Il piano dei trasporti di Mosca nell'Artico è in fase di attuazione


La Russia prevede di rendere la rotta del Mare del Nord una rotta per la consegna relativamente veloce di merci dall'Europa all'Asia, che sarà possibile a causa dello scioglimento dei ghiacci e dello sviluppo di tecnologia.


Gli esperti di La Vanguardia sottolineano che la compagnia russa NOVATEK utilizza una flotta di 15 petroliere per consegnare gas liquefatto dal porto di Sabetta a Yamal ai clienti asiatici. Ciascuna di queste navi può trasportare fino a 70mila tonnellate di gas, mentre utilizza le proprie capacità per rompere il ghiaccio marino fino a due metri di spessore.

Gli esperti NOVATEK ritengono che l'utilizzo della rotta del Mare del Nord, aperta allo sfruttamento grazie allo scioglimento dei ghiacciai a causa del riscaldamento globale, riduca del 40 per cento i tempi di trasporto delle merci dall'Europa all'Asia, rispetto alla rotta tradizionale che aggira l'Europa a ovest e tramite Suez.

La petroliera Christophe de Margerie è stata la prima nave a passare dall'Oceano Artico attraverso lo stretto di Bering all'Asia senza l'aiuto di una nave rompighiaccio.

Il sogno secolare dei pionieri russi - aprire la navigazione tutto l'anno nel settore orientale dell'Artico - sta facendo un passo avanti sotto i nostri occhi

- ha osservato il direttore generale della Sovcomflot, proprietaria della petroliera.

Attuando piani di trasporto nell'Artico, Mosca intende rendere la rotta del Mare del Nord l'arteria principale per la consegna delle merci dall'Europa all'Asia. L'anno scorso, la Russia ha esportato in questo modo 32 milioni di tonnellate di gas (1,5 milioni di tonnellate in più rispetto al 2019), entro il 2024 questa cifra potrebbe crescere fino a 80 milioni di tonnellate e entro il 2035 fino a 130 milioni di tonnellate.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. oderih Офлайн oderih
    oderih (Alex) 29 gennaio 2021 15: 57
    +2
    "Auguri". Anche la seconda petroliera "Nikolay Evgenov" ha completato con successo il suo viaggio. Senza penalità. In tempo.
    1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
      Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2021 20: 38
      -2
      Eurora guarirà da due tanker!
      1. oderih Офлайн oderih
        oderih (Alex) 29 gennaio 2021 20: 47
        +2
        E l'Europa ha a che fare con questo.Stiamo parlando dei passaggi invernali delle navi cisterna di GNL a gennaio senza supporto per rompighiaccio da Sabetta su Yamal verso l'Asia.Chi stai ridendo dalla periferia?
        1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
          Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2021 20: 56
          -2
          COS COME ASIA RUSSIA tirato il tubo, dove si è perso? Non importa come si dice, fino a quando il ghiaccio non si scioglie, i vettori di gas in Asia odiano il gas. Non puoi portare la merce in Antartide in acque limpide, l'elica è caduta e lungo la rotta del nord, il ghiaccio si incontra!
          1. oderih Офлайн oderih
            oderih (Alex) 29 gennaio 2021 21: 04
            +1
            Chudik Non si tratta del tubo qui, le petroliere trasportano anche gas con GNL da Yamal e Sakhalin, e da un'altra compagnia.
            1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
              Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2021 21: 22
              -2
              Quindi rimane una cosa: aspettare il riscaldamento!
          2. oderih Офлайн oderih
            oderih (Alex) 29 gennaio 2021 21: 07
            +1
            Ci sono 12 ammiragli nella tua intera flotta di zanzare. Questa è la scala. Eh eh. Riposa già un gran lavoratore.
  2. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2021 20: 36
    -3
    Resta un bel po', aspettare che l'Artico si sciolga, poi la Russia guarirà!
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) 29 gennaio 2021 21: 39
      0
      Non c'è bisogno di aspettare che il ghiaccio si sciolga, ci sarà una nuova tecnologia per sciogliere il ghiaccio!
      Dall'articolo:

      ... consegna relativamente rapida di merci dall'Europa all'Asia, che sarà possibile grazie allo scioglimento del ghiaccio e allo sviluppo di tecnologie appropriate si sta sciogliendo.

      A proposito, sono molto confuso dalla citazione del CEO dall'articolo:

      Il sogno secolare dei pionieri russi è quello di aprire la navigazione tutto l'anno nel settore orientale dell'Artico ...

      Al liceo mi è stato insegnato che il sogno di tutti i pionieri era scoprire nuovi territori (cioè terra) o tracciare nuove rotte sull'acqua. Di cosa parlano le sue parole? Cosa ha dovuto “passare secoli” per vedere una nave cisterna navigare lungo la NSR 365 giorni all'anno? Qual era il sogno dei pionieri russi dei secoli 14-17?
      Qualcosa di borghese sta parlando...!
      1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
        Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2021 21: 42
        -2
        Quindi il palazzo di Gelendzhik NON È ADATTO, puoi ancora, dal momento che non hai preso parte al programma lunare, iniziare a costruire una ferrovia lì!
  3. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 30 gennaio 2021 19: 21
    -5
    Gli esperti di La Vanguardia sottolineano che la compagnia russa NOVATEK utilizza una flotta di 15 petroliere per consegnare gas liquefatto dal porto di Sabetta a Yamal ai clienti asiatici. Ciascuna di queste navi può trasportare fino a 70mila tonnellate di gas, mentre utilizza le proprie capacità per rompere il ghiaccio marino fino a due metri di spessore.

    - Bene, dal momento che NOVATEK "si è messo al lavoro"; poi anche il caso della costruzione del cosmodromo di Vostochny... - può "fare spazio" o in generale... - retrocedere in secondo piano... - Lo spazio russo oggi... è quasi l'Artico russo oggi.. - dove miliardi di russi (e anche trilioni) si sciolgono come ghiaccio artico e scompaiono come polvere cosmica nel vasto spazio esterno... - non riesci a trovare la fine... - Per un truffatore di questo livello... come NOVATEK . .. - L'Artico... è semplice "il campo non è arato"...