"Napoleon Syndrome": Perché Macron ha cambiato drasticamente la sua opinione su Nord Stream 2


Il presidente francese Emmanuel Macron voleva interrompere il completamento del gasdotto Nord Stream 2. Allo stesso tempo, si preoccupa non solo dell'opposizione russa, ma anche del suo ruolo in Europa, soddisfacendo le ambizioni personali, scrive il quotidiano tedesco Die Tageszeitung.


Macron aveva una lunga storia di pregiudizi nei confronti del progetto di trasporto del gas, ma ha evitato diplomaticamente l'argomento di un gasdotto che corre lungo il fondo del Baltico dalla Russia alla Germania. Tuttavia, il 1 ° febbraio 2021, il Segretario di Stato per gli affari europei, Clement Bon, confidente di Macron, per la prima volta sembrava netto rifiuto da parte della Francia del gasdotto Nord Stream-2. Allo stesso tempo, Parigi è indignata per la detenzione di "manifestanti pacifici" nella Federazione Russa e l'arresto del leader dell'opposizione Alexei Navalny, il principale critico del Cremlino.

Il comportamento di Macron nei confronti di Mosca assomiglia a uno zigzag e oscilla tra riavvicinamento e critica

- dice la giornalista Christine Longin.

Forse il proprietario dell'Eliseo ha iniziato la "sindrome di Napoleone", altrimenti è difficile spiegare un cambiamento così netto secondo la sua opinione. Il giornalista ha ricordato come nell'agosto 2019 Macron ha ricevuto solennemente Vladimir Putin nella sua lussuosa residenza nel sud della Francia. Poi non era preoccupato per i problemi dell'Europa orientale e del gasdotto, sognava la Grande Europa da Lisbona a Vladivostok.

Macron aveva bisogno che Putin si pubblicizzasse come un "grande politico". Ciò è avvenuto pochi giorni prima della riunione del G7 a Biarritz, nel sud della Francia.

Ora Macron vuole entrare di nuovo sulla scena mondiale, ma questa volta come il principale leader anti-russo degli europei. Ora chiama alleati i paesi dell'Europa orientale.

Probabilmente, dopo la Brexit, Macron voleva scoprire l'equilibrio di potere nell'UE. Ha preso una posizione chiara con il suo "no" al gasdotto Nord Stream-2, ha riassunto il quotidiano tedesco.
  • Foto utilizzate: http://www.kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 2 febbraio 2021 18: 27
    -1
    In generale, Gazprom non si è assicurata il supporto di nessuno in anticipo
  2. tenente Офлайн tenente
    tenente (vladimr) 2 febbraio 2021 18: 42
    +2
    E cosa può ottenere ????????
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) 2 febbraio 2021 19: 36
      +2
      Probabilmente aveva un sogno che se fosse stato contro l'SP-2, il coronavirus si sarebbe ritirato ei giubbotti verdi sarebbero bruciati all'inferno.
  3. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 2 febbraio 2021 19: 47
    +2
    È solo che Makroskin si infuria perché nessuno in Russia lo nota. Quindi salta. Penso che Gazprom debba approfittare del momento, offrire a Parigi i costi e la perdita di profitti da pagare e offrire di ridurre il progetto. I diplomatici di Berlino prendono a calci Macron proprio nel palazzo.
  4. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 2 febbraio 2021 20: 18
    +3
    Quindi Macron è andato a WB.
  5. Caro esperto di divani. 3 febbraio 2021 00: 29
    +1
    Con il suo "no" al gasdotto Nord Stream 2, ha preso una posizione chiara.

    ... una posizione da contendente per il ruolo di leader europeo.
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 3 febbraio 2021 22: 09
      0
      ... una posizione da contendente per il ruolo di leader europeo.

      L'ultima volta che questo "leader" ha borbottato qualcosa sull '"esercito europeo". sorriso
      1. Caro esperto di divani. 3 febbraio 2021 22: 39
        +3
        L'ultima volta che questo "leader" ha borbottato qualcosa sull '"esercito europeo".

        Ho appena finito una frase sul significato semantico, mi è sembrata incompleta.

        E secondo Macron ... beh, c'era da aspettarsi questa "corsa napoleonica" verso la leadership. Gli inglesi hanno lasciato il palco, la signora Merkel è stata "spazzata via" .. Il vuoto risultante deve essere riempito con qualcosa ... i francesi sono rimasti. Inoltre, se ricordi come Macron è diventato presidente e chi lo ha promosso lì, allora tutto va a posto. Era previsto per questo ruolo.
  6. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 4 febbraio 2021 15: 02
    +2
    Non capisco: come può un uomo, che ha nella moglie il suo maestro, parlare non dei problemi della gerontologia francese, ma della costruzione di un gasdotto? Prima di tutto, deve essere "responsabile di coloro che ha domato".
    Va bene che nel commento due leggi della logica vengano violate contemporaneamente: la logica è estranea all'Europa?