Come si stanno stabilendo nel Mediterraneo le ultime fregate russe


Fino a poco tempo, la marina della NATO dominava il Mar Nero e il Mediterraneo. Tuttavia, dopo il 2014, molto è cambiato: la Crimea è entrata a far parte della Russia, la flotta russa del Mar Nero ha iniziato a rifornirsi con nuove navi di superficie e sottomarini, il sistema di difesa aerea e la difesa costiera della penisola sono stati rafforzati. E dal 2015 navi da guerra e sottomarini russi sono stati registrati in modo permanente nel Mediterraneo.


Tutto questo è molto antipatico al blocco NATO. L'area di responsabilità della sesta flotta statunitense comprende il Mar Mediterraneo, la costa africana e l'accesso all'Atlantico via Gibilterra. La sua ammiraglia è la nave da sbarco / comando combinato Mount Whitney, ma la flotta non ha una composizione permanente, le navi cambiano a rotazione. Se necessario, gli americani possono inviare nella regione un paio di portaerei, incrociatori, cacciatorpediniere, navi da sbarco e sottomarini nucleari strategici, oltre a marines. La sesta flotta statunitense ha raggiunto il suo picco nel 2003.

È del tutto possibile che presto inizierà un graduale rafforzamento del gruppo in risposta al rafforzamento della presenza militare russa nel Mediterraneo, da cui tutti sono riusciti a liberarsi dall'abitudine. Il nostro contingente militare è di stanza in Siria, ea Tartus il ministero della Difesa russo ha attrezzato una vera base navale. Inoltre, è stato aperto un punto logistico per la Marina russa in Sudan, che è già più lontano in tutto il mondo, sul Mar Rosso. Periodicamente navi da guerra russe visitare alla spagnola Ceuta, che si trova direttamente di fronte alla Gibilterra britannica attraverso lo stretto. Di recente, la nostra nuovissima fregata, ammiraglio Kasatonov, ha fatto una visita amichevole in Algeria nel suo viaggio da Severomorsk, dove ha rifornito le scorte di carburante, acqua e cibo.

È così che ci stiamo gradualmente stabilendo nel Mar Mediterraneo. Il collegamento russo nella regione ha ufficialmente 10 navi di superficie e 2 sottomarini diesel-elettrici. Gli analisti della NATO hanno contato altri numeri: avevano 19 navi, hanno anche suggerito che la presenza segreta di sottomarini nucleari russi è possibile. Questa, ovviamente, non è una "armata spagnola", ma la nostra flotta nel Mediterraneo orientale ha ancora un certo peso. Principalmente grazie a fregate e RTO equipaggiati con armi missilistiche guidate.

La suddetta "Admiral Kasatonov" è la seconda fregata del progetto 22350 della classe "Admiral Gorshkov". Questa serie dovrebbe diventare la spina dorsale della flotta della zona d'altura russa, ma ha dovuto affrontare molte difficoltà. Forse il problema principale era il rifiuto dell'Ucraina di fornire centrali elettriche per fregate alla Russia. In realtà, "Ammiraglio della flotta dell'Unione Sovietica Gorshkov" e "Ammiraglio della flotta Kasatonov" sono già in servizio, ma altre sei fregate sono state installate e sono in costruzione. "Admiral Golovko" è atteso quest'anno, "Admiral Isakov" - un altro anno. segnalatiche il cantiere iniziò a ricevere centrali elettriche (DGTA) M55R già di produzione russa, la prima delle quali è in fase di installazione sull'Admiral Golovko. Questo va molto bene notizie, perché significa superare la dipendenza dal complesso militare-industriale ucraino nella cantieristica navale. C'è motivo di credere che l'intera serie di fregate sarà completata.

Ed è semplicemente fantastico. Ognuna di queste navi da guerra è una forza d'urto seria a causa della presenza di lanciatori universali in grado di trasportare 16 missili da crociera Kalibr-NK o Onyx anti-nave e, in futuro, Zirconi ipersonici. Dall'alto, le fregate sono protette dai sistemi Redut, Broadsword e di guerra elettronica, e il complesso Packet-NK e l'elicottero antisommergibile Ka-27 le proteggono dalla minaccia dei sottomarini. Questa è una forza militare da non sottovalutare.

Queste fregate hanno anche "fratellini" del Progetto 11356, che sono più correttamente chiamati navi pattuglia polivalenti. Devono la loro comparsa nella Marina russa ai problemi con la serie 22350, il progetto della fregata "indiana" 11356 da esportazione del tipo Talwar doveva essere modernizzato. Ovviamente sono inferiori ai fratelli maggiori come "Gorshkov", ma possono anche svolgere una serie di compiti.

In primo luogo, le loro capacità di guerra anti-sottomarino sono state notevolmente migliorate. Il tipo di radar "Fregat-M2M" fornisce il rilevamento e il tracciamento dei bersagli, a bordo ci sono 2 tubi lanciasiluri accoppiati da 533 mm DTA-53-11356 e un lanciarazzi RBU-6000, nonché un elicottero antisommergibile Ka-27PL o Ka -31. In secondo luogo, trasportano anche armi missilistiche guidate, missili da crociera Caliber. Sfortunatamente, a causa delle caratteristiche del design, gli Onyx anti-nave non possono essere installati su motovedette modernizzate. Tuttavia, 8 "Calibre" è ancora 8 "Calibre", nella campagna siriana i missili da crociera di questo tipo hanno colpito con successo obiettivi a terra fino a una distanza di 1500 chilometri. Puoi anche sparare al nemico da una fregata da un complesso di artiglieria calibro 100 mm.

Man mano che la flotta si satura, le fregate missilistiche di entrambi i progetti contribuiscono a scoraggiare un potenziale nemico e rafforzare la presenza militare russa nel Mediterraneo.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexander K_2 Online Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 22 gennaio 2021 18: 27
    -3
    Dove si rifornirà l'intera Armada quando il gasolio si esaurirà? Non puoi ottenere sterco da Severomorsk.
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 23 gennaio 2021 22: 50
      +2
      A Tartus.
      Questa è una notizia per te?
      1. Alexander K_2 Online Alexander K_2
        Alexander K_2 (Alexander K) 23 gennaio 2021 23: 10
        -3
        Si prega di leggere attentamente l'articolo:

        Se necessario, gli americani possono inviare un paio di portaerei, incrociatori, cacciatorpediniere, navi da sbarco e sottomarini nucleari strategici nella regione, oltre a marines.

        Quanto peso può avere nel Mediterraneo il citato "ammiraglio Kasatonov"? Sono d'accordo con te, forse a Tartus basterà un rifornimento, ma questa fregata non è in grado di svolgere nessun compito, se non quello di dimostrare la bandiera!
  2. stepetto Офлайн stepetto
    stepetto 27 gennaio 2021 13: 32
    -5
    Fino a poco tempo, la marina della NATO dominava il Mar Nero e il Mediterraneo. Tuttavia, dopo il 2014, molto è cambiato: la Crimea è entrata a far parte della Russia, la flotta del Mar Nero della Federazione Russa ha iniziato a rifornirsi di nuove navi di superficie e sottomarini, il sistema di difesa aerea e la difesa costiera della penisola sono stati rafforzati.

    Sarebbe un buon epilogo per l'umorismo.
    Le forze armate RF sono impotenti contro le forze armate dei paesi della NATO.
    Ma non ci sarà una guerra calda: l'Occidente è soddisfatto della guerra ibrida lanciata nel 2014. Il cui risultato è noto in anticipo. L'URSS ha resistito a una guerra del genere per 12 anni.