornito informazioni inaffidabili, in realtà hai mentito o, come al solito, hai fornito sconsideratamente qualsiasi informazione a conferma del tuo punto di vista. In ogni caso, il tuo commento puzza a un miglio di distanza. negativo.
              A proposito, ho trovato questa foto sorriso

              "Scrittura di un agente straniero" Non l'ho riconosciuto dalla fotografia.
              https://taxfree.livejournal.com/2632835.html

              Non importa però. Guardiamo il collegamento, nella prima illustrazione la quota della Russia è del 18%, nella seconda del 49%. Queste sono le tue fonti triste

              Non ho mai negato l'inevitabilità delle crisi nel sistema capitalista.
              In Germania, con la sua industria sviluppata, c'è qualcosa da ridire. In questo, la Russia è chiaramente in ritardo.
              Qualcuno pensa che sia buono.

              O si!!! La Russia è in ritardo in questo, inoltre, non si avvicinerà al bordo della fossa. E molti lo considerano davvero una benedizione, a quanto pare tu non sei uno di loro. strizzò l'occhio

              Come mostra l'esperienza ucraina, pompare il gas di qualcun altro attraverso i suoi gasdotti può portare buoni profitti.

              Stai scivolando nella totale stupidità? sorriso Il pompaggio di gas attraverso l'Ucraina è una misura forzata ed è dovuta alle contromisure dei "partner occidentali". il fatto che le forniture di Gazprom le permettano di operare anche in queste condizioni parla di un colossale margine di sicurezza. Il pompaggio di gas attraverso l'Azerbaigian non ha nulla a che fare con l'economia e il buon senso. Questa è la politica nella sua forma più pura. I falliti politici europei non possono ammettere il loro errore e la dipendenza dagli Stati Uniti e continuano a mangiare ostinatamente il cactus. Credere che la Russia sia interessata a questo è una vera bugia. negativo.
              1. irregolare Офлайн irregolare
                irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 21: 25
                -1
                1)
                E come illustrazione, hanno portato questa strana immagine? sosta Perché strano? Nelle fonti sane aperte, c'è una cifra che indica la quota di Gazprom al momento attuale di circa il 34%.

                Adesso mastico per te quello che si vede nella foto. Prima e ultima volta:
                Se guardi attentamente le parentesi graffe sulla destra, vedrai che il 18% di Gazprom si riferisce alla loro quota di GNL rispetto ad altri fornitori di GNL.

                2)
                La Russia è in ritardo in questo, inoltre, non si avvicinerà al bordo della fossa.

                Lo farei ancora! È già a questo "limite".

                3)
                Il pompaggio di gas attraverso l'Ucraina è una misura forzata

                Stai dicendo che "pompare" gas attraverso l'Ucraina non porta a Gazprom alcun profitto?
                1. 123 Офлайн 123
                  123 (123) 9 gennaio 2021 21: 41
                  +1
                  Adesso mastico per te quello che si vede nella foto. Prima e ultima volta:
                  Se guardi attentamente le parentesi graffe sulla destra, vedrai che il 18% di Gazprom si riferisce alla loro quota di GNL rispetto ad altri fornitori di GNL.

                  Stavi cercando in un modo così strano di illustrare il calo della quota di Gazprom nel mercato europeo? assicurare E cosa possiamo capire accarezzando quest'arte? Ora capisco i tuoi problemi dentali, devi masticare spesso, probabilmente cancellato alle gengive risata

                  Lo farei ancora! È già a questo "limite".

                  Non aspettare no

                  Stai dicendo che "pompare" gas attraverso l'Ucraina non porta a Gazprom alcun profitto?

                  Voglio dire che hai un'idea piuttosto strana dell'economia. È sciocco inviare merci su una rotta più costosa. Leggi a tuo piacimento cosa significa ottimizzare i costi e ridurre i costi di trasporto. Ciò significa che è tempo che l'Ucraina raccolga lo sterco, mancano 4 anni hi
                  1. irregolare Офлайн irregolare
                    irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 22: 23
                    -2
                    1)
                    E cosa possiamo capire accarezzando quest'arte?

                    Non capisco, ma cosa potrebbe non essere chiaro lì?

                    2)
                    Non aspettare

                    Sarei contento. Ma non uso occhiali rosa e non conosco le abilità dello struzzo ...

                    3)
                    È sciocco inviare merci su una rotta più costosa.

                    Osservazione assolutamente corretta! Ma date alcune circostanze, non riesco a liberarmi dei dubbi ...
                    Il segretario stampa del presidente della Federazione Russa Peskov: “Non possiamo operare con concetti di buon senso per scopi di governo.
                    Il buon senso, ovviamente, dovrebbe essere presente ovunque, sempre e costantemente. Ma non può essere un criterio. "Https://m.fontanka.ru/2019/02/07/105/
                    1. 123 Офлайн 123
                      123 (123) 9 gennaio 2021 22: 43
                      +1
                      Non capisco, ma cosa potrebbe non essere chiaro lì?

                      Ti è tutto chiaro? Allora dimmi, guardando quest'arte, qual è la quota della Russia nel mercato europeo del gas? Non funziona richiesta Allora la domanda è: cosa ti è chiaro esattamente?

                      Sarei contento. Ma non uso occhiali rosa e non conosco le abilità dello struzzo.

                      Probabilmente lo sai meglio attraverso quelli marroni risata A quanto ho capito, gli argomenti sono stati esauriti, è iniziato l'alterco? Nel prossimo commento, aspettarsi da voi accuse che non capiamo niente, tutti gli esperti sono ignoranti ei fatti non sono veri? strizzò l'occhio

                      Osservazione assolutamente corretta! Ma date alcune circostanze, non riesco a liberarmi dei dubbi ...

                      Non puoi sbarazzarti dell'illusione. Quello che hai scritto dopo è pura stupidità ingannare prova a discuterne sui siti Svidomo, in una ristretta cerchia di persone che la pensano allo stesso modo. Qui i tuoi "colpi di scena" non interessano a nessuno. no
                      In generale, se c'è qualcosa sul caso, sei il benvenuto. In caso contrario, buona notte, non risponderò a nessuna stupidità hi
                      1. irregolare Офлайн irregolare
                        irregolare (VADIM STOLBOV) 10 gennaio 2021 16: 39
                        -2
                        1)
                        Allora la domanda è: cosa ti è chiaro esattamente?

                        a) Azioni di GNL in %% di Russia e altri nel mercato europeo in 1-3 trimestri del 2019.
                        b) Volume del mercato europeo del gas per il primo trimestre del 1.

                        2)
                        Quello che hai scritto dopo è pura stupidità

                        Tutte le domande a Peskov. Ho appena espresso.
        2. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 13: 34
          +2
          Nel 2011, l'Europa ha consumato 257.7 miliardi di metri cubi. gas. Di questi, 218.83 miliardi di metri cubi di Gazprom.

          Abbiamo già scoperto che la geografia non è tua.
          Ma anche con la matematica (alle medie si hanno seri problemi.
          Guarda il diagramma che hai fornito e che contraddice la tua stessa affermazione su 257,7 miliardi di metri cubi. gas.
          Prendi il 18% dei 343 miliardi di metri cubi dichiarati lì. e ottieni 61 miliardi di metri cubi.
          Almeno confronti i tuoi collegamenti con le tue stesse dichiarazioni. Si contraddicono fortemente a vicenda.
          1. irregolare Офлайн irregolare
            irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 18: 28
            -1
            Non sei molto attento. Comincio ad annoiarmi indicandoti i tuoi errori. 257,7 per TUTTO il 2011 e 18% per i 1-3 trimestri del 2019.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 19: 03
              +1
              https://www.gazprom.ru/f/posts/86/062008/presentation-press-conf-2018-06-07-ru.pdf
              Leggi le fonti primarie. Non vedo una caduta radicale.
              1. irregolare Офлайн irregolare
                irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 21: 31
                -1
                Non vedo una caduta radicale

                Apparentemente queste sono le tue caratteristiche visive.
                Innanzitutto, non ci sono dati per gli ultimi 3 anni.
                In secondo luogo, nel corso degli anni, il consumo di gas dell'Unione europea è cresciuto in modo significativo e la quantità di gas fornita all'Europa dalla Russia è stagnante. Da qui il calo significativo della quota percentuale di Gazprom.
                1. Boriz Офлайн Boriz
                  Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 22: 38
                  +2
                  Bene, mostra i tuoi dati per gli ultimi 3 anni. Collegamento alla fonte originale.
                  E a chi importa l'interesse? Gazprom produce tanto quanto produce.
                  I Paesi Bassi hanno appena smesso di estrarre. E in percentuale ea cubetti. Anche la Norvegia ha una produzione in continua evoluzione. Ora c'è una breve ripresa, l'ultimo grande campo è stato lanciato. Tre anni dopo ci sarà un calo definitivo.
                  Le nostre forniture all'UE sono mantenute all'incirca allo stesso livello. I depositi si stanno spostando più a nord. Allora perché preoccuparsi? Dobbiamo scendere dall'ago della materia prima.
                  1. irregolare Офлайн irregolare
                    irregolare (VADIM STOLBOV) 10 gennaio 2021 16: 49
                    -1
                    1)
                    Gazprom produce tanto quanto produce.

                    Riguardava la perdita del monopolio di Gazprom sul mercato europeo.

                    2)
                    Dobbiamo scendere dall'ago della materia prima.

                    a) <Putin ama scendere dall'ago dell'olio>



                    b) Per la Russia, l'unico modo per "scendere dall'ago del petrolio" è ridurre drasticamente il rifornimento di bilancio riducendo le esportazioni di idrocarburi, aumentando allo stesso tempo seriamente le tasse e allo stesso tempo cercando di non far crollare troppo il resto dei donatori di bilancio.
        3. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 13: 37
          +2
          TAP non sarà vuoto nemmeno senza gas russo e la Russia è principalmente interessata a pompare volumi in eccesso

          Alla Russia non importa quale tubo pompare il suo gas. Ma sarà bello incastrare l'Azerbaijan (se si comporta male). Interromperanno le consegne contrattuali e ridurranno il rimborso del gasdotto.
          1. irregolare Офлайн irregolare
            irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 18: 30
            -2
            Kindergarten.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 18: 36
              +1
              Se possibile, pubblica qualcosa di significativo.
              Se, ovviamente, possono.
        4. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 14: 00
          +2
          TAP non sarà vuoto nemmeno senza gas russo,

          Dov'è tanta fiducia? Perché lo vuoi?
        5. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 14: 02
          +1
          Questo è il motivo per cui gli europei stanno tagliando il consumo di gas dal paese presentandosi come una "superpotenza energetica". Hanno risposto adeguatamente ad alcuni suggerimenti dell'amministrazione russa.

          Può avere un link alle statistiche sui tagli alle forniture di gas russo all'UE?
          1. irregolare Офлайн irregolare
            irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 18: 31
            -1
            Vedere il grafico del 2019 e confrontare con i dati del 2011 sopra. Nel 2011 Gazprom aveva l'84,9% del consumo totale dell'Unione europea, nel 2019 ne ha lasciato il 18%.
            1. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 9 gennaio 2021 18: 50
              -2


              https://riarating.ru/countries_rankings/20120227/575988972.html
              Riassumiamo senza Turchia e Armenia.
            2. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 19: 04
              +2
              In primo luogo, non ho dato un motivo per stuzzicarmi.
              In secondo luogo, capisci la parola "collegamento"?
        6. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 22: 59
          +1
          Nel 2011, l'Europa ha consumato 257.7 miliardi di metri cubi. gas. Di questi, 218.83 miliardi di metri cubi di Gazprom.

          In qualche modo non sembra essere vero.
          https://www.kommersant.ru/doc/2106293
  • 123 Офлайн 123
    123 (123) 8 gennaio 2021 19: 32
    +7
    Stiamo parlando del gasdotto azerbaigiano PKG, il corridoio meridionale del gas, che consiste di tre gasdotti che attraversano la Georgia, la Turchia e il Mar Caspio e l'Adriatico.

    Vedo che gli europei stanno rapidamente raggiungendo gli americani in termini di conoscenza della geografia. Ho provato a costruire una rotta: Azerbaijan - Georgia - Turchia - Mar Caspio - Mar Adriatico. È strano che taccano sul sito che corre lungo il fondo del Mar Bielorusso. strizzò l'occhio

    Significativamente, la Russia non è un monopolio del mercato del gas dell'UE, la quota di Gazprom è ora di circa il 34%, compreso il GNL, se non sbaglio, non molto più del 40%. La quota dell'Azerbaigian in futuro è di circa il 6%. In generale, la solita propaganda: fermiamo il gas russo aggressivo e totalitario. Andrà dai borghesi zatyukanny.
  • Obama Barakov Офлайн Obama Barakov
    Obama Barakov (Obama Barakov) 8 gennaio 2021 21: 56
    +2
    15 miliardi di metri cubi di gas contro quasi 200 miliardi di metri cubi forniti da Gazprom. È uno scherzo? E se consideriamo che 5 miliardi di questi 15 sono forniti da Gazprom?) Questa è anche una benedizione per Gazprom! Nessun altro può dire che Gazprom è un monopolio sul mercato dell'UE (gasdotto). )))
  • Exprompt Офлайн Exprompt
    Exprompt (EXPrompt) 8 gennaio 2021 22: 25
    +5
    Bene, in primo luogo, TAP-tanap RF non rappresenta alcun temporale reale. 10 milioni di metri cubi all'anno non sono niente. 179 miliardi è ciò che Gazprom ha venduto nel 2020.
    In secondo luogo, il giacimento originale di Shah Deniz non soddisfa i piani per il gas già da diversi anni, inoltre, c'è stata una tendenza a iniettare questo stesso gas negli strati per diversi anni per aumentare il recupero di petrolio da Sh-D. E la tendenza sta accelerando, ci sarà sempre meno gas. In generale, Sh-D non conferma, infatti, i parametri che erano stati forniti all'inizio del progetto in fase di esplorazione. Questo è infatti.

    Quali sono le minacce se l'Azerbaigian non ha gas in eccesso in questo momento, e in futuro la situazione non farà che peggiorare.
  • oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) 9 gennaio 2021 08: 06
    +2
    L'Occidente ci ha insegnato rapidamente ad amare la Patria, altrimenti hanno rotolato le nostre labbra: il mercato, il capitalismo, l'OMC, venderemo il nostro, compreremo ciò di cui abbiamo bisogno. I lillipuziani di Gulliver erano impigliati con le corde, ma non sono riusciti a legare economicamente la Russia. Non abbiamo bisogno di un monopolio, la svolta di Gazprom in Oriente continua. Tutto ha il suo tempo.
  • Awaz Офлайн Awaz
    Awaz (Walery) 9 gennaio 2021 10: 31
    +4
    Non è ambiguo che il testo sia stato scritto per calmare i malati Khokhlyak e i patrioti polacchi. Per quanto ne so (se qualcuno non l'ha già descritto) da anni tifano questo pubblico con notizie del genere, ma questa notizia difficilmente porta una gioia particolare se si guardano le informazioni tecniche.
    Se in qualche modo non arrivano a un accordo con i turkmeni, i ragazzi azeri non hanno nulla con cui riempire questo gasdotto e sono costretti a corrompere quello russo in modo che almeno in qualche modo funzioni. AI, in base al fatto che gli stessi azeri non si nascondono, con il gas non sono rosei come vorrebbero i polacchi. E chissà, forse presto questo gasdotto pomperà di nuovo gas da Gazprom, con un tocco azero, calmando il pubblico malsano con forniture diversificate e indebolendo il monopolio.
  • Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 9 gennaio 2021 13: 15
    -2
    Citazione: 123
    La Russia è contrassegnata in giallo qui. E chi dovrebbe chiederle?

    Vedo che le mappe e la geografia non sono tue no Punta il dito sulla sezione del confine turco-azero (da non confondere con l'enclave di Nakhichevan).

    clausola 9 dell'Accordo di Pace del 10.11.20. Tutti i collegamenti economici e di trasporto nella regione sono sbloccati. L'Armenia garantisce la sicurezza dei collegamenti di trasporto tra le regioni occidentali dell'Azerbaigian e la Repubblica autonoma di Nakhichevan. Il controllo dei trasporti è esercitato dagli organi del Servizio di frontiera dell'FSB della Russia. Con l'accordo delle parti, sarà fornita la costruzione di nuove comunicazioni di trasporto che colleghino la Repubblica autonoma di Nakhichevan con le regioni occidentali dell'Azerbaigian. Quindi costruirò una ferrovia, un gasdotto, una strada e tutto ciò di cui hai bisogno ... non preoccuparti così, prenditi cura della tua salute ..
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 9 gennaio 2021 13: 40
      0
      Il controllo dei trasporti è esercitato dagli organi del servizio di frontiera dell'FSB della Russia. D'accordo tra le parti sarà prevista la costruzione di nuove comunicazioni di trasporto

      Parole chiave evidenziate.
      E non ti ammali.
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 9 gennaio 2021 21: 15
      +1
      Clausola 9 dell'Accordo di Pace del 10.11.20. Tutti i collegamenti economici e di trasporto nella regione sono sbloccati. L'Armenia garantisce la sicurezza dei collegamenti di trasporto tra le regioni occidentali dell'Azerbaigian e la Repubblica autonoma di Nakhichevan. Il controllo dei trasporti è esercitato dagli organi del servizio di guardia di frontiera dell'FSB della Russia. Con l'accordo delle parti, sarà fornita la costruzione di nuove comunicazioni di trasporto che collegheranno la Repubblica autonoma di Nakhichevan con le regioni occidentali dell'Azerbaigian.

      Sbloccare i collegamenti economici e di trasporto significa che le condizioni saranno come quelle di altri paesi. Ciò non significa un consenso automatico alla costruzione di qualcosa di diverso dal territorio armeno. Pensa che ora l'Azerbaigian possa fare quello che vuole e non chiedere all'Armenia? risata

      Quindi costruirò una ferrovia, un gasdotto, una strada e tutto ciò di cui hai bisogno ... non preoccuparti così, prenditi cura della tua salute ..

      Toccato dalla tua preoccupazione hi Non preoccuparti per me, non mi prenderei raffreddore al funerale ... strizzò l'occhio
  • Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 9 gennaio 2021 14: 08
    -1
    Citazione: boriz
    Il controllo dei trasporti è esercitato dagli organi del servizio di frontiera dell'FSB della Russia. D'accordo tra le parti sarà prevista la costruzione di nuove comunicazioni di trasporto

    Parole chiave evidenziate.
    E non ti ammali.

    La costruzione sarà assicurata - inoltre non interferisce con l'allocazione ... E il controllo è il controllo in modo che l'Armenia non interferisca con i collegamenti di trasporto ... tutto è chiaro e comprensibile e non puoi capovolgerlo
  • SASS Офлайн SASS
    SASS (Sasso) 9 gennaio 2021 19: 00
    +1
    Citazione: Sagittario irrequieto
    L'Azerbaigian è ancora sull'orlo della guerra con l'Armenia e la Turchia può anche trascinare Baku in una guerra con la Federazione Russa, quindi le forniture da questo paese non sono univoche e di dubbia affidabilità.

    Guerra, dici ... Con la Russia? Azerbaigian? Hehe ... beh, molto saggio ..))