Le forze aerospaziali russe hanno rivelato le posizioni dei militanti in Siria e li hanno distrutti


Il 23 febbraio 2021, gli inconciliabili jihadisti del gruppo Hayat Tahrir al-Sham (HTS è un'organizzazione terroristica bandita in Russia) hanno deciso di approfittare della confusione sulla linea di contatto e attaccare le posizioni del SAA e dei suoi alleati in il sud della provincia siriana di Idlib. Ma la concentrazione di manodopera e attrezzatura militanti è stato scoperto in tempo dall'intelligence. Successivamente, furono attaccati dalle forze aerospaziali russe e dall'artiglieria delle forze governative.


Folle di militanti alla periferia delle città di El Bara, Binin, Shannan e Deir Sanbul sono finite sotto il fuoco. Di conseguenza, HTS ha irrimediabilmente perso circa 20 unità di attrezzature varie e circa 70 jihadisti.

Da segnalare che il 22 febbraio la CAA ha aperto posti di blocco sulla linea di contatto per l'uscita dei civili dal territorio non controllato dal governo siriano. Fu in questo momento che i militanti iniziarono a riorganizzarsi. Contemporaneamente a loro, Ankara si è ritirata dall'iniziativa siriana, affermando che l'esercito turco non si assume la responsabilità della sicurezza.


Si noti che nei primi dieci giorni di febbraio, i militanti hanno tentato di distruggere l'aereo delle forze aerospaziali russe situato presso la base aerea di Khmeimim con l'aiuto del MLRS. Questa impresa si è conclusa invano. Sistemi di difesa aerea russi riflessa un attacco che è stato effettuato con munizioni a lungo raggio.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado 26 febbraio 2021 18: 57
    0
    Una volta ho letto una storia: Krusciov, nel fervore della lotta contro la religione, ha ordinato la chiusura di tutte le chiese in URSS, tranne una, per le donne anziane più antiche. Quando questo è stato riferito all'allora patriarca, ha tirato un sospiro di sollievo: le vecchie donne nell'Unione non se ne andranno mai.
    Più o meno la stessa cosa qui: per il sesto anno ci sono innumerevoli barmaleev, ma non finiscono in alcun modo :(