Il presidente tedesco ha definito "l'ultimo ponte" nelle relazioni tra Berlino e Mosca


Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier in un'intervista al quotidiano economico tedesco Handelsblatt ha esortato politici non distruggere l '"ultimo ponte" nei rapporti tra Mosca e Berlino.


Secondo lo statista tedesco, economiao, per essere più precisi, il settore energetico è l'ultimissimo "ultimo ponte" che collega la RFT e la Federazione Russa. Ha osservato che la Germania e la Russia dovrebbero riflettere attentamente su tutto prima di prendere decisioni affrettate. Rompere una relazione non è mai stato un segno di forza o qualcosa di positivo.

Negli ultimi anni si è assistito a un costante deterioramento delle relazioni e il settore energetico è diventato praticamente l'ultimo ponte tra Russia ed Europa. Entrambe le parti dovrebbero valutare se vale la pena porre fine alla relazione in modo completo e irrevocabile. Sono sicuro che distruggere i ponti non è un segno di forza

- ha sottolineato Steinmeier.

Il presidente ha aggiunto che avendo distrutto l '"ultimo ponte", la Germania e l'intera Europa nel suo insieme, perderanno generalmente l'opportunità di influenzare la Russia in qualsiasi modo. Anche se la condanna del blogger russo anti-corruzione dell'opposizione Alexei Navalny fosse inaccettabile per gli europei, sarebbe una cattiva decisione smettere di comunicare con le autorità russe per questo motivo.

Notiamo che il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha parlato prima di questo, il quale ha dichiarato senza mezzi termini che il completamento del gasdotto Nord Stream 2 è semplicemente inappropriato per il collegamento con qualsiasi persona. Rompere la democrazia in Russia è una cosa, ma il gas russo che fluisce nei depositi sotterranei austriaci è un'altra.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel assume una posizione simile. Crede che Mosca dovrebbe essere criticata, ma l'implementazione del progetto di trasporto del gas Nord Stream 2 è estremamente importante. Il gasdotto può contribuire a rendere indolore la transizione dell'UE verso una nuova struttura tecnologica, ponendo fine all'era del carbone, del petrolio e delle centrali nucleari e, a lungo termine, trasferendo l'economia alle fonti energetiche rinnovabili e all'idrogeno.
  • Foto utilizzate: http://www.kremlin.ru
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 7 febbraio 2021 16: 48
    +2
    Sai perché non c'è corruzione in Germania? Perché lì è UFFICIALMENTE consentito di spendere fino al 5% del valore del contratto sul cosiddetto. "spese di rappresentanza". Ma se è davvero necessario, la società venditrice può giustificare un aumento di questi importi fino al 7%. Ebbene, come questa% verrà trasferita al "cliente" - sotto forma di cache, "ragazze" o "Merc" o uno yacht - questa è una questione interna del "venditore / acquirente". Lo sa bene chi ha trattato contratti economici esteri con ditte tedesche. bevande
  2. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 7 febbraio 2021 18: 12
    -5
    Presidente federale della Germania Frank-Walter Steinmeier

    risulta essere poco informato. La quota dell'UE nel commercio estero della Federazione Russa è compresa tra il 40 e il 50 %%, in diversi anni, del fatturato totale della Federazione Russa. E si scopre solo portatori di energia o cosa? Anche se, se questo è ancora vero, la Federazione Russa può tranquillamente lasciare il titolo di appendice delle materie prime dell'Occidente e della Cina per l'azienda.
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 7 febbraio 2021 21: 43
      +3
      Anche i cinesi sono un'appendice. Fanno le appendici necessarie da qualsiasi materia prima.
  3. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 7 febbraio 2021 21: 42
    +2
    Qualcosa del genere: abbiamo inviato una spia e un sabotatore in Russia e lui è stato imprigionato in Russia. Come puoi essere offeso per questo? Ma non sono ancora stati uccisi. Puoi scambiarlo per darlo via, raccoglierlo e mandarlo al diavolo, per esempio, gli Stati Uniti lo vogliono davvero. Lascia che sia un dono per l'America dopo che ha servito.