Come Gazprom ha superato se stesso con Nord Stream 2


Alla vigilia, prima del Nord Stream 2, è emersa una certa ombra di speranza che il progetto sarebbe stato ancora implementato. La scortese Commissione europea ha riconosciuto l'impossibilità di introdurre nuove sanzioni contro di lui a causa del caso Navalny, e il cancelliere tedesco Merkel ha affermato che le differenze con Washington sul gasdotto incompiuto non erano così grandi. Si delineano negoziati trilaterali, a seguito dei quali si potrebbe trovare un compromesso. Non è solo un fatto che ci piaceranno davvero i loro risultati.


Per capire, è necessario tenere conto che Nord Stream 2 e Turkish Stream sono stati creati come rotte alternative per le forniture di gas all'Europa, aggirando l'Ucraina ostile. Allo stesso tempo, l'obiettivo era eliminare una volta per tutte la dipendenza di Mosca da Kiev. E dobbiamo capire che nessun nuovo gas doveva essere pompato attraverso i nuovi due gasdotti, questo è lo stesso "carburante blu" che in precedenza ha attraversato il fatiscente GTS ucraino. Sfortunatamente, questo semplice piano di Gazprom è quasi completamente fallito.

In primo luogo, sono state applicate misure discriminatorie contro Nord Stream 2 nell'ambito del terzo pacchetto energia, che lo ha lasciato mezzo vuoto. Poi, a causa delle sanzioni statunitensi, la costruzione fu abbandonata da un imprenditore svizzero, e dopo il suo esempio seguirono altre società danesi e norvegesi. Gazprom non è ancora riuscita a completare da sola la costruzione del gasdotto sottomarino a causa di nuove misure restrittive da parte degli Stati Uniti. Il monopolista domestico è in un vicolo cieco. Ma a Berlino si parla di nuove trattative con Washington. Quale potrebbe essere la loro essenza?

Per una valutazione adeguata della situazione, va tenuto presente che l'Europa, in generale, e la Germania, in particolare, hanno bisogno del gas russo. L'unica domanda è quanto e a quali condizioni. L'UE non vuole più diventare una vittima delle "guerre del gas" tra Russia e Ucraina, come era prima. Negli ultimi dieci anni è stata costruita un'infrastruttura di trasporto del gas sviluppata tra i paesi dell'UE e sulla costa sono apparsi numerosi terminali GNL. Il gas liquefatto è soggetto a gravi fluttuazioni di prezzo, ma la sola possibilità di ottenerlo offre a Bruxelles un'alternativa al carburante di Gazprom e una garanzia che in caso di emergenza il Vecchio Mondo non si congelerà in inverno. Questa si chiama diversificazione.

Vai avanti. Il Cremlino si è ovviamente posto l'obiettivo di sbarazzarsi del transito del gas attraverso l'Ucraina una volta per tutte. Ma il problema è che gli europei non lo vogliono affatto. In primo luogo, devono mantenere le enormi strutture UGS ucraine in uno stato funzionale, che sono un efficace ammortizzatore per l'approvvigionamento energetico dell'UE nei freddi inverni. In linea di principio, nessuno a Bruxelles e Berlino li rifiuterà. In secondo luogo, gli europei hanno bisogno di qualcuno che getti regolarmente soldi a Piazza Indipendenza per "tenersi i pantaloni addosso". La Russia rappresentata da Gazprom è un candidato ideale per questo.

E cosa otteniamo alla fine in questa situazione. In precedenza, il cancelliere Merkel ha stabilito le condizioni per mantenere determinati volumi di transito attraverso l'Ucraina. Un anno fa, il team di "manager efficienti" di Alexey Miller ha firmato un accordo di transito estremamente non redditizio con Naftogaz per un periodo di 5 anni. La loro unica scusa per questo potrebbe essere che è stato fatto l'ultima volta. Purtroppo, è probabile che queste siano false speranze. Un probabile risultato del "compromesso trilaterale" è il permesso di completare e commissionare Nord Stream 2 e Turkish Stream. In cambio, Gazprom si impegna a mantenere volumi di transito sostanziali attraverso Independent. E questa è un'arma a doppio taglio. Sembra che verranno lanciate le tangenziali, ma l'Ucraina rimarrà in attività. Nota che il suo GTS è usurato e necessita di una revisione importante. Chi lo pagherà? Indovina subito. Le tariffe di transito sono già alte, ma poi Kiev vi metterà semplicemente i fondi per la riparazione e l'ammodernamento del gasdotto fatiscente e la manutenzione degli impianti UGS. E devi pagare.

Si scopre che invece di sbarazzarsi della "morsa del transito" da parte dell'Ucraina, Gazprom ha ricevuto un'infrastruttura di trasporto del gas in eccedenza sotto forma di due nuovi gasdotti e uno vecchio, che dovranno essere riparati all'infinito, data la corruzione realtà di Nezalezhnaya. Allo stesso tempo, semplicemente battere i piedi e rifiutarsi di fornire gas all'UE, ricattare Bruxelles e Berlino con il fatto che si congeleranno in inverno, non funzionerà. Ricordiamo che, se assolutamente necessario, interromperanno con l'aiuto del GNL, per il quale i fornitori americani ringrazieranno il Cremlino, e il monopolista nazionale perderà il suo principale mercato di esportazione nell'Unione europea.

Queste sono le prospettive che emergono dai risultati del “multi-movimento”, avviato nel 2014. È possibile invertire la tendenza negativa solo con i metodi più straordinari.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. mark1 Офлайн mark1
    mark1 6 febbraio 2021 14: 42
    +1
    Ciò significa che è necessario determinare il limite di espansione in Europa (ed è determinato principalmente dalla portata dei flussi) e calmarsi. Cosa fare oltre a pompare materie prime è tempo di passare a un nuovo livello qualitativo: chimica del gas, gassificazione interna, gassificazione dei trasporti e molte altre cose interessanti. Escludere il più possibile l'Ucraina dal regime di transito.
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 6 febbraio 2021 14: 48
    +7
    E cosa succederà se GazProm continua a non estendere l'accordo di transito con l'Ucraina? Le consegne in Europa sono assicurate, soprattutto perché ci sono terminali GNL in Europa.
    Desidera conoscere una previsione sull'evoluzione della situazione in assenza di un accordo di transito?
  3. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 6 febbraio 2021 14: 53
    -2
    Non ha perso in alcun modo. Un contratto ha almeno 1 - infinito di sottoclausole. Nessuno sa come continuerà questo trambusto nella fossa salata del Baltico. Solo quelli con le mani pulite mangeranno il pilaf. Se perdi qualcosa durante la rivendita, sei un venditore di merda. Pilaf, non è solo riso e il riso non viene solo dalla Cina. Agnello per pilaf - Daghestan. Personalmente. Molto buona. Molto molto. L'Ossezia è più dura. Il riso Krasnodar è molto controverso, ma ha il suo in cucina.
    Con mio grande dispiacere, una corsia di manzo in 180 giorni di fermentazione a secco ... Non so niente. Per me, una nazione con una cucina povera è fu. E insapore
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 6 febbraio 2021 18: 19
    -1
    Gos-Gazprom è una fucina di oligarchi e funzionari.
    Pertanto, può battere non se stesso, ma tutti gli altri.
    Profitti per te stesso, perdite per gli altri ..
    1. Wanderer Polente Офлайн Wanderer Polente
      Wanderer Polente 12 febbraio 2021 18: 18
      0
      il resto dei cittadini russi
  5. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 6 febbraio 2021 18: 33
    0
    forse non valeva la pena spingere tutto ai manager efficaci di Miller, è chiaro chi ha deciso un contratto di 5 anni con la periferia
  6. bobba94 Офлайн bobba94
    bobba94 (Vladimir) 6 febbraio 2021 21: 31
    +1
    Questo Nord Stream-2 nutrirà bene molte persone per altri quattro anni: funzionari, dipendenti di compagnie del gas, analisti, conduttori televisivi di programmi politici, giornalisti, non puoi nominarli tutti. È come un mostro di Loch Ness o uno Yeti, solo più piccolo.
  7. Il commento è stato cancellato
  8. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 6 febbraio 2021 22: 11
    +1
    06.02.2021g.
    La nave russa Fortuna ha iniziato a posare i tubi per il Nord Stream 2 nelle acque territoriali danesi. L'operatore del gasdotto Nord Stream 2 AG ha detto che la nave ha ripreso la costruzione dopo il successo delle prove in mare.

    https://russian.rt.com/world/article/829654-fortuna-ukladka-trub-severnyi-potok-2
    Senza obblighi.
  9. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 7 febbraio 2021 09: 57
    +1
    Bene, finalmente, rimarrà benzina anche per il mio Redkino ... Qualcosa non è chiaro, sei così preoccupato per i soldi di Gazprom e la comodità dell'Europa ... Forse sei una specie di zalant ...
  10. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 7 febbraio 2021 12: 26
    -1
    - Un piccolo articolo interessante ...
    - Ma personalmente, sono solo stanco di scrivere di Gazprom a testa vuota ... - Tutte le mie previsioni che ho pubblicato personalmente sul sito ... - con mio grande dispiacere ... - si sono avverate (ahimè ... - personalmente, non ne sono felice) ...
    - Per quanto riguarda la situazione attuale; poi ... poi ... poi oggi Europa occidentale, Turchia, americani, Cina ... - tutto, assolutamente tutti governano Gazprom ... - come vogliono ...
    - Ebbene, non ci sarebbero problemi con il gasdotto ucraino; poi ne sorgerebbe immediatamente un altro ... -Quindi qual è la differenza ... - dato che Gazprom a testa vuota è uno "schiavo", allora saranno spinti in giro per sempre ...
    - Personalmente, sono generalmente stupito ... com'è, avendo in mano tutte le "carte vincenti", Gazprom rimane sempre un eterno perdente ...: - bluffano con lui ... - e Gazprom è facile; gli dicono - e Gazprom obbedisce e segue le istruzioni ...; gli vengono date delle condizioni e accetta facilmente ... -Questo è un peccato ...
    - Oggi gli americani, con il loro GNL ... bluffano in nero ... e ricattano Gazprom in nero; che, dicono, nel qual caso travolgeranno l'Europa con il loro GNL ...
    - Ah, dove prenderanno questo gas ??? - Estrazione di scisti ??? - Sì, allora farà semplicemente "oro" a prezzo di costo; e dove prenderanno i volumi richiesti di questo gas di scisto ??? - Correranno da un punto all'altro e raccoglieranno questo gas ... - in piccoli lotti ... - una bombola qui e un'altra là ... aumentando il già enorme costo di produzione ... - E poi ... - è necessario portare ancora attraverso l'oceano (già "nella frazione" GNL) ... - navi charter dai Greci ... - L'intero "trasferimento" richiederà almeno 4 settimane (contare un mese) ... - Beh ... l'hanno portato ... - e quanto costerà questo GNL ??? - Beh, prima gli americani "taglieranno il prezzo"; e poi il prezzo di questo GNL crescerà solo ogni volta ... - Chi accetterà queste condizioni in Europa ???
    - E per quanto riguarda Gazprom ??? - Questa bava può solo battere le orecchie ...
  11. 123 Офлайн 123
    123 (123) 8 febbraio 2021 10: 46
    0
    Nord Stream 2 e Turkish Stream sono stati creati come rotte alternative per le forniture di gas all'Europa, aggirando l'Ucraina ostile. Allo stesso tempo, l'obiettivo era eliminare una volta per tutte la dipendenza di Mosca da Kiev. E dobbiamo capire che nessun nuovo gas doveva essere pompato attraverso i nuovi due gasdotti, questo è lo stesso "carburante blu" che in precedenza ha attraversato il fatiscente GTS ucraino. Sfortunatamente, questo semplice Il piano di Gazprom è quasi completamente fallito.

    Sei sicuro? Il gas viene fornito ai Balcani attraverso la Turchia, alla Germania tramite SP-1, a quanto pare, SP-2 sarà completato.

    Gazprom non è ancora riuscita a completare da sola la costruzione del gasdotto sottomarino a causa di nuove misure restrittive da parte degli Stati Uniti.

    Per quanto ricordo, la pipa è in posa. Di quali misure restrittive stiamo parlando?

    Negli ultimi dieci anni, è stata costruita un'infrastruttura di trasporto del gas sviluppata tra i paesi dell'UE e sulla costa sono apparsi numerosi terminali GNL. Il gas liquefatto è soggetto a gravi fluttuazioni di prezzo, ma la possibilità stessa di ottenerlo offre a Bruxelles un'alternativa al carburante di Gazprom e una garanzia che in caso di emergenza il Vecchio Mondo non si congelerà in inverno.

    La pratica dimostra che senza pipa gli europei dovrebbero dare un'occhiata più da vicino all'esperienza ucraina e iniziare a raccogliere sterco. In caso di cold snap, non è possibile fornire ulteriori forniture di GNL nel volume richiesto. Un vettore di gas dagli Stati Uniti arriva a una donna anziana in Europa in 2 settimane e devi anche acquistare questo gas, consegnarlo all'impianto e liquefarlo. Tutto questo richiede tempo.

    Gazprom nel gennaio 2021 ha aumentato la produzione di gas del 6%, le esportazioni verso i paesi non CSI - del 45%

    https://neftegaz.ru/news/companies/662607-gazprom-v-yanvare-2021-g-uvelichil-dobychu-gaza-na-6-eksport-v-dalnee-zarubezhe-na-45/

    Il probabile esito del "compromesso trilaterale" è il permesso per il completamento e la messa in servizio di Nord Stream 2 e Turkish Stream. In cambio, Gazprom si impegna a mantenere volumi di transito significativi attraverso Independent.

    Cosa significa tripartito? Gli Stati Uniti pongono condizioni alla Germania. Le misure di pressione sulla Russia sono state esaurite, non hanno portato alcun risultato. Questo è il motivo per cui Biden ha preso la Merkel. Perché Gazprom dovrebbe assumersi degli obblighi? La Germania ha più potere d'influenza su Mosca?

    Si scopre che invece di sbarazzarsi della "morsa del transito" da parte dell'Ucraina, Gazprom ha ricevuto infrastrutture ridondanti per il trasporto del gas

    Povero Gazprom, è stato gettato in un cespuglio risata Per quanto ricordo, hanno combattuto contro il gas totalitario mordoriano, l'obiettivo era quello di liberare l'Europa dalla sua influenza corruttrice. E cosa vediamo? strizzò l'occhio Cittadino Biden, è un fratello fiasco sorriso

    Gazprom ha ricevuto un'infrastruttura di trasporto del gas in eccedenza sotto forma di due nuovi gasdotti e uno vecchio, che sarà necessario riparare all'infinito, viste le realtà di corruzione dell'Indipendent.

    In precedenza, Gazprom non era visto in tale altruismo, dove hai trovato i segni del desiderio di Miller di riparare la pipa per i Sumeri?
  12. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 8 febbraio 2021 12: 21
    +3
    Tutto questo non ha senso. Il rifiuto della SP-2 è un chiodo nella bara dell'economia dell'UE, e Berlino non accetterà questo, né per il bene di Dill, né per il parlamento del clown ebreo-polacco Novalny e compagnia, di Echo Matza.
  13. Wanderer Polente Офлайн Wanderer Polente
    Wanderer Polente 12 febbraio 2021 18: 14
    +1
    Cosa ha impedito, in linea di principio, a Gazprom di vendere gas ai suoi partner europei al confine tra Russia e Ucraina? Proprietà sotto forma di gasdotto attraverso il territorio dell'Ucraina? Anche se non è stato ancora restituito (il denaro della filiale di Sberbank è stato vietato di ritirarsi dall'Ucraina) Possibilità di influenzare la politica?
    Gli Stati Uniti, come stato, non possiedono aziende. Ma se necessario, impongono divieti di lavorare con altri paesi e le società private obbediscono obbedientemente. Perché abbiamo bisogno di società statali? Potrebbe essere meglio prendere buone tasse da loro (e non li sovvenzionano come adesso), ma come faranno i soldi lasciamo che sia un loro problema.