Il rifiuto dell'Ucraina dal gas russo era impossibile


Nel 2020, l'Ucraina ha prodotto 20,3 miliardi di metri cubi. m. di gas naturale, che è paragonabile al livello di sei anni fa. Così, è diventato ovvio che nel tempo passato, né le società statali né quelle private sono state in grado di aumentare il livello di produzione di "carburante blu", scrive la rivista ucraina "Correspondent".


Inoltre, è emerso che non sarà possibile attrarre investimenti esteri reali e società straniere nel processo di estrazione di dette materie prime energetiche nei prossimi anni. L'Ucraina ha discrete riserve di gas nelle sue profondità. Hai solo bisogno di iniziare a produrli per ottenere l'indipendenza dal gas. Ma per sei anni le autorità non sono state in grado di risolvere questo problema.

Nel 2015, l'Ucraina ha smesso ufficialmente di acquistare gas dalla Russia, passando a una "inversione virtuale". Quindi la produzione annuale di gas in Ucraina ammontava a 19,9 miliardi di metri cubi. m., e il consumo - 33,8 miliardi di metri cubi. m. di gas. A Kiev è stato persino sviluppato un programma per eliminare gradualmente il gas importato entro la fine del 2020. Il proprio bottino sembrava molto attraente.

Un cubo m. di gas prodotto in Ucraina costa circa 100 euro in giacimenti già sviluppati. Allo stesso tempo, il gas acquistato in Europa (lo stesso russo) costa 200-300 euro. Non è difficile indovinare che il gas prodotto in Ucraina viene venduto al prezzo del gas importato, portando enormi profitti.

Per ridurre la dipendenza dalle materie prime importate, le autorità si sono affidate alla società "Ukrgasvydobuvannya", di proprietà della NJSC "Naftogaz dell'Ucraina". Produce il 70% di tutto il gas del paese. Secondo la strategia adottata, Ukrgasvydobuvannya avrebbe dovuto portare la produzione di gas fino a 2020 miliardi di metri cubi entro il 20. Allo stesso tempo, il volume totale, insieme alle società private, avrebbe dovuto ammontare a 27 miliardi di metri cubi. m. di gas. Allo stesso tempo, era prevista la riduzione dei consumi di gas all'interno del Paese nell'ambito del programma "efficienza energetica", che prevede anche una riduzione della produzione industriale. L'attuazione di questo piano avrebbe dovuto portare al rifiuto di importare materie prime.

Enormi soldi sono stati stanziati dal budget per tutto questo. Solo nel 2016-2018, Ukrgasvydobuvannya ha ricevuto 40 miliardi di UAH, di cui circa il 60% è stato speso per la perforazione e il 30% per la modernizzazione. Tuttavia, il risultato non è stato raggiunto. L'azienda non è riuscita ad aumentare di 7 miliardi di metri cubi. m. livello di produzione. Ciò suggerisce che il denaro è stato effettivamente sprecato e l'abbandono del "rovescio virtuale" era impossibile.
  • Foto utilizzate: https://www.pexels.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 gennaio 2021 18: 07
    0
    E un altro khokhlosliv anonimo.

    Secondo l'articolo, nel 2020, durante la crisi e il calo della produzione mondiale, è stata prodotta circa la stessa quantità di gas di 5 e 6 anni fa.
    Si scopre che tutti i precedenti articoli dei media sulla morte stagionale dell'industria sono bugie.

    Inoltre, Gazprom Medvedevsky ha indossato le scarpe ...

    Bene, i piani sono sempre coperti. Cosa c'è nella Federazione Russa, cosa c'è in YUSA, cosa c'è in Ivropy. Solo la Cina va avanti e indietro.
  2. Termit1309 Офлайн Termit1309
    Termit1309 (Alexander) 10 gennaio 2021 01: 47
    -1
    Scrivi di più Serge. Scrivi più spesso.
    C'è una crisi nel mondo, kavidla sta arrivando. Tutti dovrebbero andare a lavorare domani. E poi leggi come ti spezza con ogni buona notizia. Ridi, diventa subito più facile vivere.
    Grazie per i tuoi molti giorni di lavoro nel campo dell'umorismo e delle risate.
  3. Rashid116 Офлайн Rashid116
    Rashid116 (Rashid) 10 gennaio 2021 09: 21
    +1
    Saranno tirati dal tubo, il nostro poi ceduto, beh, che sono molto efficaci. A proposito, "Corrispondente" è ancora un mucchio di spazzatura. In precedenza, c'era un sito normale, ma ora è come un "Censore". Nei commenti, c'è un monologo continuo di testardo ciccione con insulti alla Russia e commentatori sani di mente. Chiunque abbia la sua opinione è bandito per uno o due.
  4. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 10 gennaio 2021 17: 31
    0
    È necessario privare con la forza, rompendo tutti i contratti. Perché buttare soldi agli ucraini per costruire uno stato fascista.