Rivoluzione lenta: l'Occidente cerca la guerra civile in Bielorussia


Quanto velocemente il tempo vola ... Sembra che solo ieri siano arrivate le prime allarmanti notizie di rivolte scoppiate a Minsk - ma si scopre che siamo già a sei mesi di distanza da questi eventi. Durante questo periodo, sia le "proteste" piuttosto peculiari e gli agenti delle forze dell'ordine che le tengono fermamente sotto controllo si sono finalmente trasformate in dettagli familiari e quotidiani del panorama politico bielorusso.


E le luttuose richieste per la resa immediata e incondizionata di Alexander Lukashenko da parte dei "leader dell'opposizione" fuggiti all'estero e di rappresentanti di diverse dimensioni delle "democrazie" occidentali sono diventate un background informativo comune che praticamente non attira l'attenzione di nessuno.

Il tentativo di organizzare un'altra "rivoluzione colorata" nello "spazio post-sovietico" questa volta non è andato secondo i piani, per cui il processo "si è bloccato" in un "punto morto" e più lontano, più somiglia una sorta di gioco che annoia da tempo tutti i suoi partecipanti, ma che, tuttavia, non finisce in alcun modo. Alcuni potrebbero porvi fine, ma sono costretti ad aderire a determinate regole che legano mani e piedi. Altri sanno bene che non vinceranno la vetta, ma continuano a giocare, poiché beneficiano non della vittoria, ma della partecipazione stessa. Si scopre una "rivoluzione" così strana e incompiuta ...

Dagli scontri violenti alle multe e all'estradizione


Certo, visto l'attuale schieramento di forze, il "papà" potrebbe facilmente sperperare e scacciare tutti coloro che, con tenacia degna di un uso molto migliore, continuano a organizzare "passeggiate nel fine settimana" con sfumature politiche a lui contrarie. Darei un comando - e solo gli scarti andrebbero per le strade secondarie ... Tuttavia, semplicemente non vuole irritare la "comunità mondiale" con le sue azioni, e quindi agisce lentamente e senza movimenti improvvisi, direi addirittura, insinuante. Allo stesso tempo, però, coloro che stanno cercando di soffiare la “fiamma rivoluzionaria” sui carboni ricoperti di cenere del “Maidan” bielorusso molto tempo fa hanno meno spazio di manovra.

Molto presto, dal 1 ° marzo di quest'anno, entrerà in vigore in Bielorussia un nuovo Codice dei reati amministrativi, già approvato dal Presidente, che prevede sanzioni gravi, in particolare per l'uso delle bandiere bianche e rosse, che il Paese L'ufficio del procuratore generale ha recentemente riconosciuto come attributo di simboli estremisti. E non c'è dubbio che i “manifestanti” che non vogliono calmarsi saranno così dolorosi da “battere con il rublo”. Proprio ieri, Alexander Lukashenko, incontrando il presidente del Comitato esecutivo della città di Minsk Vladimir Kukharev, ha posto una domanda diretta: "Che cosa sono costate alla capitale le azioni di massa non autorizzate che si svolgono da sei mesi e chi, in effetti, pagare per i danni causati alla città e alle sue infrastrutture? " In risposta, il sindaco di Minsk ha fornito cifre precise: hanno "protestato" per un milione di rubli bielorussi e un quarto, che equivale a oltre 480mila dollari. Tuttavia, la parte del leone di questo importo (980 mila rubli o 370 mila dollari) è già stata compensata. In genere, non dal bilancio statale o cittadino, ma dalle multe raccolte dai "rivoluzionari".

Kukharev ha detto che tutte queste "persone irresponsabili" vengono identificate e assicurate alla giustizia. Così, ad esempio, cinque cittadini che hanno contaminato il marciapiede vicino alla stazione della metropolitana Pushkinskaya con iscrizioni di "protesta" hanno pagato quasi 4mila dollari per questo. Costoso, però, il piacere è venuto fuori ... Penso che le sanzioni per le bandiere "estremiste" non saranno meno pesanti. I bielorussi sono un popolo laborioso, economico, per niente incline allo sperpero. Quando i "giochi di rivoluzione" cominceranno a svuotarsi notevolmente le tasche, molti probabilmente si chiederanno se continuare. Per quanto riguarda i "leader dell'opposizione", il funzionario di Minsk sta gradualmente avviando la procedura per perseguitarli utilizzando i metodi legali disponibili. Da lì, hanno già chiesto l'estradizione di un certo numero di persone contro le quali sono stati avviati procedimenti penali in Bielorussia in base ad articoli estremamente spiacevoli, non il codice amministrativo, ma il codice penale. Alla Lettonia viene chiesto di estradare Valery Tsepkalo, polacchi, i fondatori del canale Telegram infiammatorio e provocatorio Nexta Stepan Putilo e Roman Protasevich. Questi, ovviamente, è improbabile che vengano consegnati, ma il capo del comitato investigativo della Bielorussia Mikhail Vavulo si aspetta di parlare con quattro dei suoi compatrioti, secondo gli orientamenti delle forze dell'ordine bielorusse detenute in Russia per aver organizzato disordini e resistito alla polizia ufficiali, molto presto. Trovato dove nascondersi ...

Il passo successivo, presumibilmente, è la sedicente "presidente" Svetlana Tikhanovskaya, che è attesa con impazienza dall'ufficio del procuratore generale per parlare delle accuse contro di lei e dei suoi più stretti collaboratori di "creare una formazione estremista" e "cospirazione per la conquista dello stato potere incostituzionale ". Brrrrr ... Da alcune formulazioni di questi uno stormo di codice penale - gelo sulla pelle.

"Maidan" come impresa commerciale


Questo è il motivo per cui è improbabile che il "presidente della Luce" ritorni nella sua terra natale. Nonostante le dichiarazioni su un ardente desiderio di "mettere piede nella sua terra natale", che fa di tanto in tanto, Tikhanovskaya capisce perfettamente che nessuno si esibirà in cerimonia con lei lì. L '"oppositore" è diventato particolarmente allarmante dopo l' "atterraggio" tutt'altro che morbido del suo "collega in negozio" - Alexei Navalny, che ha tuonato in tutto il mondo. In questa fase, la signora è stata colta da qualcosa di simile a una leggera isteria, che l'ha portata al punto che durante un incontro (virtuale) con gli ambasciatori OSCE, ha iniziato a chiedere loro alcune "speciali garanzie di sicurezza" per il ritorno in Bielorussia. Avrebbe chiesto un battaglione di carri armati NATO come scorta ... È chiaro che né Tikhanovskaya né i suoi complici, che si sono stabiliti con sufficiente conforto in Polonia o negli stati baltici, non tirano minimamente. Ebbene, cosa dovrebbero fare lì? Per sorseggiare una balanda? Sì, quello che inizialmente speravano non è accaduto: "Europa democratica" per loro come "politico Per qualche ragione non ha accettato i rifugiati e continua a tenerli nel suo “corridoio”. Svetlana Aleksievich, trovandosi in Germania, non è un indicatore. Dopo tutto, premio Nobel. Con tutto questo, è un peccato per i "focosi rivoluzionari" lamentarsi della vita di chi ha chiesto il furto dalla Bielorussia come scarafaggi (e hanno cercato di stuzzicare Lukashenka!). Tè, non vivere in povertà, non morire di fame, non mendicare. E non funzionano ...

E perché, se il "Maidan" organizzato da loro porta un reddito stabile e molto buono? Capitalizzare una "protesta" insensata e senza speranza è, sai, "affari" peggio delle "piramidi" finanziarie. E molto più redditizio, tra l'altro. I paesi occidentali, che negano completamente la propria interferenza negli affari interni della Bielorussia, "pompano" l '"opposizione" lì con enormi somme solo attraverso i canali ufficiali.

Ad esempio, come affermato non da nessuno, ma dallo stesso capo del ministero degli Esteri tedesco Heiko Maas, Berlino ha sviluppato un intero piano d'azione con il pretenzioso nome "Società civile della Bielorussia", per la cui attuazione intende destinare a 21 milioni di euro. "Supporto per media indipendenti", "assistenza psicologica alle vittime di tortura" (devi essere d'accordo, c'è qualcosa di surreale in tale "aiuto" dai tedeschi ai bielorussi), "concessione di borse di studio agli studenti espulsi per aver partecipato alle proteste" - il programma è abbastanza ampio. No, questo non è un tentativo di entrare negli affari interni di un paese sovrano che sei! Lotta continua per la democrazia ... Di particolare interesse è il suo articolo come "raccolta di prove contro coloro che violano i diritti umani in Bielorussia". Cioè contro i rappresentanti dei "dipartimenti del potere" locali. E questa non è più interferenza, ma odora di spionaggio naturale.

Altri sponsor aperti del Belomaidan includono il governo del Canada. Il ministro degli esteri di questo paese, Mark Garneau, ha recentemente annunciato l'importo da esso stanziato per "promuovere la democrazia in Bielorussia": 2.5 milioni di dollari canadesi (o 1.76 milioni di dollari USA). Si può solo presumere quale parte di queste somme rimarrà nelle mani tenaci dei rappresentanti e dei rappresentanti del "raduno rivoluzionario" nel processo di organizzazione della "lotta per i valori democratici" da una distanza sicura per i propri organismi. Anche se non un decimo, ma un centesimo, si scopre, vedi, molto bene. Perché non "Maidan" in condizioni così innocue? Qualcuno scalderà le cuccette e pagherà multe, mentre altri si esibiranno agli incontri con i burocrati europei e “padroneggeranno” i milioni di “investimenti di capitale” dell'Occidente in una “rivoluzione colorata” completamente senza speranza.

Non per niente Tikhanovskaya presenta di tanto in tanto i suoi maestri occidentali e ritrasmette sempre più nuove "strategie di vittoria" per informazioni generali, una più delirante dell'altra. Radunandosi alla fine del mese scorso per una sessione di brainstorming, gli sciatori del Consiglio di coordinamento, l'Amministrazione popolare anti-crisi e altri ridicoli "corpi rivoluzionari", ha annunciato all'inizio di febbraio un nuovo "piano generale per rovesciare il regime criminale". In base a ciò, "una nuova ondata di proteste investirà il Paese a marzo". E già in aprile “Lukashenka perderà il sostegno dei suoi alleati”, e poi finirà. Perché esattamente in aprile, e non, diciamo, al momento dell'ingresso dell'Acquario nella costellazione della Bilancia o all'inizio del Mercurio retrogrado? Tikhanovskaya non spiega. Cosa puoi fare - la ciarlataneria politica "scienza" è ancora meno accurata dell'astrologia ... Soprattutto, lei ei suoi complici "hanno quasi terminato il lavoro sulla nuova Costituzione del paese" e promettono all'Occidente "di indire nuove ed 45 giorni. " Naturalmente, con l'aiuto della stessa "comunità democratica mondiale" e con i suoi soldi.

Per inciso, il "presidente di Sveta" è terribilmente insoddisfatto di questa stessa comunità e non esita a farne dichiarazioni - ha recentemente definito la sua reazione alla "crisi politica in Bielorussia" "molto modesta". Le sanzioni sono deboli, le minacce sono completamente indistinte ... "La gente si aspettava che l'Occidente fosse più forte e più audace!" - Tikhanovskaya dice pateticamente. Che gente? Ladri di vari "comitati", un gruppo di emarginati politici che cercano di dare fuoco a un intero paese? Tikhanovskaya, ovviamente, non è interessata alle opinioni di milioni di bielorussi, che sono stati a lungo stanchi dell'oscurità nel paese peggiore di un ravanello amaro.

Durante uno dei suoi ultimi discorsi pubblici, Alexander Lukashenko ha dichiarato senza mezzi termini che se l'attuale crisi non verrà risolta nel più breve tempo possibile, il Paese potrebbe "diventare un campo di guerra civile, in cui attori esterni intervengono per risolvere i loro problemi". Questo è esattamente ciò che stanno cercando di ottenere coloro che hanno "scosso" la Bielorussia negli ultimi sei mesi.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 10 febbraio 2021 09: 36
    +2
    Darei un comando e solo gli avanzi passerebbero per le strade secondarie ...

    Ancora una volta zilch invece del sangue desiderato ...
    Poi almeno per spaventare la "rivoluzione lenta", "l'Occidente cerca" e altri cliché ...

    dei 33 eroi, per i quali i media hanno minacciato di rimuovere il papà, non si ricordano più ... e lo dimenticheranno
  2. lavoratore dell'acciaio 10 febbraio 2021 10: 23
    +2
    È così che l'Occidente cerca una guerra civile in Russia. Gli stati che finanziano "disordini" in un altro paese, le loro ambasciate dovrebbero essere chiuse del tutto o bloccate in modo che non sporgano. E per rimuovere i propri da questi paesi. Quando c'è un solo danno da tale diplomazia, perché è necessario? Le autorità devono essere in grado di ascoltare le persone. Oggi, i rappresentanti della scienza si sono rivolti a Putin dicendo che avevano uno stipendio di 25 mila rubli. Putin era così sorpreso. In effetti, secondo il decreto di maggio, lo stipendio dovrebbe essere di 80 mila rubli. "Dove sono i soldi, Zin?" Ma più spesso è necessario comunicare con persone reali e non con mummers. E non ci sarà limite alla sorpresa di Putin. Può discendere dal cielo alla Terra più velocemente?
    Se Lukashenka continua a risolvere il tumulto, allora tutto è possibile. Dai traditori, nel loro ambiente, era necessario sbarazzarsi immediatamente. Ho cercato su Google, non ho trovato i direttori delle imprese licenziati, che hanno permesso ai dipendenti di scioperare. Se fotografi i leader regionali, devi togliere i direttori delle fabbriche. Perché lavorano insieme. Ancora per non diventare un santo per tutti!
  3. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 10 febbraio 2021 12: 23
    -4
    Qualunque cosa accada, ma tutto è sempre dall'esterno. Si ha l'impressione che nel paese stesso viva una sorta di massa inerte, che può essere modificata a piacere e la tollererà a tempo indeterminato.
    E la conclusione è che non ci sono prerequisiti per disordini e disordini nel paese, quindi non c'è forza in grado di spingere le persone in strada, anche se il mondo intero lo vuole.
    Lukashenka sta conducendo a una guerra civile in Bielorussia. In Bielorussia non c'è un solo caso di abuso di potere da parte delle forze di sicurezza, così come non ci sono punizioni per l'omicidio di manifestanti. E questo è esattamente ciò che non è mai riconosciuto come legale in Europa. Da selvaggi a selvaggi. Dagli europei agli europei.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 11 febbraio 2021 02: 18
      +1
      Ed è proprio questo ciò che non viene mai riconosciuto come legale in Europa.

      E chi è interessato all'opinione di bugiardi ipocriti e senza scrupoli?
      Non ti piacciono gli omicidi? C'è un tale cognome Khashogi. La libertà di parola non ti si addice? Esiste un paese come l'Ucraina, dove i canali sono chiusi in lotti, o gli Stati Uniti, dove i social network sono chiusi e le persone sono bandite a migliaia. Vuoi punire i funzionari della sicurezza? Forse iniziare con gli Stati Uniti? Dove sono gli affari delle forze di sicurezza in Belgio, Germania, Francia?

      Da selvaggi a selvaggi. Da europei a europei.

      L'Europa è i selvaggi. Perché ci sono tutti i tipi di Bandera e marcia. Mi piace piacere.
      1. Vladest Офлайн Vladest
        Vladest (Vladimir) 11 febbraio 2021 10: 31
        0
        Citazione: 123
        C'è un tale paese Ucraina,

        Non sei troppo distratto dalla Bielorussia? In Bielorussia è stato violato il principio fondamentale dello Stato legale. Non indagano sulle azioni della polizia.

        Citazione: 123
        L'Europa è i selvaggi. Perché ci sono tutti i tipi di Bandera e marcia. Mi piace piacere.

        Altri russi viaggiano in Europa. Qui in Germania Alla fine del 2018, la sua popolazione era di 82,8 milioni, di cui 1,4 milioni di origine russa.
        I russi in Germania sono il terzo gruppo più numeroso di migranti dopo gli immigrati dalla Polonia (2,2 milioni) e dalla Turchia (2,8 milioni).
        Forse questi 1,4 milioni sono fuggiti da WILDHOOD?)))
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 11 febbraio 2021 11: 37
          +1
          Non sei troppo distratto dalla Bielorussia? In Bielorussia è stato violato il principio fondamentale dello Stato legale. Non indagano sulle azioni della polizia.

          Non è rotto in Ucraina? Il colpo di stato è la norma per l'Europa? Forse è ora di organizzare a Bruxelles? Sono indagati i crimini del punitivo nel Donbass? A parte il "tornado" non ricordo alcun esempio. E non solo "siloviks", inserisci il nome di Sternenko nella ricerca, leggilo, ti piacerà. Ma per qualche motivo l'Europa non è interessata a questo richiesta Una sorta di visione selettiva dei burocrati di Bruxelles.

          Altri russi viaggiano in Europa. Qui in Germania Alla fine del 2018, la sua popolazione era di 82,8 milioni, di cui 1,4 milioni di origine russa.
          I russi in Germania sono il terzo gruppo più numeroso di migranti dopo gli immigrati dalla Polonia (2,2 milioni) e dalla Turchia (2,8 milioni).
          Forse questi 1,4 milioni sono fuggiti da WILDHOOD?)))

          Vedrai i dettagli di chi stava guidando, quando .... Troverai molti dettagli interessanti. Ricordo come le persone se ne andarono a frotte negli anni '90. Non biasimo, la vita era che tu non lo sapessi zucchero. Penso che da allora la portata sia leggermente diminuita e la composizione sia cambiata. Ad esempio, tra i russi che se ne sono andati, ci sono anche ceceni che erano seduti nelle trincee dall'altra parte di Kadyrov. Parla loro della natura selvaggia strizzò l'occhio Alcuni tornano comunque. È difficile trovare dati accurati. Per quanto ricordo, il censimento è stato rinviato all'autunno a causa del coronavirus, aspetteremo, ci saranno molti dati interessanti, ci sarà da discutere hi
          Per quanto riguarda la barbarie, guarda il deflusso della tua stessa popolazione e dei tuoi vicini baltici sì
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 10 febbraio 2021 13: 22
    -4
    Rivoluzione lenta: l'Occidente cerca la guerra civile in Bielorussia

    - Perché cercarlo ... - questo (questi); che la "rivoluzione lenta", che la "guerra civile" in Bielorussia ... - Ci sono stati così tanti argomenti sulla Bielorussia e così tanto è già stato scritto (io personalmente ho scritto così tanto); cosa sembrerebbe ... - sulla Bielorussia oggi ... - tutto è già chiaro ...
    - 1. Il fatto stesso che Lukashenko (Lo) sia rimasto al potere ... - suggerisce che oggi in Bielorussia c'è un posto dove stare ... - sia una rivoluzione lenta che una sorta di "guerra civile lenta" ...
    - E le fasi più "attive" di queste due "ipostasi" oggi sono semplicemente rimandate per qualche tempo ... - e la questione è rimasta irrisolta ...
    2. Il fatto stesso che la Bielorussia ... - beh, non voglia essere inimicizia con l'Ucraina ... - suggerisce anche che oggi in Bielorussia c'è un posto ... - e una rivoluzione lenta e una sorta di "lenta guerra civile "...
    - Ebbene, la Bielorussia non vuole odiare l'Ucraina e rovinare le relazioni con l'Ucraina ... - E questo con tutto ciò che l'Ucraina e la Bielorussia hanno deliberatamente e deliberatamente fatto ... - Questo sarebbe sufficiente per una completa rottura delle relazioni diplomatiche tra Bielorussia e Ucraina ... - Ma la Bielorussia ha sopportato tutto e ha perdonato ... - Perdonato solo in modo che questa (questi) ... - rivoluzione lenta e una sorta di "guerra civile lenta" e ha continuato nella stessa Bielorussia ...
    - E quello che Lukashenka può buttare fuori in qualsiasi momento ... - Resta solo da indovinare e indovinare ...
    - Così l'Occidente è riuscito a preservare lo "stato latente di una rivoluzione lenta e una sorta di" guerra civile lenta "in Bielorussia ...
    - Ma la Russia non è riuscita a ottenere nulla in Bielorussia ... - Tutti questi frettolosi "prestiti russi alla Bielorussia" e costosi assurdi tentativi della Russia ... - "Trasferire i flussi di merci bielorusse dai porti lituani ai porti russi" ... - tutto questo è il risultato della perdita della "politica russa" in Bielorussia ... - Ahimè ... - Lukashenko non è mai stato rimosso dal potere in Bielorussia, e in Bielorussia tutto si è nuovamente trasformato in un temporaneo "stato di animazione sospesa" ... - fino a un'altra "esplosione di malcontento" .. ...
    - Personalmente, dirò ancora di più ...
    - Vale a dire:
    - Tutto questo clamore con Navalny in Russia oggi e tutti questi discorsi pubblici che hanno questa schifosa "sfumatura Navalny" ... - Tutto questo è il "risultato" di una politica così fallimentare della Russia in Bielorussia ... - Ahimè ...
  5. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 10 febbraio 2021 14: 07
    +2
    AG Lukashenko, nonostante tutte le sue "stranezze", gode di grande rispetto tra il popolo bielorusso (tranne Minsk). Perché:
    1. Non ruba e non ruba
    2. Non consente a parenti e stretti collaboratori di rubare e tiranneggiare
    3. Nelle strutture di potere della Bielorussia non ci sono personaggi preferiti e odiosi come Chubais, Gref, Serdyukov, ecc.
    4. Ebbene, gira come uno scoiattolo su una ruota, cercando di sostenere l'economia del suo paese.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 11 febbraio 2021 02: 26
      0
      Ebbene, gira come uno scoiattolo su una ruota, cercando di sostenere l'economia del suo paese.

      Esattamente cosa "Il tuo Paese ". Lo considera suo. Che c'è con l'unione di stato, non mi dite? Qualche novità? E poi lasciatelo girare come vuole.
    2. Vladest Офлайн Vladest
      Vladest (Vladimir) 11 febbraio 2021 10: 36
      -1
      Citazione: laico
      AG Lukashenko, con tutte le sue "stranezze", gode di grande rispetto tra il popolo bielorusso (ad eccezione di Minsk).

      Negli anni '30, quando Hitler salì al potere, i tedeschi lo adorarono. Alcune mani non sono state lavate per una settimana dopo la sua stretta di mano. E anche nel maggio 1945, i fan rimasero con lui.
      Questo voglio dire che non è necessario un "amore" condizionato. E guarda quanto ama e quanto no.
      Gli amanti di Lukashenka non si sono davvero riuniti per mostrare la loro maggioranza. Anche Modura riesce a raccogliere un incontro dove il limite della folla non è visibile.
      1. dilettante Офлайн dilettante
        dilettante (Victor) 11 febbraio 2021 12: 56
        0
        Gli amanti di Lukashenka non si sono davvero riuniti per mostrare la loro maggioranza

        È interessante notare che dove in Bielorussia si può raccogliere circa il 60% della popolazione? E chi conquisterà papà "per ampliare il suo spazio vitale"? E quando ha detto che i bielorussi sono l'unica nazione? Pertanto, non è necessario confrontarlo con un demoniaco.
        A proposito, se l'adik non avesse iniziato una guerra, non si sa come lo avrebbero trattato.
      2. Robot Bobot Офлайн Robot Bobot
        Robot Bobot (Robot Bobot Free Thinking Machine) 19 febbraio 2021 23: 52
        +1
        Eh! Papà Lou se ne andrà - impareranno il Russo-Bellas, che significa mangiare la caccia e non ci sono soldi! Tuttavia, prenderemo immediatamente 3 regioni russe - e arrivederci!
  6. guru Офлайн guru
    guru (Oleg) 11 febbraio 2021 10: 10
    0
    Nella foto "Old Man" con una pistola, è bello. risata
    1. Vladest Офлайн Vladest
      Vladest (Vladimir) 11 febbraio 2021 10: 39
      -2
      Citazione: Guru
      Nella foto "Old Man" con una pistola, è bello.

      Proprio come Salvador Allende in Cile? È vero, quando fu rovesciato, il Cile prosperò come paese.
      1. Robot Bobot Офлайн Robot Bobot
        Robot Bobot (Robot Bobot Free Thinking Machine) 19 febbraio 2021 23: 50
        +2
        la coppia non vede la fioritura - la gente brontola costantemente!
  7. Robot Bobot Офлайн Robot Bobot
    Robot Bobot (Robot Bobot Free Thinking Machine) 19 febbraio 2021 23: 50
    +1
    Eh! Quando l'esercito è alla ricerca e il sovrano NON è una donna acida come Nikolashka Sekond o Humpbacked Bear - tutto sarà completo OKEY!