La simulazione di un attacco cinese contro la portaerei statunitense provoca un contraccolpo a Washington


Le tensioni nelle relazioni sino-americane persistono. Washington ha recentemente inviato una portaerei classe Nimitz guidata dalla USS Theodore Roosevelt (CVN-71, "Theodore Roosevelt") sulla costa della Cina. Pechino ha risposto immediatamente inviando bombardieri PLA per simulare attacchi alle navi della marina americana nel Mar Cinese Meridionale vicino a Taiwan, scrive Military Watch.


Va notato che Taiwan è un potenziale focolaio di tensione tra Stati Uniti e Cina. Washington sostiene un governo democratico a Taipei. L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha approvato contratti di armi per oltre 10 miliardi di dollari.

Inoltre, la maggior parte degli stati del mondo e le Nazioni Unite considerano Taiwan come parte della Cina. Di conseguenza, questi accordi di armi equivalgono alle armi di un attore non statale. Inoltre, la Cina e molti paesi dell'Asia-Pacifico stanno guardando con profonda preoccupazione la crescente potenza militare degli Stati Uniti nella regione.

Per due giorni, dal 23 al 24 gennaio 2021, più di una dozzina di "strateghi" N-6, accompagnati da una scorta, hanno effettuato un'imitazione di attacco aereo sull'AUG. Lo conferma il Financial Times, citando fonti della comunità dell'intelligence. Washington ha definito le ultime azioni di Pechino il primo avvertimento cinese al neoeletto presidente Joe Biden per l'intervento degli Stati Uniti a Taiwan.

Gli N-6 sono armati con moderne armi anti-nave, appositamente progettate per sfondare il sistema di difesa aerea / missilistica degli Stati Uniti. Il PLA ha un missile da crociera YJ-12, che sviluppa una velocità di Mach 4. Ogni H-6 può trasportare fino a quattro YJ-12.

Va aggiunto che il Comando indo-pacifico delle forze armate statunitensi ha già rilasciato una dichiarazione in merito. Secondo le forze armate statunitensi, i bombardieri dell'aeronautica militare cinese che simulavano un attacco di gruppo contro l'AUG vicino a Taiwan non rappresentavano una minaccia "in nessun momento per navi, aerei o marinai americani".

Allo stesso tempo, le forze armate statunitensi hanno sottolineato che le azioni dei cinesi riflettono i continui tentativi di Pechino di utilizzare le sue truppe come strumento di intimidazione e coercizione. Tuttavia, questo messaggio sembrerebbe più plausibile se si trattasse della presenza dell'aeronautica militare o della marina PLA al largo delle coste degli Stati Uniti. Inoltre, Reuters ha riferito, citando una fonte dell'amministrazione statunitense, che nessun aereo cinese ha volato a meno di 250 miglia nautiche dall'AUG americano.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 30 gennaio 2021 14: 19
    +4
    La Cina è sotto il protettorato dell'Inghilterra da molto tempo, ma questo non significa che se ne debba dimenticare immediatamente. Il problema è lo stesso ovunque: la Gran Bretagna stessa era una colonia dell'Impero Romano. Hanno accettato i termini del gioco e ora stanno giocando con questi termini. La Gran Bretagna ha rotto e diviso tutto. Nel mondo moderno, la storia e le nazionalità con la loro storia sono state gettate nel mezzanino con il naftalene. Devi giocare, rompere gli schemi e imporre le tue regole del gioco: perderai se sarai sottomesso alla correttezza politica e alla tolleranza.
  2. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 2 febbraio 2021 11: 07
    +1
    Euna Trump si è spaventata. Vediamo come si comporta Biden contro Xi.
  3. Sanych meticoloso Офлайн Sanych meticoloso
    Sanych meticoloso (Alexander) 3 febbraio 2021 19: 58
    0
    Ben fatto, i cinesi, hanno ancora effettuato bombardamenti di addestramento.