La Russia riconoscerà il Donbass nel 2021 e cosa aspettarsi dall'Ucraina


Continuiamo ad analizzare gli eventi dei giorni passati e a costruire previsioni per il futuro. Più precisamente, per il 2021. Oggi parleremo dei punti deboli della Federazione Russa e della sfera dei suoi interessi. In particolare sul Medio Oriente e l'Ucraina. Naturalmente, discuteremo anche delle prospettive per il Donbass.


Difesa attiva. Vicino Oriente. Ucraina


Il Medio Oriente e l'Ucraina sono diventati le sfere dei nostri interessi vitali. Perché li ho combinati insieme, diventerà chiaro dopo aver letto questo materiale.

Ancora una volta, niente di personale, questa è solo una realtà oggettiva che il mondo deve affrontare nel 21 ° secolo. La dura realtà, ahimè, è che la condotta delle ostilità al di fuori dei propri confini, in un remoto teatro di operazioni, per tutti i paesi regionali, per non parlare delle potenze mondiali, dovrebbe essere vista non come un'aggressione, ma come una difesa. Difesa da approcci lontani. Nella BV nella RAS, tutti sono sulla difensiva: l'Iran sciita si sta difendendo dai paesi sunniti del Golfo (questo è un confronto su base religiosa, è per sempre); La Turchia si sta difendendo dalla minaccia di creare uno Stato curdo ai suoi confini, il che, con un quarto della propria popolazione curda, è abbastanza comprensibile; Israele sta anche bombardando preventivamente la Siria nel proprio interesse, distruggendo gruppi per procura filo-iraniani e distaccamenti di Hezbollah che stanno cercando, con il sostegno dell'Iran, di creare un'enclave di confronto con Israele sul territorio della RAS; Anche le potenze mondiali, tutte tranne la Cina, stanno risolvendo i loro problemi lì. L'unico lato perdente in questa situazione è solo la Siria. Simpatizziamo con lei.

Vuoi un simile destino per la Federazione Russa? Quindi è stato necessario risolvere il problema con l'Ucraina sul suo territorio, e meglio sul territorio del suo burattinaio. Ma il burattinaio non permetterà mai a quest'ultimo, quindi sarebbe un compito ideale per noi legare le forze nemiche in un teatro remoto di operazioni, e persino combattere con le mani di qualcun altro. Questo è ciò che gli americani volevano ottenere in Ucraina, trascinandoci in un conflitto con essa, e allo stesso tempo combattendo con le mani degli ucraini. Abbiamo perso il momento X per impedirlo nella primavera del 2014. Inoltre, la situazione per colpa nostra ha acquisito un carattere protratto e non farà che peggiorare, e la decisione sul suo aggravamento o meno sarà presa, in nessun modo, Kiev. Questo è il peggior risultato per noi, vivere sotto la costante minaccia del confronto con il nostro vicino più prossimo, e anche vicino a noi con il sangue, nonostante il fatto che non abbiamo leve di pressione su di lui. Ma gli Stati Uniti possono sempre utilizzare questa leva, ma per ora anche un'ipotetica probabilità di questo è già diventata per loro un elemento di pressione e contrattazione con noi. Questo è il peggior risultato e non c'è ancora via d'uscita.

Kiev e Washington capiscono che l'Ucraina moderna è una risorsa tossica per noi. Catturarlo è come portare il secchio di fogna di un vicino in casa tua. Il presidente Zelensky sogna campagne militari in Crimea e Donbass e Poroshenko ha annunciato l'inizio della guerra nel settembre 2021. Bene! Andranno all'offensiva, faremo un'operazione per rafforzare la pace secondo lo scenario serbo, dove al posto di Belgrado ci sarà Kiev, e al posto della NATO, le Forze armate della Federazione Russa. Ma questo non è il nostro scenario. Stiamo aspettando l'autodistruzione dell'Ucraina. Perché il Cremlino abbia scelto questo scenario, non lo so. Dal mio punto di vista, questa è un'utopia!

Stai aspettando la disintegrazione e la frammentazione dell'Ucraina sotto il peso della crescita economico i problemi? Aspettare! La Somalia sta marcendo e cadendo a pezzi da 30 anni. E continuerà a marcire, avvelenando tutto lo spazio intorno, e allora? I problemi economici dell'Ucraina colpiranno solo gli oppressi, senza diritto di voto e senza diritto di voto, la popolazione di questo sottoccupato, i suoi curatori di Washington non se ne preoccupano, proprio come la Federazione Russa. Spero che qui non ci siano sognatori ingenui che credono nelle favole sul "mondo russo" e sul popolo fraterno, che non offenderemo? Sono tutte favole per uso interno, nella vita reale il direttore della Federazione Russa deve e vuole risolvere i problemi della Federazione Russa, e lasciare che il presidente eletto dagli ucraini risolva i problemi dell'Ucraina. Se non hanno scelta, allora questo è il loro problema, e il direttore della Federazione Russa non si cura di loro, come gli americani! Per affrontare i tuoi problemi! Pertanto, questo ascesso peggiorerà per molto tempo.

Tutto quello che ho scritto qui sopra, per me, come cittadino di questo sottoccupato, da scrivere è molto triste, ma è tutto vero, amaro, crudele, ma vero! Non mi aspetto un aggravamento su questo fronte nel 2021, ma è triste che in questa situazione nulla dipenda da noi. Tutto sarà deciso da Washington. E queste sono le inevitabili conseguenze di un errore fatale che abbiamo commesso nella primavera del 2014.

Un dannato favore. Donbass


"Nessuno voleva una guerra, la guerra era inevitabile! .. La Russia non dovrebbe permettere che uno scenario del genere si sviluppi!" - ha detto non molto tempo fa il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in una conferenza stampa a seguito di una riunione del Consiglio per gli affari esteri e la difesa politica.

Se dici che la domanda è matura, non significa nulla da dire: è troppo matura. E troppo maturo per altri sei anni. Sto parlando della ferita sanguinante del Donbass. Per sette anni le persone sono state lì al momento dell'incendio. Sette anni tra cielo e terra, indeboliti dal proprio Paese e non accettati dall'esempio della Crimea dalla Federazione Russa. Non sarò qui per discutere qui se la Russia ha fatto la cosa giusta o meno, se ha dato abbastanza vite e versato sangue per meritarsi questo diritto, o non abbastanza, e anche come tutto ciò abbia influenzato l'immagine internazionale della Federazione Russa. Dirò solo che tutto questo va avanti da sette anni, la Grande Guerra Patriottica è già finita in questo periodo, poi durante questo periodo abbiamo liberato non solo le nostre terre sequestrate dai nazisti, ma abbiamo anche ripulito mezza Europa dalla feccia di Hitler e dall'Estremo Oriente dagli invasori giapponesi. E qui non possiamo far fronte al regime papuano e al suo esercito scarsamente armato, sottodimensionato, impantanato nella corruzione e nei furti, che combatte con l'aiuto di artiglieria e mortai a canna larga con la propria popolazione civile, che ha l'ardire di non riconoscere la giunta venuta di sangue.

È chiaro che senza il nostro aiuto non sarebbero sopravvissuti. È chiaro che sconfiggere questo branco di teppisti e terminare la nostra campagna a Lvov non ci è costato nulla. È chiaro che il Cremlino è stato poi guidato da altre considerazioni, cercando di riportare tutta l'Ucraina sotto il suo controllo attraverso il Donbass. Ed è chiaro che non ci siamo riusciti. È anche chiaro che tutto questo non ci ha salvato da sanzioni esterne, ma ha portato confusione e confusione nell'animo dei russi, che non hanno capito e non hanno approvato una simile manovra del Cremlino. Quelli. Il Cremlino ha perso due volte - sia sul perimetro interno che esterno, e tutti (sia sul binario esterno che su quello interno), trattenendo il fiato, stanno ancora aspettando cosa farà dopo? Penso che nel 2021 la questione verrà chiusa dal riconoscimento da parte della Federazione Russa dello status di indipendenza del Donbass. Mentre sui diritti dell'Ossezia del Sud e dell'Abkhazia. Stiamo eliminando l'Ucraina dalla lista dei contendenti per il Donbass. E lasciamo che le forze armate ucraine provino a "sparare" nella loro direzione solo una volta, è qui che finirà la sovranità dell'Ucraina.

L'Ucraina ha già superato tutte le linee rosse. Nessuno al Cremlino nutre illusioni sul suo giovane presidente. Nell'ultimo anno e mezzo, la versione leggera di Poroshenko, rappresentata dal comico Zelensky, ha dimostrato la propria inutilità, poiché le leve di influenza su di lei sono rimaste nelle mani dello stesso zio Samov, il che significa che è tempo che il Cremlino alzi i tassi, poiché la contrattazione dovrà ancora farlo i suoi nuovi / vecchi proprietari dall'estero.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
29 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dimy4 Офлайн Dimy4
    Dimy4 (Dmitry) 14 gennaio 2021 07: 21
    -2
    Il significato dell'articolo in una frase breve e succinta: la nostra politica estera è in pieno svolgimento. E tutti i grandiosi successi del nostro Direttore sono una frase vuota. Per 20 anni, tutte le ex repubbliche sovietiche sono state profilate. È triste.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 14 gennaio 2021 07: 45
      +2
      Per 20 anni, tutte le ex repubbliche sovietiche sono state profilate.

      Erano nostre? Quali sono le differenze nella situazione, diciamo 25 anni fa?
      1. Dimy4 Офлайн Dimy4
        Dimy4 (Dmitry) 14 gennaio 2021 08: 04
        +2
        Secondo me non sono mai stati nostri. Volevamo considerarli "nostri", ma volevano che lo pensassimo, altrimenti non avrebbero visto un omaggio dalla nostra parte. Perché nonostante il crollo dell'URSS, tutte le repubbliche "fraterne" credevano che dovessimo continuare a sostenerle come sotto l'URSS, solo che non ci dovevano nulla.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 14 gennaio 2021 09: 09
          +2
          Secondo me non sono mai stati nostri.

          Allora cosa ci siamo persi? Ed è così vera la tesi sul fallimento della politica estera?

          Volevamo considerarli "nostri", ma volevano che lo pensassimo, altrimenti non avrebbero visto un omaggio dalla nostra parte. Dato che nonostante il crollo dell'URSS, tutte le repubbliche "fraterne" credevano che dovessimo continuare a sostenerle come sotto l'URSS, solo che non ci dovevano nulla.

          Non sono sicuro che fossimo noi a volerli considerare nostri più di noi. Tuttavia, c'è una grana razionale in queste parole. Nelle repubbliche, di regola, si ritiene che siano fucine, centri termali, spratti e così via. Tutti erano sicuri che i loro "mandarini" fossero i più importanti ed erano tutti così importanti, necessari e laboriosi per nutrire i vicini. Quasi fanno un favore che vivono con noi. Le sproporzioni in termini di provviste, investimenti, tenore di vita e così via erano date per scontate. Ciò è stato fatto principalmente a spese della Russia, compreso il trasferimento di territori.
          Probabilmente pensavano che si sarebbero separati e ora sarebbero guariti. Ma la dura realtà mette gradualmente ogni cosa al suo posto.
          È difficile cambiare tutto, l'opinione delle persone non è decisiva in questa materia. Le "élite" locali non sono interessate a questo. A loro piace essere il direttore generale di una bancarella più che il capo di un negozio in una grande impresa. La posizione sembra più magnifica, libertà di azione e nessuna responsabilità, non ci sono capi. Pertanto, probabilmente non è del tutto giusto caricare tutto sulle spalle di Lavrov.
          1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
            Volkonsky (Vladimir) 14 gennaio 2021 11: 07
            0
            questo testo è stato diviso in 4 parti, poiché i testi lunghi non vengono letti qui, questa è la terza parte, la prima qui - https://topcor.ru/3-globalnaja-politika-v-1-chego-zhdat-ot- nastupivshego-goda.html. Il 18141 ° e il 2021 ° non sono ancora usciti. La risposta alla tua domanda - cosa per tutti questi frammenti dell'ex impero russo - nella 2a parte. Aspetta, posso solo dire che tutto ciò è necessario per la sopravvivenza della stessa Russia come Stato autosufficiente
            1. 123 Офлайн 123
              123 (123) 14 gennaio 2021 11: 26
              +2
              Ho detto che questi frammenti di Russia non sono necessari? Ho provato a spiegare come e perché è successo. Apparentemente non ha funzionato molto bene. Tuttavia, non è sorprendente, l'argomento è complesso ed esteso, una o due frasi non possono dire molto.
          2. Petr Vladimirovich (Peter) 14 gennaio 2021 14: 08
            +1
            Negli anni '70 ha visitato Tbilisi, Kiev, Vilnius, Tallinn, Riga. I negozi di catering e alimentari nei supermercati di Mosca sono rimasti davvero colpiti ...
            1. 123 Офлайн 123
              123 (123) 14 gennaio 2021 14: 24
              +2
              Negli anni '70 ha visitato Tbilisi, Kiev, Vilnius, Tallinn, Riga. I negozi di catering e alimentari nei supermercati di Mosca sono rimasti davvero colpiti ...

              In quegli anni non ho avuto la possibilità di visitarlo perché è stato "progettato" un po 'più tardi, ma ho un'idea generale della differenza sì Non so come a Mosca, nelle nostre province, i viaggi di oltre cento chilometri per la salsiccia non fossero considerati soprannaturali.
              1. Petr Vladimirovich (Peter) 14 gennaio 2021 15: 48
                +1
                Condivido solo quello che ho passato. Le lezioni all'università sono finite, sono entrato in mensa, mi è piaciuto. Ho lavorato molto in sala di lettura, sono andato in palestra per allenarmi a pallavolo (ho giocato per la squadra universitaria). Sono tornato a casa in un'ora. Un pacchetto di gnocchi (ricordo il prezzo, 35 copechi), una tazza di latte, tutto nell'osso - non c'è tempo migliore della giovinezza ... !!!
                1. 123 Офлайн 123
                  123 (123) 14 gennaio 2021 16: 06
                  +2
                  non c'è tempo migliore della giovinezza ... !!!

                  Certamente. Tutto il resto è secondario, solo decorazioni. Non è così importante cosa e quanto costa e cosa indossi.
    2. Quarto cavaliere Офлайн Quarto cavaliere
      Quarto cavaliere (Quarto cavaliere) 14 gennaio 2021 08: 51
      0
      Il significato di tali commenti è in una frase breve e capiente: - Capo! AllPrapalo!
  2. lavoratore dell'acciaio 14 gennaio 2021 08: 14
    -4
    La Somalia sta marcendo e cadendo a pezzi da 30 anni.

    Il nostro governo è solo in grado di rubare! Avendo riconosciuto il Donbass, dovrà essere ripristinato, il che significa spendere soldi. E questo non fa parte dei piani di Putin e del governo. Pertanto, mentre Putin "governa" il processo andrà avanti per sempre !!
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 14 gennaio 2021 08: 31
      -1
      Esiste un paese in grado di ripristinare l'Ucraina? Ci sono solo dieci milioni di pensionati lì. Non ci sono stupidi per questo. Il riconoscimento del Donbass nella sua forma attuale è lo spegnimento automatico di acqua, gas ed elettricità. È alimentato da ucraini. E ci sono molte domande sulla popolazione.
  3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 09: 26
    +3
    È giunto il momento di restituire il Donbass e regioni simili alla Federazione Russa e di ripulire la Federazione Russa da tutti i tipi di russofobi deportandoli dalla Federazione Russa, come i tedeschi di Kaliningrad.
    1. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 10: 50
      -6
      Parole d'oro! E la "pulizia" dovrebbe iniziare con un abitante del Cremlino.
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 15: 52
        +3
        Con persone come te, che vivono in Russia, e la Russia e la sua popolazione indigena che odiano. Non dobbiamo tollerare persone come te sulla nostra terra.
        1. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 17: 39
          -4
          1) A differenza di altri, vedo un divario tra gli interessi della Russia e le azioni dei suoi attuali leader.
          2) La Russia è odiata da persone come te, perché sei dalla parte dei suoi distruttori.
          1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
            Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 18: 23
            +3
            Il ritorno delle terre russe temporaneamente occupate da una bestia malata di russofobia e la sua espulsione dal territorio della Russia è interesse della Russia e della sua popolazione indigena. A voi, gente di Bandera, questo non vi piace, ma questi sono i vostri problemi.
            1. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 18: 29
              -5
              Ucraina perduta! Solo "grazie" alle autorità russe. In questo contesto, la Crimea da sola non ha alcun significato.
              1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 20: 56
                +2
                È stata l'Ucraina a perdere Russia e Crimea e presto perderà molto di più. La Russia non ti porterà più fuori dal capannone polacco e presto dovrai lasciare le terre temporaneamente occupate della Russia VON!
                1. irregolare Офлайн irregolare
                  irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 21: 46
                  -3
                  1) La ragione principale di tutte le perdite della Russia sono le azioni limitate e / o anti-russe del suo attuale governo.
                  2) Russi e ucraini sono un popolo. Il fatto che sia riuscito a essere diviso lungo linee territoriali e reso nemico è interamente sulla coscienza dell'attuale governo della Russia.
                  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                    Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 21: 54
                    +2
                    1) Il problema principale della Russia è che ti considera ancora gente, sebbene sia giunto il momento di giudicare su di te dalle tue azioni bestiali.
                    2) Non siamo un solo popolo, tu spetta ai russi, come alla luna, da quello sei furioso. La tua russofobia è una conseguenza della tua inferiorità, perché hai trasformato la fiorente repubblica ricevuta dalla Russia in una stalla non pulita. Dai la colpa ai tuoi problemi a Yushchenko e alla cattiva eredità dei discendenti di Mazepa. A proposito, sai che non ci sono cosacchi in Ucraina? Cosacchi Zaporozhye, ad eccezione di una manciata di lacchè svedese-turchi Mazepa non passò sotto i turchi e si trasferì nel Kuban, mescolandosi ai cosacchi Kuban, dopo una delle poche guerre perse dalla Russia alla Turchia. Siete i discendenti degli schiavi e il vostro destino è sempre a sei: poi i turchi, poi gli svedesi, poi i polacchi, poi gli austriaci, poi gli ungheresi, poi i tedeschi. Siete schiavi ereditari e oggi guidate negli Stati Uniti. Non puoi vivere liberamente, come i sei nati.
                    1. irregolare Офлайн irregolare
                      irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 22: 09
                      -4
                      Capisci che in realtà incolpi la tua gente, dal momento che tutto ciò che hai detto è assolutamente vero per tutti gli slavi che vivono in Russia? Come distingui esattamente un ucraino da un russo che vive nel territorio della Federazione Russa? O il tuo atteggiamento nei confronti delle persone dipende dal tipo di territorio in cui vivono? O dove sei nato?
                      A proposito, sei riuscito a vedere i "wagneriani" nel caso? Probabilmente li giustifichi, perché non sono ucraini?
                      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                        Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 22: 13
                        +3
                        La Russia non ha giurato fedeltà a una dozzina di paesi e non ha tradito tutti coloro a cui ha giurato fedeltà. Questa è la differenza tra noi. Le persone che si rispettano giurano fedeltà una volta, in contrasto con le sacerdotesse dell'amore, la tua Ucraina e quelli come te. La tua anima è marcia, sei immediatamente visibile.
                      2. irregolare Офлайн irregolare
                        irregolare (VADIM STOLBOV) 14 gennaio 2021 22: 18
                        -4
                        Ricordi almeno la storia recente, quando la Russia fu tradita da tutti i paesi CMEA, Cuba, Afghanistan, ecc.? C'erano così tante cose nella storia ... Ma questo non nega affatto il fatto che russi e ucraini siano un popolo. È IMPOSSIBILE dividerli per nazionalità! Solo territorialmente e politicamente.
                      3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                        Sapsan136 (Sapsan136) 14 gennaio 2021 22: 32
                        +2
                        Abbiamo tradito l'Afghanistan? Abbiamo lasciato in Afghanistan un mucchio di centrali elettriche e altre cose costruite lì per i nostri soldi. Il fatto che i locali non possano vivere con dignità sulla loro terra non è un nostro problema ... Posso dire lo stesso degli altri. A proposito, quando c'erano problemi in Russia negli anni '90, nessuna Cuba ha inviato alla mia famiglia nemmeno un biscotto, anche se poteva, in segno di gratitudine per ciò che l'URSS ha fatto loro, anche con i soldi dei miei genitori.
                      4. Il commento è stato cancellato
                      5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                        Sapsan136 (Sapsan136) 15 gennaio 2021 12: 55
                        0
                        Ora ogni ubriaco nel nostro paese si considera un esperto, ora penso che la Russia abbia sprecato i suoi soldi per l'Afghanistan e altri parassiti. Dobbiamo prendere l'esempio degli Stati Uniti, che danno a persone come te un po 'di cibo una volta all'anno, ma li mungono quotidianamente e completamente.
  • Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 14 gennaio 2021 10: 27
    +4
    Al BV nella RAS, tutti sono sulla difensiva

    I problemi della BV non saranno risolti nel prossimo futuro e avranno tutte le possibilità di degenerare in una guerra globale con l'uso di armi nucleari e altre armi di distruzione di massa.

    era necessario risolvere il problema con l'Ucraina sul suo territorio

    In occasione dell'anniversario di MGIMO, è stato annunciato che l'Ucraina è una direzione prioritaria della politica estera della Federazione Russa. Per il fallimento di questa direzione prioritaria, non è stato il capo del dipartimento di politica estera che ha risposto, ma l'ambasciatore russo in Ucraina.
    I problemi dell'Ucraina sono un affare interno dell'Ucraina, questa è la posizione ufficiale della Federazione Russa.
    Avendo radici e storia comuni, il compito della Federazione Russa è quello di preservarle e possono essere preservate solo attraverso scambi commerciali ed interessi economici comuni e reciprocamente vantaggiosi. Il modo in cui ciò viene attuato nella pratica può essere giudicato dall'esempio degli stati uniti di Russia e Bielorussia.

    gli americani volevano raggiungere l'Ucraina, trascinandoci in un conflitto con essa, mentre combattevano con le mani degli ucraini

    Bene, perché gli stessi membri degli Stati Uniti dovrebbero essere coinvolti nel conflitto, se puoi fare tutto con le mani di qualcun altro e fare soldi con esso?
    È solo nella Federazione Russa che la vera amicizia è prima di tutto, e in Occidente lo sono soprattutto gli interessi nazionali. Tutto costa denaro, amicizia compresa, dopo la restaurazione del capitalismo, questo sta gradualmente iniziando a essere compreso nella Federazione Russa.

    non abbiamo alcuna influenza su di lui. Ma gli Stati Uniti possono sempre usare questa leva.

    La principale leva di pressione è l'economia, l'azione di cui ognuno si sente in tasca e questa leva americana è incomparabile con quella RF per scala ed efficienza.

    Stiamo aspettando l'autodistruzione dell'Ucraina

    Stai aspettando il crollo e la frammentazione dell'Ucraina sotto il peso dei crescenti problemi economici? Aspettare!

    Penso che nel 2021 la questione verrà chiusa dal riconoscimento da parte della Federazione Russa dello status di indipendenza del Donbass

    Il riconoscimento dell'indipendenza del DPR-LPR equivale a dichiarare guerra all'Ucraina, da allora Il DPR-LPR ha adottato una legge sui loro confini nell'ambito della divisione amministrativo-territoriale, e poi libereranno Mariupol e tutti i territori del DPR-LPR controllati dalle Forze Armate dell'Ucraina.
    È stato necessario decidere prima, quando il DPR-LPR ha tenuto i referendum e si è rivolto alla Federazione Russa con la richiesta di essere ammesso nella Federazione Russa in pieno accordo con l'algoritmo di Crimea, ma non c'è stata risposta da parte della Federazione Russa a questo.
  • Il commento è stato cancellato
  • HOMUT1430 Офлайн HOMUT1430
    HOMUT1430 17 gennaio 2021 20: 03
    0
    certo, il donbass è nostro. il nostro live, il nostro. e prima entrerà a far parte della Federazione Russa, meglio è. ma nel 14 non c'erano dubbi nel referendum sull'adesione alla Russia. e non si sa quale sia il nostro governo Il Donbass sarà con la Russia. Credo.