Con l'arrivo di Biden, l'Ucraina dovrà passare al carbone americano e al GNL


Un colpo di stato ha avuto luogo in Ucraina nel 2014 sotto il democratico Barack Obama. Durante i quattro anni di presidenza di Donald Trump, il repubblicano non ha prestato molta attenzione a Independent. Ma ora è arrivato alla Casa Bianca l'ex vicepresidente di Obama Joe Biden, senza dubbio uno dei principali coautori del "miracolo economico ucraino". Cosa cambierà ora nelle relazioni tra Washington e Kiev?


L'obiettivo dichiarato dalle autorità di Maidan è quello di far uscire Nezalezhnaya dall'abbraccio del "mondo russo", che dovrebbe manifestarsi, in particolare, disconnettendosi dal sistema energetico unificato con Russia e Bielorussia e collegandosi a quello europeo. Diciamo direttamente, Kiev non ha scelto il momento migliore per questo. Da un lato, l'Ucraina ha quattro centrali nucleari, centrali termiche a carbone, un'infrastruttura di trasporto del gas ben sviluppata e le più grandi strutture di stoccaggio sotterranee del gas in Europa. D'altra parte, tutta questa precedente economia nazionale "si riversa" costantemente a causa della stupida governance politicizzata e della corruzione proprietaria ucraina.

Ad esempio, l'Ucraina in linea di principio ha rifiutato di acquistare gas naturale direttamente da Gazprom, ma lo prende con un supplemento dalla vicina Slovacchia, Ungheria e Polonia. Questo presumibilmente garantisce la sua "indipendenza energetica" dalla Russia. Le centrali nucleari esistono finora, ma stanno gradualmente esaurendo le loro risorse, il numero di guasti e incidenti è in aumento. Poiché la cooperazione con Rosatom è terminata e non ci sono soldi nel tesoro, Kiev rischia in un prossimo futuro di rimanere senza le sue centrali nucleari, che dovranno essere liquidate secondo le norme europee. Dallo scorso ottobre, le centrali nucleari ucraine sono state costrette ad andare per riparazioni non programmate, il che ha aggravato i problemi esistenti.

Invece di una centrale nucleare, il carico aggiuntivo è caduto sulla centrale termica e ciò ha richiesto la combustione di una grande quantità di carbone dalle riserve accumulate. Improvvisamente venne un forte freddo invernale, e qui le realtà di corruzione della moderna Indipendenza apparvero in tutto il loro splendore. La società statale "Centrenergo", che in Ucraina è considerata controllata in modo informale dall'oligarca Igor Kolomoisky, ha preferito spendere carburante per fornire energia agli impianti di ferroleghe della stessa Kolomoisky. United Energy, di proprietà del miliardario, ha acquistato tutti i kilowatt da Centrenergo a un prezzo inferiore al prezzo di costo. Coincidenza? Non credo proprio.

Di conseguenza, c'è stata una carenza di energia, che ha dovuto essere compensata dalle forniture dalla Russia e dalla Bielorussia. Kiev era contorta, ma ha dovuto comprare l'elettricità. C'era anche chi lo chiamava "alto tradimento". In realtà, quali altre opzioni rimangono? È del tutto possibile che, in questo contesto, il democratico Joe Biden faccia all'Ucraina un'offerta che semplicemente non può rifiutare.

Prima di tutto viene in mente il carbone della Pennsylvania, che l'azienda americana Xcoal Energy Resources ha iniziato a fornire a Nezalezhnaya nel 2017. Il gesto era francamente politico, ma né il Centrenergo di proprietà statale, né le strutture imprenditoriali private dell'oligarca Akhmetov semplicemente non potevano evitare di acquistare carbone fornito dagli Stati Uniti a prezzi gonfiati. La lealtà deve essere dimostrata e costantemente riaffermata. Con il ritorno di Biden, possiamo aspettarci un approfondimento della cooperazione tra Washington e il suo "51 ° stato" su questo tema.

Inoltre, l'Ucraina sarà chiaramente guidata a un "futuro luminoso" a mano, alla quale verrà chiesto in modo convincente di aumentare gli acquisti di GNL americano. Per la prima volta, lo schema di fornitura attraverso il terminal polacco di Swinoujscie è stato testato nel 2017. Poiché la Turchia si è rifiutata di far passare i vettori di GNL attraverso il Bosforo per Nezalezhnaya a causa della minaccia a Istanbul, i piani per costruire un terminale GNL a Odessa hanno dovuto essere abbandonati. L'opzione con la Polonia è rimasta. Nel marzo 2020, Kiev ha firmato un contratto con Louisiana Natural Gas Exports per la fornitura di GNL per un importo fino a 6-8 miliardi di m3 di gas naturale (circa 4,5-6 milioni di m3 di GNL). Ciò avrebbe dovuto dimezzare il problema delle importazioni di gas. Tuttavia, ci sono ancora grandi difficoltà tecniche.

In primo luogoLa capacità di rigassificazione del terminale GNL di Swinoujscie è ora prenotata per le esigenze della stessa PGNiG polacca. Pertanto, l'Ucraina dovrà attendere fino al 2025, quando sarà messo in servizio il secondo terminale GNL di Danzica FSRU con una capacità fino a 8,2 miliardi di m3 / anno.

In secondo luogo, le capacità disponibili per il pompaggio di gas dalla Polonia a Nezalezhnaya sono limitate a 2 miliardi di metri cubi / anno di gas. Puoi aumentarli a 3 miliardi di m6,6 / anno aggiornando il gasdotto-interconnettore esistente o costruirne uno nuovo, cosa che Varsavia propone di fare.

Tutto ciò richiede investimenti di capitale, che la stessa Kiev ora non può permettersi, ma se lo zio Sam lo chiede, dovrà decidere qualcosa. In alternativa, i partner occidentali possono fornire all'Ucraina la costruzione di un prestito vincolato garantito da qualcosa di valore.
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 febbraio 2021 13: 22
    -3
    Il prossimo sta per finire a khokhlosliv.
    C'è stato anche un articolo di recente che gli americani vogliono pompare gas attraverso di esso, ma lo dicono a causa del gas ...
    1. ciliegia Офлайн ciliegia
      ciliegia (Kuzmina Tatiana) 14 febbraio 2021 06: 06
      +1
      Vogliono che il gas venga pompato in Ucraina? Lascia il tuo e dondola.
  2. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 4 febbraio 2021 13: 40
    +1
    Sergei, dimentica il GNL americano. Non sarà. In ogni caso, non abbastanza per l'Europa.
    Biden sta attivamente distruggendo la produzione di petrolio negli Stati Uniti. E una parte significativa del GNL è il gas associato.
    I cali verdi e il desiderio di tornare a un accordo nucleare con l'Iran ridurranno i prezzi del petrolio e, di fatto, i prezzi del gas. Il calo dei prezzi del petrolio ucciderà finalmente la produzione di petrolio di scisto (e il gas associato). La riduzione dei prezzi del gas metterà fine allo shale gas. A meno che i cretini verdi di Biden non lo abbiano colpito prima. Gli Stati Uniti avranno problemi a rifornirsi di gas.
    Biden è arrivato per finire gli Stati Uniti e svolge il suo compito a ritmo accelerato.
    E in termini di GNL, il massimo che ci si può aspettare è che le società americane, approfittando dei residui della loro influenza sull'Ucraina, lo vendano il GNL acquistato a Ust-Luga.
    1. ciliegia Офлайн ciliegia
      ciliegia (Kuzmina Tatiana) 13 febbraio 2021 21: 50
      0
      Biden è arrivato per finire gli Stati Uniti e svolge il suo compito a ritmo accelerato.

      E quali colpi ha già inflitto loro?)))
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 13 febbraio 2021 22: 03
        +1
        Uccide il petrolio e il gas. Keystone interrotto. Lancia latini illegali. Ha iniziato a disarmare la popolazione. Questa è una guerra civile.
        In generale, dopo l'inaugurazione di Biden, la benzina negli Stati Uniti è aumentata di 2 volte di prezzo. Questo viene dall'aria di Steve Dudnik. Sono rimasto sorpreso anch'io. Raddoppiato il salario minimo, che porterà ad un aumento della disoccupazione e ad un aumento del carico sui restanti lavoratori. Non sposterò la produzione negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, la pressione sulla Cina continuerà.
        Ammorbidisce la politica nei confronti dell'Iran. Se torna all'accordo nucleare iraniano e revoca le sanzioni, il prezzo del petrolio scenderà, il che colpirà duramente l'economia degli Stati Uniti e ucciderà lo scisto. Allo stesso tempo, non è un dato di fatto che gli Stati Uniti riceveranno petrolio pesante iraniano. I mercati tradizionali dell'Iran sono l'Asia, che è più vicina.
        La Russia continuerà a fornire petrolio pesante agli Stati Uniti. Ha lanciato persone transgender nell'esercito, perdendo così l'esercito per se stesso.
        E così per qualunque cosa sia. Ha timbrato 50 decreti e qualunque cosa tu prenda, tutto per rovinare l'economia degli Stati Uniti. Questo è solo un salto che mi è venuto in mente subito.
        1. ciliegia Офлайн ciliegia
          ciliegia (Kuzmina Tatiana) 14 febbraio 2021 06: 03
          +1
          Verrà corretto rapidamente e tutto tornerà alla normalità.))) Quando Obama è diventato presidente, ha firmato un ordine per la liquidazione della prigione di Guatanomo. E Biden era allora vicepresidente. E ancora sta cercando di chiuderlo. E come sono passati molti anni? Presto la storia sta raccontando ...
      2. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 13 febbraio 2021 23: 19
        +1
        Ha anche aumentato l'imposta sulle società locali dal 21% al 28%. Cosa sta distruggendo le piccole e medie imprese.
  3. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 4 febbraio 2021 14: 51
    +2
    Grandi notizie! L'unica domanda è: gli Stati Uniti compreranno dagli Stati Uniti a interesse, cosa stabiliranno gli Stati Uniti?
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 4 febbraio 2021 19: 51
      +2
      Scrivono che i papuani hanno riserve di carbone per 1-5 giorni. acquistare elettricità in Bielorussia e Russia con un ricarico del 400%. Il carbone dagli Stati Uniti arriverà in tempo per la commemorazione solo per 40 giorni risata
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 4 febbraio 2021 19: 50
    -4
    Con l'arrivo di Biden, l'Ucraina dovrà passare al carbone americano e al GNL

    - Sì ... non esiste il GNL americano ... - non c'è nulla da cui gli americani possano farcela per fornirlo all'Europa ...
    - Sì, lui ... - Gli americani non hanno bisogno di questo GNL ...
    - Qui inizia un gioco completamente diverso e terribile per la Russia ...
    - L'Europa ha da tempo superato Gazprom con le frattaglie (soprattutto la Germania ci ha provato molto ... - la vecchia Merkel, che ha un odio patologico per la Russia e il suo "scavare");
    - Gazprom e Turchia "hanno consegnato" - beh, cosa farà Gazprom con queste "pipe turche" ??? - Eseguire solo tutti i "decreti e capricci" della Turchia ..;
    - Gazprom e la Cina sono "passati" ... - la situazione è persino peggiore che con la Turchia ...
    - Lo stesso Gazprom dalla testa vuota e stupido è caduto in queste trappole ... - Con lui è tutto chiaro ... - Non c'è modo di andare da nessuna parte ...
    - Ma la peggiore trappola deve ancora venire ...
    - E cos'è ... - Ed è che Biden (o chiunque sia dietro di lui) sta iniziando una "nuova partita" contro la Russia ... - In precedenza, gli americani avevano bluffato con la fornitura del loro GNL all'Europa ... - Beh, che tipo di gas di scisto c'è (da cui gli americani avrebbero dovuto "fare" il loro GNL) ... - questa è solo un'apparizione .. una fissazione .... - Ma, tuttavia, il mondo intero ... - l'intera Europa è stata portata a questa truffa ed è stata intimidita e ha sostenuto gli americani contro la Russia (anche Gazprom è stata portata a questo) ... - la costruzione della SP-2 è stata bloccata (e nella fase finale, in modo da esporre la Russia completamente indifesa e costringere Gazprom a iniziare a giocare secondo le "regole americane" ...) ...
    - E ora Biden e la "compagnia" faranno lo stesso con NOVATEK ... - Ma con NOVATEK, la situazione è leggermente diversa ... - Nella stessa NOVATEK, la "quinta colonna" americana è rimasta seduta per molto tempo e tutte queste "cifre Novotek" si arrenderanno semplicemente agli americani che producono GNL russo ...
    - E non sarà difficile per gli americani ... - oggi è impossibile capire e capire ... - chi possiede ufficialmente gli asset principali di NOVATEK ...
    - Personalmente, non vedo alcun ostacolo per gli americani in questo ...
    - Se il nostro potente cosmo russo realmente esistente con il cosmodromo di Vostochny ... - l'hanno semplicemente preso e unito ... - Allora unisci il "semi-virtuale NOVATEK" con l'intera produzione di GNL russo; con tutte queste navi gasiere in costruzione ... insieme al cantiere Zvezda ... - tutto questo in generale per la "colonna di tallone del gas" non sarà difficile ...
    1. oderih Офлайн oderih
      oderih (Alex) 6 febbraio 2021 04: 24
      -2
      Baby talk
      1. Il commento è stato cancellato
  5. ciliegia Офлайн ciliegia
    ciliegia (Kuzmina Tatiana) 13 febbraio 2021 21: 46
    0
    Kinet Biden Ucraina, come bere. lol
  6. Sergey A_2 Офлайн Sergey A_2
    Sergey A_2 (Yuzhanin siberiano) 15 febbraio 2021 12: 07
    0
    lol E le pentole si daranno reciprocamente bombole di gas e bricchette di carbone per accontentarsi del calore dell'albero.