La stampa polacca ha parlato dell'esaurimento delle tradizionali riserve di petrolio nella Federazione Russa


Le riserve di petrolio russo, recuperabili con il metodo tradizionale, si stanno esaurendo e presto la Russia sarà costretta a sviluppare giacimenti petroliferi difficili da recuperare (TRE). Ma quando arriverà il momento di sviluppare le riserve di scisto, a causa dello sviluppo dell'energia verde, il petrolio costerà già molto meno di quanto non sia adesso, e gli investimenti della Federazione Russa potrebbero non ripagare. Biznes Alert scrive dell'esaurimento delle riserve russe di "oro nero".


Secondo l'Agenzia federale russa per l'uso del sottosuolo, la Russia ha 18 miliardi di tonnellate di riserve di petrolio delle categorie A, B, C1. L'anno scorso, il paese ha prodotto 512 milioni di tonnellate di tale petrolio. Circa 12 miliardi di tonnellate di questa materia prima (oltre il 66 percento) rientrano nella categoria TRIZ. I depositi utilizzati ora, che non richiedono grandi investimenti finanziari, sono stati sviluppati di circa il 60 per cento.

Il Ministero dell'Energia segnala che dopo il 2022 è prevedibile una diminuzione della produzione nei campi attualmente sfruttati. Entro il 2035, i volumi potrebbero scendere a 310 milioni di tonnellate, che è più della metà di quanto è stato estratto nel 2019.

In un certo senso, la produzione di risorse energetiche di scisto può diventare una salvezza per la Russia. Secondo il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, la Federazione Russa possiede le più grandi riserve petrolifere del mondo, prodotte in modo non convenzionale. Tuttavia, a causa di un possibile calo del prezzo dell '"oro nero", con un basso tasso di sostituzione delle importazioni nella produzione di petrolio, nonché con un lungo periodo di finanziamento di tali progetti, l'attuazione di tali piani può essere discutibile.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 15 gennaio 2021 15: 24
    +3
    Non voglio nemmeno parlare di glitch polacchi sulla Russia. Sarebbe meglio se i polacchi capissero quanto avrebbero saldato il debito nazionale del proprio paese, vivendo di un ago sovvenzionato che non è eterno.
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 15 gennaio 2021 15: 47
    +2
    Solo le edizioni baltiche sono più allegre di quelle polacche. risata
    1. Afinogen Офлайн Afinogen
      Afinogen (Afinogen) 15 gennaio 2021 18: 22
      0
      Non sono d'accordo, le più divertenti di tutte sono le pubblicazioni ucraine, scrivono notizie al Dipartimento di Stato. Forse anche la stessa Jennifer Psaki risata
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 15 gennaio 2021 18: 38
        0
        Psaki è ancora in congedo di maternità, in sua assenza tutti gli stessi Balts sono al vertice. Ma tutto potrebbe cambiare presto, dicono che la ragazza è tornata.
  3. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 15 gennaio 2021 15: 48
    +3
    Le riserve di petrolio russo, recuperabili con il metodo tradizionale, si stanno esaurendo e presto la Russia sarà costretta a sviluppare giacimenti petroliferi difficili da recuperare (TRE). Ma quando arriverà il momento di sviluppare le riserve di scisto, a causa dello sviluppo dell'energia verde, il petrolio costerà già molto meno di quanto non sia adesso, e gli investimenti della Federazione Russa potrebbero non ripagare.

    Non leggo queste sciocchezze da molto tempo. triste
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 15 gennaio 2021 17: 09
    0
    Ebbene sì ... meno olio, più è economico ...
    1. Il commento è stato cancellato
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 gennaio 2021 17: 47
    0
    Ah, Poles e K.
    È noto da molto tempo, circa 10 anni. Il petrolio facilmente recuperabile si sta esaurendo nella Federazione Russa. Solo che finirà per altri 30 anni.
    Nel frattempo, gli oligarchi stanno già investendo nello scisto bituminoso (che hanno rimproverato in precedenza) e più difficile da ottenere al nord.
    La Norvegia è fuori, a nord oscilla dal fondo e niente. (anche se c'è il socialismo, dannazione, norvegese)

    E poi i cinesi inventeranno e padroneggeranno qualcosa ...
  6. Boriz Online Boriz
    Boriz (borizia) 15 gennaio 2021 18: 14
    +1
    Tre giacimenti petroliferi nel mare di Kara sono stati appena registrati in Russia. I depositi, secondo la classificazione adottata nella Federazione Russa, sono classificati come unici. Un totale di 7,8 miliardi di bar. marca di petrolio Arctiс light più 1,5 trilioni. cucciolo. m di gas associato. Olio di tale qualità che costerà $ 10-15 in più del Brent. Di qualità superiore rispetto alla luce Sibiriana, che è di qualità superiore rispetto alla luce araba. Il contenuto di zolfo non supera lo 0,2%. Luce araba - 1,97%.
  7. irregolare Офлайн irregolare
    irregolare (VADIM STOLBOV) 15 gennaio 2021 23: 02
    -2
    Dmitry Kobylkin, Ministro delle risorse naturali e dell'ambiente della Federazione Russa:

    A questo proposito, non sono preoccupato nemmeno per la produzione e le riserve, ma per i mercati di vendita.

    Nikolai Patrushev, segretario del Consiglio di sicurezza russo:

    Le sanzioni occidentali contro le compagnie estrattive russe "creano seri problemi" al settore del petrolio e del gas, che è diventato dipendente dalla tecnologia straniera.

    Il ministro dell'Energia russo Alexander Novak:

    Le tecnologie di fratturazione idraulica, utilizzate attivamente negli Stati Uniti, consentono di aumentare drasticamente la produzione dai pozzi, "rivitalizzare" vecchi campi ed estrarre petrolio difficile da raggiungere dalle rocce di scisto, che attualmente sono assenti in Russia.
  8. 17085 Офлайн 17085
    17085 (Dmitrij) 16 gennaio 2021 00: 50
    +1
    L'esistenza della Polonia rende difficile il progresso. I russi sarebbero passati molto tempo fa all'esportazione di idrogeno, ma gli pshek non possono in alcun modo completare l'ammodernamento, iniziato da Stalin, delle raffinerie e delle altre centrali termiche costruite dagli zar russi. Da quello che serve per guidare l'olio "tradizionale" ... finché non si esaurisce ...