L'esperto ha definito la via della ritorsione della Cina per le sanzioni dall'Ucraina


Kiev ha imposto sanzioni per tre anni contro persone fisiche e giuridiche cinesi associate all'acquisto di Motor Sich JSC. Allo stesso tempo, Pechino ha qualcosa per rispondere a tali azioni. In onda sul canale YouTube "Pershy Kozatsky" l'economista ucraino, direttore del dipartimento economico politica Federazione dei datori di lavoro dell'Ucraina Serhiy Salivon.


L'esperto ha osservato che nel periodo 2013-2019 i ricavi delle esportazioni di Motor Sich sono scesi da oltre 1 miliardo di dollari a 300 milioni di dollari. Pertanto, la direzione dell'azienda ha iniziato a cercare investitori e li ha trovati in Cina, che è molto interessata a sviluppare il proprio costruzione del motore. Tuttavia, dopo che gli investitori cinesi hanno acquistato una partecipazione di controllo in Motor Sich, Washington è intervenuta nel processo, che, con l'aiuto della SBU e di altri organi statali dell'Ucraina, ha iniziato a interferire con gli investitori della RPC. Di conseguenza, il confronto ha raggiunto la decisione del NSDC e decreto Il presidente Vladimir Zelensky.

I primi a reagire sono stati gli investitori cinesi che hanno definito l'incidente una rapina. La nota seguita dal ministero degli Affari esteri della RPC è stata sostenuta in toni più diplomatici, ma la situazione non fa ben sperare per Kiev.

La Cina è il nostro principale mercato di vendita. L'anno scorso, l'Ucraina ha consegnato alla Cina merci per un valore di 7,1 miliardi di dollari, un importo enorme per l'Ucraina

- ha specificato l'esperto.

Ha attirato l'attenzione sul fatto che i cinesi possono "con uno schiocco di dita" sostituire la fornitura di merci dall'Ucraina con prodotti simili da altri stati. La spiegazione è semplice: l'Ucraina non fornisce nulla di unico alla Cina (grano, olio di girasole, minerale di ferro e prodotti della lavorazione primaria dei metalli).

Ma dove troveremo un mercato così capiente è una grande domanda.

- l'economista ha delineato la via della punizione dei cinesi.

Pechino ha una solida leva finanziaria: 7 miliardi di dollari.Se i cinesi lo faranno, sarà estremamente doloroso per l'Ucraina. Inoltre, Washington non risarcirà Kiev per nulla.

Secondo lui, i cinesi non possono danneggiare gli Stati Uniti, ma sono perfettamente in grado di punire l'Ucraina, che viene utilizzata dagli americani.

Hanno tutte le possibilità per questo. L'arbitrato internazionale è una possibilità. Un altro: possono depositare presso i tribunali internazionali anche sul fatto dell'accettazione delle restrizioni da parte dell'Ucraina

- ha riassunto l'esperto.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vadim Ananyin Офлайн Vadim Ananyin
    Vadim Ananyin (Vadim Ananyin) 10 febbraio 2021 14: 31
    +1
    Ebbene, probabilmente sarà così, la truffa della Cina è iniziata non con Motor Sich, ma molto prima. L'unica domanda è come il Comitato Centrale del PCC deciderà di strangolare Kiev!
    O sarà la chiusura delle importazioni dall'Ucraina o il dumping. Ci sono molte leve. Li deruberanno completamente e gli stati difficilmente pagheranno per questo.
    Fare causa è una canzone lunga, l'euro-arbitrato sosterrà il corso degli Stati Uniti e non si scuoterà contro di esso. Ma l'economia dell'Indipendent arriverà a un completo kirdyk!
  2. Tezcatlipoca Офлайн Tezcatlipoca
    Tezcatlipoca (Alexander) 10 febbraio 2021 21: 40
    0
    Okkam direbbe :) non colpiranno sul passaporto - ma sul viso :) sull'impudente faccia verde :)