Bombardieri statunitensi schierati alle porte della rotta del Mare del Nord


Tre bombardieri B-1B del Settimo Stormo di bombardieri sono arrivati ​​alla base norvegese Erland dalla base aerea americana Dyes vicino ad Abilene, in Texas, come parte del primo schieramento di combattimento vicino alla rotta del Mare del Nord.


Diversi media hanno riferito di tali piani degli americani nel gennaio di quest'anno, indicando che a febbraio è possibile che quattro vettori missilistici supersonici strategici Rockwell B-1 Lancer possano arrivare alla base aerea norvegese. Secondo gli esperti della pubblicazione della Dutch Aviation Society Scramble, gli Stati Uniti stanno quindi cercando di aumentare la loro influenza militare vicino ai confini della Russia - alle porte della rotta del Mare del Nord.




La base aerea di Erland, situata nel centro della Norvegia, ha una lunghezza di pista di 2714 metri e dispone di quattro posti auto per aeromobili di grandi dimensioni.

Il 332 ° F-35A Lightning II Stealth Fighter Squadron e il 330 ° Sea King Mk43B Helicopter Squadron sono di stanza a Erland.

Nel settembre dello scorso anno, il 345 ° squadrone di bombardieri americani, arrivato qui dal Polo Nord, era di stanza presso la base aerea norvegese. Gli aerei statunitensi hanno condotto manovre congiunte con l'aeronautica norvegese.
  • Foto utilizzate: US Air Force
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.