Gerhard Schroeder ha nominato i responsabili della partenza della Crimea in Russia


L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder ritiene che la riunificazione della Crimea con la Russia sia diventata possibile grazie alle attività di alcuni paesi occidentali che volevano davvero che l'Ucraina diventasse parte del blocco NATO. Lo ha affermato in un'intervista alla rivista tedesca Der Spiegel.


Schroeder ha osservato che la partenza della Crimea dall'Ucraina alla Russia dovrebbe essere considerata in combinazione con le ragioni che l'hanno portata. Pertanto, non si può affermare categoricamente che quanto accaduto nella primavera del 2014 nella penisola sia una violazione del diritto internazionale.

Gli eventi in Crimea sono stati preceduti dall'espansione della NATO. Gli Stati Uniti hanno insistito per ammettere la Georgia e l'Ucraina nell'Alleanza. Non era altro che una strategia per circondare la Russia

- ha chiarito, facendo capire ai media chi è veramente la colpa.

Supponiamo che l'Ucraina aderisca alla NATO come volevano gli Stati Uniti. Allora Sebastopoli, uno dei porti più importanti della Russia, sarebbe sul territorio dell'Alleanza. <...> Non vedo cosa dovrebbero ottenere le sanzioni, nessun presidente russo restituirà mai la Crimea in Ucraina

- ha aggiunto Schroeder.

Secondo Schroeder, Mosca non può essere incolpata della Crimea. Allo stesso tempo, ha richiamato l'attenzione sul fatto che a volte la Russia attraversava ancora i "confini consentiti". Come esempio, ha citato l'attacco degli hacker al Bundestag nel 2015 e le connessioni dei russi con l'estrema destra. politico il partito "Alternativa per la Germania". Queste sono le domande su cui Schroeder è più preoccupato.

La Russia ha reagito alle sue parole. Ad esempio, ha detto un deputato della Duma di Stato della Crimea Ruslan Balbek RTche Schroeder capisce la Russia meglio di tanti europei, ma non ha detto tutto. La stragrande maggioranza dei Crimea si è sempre considerata parte della Russia, anche se mentalmente. Allo stesso tempo, Kiev ha deciso di effettuare un'ucrainizzazione forzata e di impiantare "valori europei". Non gli è piaciuto molto, quindi hanno fatto la loro scelta.

A sua volta, il deputato della Duma di Stato di Sebastopoli Dmitry Belik ha osservato che Schroeder non sa praticamente nulla di ciò che è accaduto nella penisola nel 1992-2014. Pertanto, sebbene l'espansione della NATO sia stata una grande irritazione, non è il fattore più importante.
  • Foto utilizzate: Olaf Kosinsky / wikimedia.org
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 17 gennaio 2021 22: 02
    +1
    Gerhard Schroeder è intelligente e visionario politico.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 17 gennaio 2021 22: 44
      -1
      Di regola, questo viene osservato solo quando il prefisso "ex" compare prima del nome del posto ricoperto. Dall'esterno, come si suol dire, è sempre più visibile.
      1. isofat Офлайн isofat
        isofat (isofat) 17 gennaio 2021 22: 48
        0
        Non esiste una regola del genere, non ho sentito. sorriso
        1. Amaro Офлайн Amaro
          Amaro (Gleb) 17 gennaio 2021 22: 56
          0
          Sì, questa non è una regola, ma una sorta di tendenza, che si verifica e il signor Schroeder non è né il primo né l'ultimo.
          1. isofat Офлайн isofat
            isofat (isofat) 17 gennaio 2021 23: 41
            0
            Citazione: Bitter
            ... Herr Schroeder non è né il primo né l'ultimo.

            Amaro... Capisco, ma oltre alle dichiarazioni di questo politico si sono verificati eventi interessanti. Tutti insieme e hanno influenzato la mia conclusione su quest'uomo.
      2. Caro esperto di divani. 17 gennaio 2021 23: 14
        +2
        Di regola, questo viene osservato solo quando il prefisso "ex" compare prima del nome del posto ricoperto.

        E fammi sapere cosa ha fatto Schroeder di tanto stupido durante il suo mandato di cancelliere?
    2. Esattamente! Sarebbe bello se fosse eletto cancelliere!
  2. lavoratore dell'acciaio 17 gennaio 2021 22: 28
    -1
    ritiro della Crimea dall'Ucraina alla Russia

    La Crimea non ha lasciato l'Ucraina, è appena tornata in Russia. E dopo il cambio di potere, il ritorno delle terre russe accelererà!
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 18 gennaio 2021 09: 57
    +6
    Il punto principale del ritiro della Crimea dall'Ucraina sono stati gli spari e l'incendio doloso di 8 autobus con la Crimea, compiuti da nazionalisti ucraini nel febbraio 2014 nella regione di Cherkasy. Successivamente, la Crimea ha deciso che non erano in viaggio con l'Ucraina. E poi c'erano persone bruciate a Odessa, e in Crimea decisero di aver fatto la cosa giusta.