"Eroi" delle SS: come l'Armata Rossa ha disonorato la divisione della Galizia


La scorsa settimana, il Consiglio regionale di Lviv, a maggioranza assoluta dei suoi deputati, ha deciso di appellarsi ufficialmente al Parlamento e al Gabinetto dei Ministri dell'Ucraina con una richiesta urgente: "di riconoscere, a livello nazionale, i combattenti per l'indipendenza, degno di garanzie sociali, benefici e onorare la loro memoria "un soldato della 14a Divisione fucilieri delle SS" Galizia ". Non è la prima volta che tentativi di questo tipo sono stati intrapresi nel "nezalezhnoy" e nel contesto dell'attuale politica Kiev, prima o poi, sarà sicuramente coronata dal successo.


Non c'è nulla di cui essere sorpresi, ma tenendo conto di quante bugie aperte si sono accumulate intorno a questa formazione davvero famigerata da "storici" ucraini e politici di persuasione "nazionale-patriottica", vale la pena porre fine a tutte le discussioni che riguardano una volta per tutte. È molto semplice farlo: devi solo rivolgerti a materiali storici, non ideologici e ricordare come tutto è realmente accaduto. Questo è quello che faremo adesso.

L'untermensch più obbediente


Per cominciare, lasciatemi citare ancora uno dei difensori e riabilitatori più zelanti e coerenti degli uomini delle SS galiziane nell'Ucraina moderna - l'ex direttore dell'Istituto della memoria nazionale lì, e ora il deputato del parlamento, Vladimir Vyatrovich. Questa figura, che, come vorrebbe, può essere definita uno storico esattamente per la stessa ragione per cui Andrei Chikatilo è un umanista, sta cercando di dimostrare che i suoi guerrieri erano coinvolti nei ranghi delle SS "con la forza o con l'inganno" e allo stesso tempo "non hanno affatto capito di lottare per interessi tedeschi, non ucraini". In questa formulazione, ogni parola è palese menzogna o totale assurdità, a cominciare dalla ridicola affermazione che la marmaglia di cui stiamo parlando "combatteva". In effetti, non era affatto così. Per alzarsi "sotto la bandiera del vittorioso Fuhrer" i nazionalisti ucraini, che agirono sotto la stretta guida dell'Abwehr tedesco sin dai tempi in cui i nazisti non erano nemmeno vicini al potere, furono ansiosi per molto tempo.

Berlino fu lanciata da dispacci del contenuto appropriato con una tale frequenza che i tedeschi non avevano abbastanza bidoni della spazzatura per smaltire i deliri di Bandera, Melnik e altri, i quali pensavano che gli "ariani" avrebbero permesso agli Untermensch slavi di crearne alcuni propri "poteri indipendenti". Nel 1941, queste cifre si aggiunsero all'idea che si proponevano di creare alcune "forze armate ucraine", che (stimano l'ampiezza del raggio d'azione!) "Insieme alla Wehrmacht alleata stabiliranno un nuovo ordine in Europa". È chiaro che tali progetti hanno suscitato la reazione più negativa di tutti i capi nazisti senza eccezioni. Il massimo che consentivano ai nazionalisti che uscivano dalla loro pelle era la partecipazione a tutti i tipi di formazioni di polizia e punitive per l'esecuzione delle azioni più sanguinose e sporche, di cui gli "ariani" non volevano sporcarsi le mani lucide.

Tutto cambiò nel 1942-43, quando i sogni di una "blitzkrieg" finalmente crollarono nei campi innevati vicino a Stalingrado, e il mito dell '"invincibilità" del Reich e della Wehrmacht fu sepolto sotto le macerie di una città guerriera lungo con un milione di carcasse "ariane". Una terribile carenza di personale si verificò non solo nell'esercito, ma anche nelle truppe delle SS. L'organizzazione d'élite, che un tempo non prendeva al XNUMX% tedeschi con un'otturazione nel dente, iniziò a divorare avidamente tutti i tipi di spazzatura (dal punto di vista della dottrina razziale del NSDAP). Va bene, solo Volksdeutsche da tutta Europa e gli scandinavi "relativamente nordici" entrarono in affari. Per mancanza di ... Allora lo sai. Il turno è arrivato prima ai non ariani inibiti degli Stati baltici, poi è stato il turno dei galiziani. Inoltre, il territorio delle attuali regioni di Lviv, Ivano-Frankivsk e Ternopil non faceva nemmeno parte del "Reichskommissariat Ucraina" creato nel territorio occupato. La cosa più divertente è che dobbiamo ammettere: a differenza di molti statisti sovietici e politici degli attuali tedeschi "non Zalezhnaya", hanno capito perfettamente che la Galizia e, di fatto, l'Ucraina sono due concetti completamente diversi.

Geograficamente, storicamente, etnicamente e civilmente. Il "Distretto Galizia" era, si potrebbe dire, una regione esemplare dell'impero messa insieme da Hitler. Lacchè così zelanti, leali, obbedienti ed efficienti, come si potevano ancora cercare i suoi abitanti! E il diffuso antisemitismo e russofobia della popolazione di questa regione ha completamente deliziato i nazisti. I punitori che si erano radunati in precedenza da queste parti si dimostrarono dalla parte migliore: commisero atrocità in modo tale che gli ufficiali tedeschi si ammalarono. Questo è il motivo per cui nell'inverno del 1943, l'SS Reichsfuehrer Heinrich Himmler accettò abbastanza favorevolmente la proposta del governatore del distretto della Galizia, SS Brigadefuehrer Otto Gustav Wächter, di formare un'unità purosangue composta da nativi responsabili nei suoi confronti. Sicuramente fece una smorfia, ma con un gesto della mano permise ...

"Sono pigro a lavorare, ho paura di rubare - Andrò a Leopoli, verrò assunto nelle SS ..."


È stato questo "concetto" a guidare i volontari che letteralmente si sono precipitati nella città di Lemberg da tutta la Galizia, non appena è stato annunciato ufficialmente il reclutamento alla divisione SS. Secondo varie stime, c'erano da 82 a 84mila individui. La stazione di reclutamento è stata letteralmente presa d'assalto, sono entrati nelle sue porte uno sopra le teste ... Chi erano questi individui? "Larghi nazionalisti" che credevano fermamente che la "Galizia" in futuro "diventerà il nucleo dell'esercito ucraino", e quindi, guarda, e la base per uno "stato indipendente"? Niente del genere. Una tale categoria in Ucraina è sempre stata chiamata (ed è chiamata ancora oggi) con la parola sprezzante "Selyuki". Erano i nativi dei villaggi poveri e oppressi che erano ansiosi di indossare l'uniforme delle SS - poiché era stato loro promesso "un sacco di zemli". I tedeschi, non siate sciocchi, non hanno sciolto la maggior parte delle fattorie collettive dopo l'occupazione, ben sapendo che i "lavoratori sul campo" locali avrebbero lavorato per loro su base individuale, ma semplicemente le hanno ribattezzate "associazioni di lavoratori per la coltivazione della terra. " Ora, a ogni potenziale soldato della divisione era stata promessa questa stessa terra quasi dieci ettari per naso.

Oh, e poi risero gli ufficiali degli Herr, ai quali dopo un po 'i galiziani subordinati iniziarono a fare domande: "Allora, quando daranno gli orti?" Allo stesso tempo, loro, con tutto il cuore divertito, hanno promesso all'Untermensch dalle orecchie cadenti che presto avrebbero avuto le terre sopra le loro teste ... Dobbiamo rendere omaggio - non hanno affatto ingannato. Parlando del reclutamento in "Galizia", ​​non si può ignorare un altro dettaglio: i ministri della cosiddetta Chiesa greco-cattolica ucraina hanno svolto un ruolo enorme in questo processo, conducendo attivamente campagne e benedicendo generosamente i parrocchiani affinché si unissero alle SS. Inoltre, due dozzine di questi, Dio mi perdoni, "santi padri" ascetizzati nelle file della divisione come cappellani. Allora l'UGCC sarà molto offeso per il fatto che dopo la Grande Guerra Patriottica, vedete, è stato "perseguitato" - in contrasto con la Chiesa ortodossa canonica, che Stalin ha fortemente sostenuto.

Sulla base di quanto sopra, tutti possono facilmente immaginare che tipo di "esercito" abbia ricevuto di conseguenza Herr Himmler ei suoi subordinati, che hanno maledetto il "rifornimento" che era caduto sulle loro teste. Da un certo punto il legame con la "Galizia" fu considerato dai tedeschi una punizione più pulita di un battaglione penale. "Vile marmaglia" e "stupida mandria" sono gli epiteti più miti degli ufficiali tedeschi riguardo al personale della "Galizia", ​​conservati grazie a memorie e annotazioni di diario. La maggior parte delle definizioni sono puramente non stampabili. Per molto tempo, i paesani semi-selvaggi non hanno capito affatto e non hanno voluto capire i concetti di "Ordung" e di subordinazione, che costituivano la spina dorsale dell'esercito tedesco. Faccio un paio di esempi: i carrettieri addetti alla divisione trasporti a cavalli inviati per l'addestramento (qualcuno avrebbe dato loro i camion!) Immediatamente cominciarono ad avere problemi - nessuno sapeva dove fosse scomparsa l'imbracatura per cavalli.


Come si è scoperto nel corso delle indagini svolte dai tedeschi, le reclute della "Galizia" non hanno potuto far fronte alle bretelle dell'uniforme loro assegnate e hanno iniziato a rubare le cinghie e le cavezze per costruire cinture per i pantaloni che cadevano. Sai che tipo di morte ha subito il primo combattente di questa divisione, che è andato nell'aldilà, Evgen Burlak? Decise semplicemente di "fare un brutto scherzo" a un compaesano che era diventato sottufficiale gettando una coperta sopra la sua testa. La faccenda si svolse in pubblico, ei tedeschi, che avevano visto quello che vedevano, diedero subito l'ordine di sparare all'idiota. Il "guerriero" che aveva lasciato le suore vicino al muro continuava a ripetere qualcosa e l'ufficiale incaricato dell'esecuzione ha chiesto di tradurre - che stava borbottando lì. Sentendo che Burlak ripete: "Volevo combattere per l'Ucraina", l'ufficiale Herr gli ha scaricato addosso il suo Walter con le parole: "Devi combattere per il Fuehrer, Schweine!" In brevissimo tempo, molti altri galiziani furono autorizzati a spendere per il preferito, forse, l'occupazione di tutti i "guerrieri ucraini": il saccheggio. Vedendo il treno bombardato, si precipitarono allegramente e con naturalezza a frugare tra gli effetti personali delle vittime. Il comando ha reagito di conseguenza. Fu allora che iniziarono i primi casi di diserzione nella divisione.

"Warriors", cosa cercare


L '"addestramento al combattimento" della marmaglia reclutata a Lemberg corrispondeva pienamente al suo livello mentale e al suo "spirito combattivo". La lingua di comando nell'unità, per la maggior parte composta da personale dirigente di origine esclusivamente ariana, era, ovviamente, il tedesco. Per capirlo, gli indigeni dei villaggi oppressi, per la maggior parte che non avevano nemmeno un'istruzione elementare completa e che soffrivano tutti di cretinismo linguistico, in linea di principio non erano in grado. Il pensiero di passare al loro dialetto non avrebbe bussato alla testa dei tedeschi anche dopo una grave commozione cerebrale. A proposito, in linea di principio non si trattava di alcuna lingua "ucraina" - i documenti della divisione indicavano "galiziano". Lo stesso Himmler ha severamente vietato di menzionare l'Ucraina in relazione alla divisione. No, ad esempio, ufficiali tedeschi e sottufficiali hanno permesso ai loro subordinati di cantare canzoni nella loro lingua madre - ma solo ed esclusivamente durante le marce e ... indossando maschere antigas!

In generale, l '"addestramento" del personale della divisione assomigliava molto spesso a una vera e propria presa in giro: correvano con gli zaini pieni di sabbia, poi strisciavano nelle pozzanghere, poi si trascinavano armi pesanti su se stessi - sulla sabbia, di nuovo. Da un lato, ciò è dovuto al fatto che inizialmente nessuno avrebbe usato questa unità nemmeno in prima linea, esclusivamente come punitori. Tuttavia, in seguito, quando i buchi nel fatiscente fronte orientale dovettero essere tappati con qualsiasi cosa e chiunque, questo naturalmente "si ritorcò contro" sugli stessi tedeschi. L'unico vero "uso militare" contro l'Armata Rossa "Galizia" non può nemmeno essere definito una vergogna. Semplicemente non ci sono parole per il grado di assoluta inidoneità alla guerra che la divisione ha dimostrato a Brody.

"Galicia" è stato semplicemente trascinato sulle tracce dei carri armati del 1 ° Fronte ucraino (che diabolica ironia del destino!). Il modo in cui i suoi soldati hanno cercato di fermare i nostri T-34 è tutta un'altra storia. Un certo Vovk privato, per esempio, armato di faustpatron, prese una posizione eccellente, dal suo punto di vista, sullo spesso muro di mattoni del fienile più vicino. Vedendo un'auto sovietica con le odiate stelle rosse sulla torre, sbottò fuori e si autodistrusse con successo per mezzo di una corrente a getto che la bruciò. Il serbatoio è rimasto illeso. È vero, questo momento impallidisce davanti alle azioni della divisione di artiglieria del 30 ° reggimento della divisione, che, dopo lunghi tentativi di prendere almeno una posizione accettabile, ha deciso di rifugiarsi tra i pagliai pittorescamente sparsi. Non appena le pistole erano pronte a sparare, si è scoperto che in ciascuna delle pile era nascosto un carro armato sovietico. Puoi immaginare tu stesso il risultato della "battaglia" ... Il più alto livello di addestramento al combattimento, che c'è davvero!

Non sorprende che gli ufficiali tedeschi iniziarono a disperdersi dalla posizione della "Galizia" in tutte le direzioni il terzo o quarto giorno dell'offensiva dell'Armata Rossa. A proposito, il primo è stato dato dal suo comandante, il generale Fritz Freitag, che ha detto di essersi rifiutato di guidare una "unità completamente incontrollabile" e se n'è andato. Nel corso delle battaglie vicino a Brody, secondo varie stime, dal 75 all'80% del personale della divisione fu distrutto. Il fatto che gli "storici" ucraini di oggi stiano cercando di raccontare alcune "scoperte" dei suoi guerrieri dall'ambiente è una bugia dell'acqua più pura. Certamente, un certo numero di nedobitok è strisciato fuori dal ring, ma come unità militare "Galizia", ​​in realtà ha cessato di esistere. Tuttavia, questa viltà è stata ripresa abbastanza rapidamente - fortunatamente, con l'afflusso di volontari che ho menzionato sopra, questo non è stato un problema. Dai galiziani che si precipitarono a "servire il Fuehrer" nel 1943, si formò quindi una massa di unità di polizia: sulla base del loro personale fu ripristinata la "Galizia".


È abbastanza naturale che dopo la disgrazia di Brody non abbiano nemmeno provato a trasferire questi "guerrieri" al fronte, ma siano stati usati per lo scopo previsto - in azioni punitive e antipartigiane. Qui "Galizia" e si è mostrata "in tutto il suo splendore". Va detto che le sue unità hanno agito da punitori anche prima della sconfitta della divisione. Fu allora che le SS "Galizia" furono distrutte - bruciate insieme a centinaia di migliaia di residenti, il villaggio di Guta Penyatskaya, che molti chiamano "Khatyn polacco". Successivamente, c'erano molti di questi villaggi - nella stessa Galizia, in Polonia, Slovacchia, Serbia, in altre parti della Jugoslavia, in Francia ... A proposito, un momento caratteristico - anche durante la formazione della divisione, una parte significativa i suoi ufficiali e sottufficiali erano "addestrati" e addestrati non da nessuna parte, ma a Dachau. Dice molto, sai.

La divisione "Galizia" è una formazione tipica delle SS, a cui sono integralmente le righe che non ammettono doppia interpretazione della sentenza del Tribunale di Norimberga, che ha riconosciuto l'intera organizzazione, dal primo all'ultimo membro, criminale. misurare. Non si parla di "compromessi" e "discussioni" riguardo a questa grave vergogna nazionale dell'Ucraina e non potrà mai esserci.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 20 febbraio 2021 10: 39
    +3
    Il Consiglio regionale di Leopoli ha adottato una decisione a maggioranza assoluta dei suoi deputati

    interpretazione della sentenza del Tribunale di Norimberga, che ha riconosciuto l'intera organizzazione, dal primo all'ultimo membro, criminale

    Perché la Russia non avvia procedimenti penali contro questi deputati? In modo che sappiano che per la giustificazione degli assassini, loro stessi saranno equiparati agli assassini. E poi prendili e piantali. Bisogna difendere la propria storia, non dichiarare i fatti!
    I tuoi articoli dovrebbero essere inseriti nei libri di testo di storia. E come e su che altro educare i giovani?
    1. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
      Barmaley_2 (Barmale) 20 febbraio 2021 14: 11
      -4
      e come intendi prenderli e piantarli? Manda distaccamenti speciali in Ucraina e catturali? E inoltre, Interpeol non si occupa di questioni politiche e non riconosce una simile equazione con gli assassini. E difficilmente si recano in Russia, e se lì è qualcuno, quindi non è anche così facile chiudere un cittadino di un altro paese.
  2. tratterista Офлайн tratterista
    tratterista (Elmar) 20 febbraio 2021 22: 52
    +2
    Citazione: Barmaley_2
    e come intendi prenderli e piantarli? Manda distaccamenti speciali in Ucraina e catturali? E inoltre, Interpeol non si occupa di questioni politiche e non riconosce una simile equazione con gli assassini. E difficilmente si recano in Russia, e se lì è qualcuno, quindi non è anche così facile chiudere un cittadino di un altro paese.

    Una sorta di "incidente" con penny del genere non farebbe che bene.
    Può succedere di tutto, è caduto sulla nuca ad angolo acuto, è caduto dalle scale, è rimasto senza fiato, soffocato in bagno.
    Sì, ci sono molte opzioni.

    Perché è possibile per alcuni "Mossad", ma non per altri ??
  3. pischak Офлайн pischak
    pischak 21 febbraio 2021 13: 49
    +3
    Questa figura ... sta cercando di dimostrare che i suoi soldati erano attratti dai ranghi delle SS "con la forza o con l'inganno" e allo stesso tempo "Non capivano affatto che stavano combattendo per gli interessi tedeschi, e non per quelli ucraini".

    Quindi è sufficiente leggere il testo del giuramento degli uomini delle SS galiziani (anche se i loro attuali apologeti ora fanno tutto il possibile e "dicono" che i volontari galiziani presumibilmente "con la forza" e che presumibilmente hanno giurato fedeltà "per l'Ucraina") , dove giurano fedeltà al Reichsfuehrer Hitler:

    "Ti servo, Adolf Hitler, come Fuehrer e Cancelliere del Reich tedesco, con lealtà e coraggio. Te lo giuro e obbedirò fino alla morte. Dio mi aiuti."(rivista "Storia ucraina", New York-Toronto-Monaco, 1981, n. 1, p. 163)
  4. lavoratore dell'acciaio 24 febbraio 2021 12: 11
    -1
    Ho notato. Perché più l'articolo è mediocre, più commenti ci sono? E viceversa, più l'articolo è letterato, più pochi sono i commenti. Sì, perché il cervello ribolle dalla scrittura mediocre. Stesso "diavolo" si romperà una gamba. Pertanto, dopo tali articoli, l'autore stesso fa più scuse per non essere stato compreso correttamente e quando nell'articolo i fatti non sono distorti e non vengono inventati e le conclusioni sono tratte correttamente, cosa c'è da commentare.
  5. AA Офлайн AA
    AA (A F) 1 può 2021 08: 39
    0
    Fu allora che la SS "Galizia" fu distrutta, bruciata insieme centinaia di migliaia di abitanti, il villaggio di Guta Penyatskaya

    Anche se sono d'accordo con l'autore su tutto, ma che tipo di villaggio è?
    Gli amanti della Galizia lo leggeranno e ne rideranno.
  6. Samarets Офлайн Samarets
    Samarets (Samarets) 19 può 2021 13: 12
    0
    U.b.l.y.d. E stanno cercando di elevare questi ubl.yudkov in eroi.