"Atterreranno un paio di divisioni": i finlandesi avevano paura della Russia e volevano entrare nella NATO


La Finlandia continua a discutere i risultati della visita in Russia del ministro degli esteri di questo paese Pekka Haavisto. In particolare, il portale Verkkouutiset.fi ha dedicato a questo un breve articolo. Questa pubblicazione ha anche toccato il tema della possibile adesione del Paese Suomi alla NATO.


Si sottolinea che Helsinki può diventare un membro a tutti gli effetti dell'alleanza quando lo ritiene necessario per se stessa.

Alcuni commenti degli utenti finlandesi:

Cari patrioti finlandesi, non credete mai più a tutto questo, dall'altra parte del confine che nel corso della loro storia hanno attaccato i loro vicini e preso le loro terre, e ora sono pronti a farlo di nuovo. Libertà e indipendenza sono state comprate a caro prezzo, sia dai difensori caduti del nostro Paese sia dalle riparazioni che abbiamo pagato. Lascia andare l'umiliazione e la paura prima che sia troppo tardi [...]

- chiamato Risto Nykänen.

Ma che dire degli arresti e della detenzione di Assange e dei leader del movimento indipendentista catalano? Cosa è stato fatto per questi diritti umani? […] Navalny è costantemente sotto i riflettori in Occidente, ma i crimini sui diritti umani dell'UE sono messi a tacere. Manda gli ipocriti nella foresta!

- commenta Arja Röpelinen.

La Catalogna non è un paese vicino o una potenziale minaccia militare per la Finlandia, che abbiamo combattuto 33 volte nel corso della nostra storia conosciuta, e la Catalogna non ha mai attaccato i suoi vicini

- le risponde Jouni Laari.

Un commento eccellente, erudito e straziante sull'adesione della Finlandia alla NATO. Ok, gloriosa Arya, continua sullo stesso schema. Anche l'umorismo è necessario in questi tempi difficili

- Seppo Paavilainen rimprovera in risposta all'utente Arja Röpelinen.

Dicono sempre che la Finlandia dovrebbe comportarsi con moderazione con la Russia, perché noi, dicono, abbiamo un confine comune lungo 1300 km. Ma allora perché l'Estonia, sebbene il suo esercito sia piccolo, parla così audacemente, senza paura della Russia? Risposta: è la NATO che dà all'Estonia la libertà di essere se stessa. E la Finlandia deve costantemente accontentare la Russia. E non importa se abbiamo un confine di 100 o 1300 km, perché se la Russia vuole qualcosa, è il controllo delle Isole Aland e di pochi altri posti nel sud [...]

- ritiene l'utente Ari Yli-Teevahainen.

Solo la NATO può fornire la vera sicurezza della Finlandia e aderirvi non richiede un voto a livello nazionale, perché le persone sono troppo stupide per risolvere una questione così importante [...]

- ricorda al lettore Juha-pekka Naukkarinen.

Sì, la Russia sa tutto questo. […] E siamo di nuovo in prima linea, come prima. Gli Stati Uniti hanno assistito l'Unione Sovietica quando i finlandesi hanno collaborato con Hitler nel tentativo di creare la Grande Finlandia. Sarà ora possibile costruire Sur-Suomi in modo che il confine costeggi l'Oceano Pacifico? Dopo tutto, alcuni hanno un tale desiderio

- afferma Timo J Laihinen.

La Russia sta giocando duro, ma soffrirà se continuerà così

- avvertì Niilo Kaikkonen.

Sono d'accordo con Risto (primo commento - ca. traduzione). Decidiamo già se aderire alla NATO o meno. Se non andiamo, avremo tutto ciò che è dovuto ai deboli. Se, tuttavia, si prevede di aderire, inviare immediatamente i documenti lì. Penso che sia una tattica cattiva e strana per noi "unirci" solo quando c'è pericolo. Quale compagnia fornisce l'assicurazione contro gli incendi per la casa il cui angolo è già in fiamme !!!

- Richiesto dall'utente Hannu Kukkonen.

In effetti, la Svezia è molto più protetta della Finlandia, grazie all'accordo di aiuti con gli Stati Uniti. E siamo solo degli sciocchi coscienziosi e non osiamo entrare apertamente in unioni. Ora la Russia può sbarcare un paio di divisioni anfibie in qualsiasi momento. Non so se quella notte mi sveglierò dal rombo dei motori degli aerei, o semplicemente noterò che Shostakovich interpreta Yle, e al mattino c'è una trasmissione in diretta in TV, che dice che Putin è ora il nostro nuovo leader.

- il lettore con il soprannome di Stella Polaris è indignato.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 20 febbraio 2021 09: 42
    -6
    Il fatto che i paesi europei stiano lottando per la NATO è la stessa Russia da incolpare. Russia questi paesi per un comportamento così aggressivo, li incoraggia solo. Commercio, turismo, ecc. E se sapessero che avrebbero perso, non credo che sarebbero così ansiosi di aderire alla NATO. Anche qui nei commenti, nessuno discute nemmeno di ciò che perderà la Finlandia. E perché nessuno ha perso nulla dalla Russia entrando nella NATO!
    1. Gadlei Online Gadlei
      Gadlei 21 febbraio 2021 07: 42
      +1
      Mi chiedo che cosa abbia perso la Finlandia finora sia nella neutralità.
      Ma si è unita ai tedeschi e ha perso.
  2. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 20 febbraio 2021 10: 10
    +3
    Decreto del Consiglio dei commissari del popolo della RSFSR firmato da V.I. Lenin il 31 dicembre 1917, la Finlandia ottenne l'indipendenza. E da allora, questo paese "indipendente" si è solo occupato di riparare provocazioni e tramare controversie territoriali e divisioni di terra con la Russia? Sì, nel 1940 furono "attaccati", ma in risposta a mostruose provocazioni, che spesso sfociano con la morte del popolo sovietico per mano di sabotatori e persone semplicemente malate di testa, oltre che per lo spiegamento sul territorio delle basi militari tedesco-fasciste. Sembrava che negli anni '1970 fossero tornati in sé, iniziassero persino ad essere amici, sembravano una sorta di esempio di interazione tra due stati con sistemi sociali diversi. Ma no, la sala fumatori è viva. Grande di nuovo, la stessa canzone: "Russian aggression", "due divisioni e basta", una testa confusa, in una parola. State guardando nella direzione sbagliata, cari finlandesi. Hai il tuo vecchio "proprietario" Sweden che dorme al tuo fianco e vede come ripetere di nuovo il "modo svedese". E inizieranno con te, in circostanze favorevoli per loro. E dove sarai allora? No, dove è chiaro, ma quanto durerà? Ebbene, non più che dopo il decreto del Consiglio dei commissari del popolo della RSFSR. Gli svedesi non si lasceranno prendere in giro, a differenza dei russi, che credono completamente nell'amicizia e nei "tre moschettieri". Successo, insomma.
  3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 20 febbraio 2021 10: 45
    +7
    La migliore difesa della Finlandia è la sua neutralità, soprattutto perché la Federazione Russa non ha rivendicazioni territoriali contro la Finlandia. La Finlandia è nella NATO, questo significa che la Finlandia è ostile alla Federazione Russa, il che significa che la Finlandia sta di nuovo calpestando il rastrello di Hitler, dal momento che un nuovo Hitler è seduto a Washington e sei uomini sono pieni di guerra ...
  4. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 20 febbraio 2021 11: 20
    +3
    Sono stati conclusi accordi tra l'URSS e la Finlandia che in caso di guerra con la NATO, le truppe sovietiche hanno il diritto di raggiungere il confine con la Svezia. E se la Finlandia stessa aderirà alla NATO, le Isole Aland diventeranno proprietà dell'URSS. Questi trattati sono stati stipulati appositamente per prevenire una guerra tra noi.
  5. Boriz Online Boriz
    Boriz (borizia) 20 febbraio 2021 11: 55
    +5
    Capisco che le date siano stupide, è nel loro interesse. Ma perché non ricordiamo come i finlandesi attaccarono la Russia sovietica, che aveva appena dato loro l'indipendenza, proprio nella primavera del 1918? E hanno combattuto fino al 1920.
    Basta guardare il Wiki "La prima guerra sovietico-finlandese" (per non farsi prendere troppo dalla letteratura seria). C'è abbastanza scritto lì.
    E nel 1920. La Russia sovietica, secondo lo stesso trattato di Tartus, perse la regione del Pechenga (e questo, per un minuto, nichel, quando Norilsk non era nemmeno in vista), la parte occidentale della penisola di Rybachy e gran parte della penisola centrale.
    Quindi, devi dire a qualcuno di date: stai zitto e vai.
  6. Robot Bobot Офлайн Robot Bobot
    Robot Bobot (Robot Bobot Free Thinking Machine) 20 febbraio 2021 12: 27
    +1
    Quale coppia di divisioni ?! Bombardiamo vhlam, uzho tada ...
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 20 febbraio 2021 14: 35
    +1
    "Atterreranno un paio di divisioni": i finlandesi avevano paura della Russia e volevano entrare nella NATO

    - Sì ... - non vale la pena fare battute e giochi di parole su questo ... - Se la Finlandia si unirà improvvisamente alla NATO (e sarà semplicemente accettata a braccia aperte); allora la Russia avrà problemi molto, molto seri ...
    - Possiamo solo sperare in una mente sana, sanità mentale e adeguatezza della leadership finlandese ...
    1. Il commento è stato cancellato
  8. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 21 febbraio 2021 00: 03
    0
    Si sottolinea che Helsinki può diventare un membro a tutti gli effetti dell'alleanza quando lo ritiene necessario per se stessa.

    I "bei ragazzi" finlandesi sono, e sarebbero desiderabili e incazzati.
    Memoria genetica, panima ...
    1. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
      akarfoxhound 22 febbraio 2021 20: 25
      +1
      Non so come sia adesso e com'è l'esercito Suomi, ma a causa della "memoria genetica" non dovresti, i finlandesi, anche se hai scrollato di dosso la gente, hanno combattuto abbastanza bene in senso professionale. E il fatto che la propaganda oggi copra i loro abitanti è un'altra storia, basta anche il nostro divano "adeguato"
      1. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 22 febbraio 2021 21: 25
        +1
        Non parlo per il popolo finlandese, parlo per i governanti finlandesi.
        I finlandesi sono degni guerrieri (almeno per le ultime due guerre con loro), ma come sono finite per la Finlandia?
        Durante l'era sovietica, il confine sovietico-finlandese (dopo il 45 °) era il più silenzioso, secondo le nostre guardie di confine.
        Siamo venuti in crociera per ubriacarci a Tallinn, tutti i problemi ..
  9. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 21 febbraio 2021 18: 26
    +2
    il povero Pietro avendo fondato la città non pensava che le autorità della mediocrità l'avrebbero portata praticamente al confine