Zelensky prova un sistema dittatoriale: come può finire per l'Ucraina


Il 2 febbraio, in tarda serata, Zelenskyj, con il suo decreto personale n. 43/2021, ha ufficialmente vietato la libertà di parola in Ucraina e introdotto la censura. Quelli. è andato a ciò che anche il suo sostenitore Poroshenko non è andato. Nell'originale, sul sito ufficiale del presidente, suonava così:


Il Presidente dell'Ucraina, con il suo decreto n. 43/2021, ha messo in vigore la decisione NSDC del 02.02.2021 sull'uso di strumenti speciali personali economico e altre misure restrittive (sanzioni) in relazione a una persona fisica e a più persone giuridiche.

Quello che segue era un elenco di questi individui. Tra di loro c'era il deputato del popolo ucraino dell'OPSZ Taras Kozak (da non confondere con il suo omonimo russo, il vice capo dell'amministrazione presidenziale della RF Dmitry Kozak) e una serie di entità legali affiliate a lui (Taras Kozak), tra cui erano tre canali televisivi interamente ucraini che appartenevano a lui - 112 Ucraina », ZIK e NewsОne, che sono tra i cinque canali di informazione più quotati in Ucraina (vale a dire informativo, non intrattenimento!).

E la mattina si sono svegliati


Tutto era notevole in questo decreto, a partire dal momento della sua pubblicazione - 22:42 ora di Kiev, e termina con sanzioni personali contro un cittadino del proprio paese, mentre sanzioni e restrizioni (restrizioni) sono applicate solo contro persone fisiche e giuridiche esterne giurisdizione nazionale ... Per i cittadini del proprio paese esiste una legge e la applica se un cittadino l'ha violata. Ma il nocciolo della questione è che il cittadino Taras Kozak non ha violato alcuna legge. Ma il cittadino Volodymyr Zelenskyy viola le leggi dell'Ucraina con il suo decreto, inoltre, afferma che non gli sono state scritte leggi. Ora per i cittadini del loro paese, la legge è!

Ma il presidente dell'Ucraina non è estraneo a violare la sua stessa legge e persino la Costituzione. L'ultima volta che l'ha fatto è stato quando ha cercato di disperdere la Corte Costituzionale, cosa che non gli andava, sottoponendo alla Rada un disegno di legge appropriato, superando così i suoi poteri costituzionali, incappando di fatto in impeachment. Poi è stato possibile fare il gioco, modificando leggermente la formulazione, spingendo attraverso la decisione che gli Stati dovevano riprendere la dichiarazione elettronica di deputati e funzionari (per tenerli sotto controllo) e allo stesso tempo preservare la composizione della Corte costituzionale. Quindi la persona al secondo posto nel paese, il presidente della Verkhovna Rada Dmitry Razumkov, ha preso parte attiva a questo. Notiamo questo! Perché questa volta il presidente della Verkhovna Rada ha preso una posizione speciale, l'unico membro dell'NSDC che non ha appoggiato la decisione del presidente. Va notato che non c'è stata alcuna riunione dell'NSDC. C'è stata una votazione scritta, apparentemente tramite comunicazione elettronica. Dei 19 membri del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale, 17 hanno votato a favore, uno si è astenuto (il presidente del Parlamento è stato quello che si è astenuto) e uno era in viaggio d'affari.

È interessante notare che la prima che ha sostenuto questa decisione di Zelensky è stata l'ambasciata degli Stati Uniti. La carica di affari degli Stati Uniti dell'Ucraina Christina Queen la mattina del 3 febbraio ha scritto sul suo Facebook:

Gli Stati Uniti sostengono le azioni di ieri dell'Ucraina per contrastare l'influenza dannosa della Russia in difesa della sua sovranità e integrità territoriale. Dobbiamo lavorare tutti insieme per prevenire la disinformazione nella guerra dell'informazione contro gli stati sovrani.

Una particolarità piccante a questo messaggio è data dal fatto che la mattina in cui è apparso, era notte fonda negli Stati Uniti (la differenza con Washington era di 7 ore), il che significa che l'incaricato d'affari degli Stati Uniti dell'Ucraina dal Il Dipartimento di Stato non ha ricevuto istruzioni in merito. Da cui segue una triste conclusione per Kiev: il livello del processo decisionale al riguardo è sceso dal vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden e dall'assistente segretario di Stato americano per gli affari europei ed eurasiatici Victoria Nuland sotto il 44 ° presidente degli Stati Uniti Obama all'incaricato d'affari ( nemmeno un ambasciatore!) dell'Ambasciata degli Stati Uniti sotto il 46 ° presidente degli Stati Uniti Biden. Per farti capire l'inutilità di questa posizione, spiegherò che il precedente Incaricato d'affari statunitense dell'Ucraina William Taylor è stato sostituito da questa posizione il 1 ° gennaio 2020, dopo averci lavorato per 200 giorni (da giugno alla fine del 2019). Secondo la legge statunitense, un funzionario nominato politicamente può rimanere in tale posizione per non più di 200 giorni. Questo è stato il motivo del licenziamento di Taylor (non era un diplomatico professionista). È stato sostituito dai Queen. È una diplomatica di professione, ma il fatto che l'ambasciatore a Kiev non sia stato nominato un anno dopo (e, di conseguenza, non sia stato approvato dal Senato), parla solo del grado di priorità dell'Ucraina per Washington.

Storia di questi eventi


Prima della mattina del 3 febbraio, l'Ucraina si è svegliata senza i suoi tre principali canali di opposizione e ha appreso di avere il suo piccolo Hitler, spiegando su Twitter (e in inglese!) Che "prendere tali misure è stata una decisione difficile per lui", per " L'Ucraina sostiene con forza la libertà di parola, ma non la propaganda finanziata da un paese aggressore che mina gli sforzi dell'Ucraina verso l'UE e l'integrazione euro-atlantica ”, una serie di eventi hanno preceduto questo. Nell'ottobre 2020, il Consiglio nazionale ucraino per la trasmissione televisiva e radiofonica ha iniziato a controllare questi canali (NewsOne, 112 Ukraine e ZIK). La ragione di ciò è stata la trasmissione da parte loro di un frammento dell'incontro tra il capo del PLOZh Viktor Medvedchuk e il presidente russo Vladimir Putin. Le autorità di vigilanza dell'Ucraina lo hanno ritenuto

le azioni dei canali televisivi miravano "a formare un'immagine positiva di Vladimir Putin e dello Stato aggressore". Il consiglio ha spiegato che "le dichiarazioni [del presidente della Russia] nei loro significati stilistici e semantici <...> possono creare una forte impressione di un atteggiamento positivo del capo del paese aggressore nei confronti dell'Ucraina e del popolo ucraino, un desiderio per migliorare le relazioni tra i paesi.

Permettetemi di ricordarvi che si trattava allora di fornire all'Ucraina un vaccino contro il Covid-19 e di revocare le sanzioni a tre delle sue imprese (le sanzioni sono state revocate, l'Ucraina ha rifiutato il vaccino, seguendo le raccomandazioni dello stesso Incaricato d'affari statunitense dell'Ucraina Christina Queen). I rappresentanti dei canali televisivi consideravano questa come la prima campana, ma nessuno immaginava che la rappresaglia sarebbe stata così rapida. Anche prima, hanno camminato lungo il confine, criticando l'attuale governo, ma non hanno attraversato questo confine, hanno agito nel quadro della legislazione esistente.

E ora Taras Kozak, commentando gli eventi, dice che il divieto di trasmissione è stato una sorpresa per lui. Secondo lui, ha appreso della decisione del leader ucraino da Notizie.

Se ne parla da molto tempo, ma nessuno pensava che fossero così oltraggiosi e potessero violare la legge in modo così spregiudicato, imponendo sanzioni contro un cittadino ucraino e società ucraine ". Ha aggiunto che considera il divieto di trasmissione "un attacco alla verità" e "un altro atto di censura.

In una dichiarazione congiunta, i tre canali hanno anche notato che considerano le misure dell'NSDC e del presidente Zelensky come "politico rappresaglie contro media indesiderati ”.

Ma le autorità non si sono fermate qui e il giorno successivo il Ministero della Cultura e dell'Informazione ha inviato a YouTube una richiesta per chiudere le pagine dei canali NewsOne, ZIK e 112 Ucraina sulla piattaforma di hosting video, che è stata segnalata su Telegram da il capo di questo dipartimento, Alexander Tkachenko.

Dopo tutto, questi canali nelle trasmissioni aeree, satellitari o Internet rappresentano una minaccia informativa per la sicurezza nazionale dell'Ucraina, dal momento che non sono media o trasmissioni regolari, ma parte della guerra di propaganda russa contro l'Ucraina ". Il ministro ha espresso la fiducia che “la popolare piattaforma dovrebbe sapere esattamente chi e come finanzia e produce contenuti ostili, nonostante sia guidata dalla propria politica di chiusura dei canali.

Un rappresentante di Google, la cui figlia è YouTube, si è finora astenuto dal commentare.

È significativo qui che tutti questi personaggi, dal presidente dell'Ucraina ai suoi ministri e incaricati d'affari degli Stati Uniti d'America, comunichino tra loro su Twitter, telegrammi e Facebook, a volte senza nemmeno passare al russo. Da cui diventa chiaro a chi servono ea chi riferiscono. Ebbene, è chiaro che non prima del popolo ucraino.

Quanto tempo?


Confesso che sono persino contento che questo decreto sia apparso. Naturalmente non lo appoggio. Ma sono contento dell'onda che si è levata dopo di lui. La gente taceva quando le maschere venivano tirate sul muso e costrette a sedersi a casa; le persone tacquero quando iniziarono a multare per la mancanza di maschere e le multe stesse superarono quattro volte il salario minimo in Ucraina, pari a 17 UAH (anche se poi l'importo della multa fu ridotto di 100 volte, ma è ancora un peccato !); la gente taceva quando le autorità rifiutavano il vaccino russo e le invitavano a morire in attesa di quello americano; la gente taceva quando le tariffe di luce, acqua, gas e riscaldamento furono aumentate di 1000 volte (si gonfiarono, si gonfiarono e si zittirono, cancellate con promesse di riduzione); le persone tacquero quando gli fu proibito di parlare russo e iniziarono a perseguire per violazione della legge sulla lingua o mancanza di rispetto per la lingua ucraina (iniziarono stupidamente a picchiarsi in faccia per questo e niente, normale!); le persone rimasero in silenzio quando alle scuole fu vietato l'insegnamento in russo e le scuole stesse furono trasferite a un sistema di istruzione a tre livelli, violando così la Costituzione dell'Ucraina, che garantisce l'istruzione secondaria obbligatoria per i cittadini delle città rurali dell'Ucraina, il numero di licei, le scuole superiori si sono rivelate inferiori al numero degli scolari, oppure i licei non vengono forniti affatto se si tratta di una città con una popolazione inferiore a 8mila persone), il paese dei pomodori sempreverdi si è rivelato non averne bisogno persone intelligenti, raccogliere fragole in Polonia è possibile con tre classi di istruzione! Ma non appena i canali televisivi furono banditi, nel Paese iniziò il boom. E non è stato organizzato dalle persone, le persone non sono più all'altezza - non hanno niente da mangiare. È stato organizzato dagli stessi giornalisti. Come - ora sono venuti per loro e domani verranno per te, perché taci? E perché voi, signori giornalisti, siete rimasti in silenzio per tutti questi 50 anni quando siete venuti per noi ?! Piuttosto, hanno parlato, ma solo in silenzio, su argomenti approvati dai tuoi maestri: Medvedchuk, Rabinovich e altri cosacchi e Muraev.

Non pensare, non ho niente contro Medvedchuk, Rabinovich, Muraev e Kozak, sono molto per loro. Ma nel paese della follia vittoriosa, dove la palla è governata da una folla di fascisti in costume e pagati, e il procuratore degli Stati Uniti si alza e benedice tutto questo, viene assegnato loro il ruolo di simulacri incatenati nel quadro di postulati generalmente accettati, come "Siamo in guerra con la Russia", "Non un passo indietro!", "La Crimea è nostra!", "L'Ucraina davanti a noi!" (in primis). Il massimo che possono fare è criticare le tariffe e le scelte europee. Il loro compito è far fischiare il vapore della rabbia del popolo. Riuscono a far fronte con successo a questo compito, ma la gente non ha altra scelta, non c'è nessuno per cui votare, il campo politico è stato azzerato. Cosa possono fare? Ci sono 44 deputati della fazione OLE nella Rada, con un numero totale di deputati di 450 ("Servi del popolo" lì, per confronto, 244). Sì, stanno minacciando di impeachment. Ma non hanno possibilità di realizzarlo. Pobukhtyat-pobuchtat e appassire. E Zelenskyj governerà per altri 3,5 anni.

Le maschere sono cadute, signori!


Come risultato di tutti questi eventi, 1300 persone sono rimaste senza lavoro. Naturalmente, i canali possono ancora mantenere l'attività su Internet, ma i canali YouTube non hanno bisogno di decorazioni così costose e di extra così costosi. Pertanto, alcuni degli specialisti coinvolti nei canali chiusi, ovviamente, entreranno a far parte dell'esercito dei disoccupati. La cosa divertente in questa situazione è che tutte queste persone, ognuna, un anno e mezzo fa hanno votato e "annegato" per Zelenskyj. Ed è grazie a loro (e ai loro spettatori e ascoltatori) che il Buon Clown è salito al potere, avendo spostato il Male Pastry Chef in questo post. Ma la musica non è durata a lungo. Molto rapidamente, la gente capì che dietro la maschera del Buon Clown c'era un Clown Codardo e Stupido, che si circondava degli stessi stupidi pagliacci, come lui, che non aveva idea di come governare il paese. Quello che, infatti, è richiesto ai curatori di questa repubblica delle banane, portandola al massacro e gestendola tramite il loro procuratore provvisorio.

Un clown che prova abiti dittatoriali sembra almeno ridicolo e ridicolo. Qual è il dittatore? Guardalo, un tipico lumacone, che si è infilato nei pantaloni al primo forte urlo di fascisti in costume da strada e si è chinato nella posa "Cosa vuoi per favore?" davanti a un cartello con la scritta US President. Lui, come si suol dire, non è uscito con carisma, il suo destino è comunicare solo con il segno "Presidente degli USA" e se è fortunato, poi con l'Incaricato degli USA negli affari delle repubbliche delle banane, perché I pagliacci sciocchi e codardi non sono ammessi oltre il corridoio.

Il re è costituito dal seguito. E guardi il suo seguito: non c'è nessun posto dove essere marchiato. O comici da "Quarter 95", selezionati lì sulla base della lealtà personale; o patrioti lievitati ereditati dal precedente proprietario dell'ufficio di Bankova Street, che decidono quale lingua parlare ai cittadini di questo sfortunato paese e quali libri leggere (“Il Maestro e Margherita” è già bandito!); oppure i nidiacei del nido di Soros, che vendono i resti della proprietà del popolo da portare via (la terra è già stata venduta, ora hanno assorbito risorse umane, e presto inizieranno a commerciare organi umani).

Questo paese è condannato! Nessuno è in grado di cambiare il vettore dove la conducono i suoi curatori esteri. Wanguyu, tra 3,5 anni questo Pagliaccio ottuso e patetico consegnerà le chiavi dell'ufficio di Bankova al prossimo Prescelto del Popolo, con un punteggio zero, anche inferiore a quello di Yushchenko, con una discarica di rifiuti di campagna in rovina, da dove si disperderà l'ultima popolazione normodotata, ma con debiti verso il FMI e cartelli in ucraino. Questo territorio, circondato da una recinzione zhovto-blakite con filo spinato, diventerà una vetrina del mondo libero e un'edificazione per i discendenti, dove possono condurre i sogni di mutandine di pizzo e biscotti gratuiti.
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 7 febbraio 2021 08: 36
    0
    Wangyu, in 3,5 anni questo clown ottuso e patetico consegnerà le chiavi dall'ufficio di Bankova Street al prossimo Prescelto del Popolo

    E ho affermato che gli ucraini semplicemente non possono resistere così a lungo. L'Ucraina si spezzerà in più parti e si disperderà. Sì, questa è la mossa più ragionevole e per l'intera Ucraina. E l'enorme debito verso il FMI non ha bisogno di essere ripagato (non ci sarà nessuno da cui prendere).
    1. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
      Barmaley_2 (Barmale) 7 febbraio 2021 13: 14
      +2
      non si spezzerà. Finché il garante della sua integrità sono gli Stati Uniti, questo è impossibile. Dalla parola affatto. E mezzo percento dei nazisti, con il sostegno degli americani, costruirà tutto il resto per uno o due .
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 7 febbraio 2021 10: 03
    +1
    La Germania ha iniziato allo stesso modo con la sconfitta della Repubblica di Weimar nel 33 ° anno del secolo scorso, ha arrestato dissidenti, bruciato libri indesiderati, organizzato una "notte di lunghi coltelli", rilanciato il potere del suo esercito, sputando sui divieti di il "pubblico" internazionale, poi ha catturato tutta l'Europa, ma "bruciato" sull'URSS, che ha pagato per questo con un numero incredibile di vite della sua gente, e ora stiamo vedendo la stessa cosa in Ucraina, e anche allora il nostro western "partner" lo armeranno e lo rafforzeranno in pieno, come accadde con la Germania nazista, e tutti ci aspettiamo che "nenka" stia per disintegrarsi, ma sta diventando sempre più forte e sfacciata.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 7 febbraio 2021 12: 56
    +1
    Quindi, il primo ukronovosti per oggi. Ancora una volta, mancava qualcosa. 2 volte ho incontrato che era già scomparso, e ora nel 3 ° ...
  4. aries2200 Офлайн aries2200
    aries2200 (Ariete) 7 febbraio 2021 14: 28
    0
    nella storia dell'umanità è la nazione di ebrei più assetata di sangue ... è un comico, ma un comico è un ebreo
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 7 febbraio 2021 21: 17
      -1
      Gengis Khan e Alessandro Magno con Hitler erano ebrei? Non sapevo...
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 7 febbraio 2021 17: 28
    +1
    10.09.2019g.
    Zelensky: non chiuderò nessun canale televisivo, non ho diritti e poteri per farlo
    Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy sottolinea che sostiene la libertà di parola e che i suoi poteri non includono la "chiusura dei canali televisivi".
    "Rispetto davvero ogni canale, e il canale News One. Non ho mai chiuso un solo canale in vita mia. Personalmente sostengo la libertà di parola, e lo sai molto bene. Non chiuderò mai nessun canale nella mia vita, io non ho diritto, non ho autorità ", ha detto martedì durante un viaggio nella regione di Rivne, rispondendo a una domanda di un giornalista del canale televisivo News One.

    https://interfax.com.ua/news/telecom/612344.html
    Questo dice tutto. Brehlo. Non puoi credere a una sola parola.
  6. Peter rybak Офлайн Peter rybak
    Peter rybak (Pattuglia) 7 febbraio 2021 20: 09
    -2
    Ho seguito le orme di mio fratello orientale.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 7 febbraio 2021 21: 15
      0
      Compagno Xi?
  7. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 8 febbraio 2021 12: 18
    +4
    Signore, che tipo di pagliaccio è andato alle urne con i soldi del dittatore di Kalamoy ?! È un sei e uno schermo, e chi paga per tutto questo circo politico è responsabile.
  8. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 11 febbraio 2021 14: 49
    0
    Zelensky prova un sistema dittatoriale: come può finire per l'Ucraina

    Questo pagliaccio è troppo debole e fortemente dipendente, e quindi non può provare nessun sistema dittatoriale, nemmeno un cappello.