La Russia deve rispondere alle nuove sanzioni occidentali con la mobilitazione


Lo scoppio di una guerra diplomatica tra Russia e Occidente, come si suol dire, è andato da un posto all'altro in una carriera. I rappresentanti dell'Unione europea hanno chiesto chiarimenti a Mosca in relazione alla reazione delle forze dell'ordine nazionali alle recenti proteste non autorizzate dovute alla detenzione del leader dell'opposizione Alexei Navalny. In risposta, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha rilasciato un'intervista, che può essere considerata programmatica, in cui ha consentito una certa rottura dei legami con l'Europa. Fino a che punto possono spingersi entrambe le parti?


La ragione del conflitto fu il "caso Navalny", che sarebbe stato avvelenato in Russia con le più terribili armi chimiche, ma sopravvisse, fu portato in Germania, dove fu rapidamente rimesso in piedi, e poi tornò a Mosca, dove è stato detenuto per aver violato i suoi requisiti di reclusione condizionale e mandato in prigione. Sorprendentemente, per qualche motivo non ha avuto paura di arrendersi nelle mani delle forze dell'ordine, dove sarebbe stato completamente in balia del regime che regolarmente denuncia. La detenzione del leader dell'opposizione ha innescato massicce proteste in molte città russe, alle quali hanno preso parte diplomatici stranieri. Inoltre, rappresentanti di dozzine di paesi stranieri hanno fornito sostegno a Navalny, venuti all'udienza del tribunale nel suo caso. Mosca considerava tutto ciò un'aperta interferenza nella Russia interna politico processi, quindi tre diplomatici stranieri sono stati riconosciuti come persona non grata ed espulsi dal Paese. Inoltre, la visita nella nostra capitale del rappresentante per gli affari esteri dell'UE Josep Borrell si è conclusa nel nulla.

L'aria sapeva chiaramente di nuove sanzioni anti-russe "per Navalny", ma allo stesso tempo avrebbero dovuto essere prese di mira, dirette contro decisori specifici. L'eurodeputato tedesco Sergei Lagodinsky ha spiegato a questo proposito:

L'UE parla costantemente di sanzioni non contro alcuni settori economia, non contro il paese, ma contro i singoli individui.

In risposta, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, in un'intervista con il "governatore dei pensieri" Vladimir Solovyov, ha consentito una certa rottura nei rapporti con l'Unione europea se ha introdotto nuove sanzioni contro la Russia:

Se vediamo ancora, come abbiamo già sentito più di una volta, che in alcune aree vengono imposte sanzioni che creano rischi per la nostra economia, anche nelle aree più sensibili - sì ...

E poi ha aggiunto:

Dobbiamo essere preparati per questo. Se vuoi la pace prepara la guerra.

Il segretario stampa presidenziale Dmitry Peskov ha rilasciato una dichiarazione quasi immediatamente, il quale ha spiegato più pacificamente che la Russia era interessata alla cooperazione con l'Europa, ma che ciononostante si scioglierebbe se le nuove sanzioni fossero imposte contro di essa. Tutto ciò ha causato una reazione estremamente mista. L'UE l'ha considerata "intimidazione" e "sciabola tintinnante". Il problema è che il ministro Lavrov diplomaticamente non ha chiarito che tipo di interruzione in questione, lasciando intendere. Allora diciamo le fortune.

Che tipo di relazioni può rompere la Russia con l'Occidente? Economico? Ricordiamo che l'Unione europea è il principale partner commerciale del nostro paese. È nell'UE che Gazprom sta ritirando i suoi gasdotti, sperando di mantenere la sua quota nel mercato del gas. Vendiamo petrolio agli europei tramite Druzhba. Il Cremlino è davvero pronto a porre fine a tutto questo, ricevendo multe e azioni legali da consumatori e partner commerciali? Smetti di esportare materie prime, smetti di importare attrezzature, attrezzatura, seme e roba del genere? E dopo che cosa accadrà all'economia domestica? È necessario prepararsi in anticipo, altrimenti il ​​collasso avverrà prima di tutto con noi.

Supponiamo che Sergei Lavrov intendesse qualcos'altro. Ma allora cosa? Degno di nota è l'uso della parola "guerra". Forse questo è solo un modo di dire usato in uno spettacolo di propaganda per un "tormentone". Ma forse no.

La Russia rimane una potenza militarmente seria. La NATO si avvicina continuamente ai nostri confini, conducendo le sue esercitazioni letteralmente a dieci chilometri di distanza. È possibile e necessario reagire a questo, più duramente di prima. Ad esempio, schierando permanentemente bombardieri missilistici strategici Tu-22M3 in Crimea, attorno ai quali l'Alleanza del Nord Atlantico sta conducendo le sue danze rotonde insieme all'Ucraina. Crea nuove divisioni di carri armati ai confini occidentali, schiera caccia intercettori MiG-31K equipaggiati con missili aeroballistici Dagger a Kaliningrad. Per realizzare una più profonda integrazione della Bielorussia, aver fatto aprire a Minsk una base aerea russa sul suo territorio, per rafforzare il suo sistema di difesa aerea con i più recenti sistemi di difesa aerea S-400 Triumph. Rendere permanenti esercitazioni congiunte con l'esercito bielorusso vicino ai confini della NATO.

Meglio ancora, non solo per rappresentare la prontezza a iniziare una guerra, ma anche per trasferire effettivamente l'economia russa su una mobilitazione, una pista militare, che avrebbe dovuto essere fatta nel 2014. Introduci i CWP nelle scuole, rilascia badge TRP, apri i poligoni di tiro ovunque. Nel complesso, questo può schiarire leggermente il cervello di quei partner stranieri che si sono abituati ai giochi in regalo negli ultimi anni.
20 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 13 febbraio 2021 14: 55
    -3
    Taglia i rapporti commerciali, appenditi i parassiti al collo e inizia una corsa agli armamenti ... un consiglio perfetto per distruggere la Russia.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 febbraio 2021 07: 11
      +2
      È qui che ti ho consigliato di interrompere i rapporti commerciali e appendere i parassiti al collo? Ti chiederò di evidenziare la citazione.
      1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
        Solo un gatto (Bayun) 14 febbraio 2021 07: 17
        -4
        molto onore. lo stesso CHSV si ribalta
        1. Il commento è stato cancellato
  2. Caro esperto di divani. 13 febbraio 2021 15: 43
    +3
    Supponiamo che Sergei Lavrov intendesse qualcos'altro. Ma allora cosa?

    Sì, Sergei! Pensiamo di sì, ma prima “noi” non taglieremo più fuori contesto le parole più importanti, e poi le parole di Lavrov ci diventeranno più chiare!

    Ecco cosa ha detto Lavrov:

    “Partiamo dal fatto che siamo pronti. Casomai vediamo di nuovo (come abbiamo già sentito più di una volta) che vengono imposte sanzioni in alcune aree che creano rischi per la nostra economia, anche nelle aree più sensibili. Non vogliamo isolarci dalla vita del mondo, ma dobbiamo essere pronti per questo. Se vuoi la pace, preparati alla guerra ", ha detto RIA Novosti citando il ministro.

    Le parole più importanti in questa frase, che per qualche motivo hai "accidentalmente" omesso:

    Non vogliamo isolarci dalla vita del mondo, ma dobbiamo essere pronti per questo.

    Queste sono le parole chiave di quanto ha detto Lavrov, e questo è il messaggio principale, che, a differenza di te, è stato compreso abbastanza bene e correttamente in Occidente.
    1. lavoratore dell'acciaio 13 febbraio 2021 20: 45
      -4
      Molto testo. Lo stesso Lavrov non capiva quello che diceva. Sands ha cercato di trovare scuse. Decifrare che in Occidente hanno capito abbastanza bene?
      1. Caro esperto di divani. 13 febbraio 2021 20: 56
        0
        Sands ha cercato di trovare scuse. Decifrare che in Occidente hanno capito abbastanza bene?

        Abbiamo ascoltato l'opinione di Peskov
        1. lavoratore dell'acciaio 13 febbraio 2021 21: 00
          -2
          a differenza di te,

          Spiega il tuo pensiero. Se non sei d'accordo con l'articolo.
          1. Caro esperto di divani. 13 febbraio 2021 21: 05
            +2
            "a differenza di te,"
            Spiega il tuo pensiero. Se non sei d'accordo con l'articolo.

            Sono per l'accuratezza della trasmissione delle informazioni.
            L'autore o non ha compreso il significato della frase detta da Lavrov (si tratta della "differenza ..."), o ha deliberatamente tralasciato la parte più importante della frase che definisce il messaggio di ciò che è stato detto.
            1. lavoratore dell'acciaio 13 febbraio 2021 21: 11
              -2
              L'autore non ha capito, non ho capito lo stesso. Ti chiedo di spiegare l'importanza della frase? Qui tutti si chiedono, ma tu hai capito tutto e non dici di aver capito. Decifrare cosa significano queste informazioni? O smettila di essere intelligente!
              1. Caro esperto di divani. 13 febbraio 2021 21: 19
                +1
                Decifrare cosa significano queste informazioni? O smettila di essere intelligente!

                Non fingere di essere più stupido di quanto sembri. Perché hai bisogno di decrittografare qualcosa? Hai sentito cosa ha detto Peskov? Qui hai anche provato a inserire la tua "conclusione" qui:

                Sands ha cercato di scusarsi ...

                Ebbene, visto che hai sentito questo, e anche "apprezzato", perché hai bisogno della mia spiegazione?
                E non devi nemmeno chiedere a tutti:

                Tutti qui si chiedono ...

                Qui, a parte te, non vedo ancora il "cartomante".
                Non ti ho fatto una domanda, ma ho chiesto all'autore, e sono abbastanza chiaramente posto.
                Qui lui stesso, per qualche motivo, non vuole nemmeno rispondere. Probabilmente timido.)
  3. Don36 Офлайн Don36
    Don36 (Don36) 13 febbraio 2021 16: 08
    +6
    I prezzi per i servizi di tiro a segno nella Federazione Russa non farebbero davvero male a ridursi, oggi sono semplicemente oltraggiosi e interferiscono con l'addestramento al tiro di chi lo desidera, dai cacciatori, agli atleti, ai militari, a coloro che si stanno preparando a unirsi ai loro ranghi, o vuoi avere armi e abilità nel maneggiarle per autodifesa, il che è anche importante, perché non è realistico mettere un agente di polizia ad ogni angolo ... Inoltre non sarebbe male sostenere l'industria domestica con ordini, introducendo doveri, ad esempio, su aerei e automobili di fabbricazione straniera ... (per i lavoratori che creano qualcosa con le proprie mani, aumentano i salari a un livello accettabile, perché per lavorare per VASO, o Rudgormash per 16000 rubli al mese, non ci sono malato sulla testa, poiché i prezzi per beni e servizi nella Federazione Russa sono simili salari sfortunati, per usare un eufemismo, nella Federazione Russa, è necessario aumentare il salario minimo mantenendo i prezzi correnti, se non sei d'accordo con questo, rinuncia al tuo stipendio con 6 zeri e dimostraci con l'esempio personale che puoi e sei pronto a vivere e lavorareper 16000 rubli al mese ... Senza lavoratori qualificati ben forniti, l'industria non può essere sollevata.
  4. Subacqueo d Офлайн Subacqueo d
    Subacqueo d (Oleg) 13 febbraio 2021 16: 47
    -2
    Se posizioni correttamente gli accenti, tutto diventa chiaro. Ecco una citazione dell'eurodeputato tedesco Sergei Lagodinsky:

    L'UE parla costantemente di sanzioni non contro alcuni settori dell'economia, non contro il paese, ma contro singoli individui.

    E la risposta dell'uomo toccato dal più ardente, il ministro degli Affari esteri della Federazione Russa Sergey Lavrov:

    Se vediamo di nuovo, come abbiamo già sentito più di una volta, che in alcune aree vengono imposte sanzioni che creano rischi per la nostra economia, tra cui le zone più sensibili - Sì…

    Si scopre che è qui che si trovano le aree più sensibili della "nostra economia": la minaccia di imporre sanzioni ai duramente guadagnati dal lavoro eccessivo di alcuni individui che hanno compiuto sforzi incredibili per ritirare i loro fondi all'estero e poi improvvisamente, questo duro- soldi vinti, sanzioni saranno imposte ... Sì, per un simile atteggiamento e la guerra può essere organizzata, perché questo è un casus belli palese.
  5. Ar-Deko Офлайн Ar-Deko
    Ar-Deko (Ar-Deko _) 13 febbraio 2021 16: 56
    -2
    Che tipo di mobilitazione c'è? ... Già nel 1941 "non cedevamo alle provocazioni", tornavamo in sé solo vicino a Stalingrado.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 13 febbraio 2021 17: 06
    +5
    Sciocchezze ai sensi dell'articolo.
    Loro - imporremo sanzioni agli individui e alle loro imprese

    Cremlino - allora interromperemo i rapporti (Ma gas, carbone, titanio, alluminio, grano e così via - per fornire, i dollari non odorano!
    Come prima, in mezzo alle sanzioni!)

    L'autore deve trasportare l'esercito su una pista militare - cioè, è più povero guidare tutte le persone in trincee, kapets di elettronica militare, ma ridendo andare in Europa ...
  7. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 13 febbraio 2021 18: 00
    +1
    trasferire realisticamente l'economia russa su un percorso di mobilitazione, militare, che avrebbe dovuto essere fatto nel 2014. Presenta i CWP nelle scuole, emetti badge TRP, apri i poligoni di tiro ovunque.

    - questo è un sarcasmo così sottile. Così sottile ...
  8. lavoratore dell'acciaio 13 febbraio 2021 20: 17
    0
    Introduci il CWP nelle scuole, emetti badge TRP, apri i poligoni di tiro ovunque.

    Cioè, stai proponendo che le autorità stesse inizino a preparare i giovani, a essere preparati per marce non autorizzate, ecc. Mi piace come pensi, sotto Lavrov ci mancava tutto: "Bandiera, inno, rispetto". Il tempo passerà e Lavrov scuserà di essere stato frainteso.
  9. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 13 febbraio 2021 20: 46
    +2
    L'UE parla costantemente di sanzioni non contro alcuni settori dell'economia, non contro il paese, ma contro singoli individui

    Le sanzioni economiche sono un'arma a doppio taglio e le sanzioni contro i singoli individui - proprietari di "fabbriche, giornali, navi" che hanno interessi in Occidente, sono rappresentati nel RUIE e nelle strutture di potere, non intaccano gli interessi dell'Occidente, ma mirano a incoraggiarli a influenzare la politica estera della Federazione Russa, anche attraverso i media, organizzando e sostenendo proteste di massa.

    Lavrov diplomaticamente non ha chiarito che tipo di interruzione in questione

    Nessuno può ancora dirlo, ma il fatto che sia stato detto parla di quello che ne pensano.
    I “colleghi” occidentali, i “partner” e gli “amici” sono seriamente agitati, perché tutto dipende dal loro comportamento e questo è stato chiaramente affermato.
    La decisione sarà presa dal Consiglio di Sicurezza sotto il Presidente della Federazione Russa, che è un organo collegiale e che include Sergey Lavrov.
  10. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 14 febbraio 2021 22: 35
    -1
    - Tutto "under the gun" e scava trincee attorno al perimetro!
  11. Oder Офлайн Oder
    Oder (Wojciech) 15 febbraio 2021 12: 29
    0
    Lavrov ha detto troppo, era un diplomatico efficace, e questo è stato il suo primo grande errore. Sta diventando vecchio e confuso?
    In realtà, dicci come vuoi sviluppare la tua economia, come sei in conflitto con quasi tutti i paesi. Il tuo colpo di sciabola ti manderà in bancarotta. Siamo nel 21 ° secolo, questo non è il Medioevo !!!
  12. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) 15 febbraio 2021 12: 38
    -1
    Spazzato via dall'Ucraina, spazzato via dal Donbass, spazzato via da Navalny, e tutte le armi decantate dalle singole strutture saranno vendute all'Occidente, come tutte le armi create durante l'Unione Sovietica.