"Russian Donbass": la Novorossiya passa al piano di controffensiva


Il 28 gennaio Donetsk ha ospitato un forum di rappresentanza dal nome "Russian Donbass", che è stato anche assegnato al documento adottato in seguito ai suoi risultati, che ha ricevuto lo status di una dottrina. In teoria, questo non è solo (e forse non tanto) un programma per l'ulteriore sviluppo della regione, quanto la prima applicazione aperta per un cambiamento radicale dello status delle Repubbliche non riconosciute e, soprattutto, della loro tattica e strategia nelle relazioni con l'Ucraina.


Quanto vale tutto questo per il nostro Paese? In verità, poco più del 100%. In effetti, senza la partecipazione più diretta della Russia al destino del Donbass, le dottrine e i piani dei suoi leader rimarranno nient'altro che buone intenzioni e sogni di buon cuore.

Donbass e Russia: insieme, ma separatamente


Prima di tutto, va chiarito che sia nel titolo del forum stesso che nel documento di cui parleremo in seguito, la dicitura "russo" e non "russo" è usata per un motivo. Contrariamente al discorso emotivo di Margarita Simonyan suonato durante l'evento, in cui ha detto che Madre Russia dovrebbe "portare a casa il Donbass", il fatto che nulla di simile accadrà (almeno nel prossimo prevedibile futuro) è ben compreso a Lugansk, ea Donetsk e, ahimè, a Kiev. L'opinione di Mosca su questo argomento è stata indicata in modo inequivocabile dal segretario stampa di Vladimir Putin, Dmitry Peskov, che ha commentato le parole di Simonyan indicando che "non può agire come portavoce ufficiale della posizione della Russia". Secondo lui, la questione dell'adesione del Donbass alla Russia "non è affatto all'ordine del giorno". Punto? No, piuttosto una virgola. O puntini di sospensione ...

Il signor Peskov ha subito aggiunto che Mosca, che "prende una posizione coerente nel sostenere i diritti degli abitanti di lingua russa della regione", intende continuare "a continuare a proteggere i russi". Questo è un po 'incoraggiante, anche se non il retrogusto più piacevole lascia confusione con i termini "di lingua russa" e "russi" in relazione alle persone di Donetsk e Luhansk, con le quali, come puoi vedere, il Cremlino non può decidere in alcun modo . Tuttavia, qualsiasi cosa detta è meglio di niente. Mi piacerebbe credere che gli "Accordi di Minsk", che non sono promettenti per DPR e LPR, continuino ad essere sostenuti dalle autorità nazionali esclusivamente sulla base del "protocollo" di alto livello internazionale politica e con una reale comprensione della loro impraticabilità. Tuttavia, il fatto che i residenti delle Repubbliche non possano contare sull'inclusione della popolazione russa nello stato enorme e potente è estremamente chiaro.

Tuttavia, secondo le disposizioni stabilite nella dottrina adottata, sono pronti ad accontentarsi di meno. In questo documento, DPR e LPR si posizionano come "stati nazionali russi indipendenti", la cui sovranità intendono preservare e rafforzare. Vedono la convivenza con la Russia come la costruzione di un unico "spazio politico, ideologico, giuridico ed economico" con il nostro Paese, tuttavia, esclusivamente nel ruolo di "soggetti separati". Allo stesso tempo, la concessione della cittadinanza russa ai residenti delle Repubbliche su scala più ampia possibile, ovviamente, è indicata nella dottrina come uno dei più importanti “strumenti di integrazione”. Altre linee di convergenza: educative, culturali, economico, sono menzionati anche lì. Naturalmente, il Donbass spera nella più stretta collaborazione possibile tra le imprese locali e l'industria russa. È un dato di fatto, tutti questi processi sono in corso da molto tempo. La dottrina esprime solo ufficialmente ciò che tutti già sanno e capiscono. In effetti, al forum è stato solo dichiarato apertamente che DPR e LPR erano determinati a seguire il percorso dell'Abkhazia e dell'Ossezia meridionale. Queste regioni, essendo de jure "repubbliche non riconosciute", sono de facto territori in cui i cittadini russi vivono in gran numero - sotto la sua cura e protezione.

Tuttavia, c'è una differenza fondamentale e vitale. Consiste nel fatto che Mosca ha riconosciuto l'indipendenza dell'Ossezia del Sud e dell'Abkhazia, ma per quanto riguarda il Donbass non osa fare un passo del genere, continuando a giocare infiniti “giochi” con zero risultati nei formati “Minsk” e “Norman”. Finora, la Russia ha confermato il suo impegno alla prospettiva di restituire la regione all'Ucraina sui dubbi diritti di "autonomia". Permettetemi di ricordarvi, la stessa cosa è successa nella situazione con il Nagorno-Karabakh ... Quindi a Donetsk e Lugansk stanno facendo un passo piuttosto rischioso. Quanto è rischioso: diventa chiaro quando si familiarizza con altre disposizioni della dottrina.

Dal "Donbass russo" alla Nuova Russia?


I repubblicani del Donbass si vedono non solo come una ex parte dello stato ucraino, la cui popolazione "ha sollevato una rivolta armata nel 2014, provocata dalle politiche antiumane di Kiev" e "ha fatto una scelta consapevole a favore di un futuro connesso con Russia." No, nell'attuale forum il Donbass si è proclamato niente di meno che una "fortezza" e un "avamposto del mondo russo", e intenzionato non solo a difendersi fino all'ultimo da qualsiasi tentativo di privarlo del suo "diritto legale all'autosufficienza". determinazione ”, ma anche di espandersi all'esterno! In sostanza, stiamo parlando del passaggio da una difesa difensiva, che durerà presto sette anni, a una controffensiva. Durante il forum, per la prima volta dal 2014, è stato chiaramente espresso il messaggio che i territori del "Donbass indipendente" dovrebbero essere considerati non solo quelle regioni che sono attualmente sotto il controllo dei repubblicani, ma anche tutte le regioni di Donetsk e Luhansk all'interno del confini che erano disponibili al momento dell'inizio della guerra civile in Ucraina.

Inoltre, i partecipanti all'evento le hanno designate come le prime terre che dovrebbero entrare in Novorossiya, quella parte dell'Ucraina che, prima o poi, “tornerà nell'orbita del mondo russo”. In questo caso, stiamo parlando delle regioni "inesistenti" di Kharkov, Odessa, Dnepropetrovsk, Zaporozhye, Nikolaev e Kherson. In effetti, circa una buona metà del suo territorio ... La dottrina non dice una parola su come la creazione della Novorossiya, che è possibile, realisticamente parlando, solo sulle rovine dell'attuale stato ucraino. In ogni caso, i partecipanti al forum, dimostrando lodevole prudenza, non hanno chiesto una campagna militare in Occidente. Tuttavia, tutto nella stessa dottrina afferma chiaramente che il Donbass dovrebbe diventare "una roccaforte per la liberazione dell'Ucraina dal nazionalismo e dalla russofobia". E poi, scusatemi, iniziano le fantasie o le indicazioni di qualcosa che è ancora sconosciuto al grande pubblico.

Così, gli autori della dottrina parlano non solo di "un rifugio per i sostenitori del mondo russo perseguitato in Ucraina", che possono e dovrebbero trovare in Donbass, ma anche di "sostegno politico, dei diritti umani, sociale e umanitario del Russi ”in quello“ inesistente ”. Questo è piuttosto interessante. Per coloro che non sono del tutto in tema, spiego - attualmente, sul territorio chiamato Stato ucraino, per qualsiasi cittadino non c'è accusa più seria della “cooperazione con i separatisti”. È impossibile pensare a una base più pesante per la disposizione di qualsiasi individuo o entità giuridica "intrappolata" in tale. Ebbene, forse il riconoscimento come "agente del Cremlino" ... Personalmente, conosco casi tutt'altro che isolati in cui fabbricarono informazioni sui presunti collegamenti di un'impresa, persona, azienda con i "territori occupati" e "autorità separatiste" sono stati utilizzati nella concorrenza commerciale sleale per organizzare la persecuzione degli oppositori, anche da parte delle forze dell'ordine. La loro azione è stata davvero letale.

Allora come faranno il DPR e la LPR a fornire a qualcuno in Ucraina "aiuto e sostegno", in particolare "diritti umani e politici"? Affinché ciò diventi possibile, almeno ipoteticamente, la situazione deve cambiare nel modo più drammatico: verso la normalizzazione dei rapporti tra Kiev e Donetsk e Lugansk. La realtà attuale è che gli stessi DPR e LPR nel "nezadezhnoy" sono onorati con una parola molto simile alla parola oscena "ORDLO", tutti i rappresentanti ufficiali sono dichiarati "collaboratori" e "dipendenti delle amministrazioni di occupazione", e qualsiasi menzione del mondo russo ad eccezione di un contesto estremamente negativo considerato peccato mortale. Personalmente, mi sembra che in tali condizioni non siano in qualche modo visibili possibilità legali e aperte per la "promozione" delle sue idee e dei suoi valori sul territorio ucraino.

Il Donbass può diventare un "avamposto e fortezza", una speranza per il popolo russo dell'Ucraina. Deve interpretare questo ruolo! Ma questo sarà possibile solo quando Mosca smetterà di sostenere discorsi vuoti sulla sua "reintegrazione" nello Stato ucraino, che è del tutto incompatibile con l'attuazione di tali obiettivi. Finché ci sono strade e piazze che prendono il nome dai criminali nazisti nella "nezalezhnaya", la Russia viene definita un "paese aggressore" e la russofobia è la pietra angolare della politica statale in qualsiasi questione, il Donbass può essere restituito solo ai militari il modo in cui Kiev, infatti, sogna. Non esistono altre opzioni e, dal 2014, ad essere sinceri. Allo stesso tempo, continuando a guardare a ciò che sta accadendo nell'inazione, la Russia sta avvicinando sempre più questo scenario. Il problema non è che l'Ucraina è stata trasformata in uno stato ostile per noi, ma che la sua gente si sta trasformando in nostri nemici, assorbendo l'odio dei "moscoviti" non solo con ogni parola che sentono, ma con ogni respiro.

Le forze e i mezzi per portare a termine questo compito sono semplicemente colossali. Un avamposto del "mondo anti-russo" è stato eretto e rafforzato ogni anno davanti a Mosca e sotto il suo naso. Non molto tempo fa, a Dnepropetrovsk, che a Donetsk è vista come parte integrante della Novorossia, scoppiò un forte scandalo per un insegnante di scuola elementare che trasformò le classi con i bambini di seconda elementare in tali "lezioni di russofobia" che Goebbels sarebbe stato invidioso. Dopo di loro, alcuni bambini, tornati a casa, hanno chiesto ai genitori di parlare con loro esclusivamente in "mov", dichiarando che altrimenti sarebbero stati "nemici" ...

Non va dimenticato che in questo caso non si tratta di persone che vivono “da qualche parte là fuori, lontano”, ma dei nostri vicini più stretti, con i quali prima o poi dovremo ancora risolvere i problemi. E se il mondo russo esiste non solo nei discorsi dei propagandisti e nelle dichiarazioni dei politici, allora è necessario iniziare a difendere le sue posizioni e valori dall'Ucraina. E la protezione del suo popolo - dal riconoscimento del diritto all'autodeterminazione delle repubbliche del Donbass e dalla fornitura di solide garanzie di protezione con tutto il potere della Russia.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
76 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Anatoly Babug Офлайн Anatoly Babug
    Anatoly Babug (Anatoli) 1 febbraio 2021 11: 45
    -17%
    Devi prendere un esempio dalla Russia: il separatismo è il benvenuto lì, questa non è l'Ucraina :)))
  2. San Valentino Online San Valentino
    San Valentino (Valentin) 1 febbraio 2021 11: 54
    +4
    Al momento, nessuno dei vertici della leadership politica russa discuterà nemmeno dell'ingresso dell'LDNR in Russia, e tutto ciò è di nuovo connesso con la famigerata "opportunità politica". Chiederemo in anticipo che l'Ucraina adempia agli accordi di Minsk che non sono fattibili per loro, e aspetteremo solo fino a quando "Nenka" sarà il primo a "contrarsi" e intraprendere una sorta di azione militare contro la LPNR, anche la minima provocazione , e solo dopo di ciò, per motivi del tutto legali, la Russia riconosce semplicemente queste repubbliche e le coprirà con il suo scudo militare, con la possibile liberazione del resto delle parti del Donbass occupate dall'Ucraina, dopo di che si terrà un referendum sotto il supervisione della Federazione Russa, dell'ONU, dell'OSCE e di altri sull'adesione a RF, e né l'LDNR né la Russia hanno ancora un altro modo. Abbiamo solo bisogno di un piccolo "Gleiwitz", e solo allora il tormento del LPNR finirà, e già in Russia.
    1. gattopardo Офлайн gattopardo
      gattopardo 1 febbraio 2021 13: 12
      +2
      Perché referendum? Basta l'appello dei Supremi Consigli delle Repubbliche alla Russia. * durante la riunificazione della Germania (RDT e RFT), nessuno ha nemmeno pensato di organizzare un referendum.
      1. San Valentino Online San Valentino
        San Valentino (Valentin) 1 febbraio 2021 13: 20
        0
        Questo per rendere EuroUSA meno isterica.
  3. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 1 febbraio 2021 11: 55
    +1
    Mi chiedo: sta solo distribuendo passaporti russi lì? O c'è qualcosa che non ci raccontano e che nascondono in ogni modo possibile?
    1. San Valentino Online San Valentino
      San Valentino (Valentin) 1 febbraio 2021 12: 11
      +2
      Con questo tipo di prostituzione politica nel mondo, abbiamo qualcosa da nascondere per il momento, altrimenti non risulteranno isterici e strilli dai nostri "partner".
  4. irregolare Офлайн irregolare
    irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 12: 19
    -2
    Questa è precisamente la domanda che

    il mondo russo esiste ... solo nei discorsi dei propagandisti e nelle dichiarazioni dei politici
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 12: 27
      +1
      ... sei tu nel Donbass e dimmi. Vediamo come va a finire ...
      1. irregolare Офлайн irregolare
        irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 13: 31
        -6
        Le autorità russe hanno parlato abbastanza su questo argomento: Donbass è l'Ucraina.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 13: 38
          0
          Correttamente. Sono d'accordo. Non è molto chiaro cosa poi a Kiev ... occhiolino E, soprattutto, cosa farne lì ...
  5. Pishenkov Офлайн Pishenkov
    Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 12: 39
    +5
    L'articolo è generalmente corretto. Fa male. Ma ci sono ancora sfumature che l'autore stesso ha menzionato:
    - In primo luogo, Peskov non sta esprimendo ciò che pensa, e non ciò che qualcuno al Cremlino sta realmente pianificando, ma ciò che deve essere espresso in questo momento. È il suo lavoro. Peskov non ha avvertito nessuno in anticipo sui lanci di Calibre, sulla Siria e sulla Crimea ...
    - in secondo luogo, gli accordi di Minsk sono l'unico documento veramente internazionale che riconosce l'esistenza di LPR e DPR. A quanto pare, la Federazione Russa lo userà in qualche modo. Per quanto non sia ancora chiaro ... Ma, conoscendo Putin, bisogna pensare, o almeno sperare che ci sia ancora un certo piano.
    - in terzo luogo, ciò che gli ucraini considerano "ORDLom" e ciò che gli stessi cittadini di Donetsk considerano il territorio della LPNR, queste sono, come si suol dire, due grandi differenze. E il riconoscimento del DPR e della LPR da parte della Russia significa il loro riconoscimento in tutto il territorio. Sorge immediatamente la domanda: cosa fare con le unità delle forze armate dell'Ucraina situate lì? Combattimento? Questo avrebbe dovuto essere fatto nel 2014. E ora non ha senso. Oppure c'è, ma poi non per DPR e LPR, ma almeno per tutta l'Ucraina orientale ... Sembra che stiamo aspettando una scusa ...
    1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
      Vladimir_Voronov (Vladimir) 1 febbraio 2021 13: 32
      -1
      Alexey, hai visto da nessuna parte informazioni sull'incidenza di covid nelle unità delle forze armate? Non può essere che ci sia una pandemia sul territorio della Periferia e che ci sia pace e tranquillità. Non sono vaccinati ... Perché questo problema non viene discusso da nessuna parte?
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 13: 46
        +1
        No, non l'ho fatto. e non rocce, ad essere onesti. E cosa stai ottenendo con questo? Come tutti si riuniranno?
        1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
          Vladimir_Voronov (Vladimir) 1 febbraio 2021 14: 33
          -1
          No, è semplicemente impossibile non tenere conto di questo fattore quando si prevede lo sviluppo di eventi nell'Okrug. Può essere uno "scatto a Sarajevo" per trasformare la periferia in una trapunta patchwork.
          I soldati delle forze armate ucraine hanno armi, determinazione, ma morire per un nemico invisibile ... Ha un giubbotto antiproiettile, ma a loro e ai loro cari non viene dato. Come si comporterà l'APU in questa situazione?
          1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
            Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 15: 57
            +5
            È probabile che tu abbia ragione e il vaccino ci aiuterà finalmente meglio di tutti i carri armati e i missili messi insieme - nel Donbass con uno scricchiolio, ma hanno già iniziato a vaccinare. Nel resto dell'Ucraina Maidan, tutto è molto traballante in questo senso. Forse le persone arriveranno finalmente alle giuste conclusioni. Ma, come si può vedere dall'esperienza di altri stati e della stessa Ucraina, queste cose non accadono senza un aiuto esterno. E qui siamo in qualche modo troppo letargici, a differenza dei nostri nemici.
            La Russia è perfettamente in grado di organizzare un nuovo "vaccino maidan" con un colpo di stato inverso.
            1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
              Vladimir_Voronov (Vladimir) 1 febbraio 2021 16: 14
              -1
              Sembra che Vladimir Vladimirovich proceda dal proverbio:

              Aiuterò qualcuno con la schiena bagnata.

              Quante volte, dopo aver aiutato, ho sentito: "Ma non te lo abbiamo chiesto!" Pertanto, non organizza "Maidans" da nessuna parte.
              L'esperienza della covida Germania di oggi (01.02.2021/XNUMX/XNUMX) mostra che bisogna scendere a compromessi sugli accordi politici quando fa molto caldo, e c'è la prospettiva di rimanere senza la popolazione indigena.
              1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
                Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 16: 34
                +3
                Ascoltiamo semplicemente troppo accordi, ringraziamenti o rimproveri diversi. Là i "partner" hanno già "reso felici un paio di paesi" in questo modo fino al completo collasso, tutti li odiano lì, e sputano su tutto - "Vaska ascolta e mangia" - l'importante è che eseguano il loro programmi propri, e buttare giù il resto ... E giustamente, tra l'altro ...
                E faremo felici alcuni, poi altri, poi ci godremo la "gratitudine" fino a quando la brezza non cambierà e tutti questi "riconoscenti" non inizieranno a sputarci alle spalle.
                1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
                  Vladimir_Voronov (Vladimir) 1 febbraio 2021 16: 47
                  +1
                  finché la brezza non cambia e tutti questi "riconoscenti" non iniziano a sputarci alle spalle.

                  La brezza che cambierà è Coloro che istigano l '"offeso e sottovalutato" - "massa", e il loro obiettivo non è quello di sputare, ma di salire al trono. Una specie di infinito gioco del "re della collina" che va avanti per sempre ... Questa è la natura dell'uomo.
                  E se non segui l'accordo, sarai conosciuto come un bardul.
    2. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 13: 45
      -6
      conoscendo Putin, bisogna pensare, o almeno sperare che ci sia ancora un certo piano

      L'elaborazione di "piani" e soprattutto la loro attuazione è uno dei suoi punti deboli.
      In verità, Putin non ha altro ...
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 13
        +7
        ...Si tu? E quale dei suoi piani non ha realizzato ???
        Dal crollo degli anni '90, ho letteralmente raccolto il paese in parti e l'ho rimesso in piedi. It. Senza aiuto esterno, piuttosto il contrario.
        Finora, vedo un nuovo esercito, un'industria rianimata, un rispetto ripristinato per il paese sia all'esterno che all'interno, la Crimea, un ponte, nuove armi, vaccini ... e molte cose. Incarnati. L'Occidente caga di nuovo in fasce, come in URSS ...
        Dove sono i punti deboli ???
        O ci sono candidati per lo "zar" più adatto? Non puoi nemmeno vederlo ...
        1. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 14: 42
          -7
          quale dei suoi piani non ha realizzato ???

          Tutti.

          Finora, vedo un nuovo esercito, un'industria rinata, un rispetto ripristinato per il paese sia all'esterno che all'interno.

          Controlla la tua vista.
          1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
            Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 56
            +3
            Non c'era una risposta più intelligente?
            Puoi indicare qualcosa di specifico? Eh? ... Non c'è nulla? ... È tutto ciò che i nostri oppositori sono gli stessi ...
            Ma che tutto è stato fatto dai suoi predecessori liberali-filo-occidentali-progressisti - qui l'elenco può essere srotolato in modo che il monitor non sia sufficiente.
            C'è un candidato migliore? Anche stupido? e allora tutto questo tuo suono vuoto ???
            1. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 16: 13
              -5
              Puoi indicare qualcosa di specifico?

              Solo in un personale. Questo sito non ama molto i link. Sono stato bandito per loro più di una volta.
              1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
                Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 16: 40
                +4
                Perché i link? Tu per numeri: ecco il primo, ecco il secondo, e così via ... Scrivi almeno cinque o sei su ciò che Putin aveva pianificato, ma non ha funzionato. E allo stesso tempo, vediamo la reazione del resto del pubblico. Ti scrivo anche i miei pensieri e non mi riferisco a qualcosa da qualche parte, che potrebbe rivelarsi una completa cazzata ... Internet, sai, questo è il caso - resisterà anche più della carta. Soprattutto se qualcuno ne ha bisogno, e ancora di più se è necessario per qualcuno che controlla Internet ...
                1. irregolare Офлайн irregolare
                  irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 17: 06
                  -5
                  Mi sembra che l'originale sia sempre migliore della copia. In questo formato, posso solo citare i titoli degli ESEMPI dei fallimenti di Putin, i materiali sui quali vi ho inviato.
                  In breve: fallimento dei piani di sostituzione delle importazioni di cibo. Fallimento dei piani per costruire una marina. Fallimenti della politica estera. Fallimento dei progetti nazionali. Il completo fallimento della Strategia 2020. Confronto delle promesse di Putin con la realtà. L'enigma siriano: cosa sta minando le riforme militari della Russia.
                  Lacune nello spazio.
                  Come il Ministero delle costruzioni ha fallito la costruzione di alloggi nel 2020.
                  Perché la Russia non è passata dalla stagnazione allo sviluppo in 20 anni?
                  1. Ulisse Офлайн Ulisse
                    Ulisse (Alex) 1 febbraio 2021 21: 45
                    +2
                    Fallimento dei piani di sostituzione delle importazioni di cibo.

                    Spiacenti, banane, noci di cocco, ananas, non abbiamo ancora potuto sostituire l'importazione. richiesta
                    Tuttavia, i tempi delle "gambe di Bush" sono in un lontano passato.
                    Puoi descrivere in dettaglio cosa intendi per "fallimenti"? assicurare
            2. irregolare Офлайн irregolare
              irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 16: 34
              -4
              Vi ho inviato in modo personale diversi esempi tratti dal mare di "fallimenti" materiali dell'amministrazione Putin.
      2. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 1 febbraio 2021 21: 36
        +1
        L'elaborazione di "piani" e soprattutto la loro attuazione è uno dei suoi punti deboli.

        Perché allora un'attenzione così accresciuta dell'Occidente alla Russia durante il tempo di Putin?
    3. Anatoly Babug Офлайн Anatoly Babug
      Anatoly Babug (Anatoli) 5 febbraio 2021 16: 52
      -2
      Cosa aspetti in Repubblica Ceca e non in Madre Russia?
  6. gattopardo Офлайн gattopardo
    gattopardo 1 febbraio 2021 13: 16
    0
    Citazione: Pishenkov
    Gli accordi di Minsk sono l'unico documento veramente internazionale che riconosce l'esistenza di LPR e DPR.

    Non ci sono LPR e DPR negli accordi di Minsk. C'è solo ORDLO e le firme di Zakharchenko e Plotnitsky (e senza specificare alcuna posizione).
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 13: 36
      +3
      ... beh, dopotutto? E ci sono le firme dei leader. E tutto questo è confermato dall'ONU.
      C'è anche la firma di Poroshenko, la cui legittimità, volendo, può anche essere messa in dubbio ... ma questa è un'altra domanda. Apparentemente, arriverà presto in coda. Vale a dire: chi e dove è la "legittima Ucraina" - a Kiev o nel Donbass ...
      1. gattopardo Офлайн gattopardo
        gattopardo 1 febbraio 2021 14: 26
        0
        Citazione: Pishenkov
        E le firme dei leader lo sono

        Un leader non è un lavoro. Qui accadono cose incomprensibili.
        Il ministro degli Affari esteri della DPR (Daria Nikanorova) lascia Donetsk e arriva a Minsk come rappresentante di ORDLO. Sulla strada da Minsk a Donetsk, si trasforma miracolosamente di nuovo nel ministro della DPR.

        Bene, ok, non l'abbiamo visto ... ma sorge la domanda:
        "Le autorità del DPR e della LPR sono obbligate ad adempiere agli accordi sottoscritti dai rappresentanti dell'ORDLO"?
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 34
          +4
          ... ci sono generalmente molte domande su chi deve chi e cosa e come viene chiamato. La Federazione Russa è come un "garante", ma le dicono che deve qualcosa a qualcuno in base a questi stessi accordi. Anche Germania e Francia sono nella stessa posizione, ma in qualche modo nessuno presenta loro nulla. Questo nonostante il fatto che, a differenza delle truppe della Federazione Russa, le truppe della NATO in Ucraina siano realmente e ufficialmente presenti.
          Ora, mi sembra, tutti questi "accordi internazionali" sono tutti uguali così semplici, per uno slogan. chi ha pugni più grandi e più forti deciderà comunque e, soprattutto, chi non avrà paura di usarli ...
      2. gattopardo Офлайн gattopardo
        gattopardo 1 febbraio 2021 14: 31
        +1
        Citazione: Pishenkov
        chi e dove è "l'Ucraina legittima"

        Non c'è più "Ucraina" nel Donbass e non ce ne sarà mai più.
    2. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 1 febbraio 2021 21: 49
      0
      Non ci sono LPR e DPR negli accordi di Minsk. C'è solo ORDLO e le firme di Zakharchenko e Plotnitsky (e senza specificare alcuna posizione).

      Basta presentarci quei documenti, vediamo cosa viene effettivamente visualizzato lì.

      Dopotutto, non era la freccia di un gangster su Khreshchatyk. sentire

      PS Perché mentire?
  7. gattopardo Офлайн gattopardo
    gattopardo 1 febbraio 2021 13: 23
    0
    Citazione: Pishenkov
    E cosa fare con le unità delle forze armate dell'Ucraina situate lì? Combattimento?

    "Combattere" è troppo rumoroso. Se, dopo la colazione, l'esercito russo riceve l'ordine di prendere il controllo del confine delle ex regioni di Donetsk e Lugansk, allora per l'ora di pranzo tutto sarà finito.
    Beh ... forse la cena sarà ritardata di 20 minuti .. ma ai militari non piace. Perché la guerra è guerra e il pranzo è in programma.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 13: 43
      +3
      Che bello scherzo. Non ho nemmeno dubbi su un risultato puramente militare. Anche se, ripeto, avrebbe dovuto essere fatto nel 2014. Ora, semmai, tutto sarà più difficile.
      Ma cosa fare dell'anima e della coscienza? Sono cresciuto in URSS, come la maggior parte di coloro che oggi comandano le forze armate della Federazione Russa, quindi il fatto stesso della guerra tra Russia e Ucraina non mi rientra nella testa. Le persone lì, nelle forze armate dell'Ucraina, sono davvero le stesse che siamo noi.
      1. gattopardo Офлайн gattopardo
        gattopardo 1 febbraio 2021 14: 09
        0
        Questo non è affatto uno scherzo. E non ci saranno perdite da nessuna parte.
        Tuttavia, potrebbe esserci qualche maresciallo Parasyuk, che si metterà in testa di sparare in direzione dell'esercito russo ... quindi sarà spalmato in modo rivelatore sull'asfalto. E per il resto i posti di blocco VSUshnikov saranno fatti: ukro- può andare a Kiev (senza armi), il resto a Donetsk (anche senza armi). È lì che finirà l'intera guerra.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 43
          0
          Dio non voglia. Il problema è che nemmeno all'avantreno, ma da qualche parte lontano, dietro, qualcuno fortemente "furbo e Svidomo" prenderà e lancerà qualcosa di brutto verso la Federazione Russa. E, sfortunatamente, ne hanno ancora molto. Quindi il sangue scorrerà.
      2. gattopardo Офлайн gattopardo
        gattopardo 1 febbraio 2021 14: 12
        +2
        Citazione: Pishenkov
        Le persone lì, nelle forze armate dell'Ucraina, sono davvero uguali a te e me.

        Lo stesso??? Sì, le loro mani sono fino ai gomiti nel sangue di donne, anziani e bambini del Donbass! Vai a Donbass, guarda l'Avenue of Angels ..
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 40
          0
          Ogni famiglia ha la sua pecora nera. E li abbiamo - ricorda solo gli ultimi attacchi terroristici. Sto parlando della maggioranza. E la maggioranza siamo io e te. Mia madre è ucraina, mio ​​padre è russo - chi sono io? E lì nell'esercito il 90% è lo stesso ... Come nel russo, infatti ...
          1. gattopardo Офлайн gattopardo
            gattopardo 1 febbraio 2021 15: 03
            -2
            Citazione: Pishenkov
            Mia madre è ucraina, mio ​​padre è russo - chi sono io?

            E qual è la nazionalità della madre? * se sei russo, allora sei russo.
            1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
              Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 16: 06
              -1
              Direi che è ucraina. Sebbene suo padre sia ucraino, sua madre è russa. Questo è il punto: siamo tutti di un'unica nazionalità. Almeno russi, bielorussi e ucraini sono un unico popolo. Esistono dialetti in lingue e regioni in Russia e Ucraina, così come in altri paesi. Anche i tedeschi nel nord e nel sud della Germania parlano in modo diverso ea volte non si capiscono nemmeno, come gli inglesi di Londra e dell'East Yorkshire, ma allo stesso tempo non si considerano popoli diversi.
              Questa è tutta una divisione creata artificialmente e sappiamo tutti chi ne beneficia. Ma non per noi di sicuro.
              1. gattopardo Офлайн gattopardo
                gattopardo 1 febbraio 2021 16: 50
                +1
                Citazione: Pishenkov
                Direi quello ucraino

                Alexey, cosa c'entra l'ucraino? Ho chiesto - chi è lei per nazionalità e non per luogo di nascita o residenza.

                Nazionalità "ucraina" - netuti.
                Tutti coloro che vivono in Ucraina si chiamano ucraini. E per nazionalità, ognuno è diverso: russi, moldavi, greci, tartari, armeni, ebrei ..

                Poroshenko, Groisman, Zelensky - non sono ucraini? Ovviamente ucraini. E per nazionalità - ebrei. E Avakov non è ucraino? (Armeno per nazionalità).
                1. Anatoly Babug Офлайн Anatoly Babug
                  Anatoly Babug (Anatoli) 5 febbraio 2021 17: 21
                  -3
                  Poroshenko è già diventato ebreo? :)))
      3. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 1 febbraio 2021 22: 03
        +1
        Che bello scherzo. Non ho nemmeno dubbi su un risultato puramente militare. Anche se, ripeto, avrebbe dovuto essere fatto nel 2014. Ora, semmai, tutto sarà più difficile.
        Ma cosa fare dell'anima e della coscienza? Sono cresciuto in URSS, come la maggior parte di coloro che oggi comandano le forze armate della Federazione Russa, quindi il fatto stesso della guerra tra Russia e Ucraina non mi rientra nella testa. Le persone lì, nelle forze armate dell'Ucraina, sono davvero le stesse che siamo noi.

        Un errore critico, anche se ti capisco. Il massimo è già più vicino a 60.
        Lì, diverse generazioni di "skakua" sono state educate alla storia alternativa.
        Sì, l'educazione familiare costa molto, ma la propaganda statale ora governa.
    2. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 13: 55
      -8
      tutto sarà finito per l'ora di pranzo

      Naturalmente. Per un abitante del Cremlino e co. per un'espulsione accelerata dai propri posti l'unica cosa che non basta è la campagna militare perduta ...
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 1 febbraio 2021 14: 17
        +2
        ... con chi dovrebbero perdere questa campagna? Potrebbe essere con l'Ucraina? O forse ti aspetti che qualcuno li difenda più bruscamente?
        Sì ... hanno già difeso qualcuno ... poi gli Humvee hanno chiesto loro di rispondere. E nel 2008, l'esercito russo non era affatto lo stesso ... e nemmeno avrebbe combattuto ...
        1. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 1 febbraio 2021 14: 40
          -7
          1) Hai ragione: durante questo periodo l'esercito russo si è gravemente degradato. Adesso non riesce nemmeno a far fronte a quella turca.
          2) In Siria, una volta hanno cercato di sollevarsi contro gli alleati degli Stati Uniti e tutto è finito molto male. Questo non è un bombardamento sulle aree di un nemico senza difesa aerea!
          1. Sagittario irrequieto Офлайн Sagittario irrequieto
            Sagittario irrequieto (Vladimir) 2 febbraio 2021 03: 06
            +1
            Vai a spaventare gli ubriachi con la Turchia, per la Federazione Russa non è un nemico, ma un bersaglio abbastanza facile.
      2. gattopardo Офлайн gattopardo
        gattopardo 1 febbraio 2021 14: 45
        -1
        Citazione: irregolare
        una campagna militare perduta ...

        Dio non voglia, quale altra "compagnia militare" ???
        Ho già scritto: l'intera "compagnia" sarà finita per l'ora di pranzo. E a Kiev chiameranno l'area intitolata "Lytsar Parasyuk".

        Infatti, come scrisse il classico della letteratura ucraina Mykola Azarov (quando era primo ministro): "Il ratto pompino dopo .."
        1. irregolare Офлайн irregolare
          irregolare (VADIM STOLBOV) 2 febbraio 2021 08: 40
          -2
          Hai assolutamente ragione: "l'intera compagnia" è della Federazione Russa, se entra in Ucraina "finirà per l'ora di pranzo".
  8. gattopardo Офлайн gattopardo
    gattopardo 1 febbraio 2021 13: 45
    0
    Citazione: irregolare
    Le autorità russe hanno parlato abbastanza su questo argomento: Donbass è l'Ucraina.

    Espresso correttamente. Se domani è necessario dire qualcosa di contrario, lo esprimeranno anche loro. Ecco perché sono politici. :)
  9. gattopardo Офлайн gattopardo
    gattopardo 1 febbraio 2021 13: 52
    0
    Citazione: Pishenkov
    Non è molto chiaro cosa poi a Kiev ...

    A Kiev ci sarà una riserva per Svidomo. Qualcuno deve pagare i debiti dell'Ucraina?
    1. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 2 febbraio 2021 08: 41
      -2
      Qualcuno deve pagare i debiti dell'Ucraina?

      Ovviamente. Vedi questo "qualcuno" nello specchio ogni giorno.
  10. Seruja Офлайн Seruja
    Seruja (Sergey Zakhar) 1 febbraio 2021 15: 54
    -1
    Chi conosce i piani di Mosca? Noi, popolo russo, non possiamo dichiarare che la politica del presidente e del governo soddisfi i nostri desideri e speranze. Contro l'Ucraina è stata perseguita una mediocre politica di inasprimento delle contraddizioni. I nostri media praticano dichiarazioni irrispettose e spesso offensive nei confronti di uno stato sovrano e di persone fraterne. Il governo usa misure impopolari per minare l'economia ucraina e lì, in Ucraina, lo vedono. Non è bene per noi diventare come i nazionalisti fascisti - russofobi. Il sostegno di LPR e DPR è fatto con l'obiettivo di creare i maggiori problemi possibili per l'Ucraina, e non è affatto dettato dalla preoccupazione per i russi che vivono in questi territori. Nonostante tutti gli sforzi, l'Ucraina non è crollata e lì, in Ucraina, non solo gli ucraini, ma anche i russi, si stanno sempre più rendendo conto che la Russia, rappresentata dall'attuale amministrazione, è un nemico. Da quasi 10 anni aiutiamo gli stessi americani in questa comprensione.
    1. gattopardo Офлайн gattopardo
      gattopardo 1 febbraio 2021 16: 19
      0
      Citazione: Serugia
      Siamo il popolo russo

      Si
      Serudzha, l'hai copiato dal manuale di TsIPso? O l'hai inventato tu stesso?
    2. silver169 Офлайн silver169
      silver169 (Aristarkh Feliksovich) 2 febbraio 2021 00: 29
      -1
      Trasmettete da Kiev, popolo russo?
  11. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 1 febbraio 2021 16: 41
    0
    Dobbiamo preparare riserve per aerei da combattimento, perché all'inizio delle ostilità nel Donbass, le forze NATO possono essere coinvolte nel conflitto, e questa è principalmente l'aviazione di Turchia, Romania e altra Italia. Avvicinati al confine con la piazza, tieni il numero 2 pronto ad aeroporti alternativi, probabilmente.
    1. gattopardo Офлайн gattopardo
      gattopardo 1 febbraio 2021 17: 17
      +1
      Solo gli americani possono essere coinvolti. E anche allora, perché gli americani sono gli unici che la Russia non ha ancora battuto in Crimea e in periferia.
      Gli altri - rumeni, italiani e altri turchi - sono già scienziati ...

      E se la NATO avesse intenzione di combattere per l'Ucraina, l'Ucraina sarebbe stata accettata nella NATO molto tempo fa.
    2. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 2 febbraio 2021 08: 46
      +1
      Puoi cucinare. Il Cremlino ha altri compiti. Non tutto è stato ancora tagliato nello Stato!
  12. Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 1 febbraio 2021 16: 51
    0
    Pagliacci e clown nel teatro delle marionette per bambini ...
  13. è andato all'offensiva
    Nuova Russia
    e ucraini codardi
    le macchine sono state lanciate!
    1. Il commento è stato cancellato
  14. silver169 Офлайн silver169
    silver169 (Aristarkh Feliksovich) 2 febbraio 2021 00: 09
    +2
    Mentre il codardo Putin con la sua camarilla siede al Cremlino, il popolo russo innocente continuerà a morire nelle regioni di Donetsk e Luhansk.
  15. Sagittario irrequieto Офлайн Sagittario irrequieto
    Sagittario irrequieto (Vladimir) 2 febbraio 2021 03: 04
    +3
    Il Donbass e altri territori temporaneamente occupati da non russi affetti da russofobia è giunto il momento di tornare in Russia, dopo aver ripulito la Federazione Russa dai tifosi stranieri che si sono persi sul suo territorio. Se per questo la Federazione Russa ha bisogno di un nuovo presidente e di un partito al governo, così sia !!!
  16. Vadim An Офлайн Vadim An
    Vadim An (Vadim An) 2 febbraio 2021 17: 30
    0
    Forum passato? ... yeaaa ... Rasiyanam tse ponraitstsa .... evviva - stupido - evita ... è tutto finito.
    Stai andando in Russia? ... Guarda, cosa sta succedendo lì .. le pensioni scarse vogliono ottenere? Aumentare la tua esperienza di pensionamento?
    I russi sono "protetti" ... ahahaha ... come potete pronunciare queste parole ... difensori ... traditori!
    Al forum è stato solo dichiarato apertamente che DPR e LPR intendono fermamente seguire la via dell'Abkhazia e dell'Ossezia del Sud ..... Ahahahah ... unisciti ... si sono trasformati in pagliacci, per te già a Mosca, tutto è stato deciso ...
    Nooo, ragazzi, non c'è bisogno che ci liberi! Dolore con te ... basta!
    Hai riconosciuto questo potere! Che c'è da dire.
    Hanno deriso come volevano, Biden è salito al potere e "guarda e guarda" - una controffensiva è all'ordine del giorno !!! Mosca si è persa, non è successo niente all'Ucraina. Il Donbass si batterà per il diritto di restare in Ucraina. Russi? Che tipo di russi? Il 60% da parte di padre sono ucraini. E credi che queste persone rinunceranno al padre ?! Delirio. Lingua russa - sì! La tua russa - no! Lascia a te stesso.
    In chiaro ti viene detto a Mosca: il Donbass è l'Ucraina!
  17. Andrey Grad Офлайн Andrey Grad
    Andrey Grad (Andrey Grad) 2 febbraio 2021 23: 13
    0
    Citazione: irregolare
    Le autorità russe hanno parlato abbastanza su questo argomento: Donbass è l'Ucraina.

    E la periferia è la Russia;)
  18. Vlad Belov Офлайн Vlad Belov
    Vlad Belov (Vlad Belov) 3 febbraio 2021 10: 20
    0
    Sì, Putin non oserà violare i requisiti di Washington, è arrivato con tanta difficoltà a Biden.
  19. DUTY CARE Офлайн DUTY CARE
    DUTY CARE 4 febbraio 2021 00: 40
    +2
    Non c'è bisogno di conquistare nulla lì. Rinunciamo a loro stessi per il cibo, ma faremo meglio a pensare a cosa fare con tutto questo quando inizierà l'esodo di massa e dall'altra parte rimarrà solo un paziente con una granata nell'UFA. A giudicare da ciò che è stato descritto, non c'è nessun altro lì, ma ci sono soldati affamati e congelati e i loro comandanti ubriachi che vedono la loro crescita di carriera nel morodening e basta. Nessuno ne ha bisogno. Kiev ha "guadagnato" dollari con la russofobia, ma cosa ci fanno lì questi nelle trincee? Quando finirà il cibo, e finiranno come i soldi, inizieranno le rapine .. ecco la guardia. Immagino sia così. Tenere i sacchi di ossa per un tempo infinitamente lungo, ingannare, gettarti ogni sorta di schifezza nelle orecchie, non funzionerà. Finché ci sarà qualcosa da togliere ai prodotti della popolazione più vicina, i militari delle forze armate ucraine saranno ancora in coma fino all'ultimo soldato, perché sono bocche in più per Kiev. In breve, tutto è chiaro: i territori bruciati fino al Dnepr.
  20. Sergey Freeman Офлайн Sergey Freeman
    Sergey Freeman (Sergey Freeman) 4 febbraio 2021 12: 56
    +2
    I thimblers della politica si sono stabiliti al Cremlino. I solitari dei più saggi ei sussurri dietro le spalle dei commenti di Simonyanopeskov semplicemente screditano la Russia agli occhi dei propri cittadini, per non parlare dei cittadini della DPR e della LPR. Una persona non ha bisogno della politica curvilinea del Cremlino e, come dicono gli ingegneri, di un "sistema indefinito", ma di un sistema "definito", con un fulcro inequivocabile e un vettore politico inequivocabile, e non "scrivi due, tre in mente", come negli attuali venditori ambulanti del Cremlino.
  21. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) 5 febbraio 2021 22: 40
    0
    Quello che ha fatto la Russia dopo il 2014 è il tradimento !!!!
    Quindi ci sono fratelli a Donetsk e non a Mariupol !? Ebbene, perché abbiamo bisogno di tali fratelli che ci dividano nei fratelli Donetsk e Odessa !? Perché nascondersi dietro i difensori della popolazione russa dell'Ucraina se le altre regioni sono tormentate dai servizi speciali dell'Occidente, insieme ai nazionalisti !?
    Perché abbiamo bisogno di questi doppi standard !?
  22. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) 5 febbraio 2021 22: 47
    0
    Citazione: Vadim An
    Forum passato? ... yeaaa ... Rasiyanam tse ponraitstsa .... evviva - stupido - evita ... è tutto finito.
    Stai andando in Russia? ... Guarda, cosa sta succedendo lì .. le pensioni scarse vogliono ottenere? Aumentare la tua esperienza di pensionamento?
    I russi sono "protetti" ... ahahaha ... come potete pronunciare queste parole ... difensori ... traditori!
    Al forum è stato solo dichiarato apertamente che DPR e LPR intendono fermamente seguire la via dell'Abkhazia e dell'Ossezia del Sud ..... Ahahahah ... unisciti ... si sono trasformati in pagliacci, per te già a Mosca, tutto è stato deciso ...
    Nooo, ragazzi, non c'è bisogno che ci liberi! Dolore con te ... basta!
    Hai riconosciuto questo potere! Che c'è da dire.
    Hanno deriso come volevano, Biden è salito al potere e "guarda e guarda" - una controffensiva è all'ordine del giorno !!! Mosca si è persa, non è successo niente all'Ucraina. Il Donbass si batterà per il diritto di restare in Ucraina. Russi? Che tipo di russi? Il 60% da parte di padre sono ucraini. E credi che queste persone rinunceranno al padre ?! Delirio. Lingua russa - sì! La tua russa - no! Lascia a te stesso.
    In chiaro ti viene detto a Mosca: il Donbass è l'Ucraina!

    Bravo è l'unico modo per prendere queste curve adesso !!!!! Saremo ancora su Facebook per inerzia difendere il diritto di parlare russo e credere nella Russia ma non di più !!!!!!!!!!
  23. Michael Malovichko Офлайн Michael Malovichko
    Michael Malovichko (Michael Malovichko) 6 febbraio 2021 17: 59
    0
    Signore, che scuola materna. Quali congressi, quali garanzie. Quello che verrà deciso al Cremlino sarà. Putin non può decidere cosa fare con questi LPNR, e dopo di lui c'è completa incertezza. Ma dato tutto l'orrore che sta accadendo lì ora, probabilmente ha senso che i residenti, anche se insensati, sognino di tornare in Ucraina. La vita a Severodonetsk è migliore che a Luhansk - le folle di rifugiati ne parlano chiaramente
  24. Valery Lyyurov Офлайн Valery Lyyurov
    Valery Lyyurov (Valery Lyyurov) 6 febbraio 2021 19: 35
    +1
    A causa dei risultati del voto del popolo, si è formata questa situazione di zug-tswang e nella peggiore posizione della Federazione Russa e del Donbass. L'Ucraina, tuttavia, non ha ancora subito alcuna punizione per la morte, i feriti, la distruzione inflitta al Donbass. In Crimea, la gente è stata unanime sulla questione dell'adesione alla Federazione Russa e il risultato è diverso. È mancato il momento in cui una controffensiva poteva portare a un risultato diverso. Per aver paura dei lupi, non andare nella foresta. I nostri partner giurati non avrebbero perso l'occasione in questa situazione.
  25. su.1965g Офлайн su.1965g
    su.1965g (Alexander Chirkov) 7 febbraio 2021 11: 45
    0
    Non lo so, ma sembra che la nostra leadership sia codarda in alcuni episodi in cui è necessario dare una mano ferma, borbotta, quindi chi è pigro ci paraffina. Qui non c'è una sola infezione dell'URSS.
  26. pol_pol Офлайн pol_pol
    pol_pol (Vladimir Nikolayevich) 7 febbraio 2021 18: 54
    +1
    Correttamente in Russia si dice che il Donbass è l'Ucraina.
    E l'Ucraina fa parte della Russia.
    E la Russia non ha bisogno del Donbass. Abbiamo bisogno dell'Ucraina.

    Serve tutta l'Ucraina, non il Donbass.