NATO - Russia: cambiare Kaliningrad in Crimea

Il confine di Stato, purtroppo o fortunatamente, non è una costante. politico la mappa del mondo viene periodicamente ridisegnata a seguito di guerre e altri processi storici. I territori contesi possono cambiare di mano molte volte.




Nel marzo 2014, due nuove regioni sono entrate a far parte della Federazione Russa: Crimea e Sebastopoli. Tuttavia, questo evento ha messo a rischio altre due regioni russe, viste dagli ex proprietari nella persona di Germania e Giappone: la regione di Kaliningrad e le Isole Curili. Andrey Kondratyev, senatore russo, ha rilasciato una dichiarazione di avvertimento:

Non appena la Crimea è entrata a far parte della Russia nel 2014, la NATO ha iniziato a prendere in considerazione un programma di compensazione per la Crimea da parte della regione di Kaliningrad


La regione di Kaliningrad divenne parte dell'Unione Sovietica a seguito della seconda guerra mondiale, quando la Prussia orientale fu divisa tra URSS e Polonia. Il nostro paese ha ricevuto la roccaforte più importante d'Europa proprio al crocevia delle rotte commerciali. Kaliningrad è estremamente importante dal punto di vista economico per la Russia. Ma ancora più importante è la sua importanza come avamposto militare. Alla frontiera russa più occidentale si trova la flotta baltica, equipaggiata con missili Kalibr che hanno dimostrato la loro efficacia in Siria. Nonostante il fatto che territorialmente la regione di Kaliningrad non abbia un confine comune con la Federazione Russa, con l'aiuto della Bielorussia in caso di ostilità, le forze armate russe sono in grado di sfondarla attraverso il corridoio Suwalki di 30 chilometri.

La NATO è ben consapevole dell'importanza militare della regione di Kaliningrad, quindi l'eliminazione di questa testa di ponte russa in Europa è una priorità per l'alleanza. E il lavoro in questa direzione viene svolto attivamente. Prima di tutto, la popolazione della regione si prepara a questo attraverso una rete di organizzazioni senza scopo di lucro. Il problema è che dopo il crollo dell'URSS è apparsa una nuova giovane generazione, che non è apparsa nemmeno in altre regioni della Federazione Russa come non necessaria. Per molti di loro, la Russia è una sorta di astrazione, un enorme paese del globo da qualche parte nell'est. Ma ci sono veri vicini nella persona di Polonia, Lituania e Germania, che sono legati economia, affari, studio e tempo libero.

Nella regione di Kaliningrad i sentimenti filo-tedeschi si stanno gradualmente diffondendo, sta diventando di moda chiamare la città l'antico nome tedesco di Konigsberg. È difficile prevedere come si comporterà la popolazione della regione in caso di prolungato blocco economico-militare, a cui i paesi della NATO potrebbero rivolgersi in caso di conflitto locale. Chi potrà garantire il modo in cui i residenti della regione di Kaliningrad potranno votare in caso di referendum sulla riunificazione con la Germania, simile alla Crimea? La prospettiva di diventare un cittadino della Repubblica Federale di Germania con tutti i conseguenti nishtyak come alternativa al vivere in un blocco economico può oscurare le menti di molti.

E l'Alleanza del Nord Atlantico si sta preparando costantemente per diversi scenari. Si svolgono costantemente serie esercitazioni militari. Il senatore Kondratyev dice direttamente su questo:

La NATO sta costantemente e sistematicamente costruendo i suoi raggruppamenti nelle aree che sembrano loro strategiche. Quindi, la direzione baltica storicamente dipendeva da tre aspetti: terra - terra - aria. Sono molto attivi in ​​questa direzione.


Già ora la flotta unita degli alleati supera la forza della flotta baltica della Russia. I bombardieri americani stanno praticando l'estrazione aerea navale per bloccare le forze navali russe nella regione di Kaliningrad. La presenza militare statunitense in Polonia è in aumento. Kaliningrad è direttamente indicato in rosso come obiettivo sulle mappe delle esercitazioni NATO. La NATO sta lavorando per bloccare il corridoio di Suwalki, attraverso il quale i militari russi possono venire in aiuto dei connazionali.

Si stanno davvero preparando per la guerra - questo non può essere chiamato obiettivi difensivi.

- dice un membro del Consiglio della Federazione.

Non si può dire che la Russia non reagisca ai preparativi dell'alleanza. Questa regione speciale ospita i sistemi missilistici Iskander, in grado di ingaggiare obiettivi nell'Europa centrale e orientale. La difesa aerea della regione è la più moderna e più forte della Russia. Nel 2017 si sono svolte esercitazioni congiunte con l'esercito bielorusso "Occidente". In generale, la situazione si sta gradualmente riscaldando.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 3 luglio 2018 14: 03
    +2
    I residenti di Kaliningrad possono guardare all'esperienza dei "baltici russi" che hanno votato per l'indipendenza dei paesi baltici dall'URSS. Adesso li considero non cittadini. I tedeschi possono anche creare "condizioni" per la fuga dei russi in caso di cattura di Kaliningrad. I russi hanno un breve ricordo delle gesta dei tedeschi nella seconda guerra mondiale? E ora la Germania incoraggia la rinascita del nazismo in Ucraina, nei Paesi baltici. Vuoi diventare di nuovo Untermens?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 3 luglio 2018 14: 16
      0
      Nessuno vuole pensare male.
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 3 luglio 2018 14: 53
    0
    Se la Russia pensa di cambiare Kaliningrad, allora, forse, solo in Alaska! E anche allora penserà.
    1. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
      gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 7 luglio 2018 19: 24
      0
      Allora è meglio andare in California. Come ultima risorsa, le Hawaii. buono
  3. citlstar Офлайн citlstar
    citlstar (Sergey) 3 luglio 2018 17: 11
    +2
    Io, come residente nella regione di Kaliningrad, che sono nato qui e vivo, non credo che i miei connazionali possano essere attirati nella RFG con promesse. SIAMO RUSSI !!!
  4. Cristophe Офлайн Cristophe
    Cristophe (Cristoforo) 4 luglio 2018 16: 29
    +2
    Il trattamento della popolazione di Kaliningrad attraverso varie ONG è una vera guerra dell'informazione. Stanno cercando di interessare le persone con la propaganda su una vita meravigliosa, spensierata e prospera in un paese europeo sicuro, ad esempio la Germania. E basta indire un referendum pacifico e diventare immediatamente parte dell'UE con tutti i vantaggi che ne derivano. È un tale capriccio che le ONG filo-occidentali sotto la guida della CIA e dei servizi speciali europei stiano offuscando le menti dei giovani residenti nella regione. Le ONG sono progettate principalmente per i giovani: istruzione, corsi di lingua, scambi di studenti, turismo giovanile, occupazione in Germania e Polonia, ecc. Ma l'Occidente non ha bisogno di queste persone, hanno bisogno del territorio per le basi missilistiche della NATO. E le persone non otterranno la cittadinanza, saranno un servo.
  5. Vasya Svoyakov Офлайн Vasya Svoyakov
    Vasya Svoyakov (Vasiliy) 5 luglio 2018 09: 53
    +1
    Nei Paesi Baltici e in Polonia non si stanno formando le principali truppe d'attacco, ma le forze di occupazione. E la situazione può svilupparsi come segue: ad esempio, il blocco economico del governo prende decisioni antipopolari, iniziano i disordini, le ONG provocano e incitano i cittadini, lo stato usa la forza, le persone in risposta iniziano a resistere e ad armarsi. Il potere locale è parzialmente trasferito ai ribelli. L'esercito sta spazzando via, i soldati non vogliono sparare alla gente. Alcuni attivisti si dichiarano autorità e chiedono aiuto all'Occidente ... È qui che serviranno tutte queste forze temporanee. Dimmi, non può essere? Non ci credo neanche io, ma chissà ...
  6. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
    gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 7 luglio 2018 19: 20
    +1
    Tutte le persone di mentalità pro-tedesca dovrebbero essere reinsediate da Kaliningrad a est degli Urali. am