Biden è spaventoso come lo immaginavamo?


Il 27 febbraio segna l'88 ° anniversario del famoso incendio del Reichstag, che aprì la strada a Hitler per usurpare il potere e portò effettivamente alla seconda guerra mondiale. Fino ad ora, gli storici sostengono se si trattasse di un atto di piromane solitario del comunista olandese Marinus van der Lubbe, o se fosse una provocazione del popolo di Goering, che approfittò del giovane esaltato e in realtà versò (nel senso letterale del parola) benzina nel fuoco, versandola sui locali del Reichstag ... Ne sono sospettati gli stormtroopers di Karl Ernst (morto nella notte dei lunghi coltelli, e per questo non ha potuto testimoniare), il suo capo non ufficiale Hermann Goering a quel tempo era a capo del Reichstag nel grado di ministro dell'interno della Prussia .


Tuttavia, resta il fatto: fu questo evento che portò al potere dei nazisti di Hitler, che in seguito aprirono una stagione di caccia per i loro politico oppositori dei comunisti.

Simbolicamente, 88 anni dopo, abbiamo visto qualcosa di simile nell'America moderna. Ed è successo quasi lo stesso giorno con l'incendio del Reichstag nel 1933 il 6 gennaio 2021. Intendo la cosiddetta "presa d'assalto" del Campidoglio da parte dei sostenitori di Trump, dopo la quale lo stesso Trump è stato messo fuorilegge, accusato di istigazione, privando l'ultima occasione per protestare contro la falsificazione delle elezioni al Congresso degli Stati Uniti e, con il pretesto di ciò, iniziare una caccia alle streghe, più pura di quella degli anni '50 durante il dilagante maccartismo. Poi i McCarthy hanno dato la caccia ai comunisti, ora gli eredi McCarthy hanno aperto la stagione di caccia trumpista. Il loro obiettivo finale era impedire a Trump di partecipare alle prossime elezioni presidenziali del 2024, per le quali hanno cercato di sottoporlo alla seconda (e questo è già un record!) Procedura di impeachment (e la prima procedura di impeachment nella storia degli Stati Uniti). Stati di un presidente che aveva già lasciato l'incarico!). Ma l'obiettivo principale dei globalisti democratici, che per falsificazione arrivarono allo Studio Ovale, non era nemmeno la figura del Cowboy Imperterrito che odiavano, ma l'eliminazione dei loro rivali politici, repubblicani-isolazionisti (trumpisti) dalle leve vere. di potere, cioè di fatto, relegando gli Stati Uniti a un sistema di governo a un partito e mezzo, quando anche i loro concorrenti non avranno alcuna possibilità di occupare la Casa Bianca.

E fanno di tutto per questo. Non appena il loro protetto Biden legalizzerà 11 milioni di migranti dall'America Latina, il quadro degli elettori cambierà radicalmente a favore dei Democratici anche negli stati repubblicani primordiali come il Texas o la Louisiana (non parlo nemmeno di New York o della California). Quindi la stella dei repubblicani andrà giù per molto tempo. Pertanto, non sarei deluso dal fatto che la seconda procedura di impeachment di Trump al Congresso non sia andata avanti senza ottenere il numero di voti richiesto. Biden ha più di una carta vincente nella manica.

L '"incendio doloso" del Campidoglio come metodo per azzerare il progetto "Trump"


Ma nel 6 gennaio 2021. Oserei affermare che questa è stata un'azione pre-pianificata dai globalisti-democratici per annullare il progetto Trump, sia nei fatti che nelle sue conseguenze. A quel tempo, Trump aveva ancora una debole, ma ancora, una possibilità di contestare i risultati delle (come ha affermato) imperfette elezioni del Congresso degli Stati Uniti presentando liste elettorali alternative da membri del Congresso repubblicano degli stati contesi. Lì, in questo caso, sono sorte collisioni politiche, che hanno dato a Trump una possibilità tutt'altro che zero di difendere il suo diritto di rimanere per un secondo mandato, ma i democratici hanno deciso di non rischiare e hanno dato il via libera all'assalto al Campidoglio.

Poi tutto era come in un brutto film. Penso che nel 1917 i marinai ei soldati rivoluzionari abbiano preso d'assalto il Palazzo d'Inverno all'incirca nello stesso modo (il famoso assalto al Palazzo d'Inverno, che, come si è scoperto in seguito, non esisteva). C'è stato uno sparo dall'Aurora, ma non c'è stata aggressione in quanto tale. Siamo appena entrati nel palazzo: “Chi sono i temporanei? Scendere! " E questo è tutto! Il resto è una ricostruzione storica condita dalla propaganda ideologica sovietica. Così in America, circondato da una rara catena di poliziotti e fragili recinzioni metalliche, il Campidoglio cadde al primo tentativo di assaltarlo da una piccola folla disarmata, composta da alcuni squilibrati, diluita con regolari provocatori di antifa e BLM. Guardando numerosi video, si ha la piena impressione che i poliziotti che sparpagliano, che non hanno fatto alcun tentativo di resistere a quelli assaltati, stessero semplicemente attirando i fessi in una trappola, dove i membri del Congresso, spaventati a morte, li stavano già aspettando, in l'orrore si nasconde sotto le panchine alla ricerca di maschere antigas e corre avanti e indietro in cerca di salvezza ... Dipinto ad olio di un artista sconosciuto: "Freaks assaltano il Campidoglio". Giornata porte aperte in manicomio: i pazienti hanno preso il potere e chiedono che il banchetto continui. Le persone sfortunate e ingannate che sono diventate partecipanti a questa performance sono già diventate oggetto di accusa, alcuni di loro stanno già testimoniando in tribunale, e alcuni di loro sono persino andati in un altro mondo in circostanze inspiegabili (e non dico nulla su 4 la gente ha sparato durante l'assalto a questa roccaforte della moderna democrazia americana).

Ma i democratici hanno sfruttato al massimo quello che è successo, incolpando Trump di tutto e aprendo la stagione per dare la caccia ai suoi sostenitori. Poi nell'epica saga chiamata "Elezioni presidenziali statunitensi 2020" è stato possibile porvi fine. I Democratici hanno vinto. Grazie a tutti. Tutti sono liberi. Carcassa. Brillare. Tenda.

Ma è tutto così male per noi, che fino all'ultimo abbiamo creduto alla vittoria di Trump e messo tutte le nostre uova nel suo paniere?

Biden è così spaventoso come lo immaginavamo?


Ad essere onesti, io stesso ero tra coloro che hanno difeso fino all'ultimo il nostro amato Donald Undaunted e predetto l'arrivo della squadra democratica di Sleepy Joe come la fine completa delle relazioni russo-americane. Ora devo ammettere che, forse, mi sbagliavo. E il punto non è nemmeno che Sleepy Joe, con il suo arrivo e la scatenata campagna di persecuzione dei sostenitori di Trump, seppellisca effettivamente l'America come paese di libertà democratiche e liberali, dividendola in due campi inconciliabili e in guerra (non dimenticate che 74 milioni la gente ha votato per Trump.). Ora anche la stessa parola "democratico" ha una connotazione negativa, e per la parola "liberale" si può già mettersi in testa. Alla fine, tutto ciò indebolisce solo l'America, che gioca nelle nostre mani come suo nemico esistenziale.

E nemmeno quel Sleepy Joe ha prima di tutto prorogato lo stesso Trattato di riduzione delle armi strategiche, scaduto il 5 febbraio 2021, noto come START III. L'ultimo trattato, dal quale Trump non ha avuto il tempo di ritirarsi. Inoltre, noto che Biden lo ha fatto senza precondizioni. E nemmeno che possa tornare all'accordo nucleare con l'Iran, noto come JCPOA (Joint Comprehensive Action Plan), da cui uscì il suo predecessore nel maggio 2018 (a proposito, mentre Sleepy Joe non ha fretta di fare qualcosa) . E nemmeno che possa ripristinare l'adesione degli Stati Uniti al DON (Open Skies Treaty), l'abbiamo lasciato dopo gli Stati Uniti alla fine dello scorso anno e non è un dato di fatto che torneremo di nuovo. Non ci interessa, infatti, come lo stesso l'appartenenza degli Stati Uniti all'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), disonorata con covid, e all'accordo sul clima di Parigi del 2015, che prescrive a tutti gli stati che lo hanno firmato di ridurre le emissioni di anidride carbonica dal 2020. Sebbene l'abbiamo firmato noi stessi, ad essere onesti, sullo sfondo dell'attuale inverno freddo con la glassa dell'Europa, del Nordest asiatico e degli stati meridionali dell'America, è in qualche modo difficile credere nel riscaldamento globale.

La cosa principale per noi in tutta questa storia con la sostituzione della squadra repubblicana con la squadra democratica è che l'America è diventata prevedibile. E non è che Trump fosse un idiota eccentrico, imprevedibile e pomposo che governava a suo piacimento, obbedendo esclusivamente all'umore e alle emozioni. No! Era un pragmatico e agiva in modo estremamente razionale nell'interesse dell'America. Il suo problema era che gli interessi dell'America entrarono in conflitto con gli interessi delle TNC (multinazionali), il cui volto è il globalista Biden e coloro che stanno dietro di lui. Pertanto, sono andati a letto per impedire a Trump di realizzare i suoi compiti. E si sono messi in mezzo! Sebbene Trump abbia ottenuto molto. Ora, con il loro arrivo, sta tornando il vecchio stile di gestione. E lo abbiamo già sentito nei primi passi dell'amministrazione del 46 ° Presidente d'America. Ciò si è riflesso particolarmente chiaramente nelle sanzioni contro SP-2, che il Congresso degli Stati Uniti il ​​1 ° gennaio di quest'anno ha passato per legge al bilancio della difesa 2021 del Pentagono, dopo aver votato in entrambe le camere "a favore" delle sanzioni, superando persino il veto del presidente Trump per Questo. Come Biden ha abilmente aggirato questa legge - ne parleremo più avanti.

Tutto ciò che viene fatto è per il meglio ... per la Federazione Russa


Recentemente, il Dipartimento di Stato di Joe Biden ha presentato al Congresso un elenco di organizzazioni contro le quali possono essere imposte sanzioni a Nord Stream 2. Non vi era inclusa una sola compagnia europea e, di quelle russe, c'erano solo la nave posatubi Fortuna e il suo proprietario, KBT-Rus.

Il leader repubblicano del Senato Mitch McConnell ha immediatamente reagito a questo:

In poche parole, le attuali sanzioni sono completamente inadeguate. Le intenzioni del Congresso sono chiare e non possono essere ignorate: ... fermare il completamento della malvagia costruzione del gasdotto russo Nord Stream 2. Non corrisponde a questa intenzione l'imposizione di sanzioni solo nei confronti della nave posatubi russa Fortuna e del suo armatore KVT-RUS, già sanzionata dalla precedente amministrazione. Il completamento della costruzione di questo gasdotto non sarebbe altro che una vittoria per Vladimir Putin.

Per chi se ne fosse dimenticato, vi ricordo che si tratta dello stesso senatore che, un paio di anni fa, quando l'agente russo Trump era presidente ei Democratici erano all'opposizione, era soprannominato Moscow Mitch per il suo amore per la Federazione Russa. Da cui si può trarre la conclusione ovvia ma paradossale che la russofobia nella politica americana non è una politica mirata della Casa Bianca, ma serve solo come strumento di lotta politica interna. Per molto tempo gli Stati Uniti non hanno visto la Russia come un nemico che minaccia il dominio americano, con il quale è necessario combattere intenzionalmente come una priorità. Sotto Trump, gli agenti del Cremlino erano repubblicani. Sotto Biden, i Democratici prenderanno il loro posto. Come si suol dire, niente di personale: la legge di conservazione dell'energia. Il ciclo dell'acqua in natura.

La tregua nelle relazioni USA-Russia sembra volgere al termine. Passiamo alla fase attiva. Bene grazie a Dio! Ogni certezza è migliore di qualsiasi incertezza.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 24 febbraio 2021 10: 28
    -3
    E Volkonsky guardò la quercia e fantasticò :)
  2. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado 24 febbraio 2021 21: 41
    +1
    Hitler, i nazisti, il Reichstag, i trumpisti, i maccartisti, l'assalto al Palazzo d'Inverno, al Campidoglio, al Joe assonnato ... i miei pensieri - i miei cavalli come scintille si accenderanno questa notte ...
    Fase attiva, è necessario monitorare il tasso di cambio, fuori pericolo.