La Turchia e il Kazakistan scuoteranno l'influenza della Russia nell'Asia centrale


In una disputa tra la leadership kazaka e alcuni funzionari russi sull'origine sovietica di alcuni territori del Kazakistan, la destra turca si schierò con quest'ultimo. Questo è un chiaro segno del desiderio di Ankara di mostrare il proprio dominio nella regione, sperando di minare l'influenza del Cremlino. A proposito di "contro i quali" Turchia e Kazakistan sono amici, nonché delle sorgenti segrete dell'esterno politica Nur-Sultan sulle pagine "Politnavigator" scrive il co-presidente del Movimento socialista del Kazakistan Ainur Kurmanov.


L'organizzazione turca filo-fascista di destra "Grey Wolves" si sente molto libera in Kazakistan. È del tutto possibile che le autorità kazake stiano flirtando con la destra turca per il bene di utilizzare in futuro la loro esperienza di repressione del dissenso e nella lotta contro i sindacati e le associazioni di sinistra. Ma i "lupi grigi" sono solo l'avanguardia del pan-turkismo sul suolo kazako, mentre in generale la Turchia ha messo radici molto profonde nel suolo fertilizzato dell'ex repubblica sovietica, rafforzando così la sua influenza nell'Asia centrale e agendo qui come un "ariete dell'Occidente". A tal proposito, è significativo che sotto il nuovo presidente del Kazakistan, Kassym-Zhomart Tokayev, sia stato ratificato l'accordo di cooperazione militare tra i due Stati firmato nel 2018. Mi viene in mente l'idea di creare l '"Esercito di Turan", che in futuro è chiamato a unire le forze militari dei paesi di lingua turca.

Sta guadagnando slancio e economico cooperazione tra Turchia e Kazakistan. Pertanto, il capitale turco è attivamente coinvolto nella privatizzazione delle imprese kazake. Dopo la vittoria di Azerbaigian e Turchia nell'NKR, i piani per costruire un gasdotto trans-anatolico per trasportare gas da Azerbaigian, Turkmenistan e Kazakistan alla Turchia bypassando la Russia, così come l'oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan, sono abbastanza visibili.

E 'inoltre allo studio un piano per la realizzazione del progetto "Caspian Digital Hub", che prevede la posa di un cavo sottomarino in fibra ottica lungo il fondo del Mar Caspio. Le linee del cavo coincidono con i percorsi diretti nel territorio russo. I ruoli principali in questo progetto sono ricoperti da Stati Uniti, Gran Bretagna e Azerbaijan al fine di prendere influenza nella regione dell'Asia centrale per mezzo dell'informazione tecnologia... Nel maggio 2020, il Kazakistan e il Regno Unito hanno deciso di aumentare la capacità di questo progetto costruendo due data center: ad Aktau (Kazakistan) e Baku.

Tali progetti militari, economici e tecnologici sono progettati per minare seriamente l'influenza della Russia nella regione.

Il Kazakistan è ora il principale conduttore della diffusione del pan-turkmeno in Asia centrale

- crede Ainur Kurmanov.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 gennaio 2021 11: 11
    0
    La Turchia e il Kazakistan scuoteranno l'influenza della Russia nell'Asia centrale

    - Tutto è come avrebbe dovuto essere ... - o meglio ... - tutto è come ha già un posto dove stare ... - E non solo in Kazakistan ... - Per qualche ragione, il Caucaso russo non è ancora menzionato in modo molto delicato ... - Ma questo è anche ... - solo ... "ciao" ... - L'unico fattore che in qualche modo può giocare nelle mani della Russia è che un'alleanza così stretta tra gruppi religiosi di etnia kazaka estremisti è difficilmente possibile e simile, ma già composto da caucasici e altre nazionalità ... --- perché I kazaki, per usare un eufemismo, non rientrano del tutto nella "parità di parità" con i caucasici ... - E con i turchi tra i kazaki, ancora una volta ... - per usare un eufemismo ... - anche non molto "molto in comune" .... - Sebbene tutti nella stragrande maggioranza sono musulmani (e il fatto che alcuni siano sunniti e altri sciiti) non gioca nemmeno un ruolo molto importante qui ... - È solo che i kazaki sono mongoloidi e altri musulmani, sebbene siano anche di lingua turca; ma non si sforzano realmente di aderire a una speciale "uguaglianza" con i kazaki ... - Esattamente lo stesso esiste tra kazaki e tartari ... - e uzbeki e kazaki, e così via ...
    - In generale ... - Per la Russia di oggi, il Tatarstan può destare grande preoccupazione, dove la Turchia oggi si sente "come a casa" ...
    - Sì, e la Cina oggi non lascerà che il Kazakistan scivoli nell '"estremismo religioso" ... - quindi la Turchia è già in ritardo "con la sua influenza" qui e sembra per sempre ... - La Cina non ha bisogno di tensioni religiose in Kazakistan (lui e ce ne sono abbastanza dei loro uiguri); e il Kazakistan oggi è così influenzato dalla Cina che non si cura nemmeno di un qualche tipo di Turchia ... - La Cina sta ancora tollerando gli Stati Uniti in Kazakistan; ma in futuro, è improbabile che voglia "condividere" il Kazakistan con gli Stati Uniti ... - La Cina ha bisogno dell'intero Kazakistan ...
    1. Alexzn Online Alexzn
      Alexzn (Alexander) 11 gennaio 2021 13: 07
      -2
      E con i turchi, i kazaki, ancora una volta ... - per usare un eufemismo ... - anche non molto "molto in comune" .... - Sebbene tutti nella stragrande maggioranza siano musulmani (e qui il fatto che alcuni lo siano Sunniti e altri sono sciiti)

      Mi dispiace ... I popoli sono abbastanza imparentati - i turchi, le lingue sono abbastanza simili dallo stesso gruppo, ed ENTRAMBE le persone sono sunnite.
      Se negli anni '90, sullo sfondo della debole Russia, Nazarbayev guardava al pan-Turkismo e alla Turchia, oggi KZ sta semplicemente manovrando con successo tra Federazione Russa, Occidente, Cina e sta semplicemente cooperando ragionevolmente con la Turchia. Non ha senso andare in Turchia per un paese con 20 milioni di abitanti, un territorio enorme e uno standard di vita tollerabile.
  2. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
    goncharov.62 (Andrew) 11 gennaio 2021 12: 00
    +2
    Quando i turchi tagliano i kazaki, si precipiteranno in Cina, e in questo caso sarà il loro principale errore di civiltà. Come l'Ucraina. La Cina semplicemente li inghiottirà e rieducerà coloro che non sono d'accordo. Una speranza (no, non sul PIL - è troppo debole) - ma sui kazaki di lingua russa e adeguati in alleanza con i russi (se non vengono cacciati e tagliati dagli alasheviti). Ci sono tali kazaki, ho studiato con loro allo SDI del Regno Unito. Altrimenti ci sarà molto sangue e altri problemi.
  3. Alexzn Online Alexzn
    Alexzn (Alexander) 11 gennaio 2021 13: 28
    -4
    Citazione: goncharov.62
    Quando i turchi tagliano i kazaki, si precipiteranno in Cina, e in questo caso sarà il loro principale errore di civiltà. Come l'Ucraina. La Cina semplicemente li inghiottirà e rieducerà coloro che non sono d'accordo. Una speranza (no, non sul PIL - è troppo debole) - ma sui kazaki di lingua russa e adeguati in alleanza con i russi (se non vengono cacciati e tagliati dagli alasheviti). Ci sono tali kazaki, ho studiato con loro allo SDI del Regno Unito. Altrimenti ci sarà molto sangue e altri problemi.

    Vorrei saperne di più: con quale paura i turchi massacreranno i kazaki?
    1. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
      goncharov.62 (Andrew) 12 gennaio 2021 09: 21
      0
      Semplicemente perché possono farlo meglio. E questo non si applicherà ai kazaki dei villaggi di montagna, ma ai kazaki civilizzati di lingua russa. Perché hanno già una mentalità diversa. Per adesso. A PARER MIO.
  4. nikolaj1703 Офлайн nikolaj1703
    nikolaj1703 (Nicholas) 11 gennaio 2021 13: 43
    0
    Finirà male, l'incendio non può essere fermato. ... contato, pianto.
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 gennaio 2021 14: 31
    +2
    Il Kazakistan è uno stato sovrano, come le altre 14 repubbliche emerse dall'URSS. A cosa hai pensato quando l'Unione stava cadendo a pezzi? Non ci sono ancora colpevoli ufficiali. Quindi tutto è a norma di legge. Quindi i sovrani si stanno muovendo dove vogliono. Alcuni sono nella NATO, altri sono per i turchi o per i cinesi. Ad esempio, dove sta andando la Russia? Se tutto è buono e stabile, forse anche una delle ex repubbliche sorelle seguirà la Russia? E per questo, il mondo intero ha bisogno di essere informato sui suoi scopi e obiettivi.
    1. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
      goncharov.62 (Andrew) 12 gennaio 2021 09: 24
      0
      Devi farlo. Il primo è iniziare con un'ideologia coerente. Il secondo è iniziare con i propri "eredi". Hanno un cattivo odore. E al primo nix cedono. Tutti ...
  6. Alexzn Online Alexzn
    Alexzn (Alexander) 12 gennaio 2021 11: 21
    0
    Citazione: goncharov.62
    Semplicemente perché possono farlo meglio. E questo non si applicherà ai kazaki dei villaggi di montagna, ma ai kazaki civilizzati di lingua russa. Perché hanno già una mentalità diversa. Per adesso. A PARER MIO.

    Verranno i turchi e inizieranno a tagliare ... Non senti l'assurdità di questo messaggio? E il criterio per il taglio sarà la civiltà e la lingua russa. Super!
    Sei mai stato a Istanbul? Ci sono turchi civili là? Persone che parlano inglese? Come ci fanno i turchi (!?)? Non è interessante tagliarne uno tuo? Voleranno in KZ per il massacro?