Washington approfitterà delle tre debolezze della Cina per frenare le sue ambizioni globali


Gli Stati Uniti ei loro alleati possono trarre vantaggio dalle grandi debolezze della Cina per frenare le sue ambizioni globali. Lo afferma il rapporto dell'organizzazione no-profit "Center for Strategic and Budgetary Assessments" (CSBA), con sede a Washington, scrive il quotidiano di Hong Kong South China Morning Post.


Il rapporto sul contenimento dell'espansione cinese è stato preparato nel gennaio 2021 dagli analisti Toshi Yoshihara e Jack Bianchi. Cogliere le debolezze: una strategia per gli alleati per competere con le forze armate cinesi in via di globalizzazione, documenta tre principali punti deboli della RPC.

In primo luogo è la posizione geografica della Cina. "Celestial Empire" si propone di essere circondato sulla terra e in mare. Pechino deve impantanarsi in una moltitudine di controversie territoriali e conflitti con i suoi vicini. La Cina spenderà un'enorme quantità di risorse su questo, che alla fine non saranno sufficienti per la proiezione globale del potere militare.

La seconda grande debolezza è la flessibilità. Pechino dovrà mostrare un'incredibile capacità di arginare i suoi numerosi problemi con i suoi vicini in modo che l'EPL possa concentrarsi sulla sua missione globale. Qui la Cina sarà intrappolata dalla propria testardaggine politici e l'opposizione dei diplomatici dei paesi avversari.

La terza debolezza chiave è la logistica, che consente di colmare le lacune nella difesa della RPC. Ciò significa non solo infrastrutture di trasporto, ma anche aree correlate. Pechino deve sostenere tutte le sue attività politiche, diplomatiche, legali, operative e economico requisiti dalle loro capacità. Solo allora sarà trattato come un partner affidabile e una potenza militarmente seria.

La rivalità strategica con la Cina deve essere determinata e totalizzante. Pertanto, gli americani ei loro partner stranieri dovrebbero aumentare la spesa per contrastare il PLA organizzando una rete aggiuntiva di basi militari intorno alla RPC. A lungo termine, la Cina dovrà affrontare un grave declino demografico e questo può essere utilizzato per contrastarlo.

Ma se non inizi a fare qualcosa adesso, nelle condizioni di crescita e modernizzazione accelerate, l'ELP andrà rapidamente oltre l'Oceano Pacifico occidentale. Quindi la Cina inizierà a proiettare il potere in remoti teatri di guerra. Ciò rappresenterà una minaccia minacciosa per l'egemonia degli Stati Uniti, conclude il rapporto.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 6 febbraio 2021 16: 35
    +2
    Per qualche ragione mi sembra che i ragazzi britannici di Washington stiano confondendo qualcosa. Sì. Forse lo scenario dei parlamentari inglesi non nasconde l'uso dell'oppio. Ma in qualche modo mi sembra ...
  2. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 6 febbraio 2021 20: 37
    +1
    Li spaventano con i piatti, dicono che volano vili. Adesso negli USA i cani abbaiano, poi le rovine parlano. Le loro palle saltarono sopra i rulli.
  3. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 7 febbraio 2021 11: 12
    -1
    In primo luogo è la posizione geografica della Cina. "Celestial Empire" si propone di essere circondato sulla terra e in mare. Pechino deve impantanarsi in una moltitudine di controversie territoriali e conflitti con i suoi vicini. La Cina spenderà un'enorme quantità di risorse su questo, che alla fine non saranno sufficienti per la proiezione globale del potere militare.

    - Ah, sì, la Cina ... - al contrario, ha bisogno proprio di un tale "insieme di controversie territoriali e conflitti con i vicini" ... - Con un tale rumore, Taiwan può essere "facilmente spremuta" ...

    La seconda grande debolezza è la flessibilità. Pechino dovrà mostrare un'incredibile capacità di arginare i suoi numerosi problemi con i suoi vicini in modo che l'EPL possa concentrarsi sulla sua missione globale. Qui la Cina sarà intrappolata dalla caparbietà dei suoi stessi politici e dall'opposizione dei diplomatici dei paesi avversari.

    - Ah ... sì, la Cina oggi non ha più bisogno di questa "flessibilità" ... - La Cina ha acquisito forza e potere ed è diventata così sfacciata che "costruisce" e "allena" anche la Russia ... vuole ... - Comunque ... - con chi è "necessario" ... - allora con questi "necessari" la Cina può mostrare flessibilità ...

    Il terzo punto debole è la logistica, che ci consente di colmare le lacune nella difesa della RPC. Ciò significa non solo infrastrutture di trasporto, ma anche aree correlate. Pechino deve sostenere tutte le sue richieste politiche, diplomatiche, legali, operative ed economiche con le sue capacità. Solo allora sarà trattato come un partner affidabile e una potenza militarmente seria.

    - Ha ... - Sì, la Cina non dovrebbe preoccuparsi affatto di questo ... - La Cina ha la Russia; La Russia, che è "pronta a tutto" per la Cina ... - "pronta a tutto" e non necessita di alcuna "partnership affidabile" dalla Cina; nessuna "subordinazione legale ed economica" speciale rivolta a se stessa ... - La Cina prenderà sempre dalla Russia tutto ciò di cui ha bisogno (porterà anche fuori "legname illegale"), fisserà il suo prezzo per il gas russo e costringerà la Russia a fornire in tali volumi e in tale modalità di fornitura di gas ... - il che è vantaggioso per lui; nonostante le condizioni che sono ufficialmente indicate negli accordi conclusi tra Russia e Cina ... - E, se prendiamo solo una manifestazione elementare di decenza; anche qui la Cina "non è all'altezza" rispetto alla Russia ... - La Cina sostiene facilmente e semplicemente le sanzioni contro la Russia, che gli Stati Uniti impongono costantemente alla Russia ... - a scapito della Russia stessa ...
    - A tutto ciò che è stato detto, va aggiunto che la Russia si sdraierà semplicemente sulle ossa, ma si affretterà a difendere la Cina in qualunque "d ... mo" in cui questa Cina non entrerà ...
    - Quindi la "principale vulnerabilità" per la Cina ... è la Russia ... - Non ci sarà la Russia ... e la barca cinese ...
    - E tutte le presunte "vulnerabilità" della Cina menzionate nell'articolo ... sono solo stronzate ...