Invasione del Donbass: Zelenskyj ha dovuto affrontare una scelta difficile


Da una decina di giorni, sulla linea di contatto nel Donbas si sta verificando un netto aggravamento della situazione e l'intensità degli spari da parte delle forze armate ucraine è notevolmente aumentata. La primavera e l'estate si avvicinano: il momento perfetto per le operazioni militari, in relazione alle quali il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy dovrà fare una scelta difficile.


Secondo Andrey Medvedev, giornalista e deputato della Duma della città di Mosca, i militari ucraini sono consapevoli delle scarse possibilità di successo delle ostilità nel Donbass. Tuttavia, c'è ancora politico il fattore con cui il presidente può ordinare un'offensiva.

Medvedev crede che Zelenskyj sia un'arma nelle mani di forze esterne e interne. E da allora economico il tenore di vita degli abitanti dell'Ucraina lascia molto a desiderare, ei sentimenti nazionalisti e il fascino delle vittorie di Baku in Nagorno-Karabakh sono più forti che mai, Volodymyr Zelensky potrebbe decidere di intraprendere un'avventura militare nell'est del paese. Questo è irto di possibili conseguenze negative, ma il capo dello stato non può agire diversamente.

Se Zelenskyj non osa attaccare il Donbass, il suo entourage non lo perdonerà ... Scriveranno i loro come traditori

- Medvedev rileva la difficile scelta che deve affrontare il presidente ucraino.

Zelensky fin dall'inizio ha innalzato il grado di retorica e ha preso decisioni radicali, tra cui, in particolare, la legge sulla lingua russa. Insieme alle sue decisioni di chiudere i canali televisivi "filo-russi", alle frequenti visite nella zona di guerra e ai tentativi di abbandonare gli accordi di Minsk, il capo dello Stato ucraino non ha altra scelta che invadere il territorio della LPR.

Inoltre, secondo l'esperto, i "burattinai" occidentali dell'Ucraina sono soddisfatti di tutte le opzioni per lo sviluppo della situazione. Se le truppe ucraine avranno successo, parleranno di "piccola guerra vittoriosa", altrimenti parleranno di nuovo di "aggressione russa".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 26 febbraio 2021 15: 08
    -9
    Invasione del Donbass: Zelenskyj ha dovuto affrontare una scelta difficile

    - Ah ... - Beh, che mi dici di Zelenskyj ???
    - Zelenskyj "sopravvissuto"; si è "adattato" e ora può "guidare le truppe" ... come ... come ... come un "grande comandante" ... - L'Ucraina lo sostiene ... - ha "calafatato" la lingua russa; canali russi chiusi; non ha spento la "strada scelta" ... - così può facilmente giocare a un gioco di guerra ... - In ogni caso, Zelenskyj non perde nulla ... - il popolo ucraino lo ama e lo sostiene e continuerà a amarlo e sostenerlo in ogni caso e il finale della sanguinosa guerra nel Donbass ... - L'Ucraina è pronta oggi a spargere "sangue sacrificale" (non ancora versato) ... - sia il suo che gli abitanti della LPNR .. .
    - Personalmente, mi permetto persino di modificare il noto detto: "Zelenskyj è così mostruosamente spaventoso, ma non tutti lo dipingono in quel modo" ...
  2. GRF Офлайн GRF
    GRF 26 febbraio 2021 17: 05
    +4
    Sono il presidente, ho 42 anni, non sono una specie di idiota ... sono venuto da te e ti ho detto: porta via l'arma

    la scelta sembra tendere a un fesso - un assassino e un bugiardo, ma i politici non vengono giudicati per questo, tranne forse nelle cucine ...
    ma il 45 ° deve arrivare ...
  3. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
    Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 26 febbraio 2021 18: 35
    -3
    Ci sono una serie di cose introduttive da considerare qui. E il loro intero set, inclusi dati segreti di intelligence, opinioni di esperti riservati, contatti con alleati, ecc. Che il pubblico non sa né della Russia né dell'Ucraina. Se provi, niente di più, ad analizzare ciò che è in superficie, ottieni qualcosa del genere. L'Ucraina ha effettuato la deindustrializzazione. Tali ex ammiraglie della sua economia come Avtozaz, Antonov, i cantieri navali Nikolaev e migliaia di altri hanno cessato di esistere. Il Donbass industriale, che dava il 35% del PIL totale e il 65% dei guadagni in valuta estera, è andato perduto. Da un lato, karastrophe. D'altra parte, l'industria ucraina ha cessato di dipendere fatalmente dalle risorse energetiche russe, dai pezzi di ricambio, dalla precedente cooperazione, da un mercato russo garantito e dalle fonti di materie prime. Allo stesso tempo, ha mantenuto la sua posizione nel campo della produzione di armi, ha iniziato a creare piccole e medie imprese, anche nel campo dell'alta tecnologia. Su questo sito, no, no, ma scivola: ora i Boeing stanno per rivettare, poi rilasciano i loro carri armati, poi i razzi. L'agricoltura è al primo posto. È stata delineata la crescita della produzione. Per la prima volta dall'autunno del 2014. La popolazione nel suo insieme è pettinata sotto un unico pennello. Non ci sono sentimenti filo-russi, come quelli che esistevano in passato, su una scala di circa 50:50 oggi. Nessuno muore di fame. Peggio che nei Paesi Baltici, RF, Kazakistan. Ma meglio del resto. Non dovresti prendere in giro gli ucraini. Sono laboriosi, non alcolisti. E per la maggior parte le persone non vogliono la guerra. Nessuno vuole vedere le bare a casa. E per cosa? Il Donbass non può essere restituito con la forza, ma per amore non lo vogliono. E in Ucraina capiscono che sia Luhansk che Donetsk combatteranno fino all'ultimo. Sanno perfettamente cosa li attende, entrano nelle truppe ucraine a Donetsk e Lugansk. Inoltre, riceveranno il pieno sostegno della Russia. E combatteranno disperatamente. Come fino al 1956 la piccola Ucraina occidentale ha combattuto contro l'intera URSS ...
    La passione si placò. Certo, chi direbbe: un grande stato ostile è apparso ai confini della Russia. Con confini comuni - 2000 km, ma penso che non arriverà a operazioni militari su larga scala. Se fosse stato nel 1991, ovviamente. La Federazione Russa è abbastanza forte, ma l'Ucraina non è così potente. Il Donbass è la zona sanitaria che ora separa l'Europa dalla Federazione Russa. Di tanto in tanto ci sarà una riacutizzazione locale. Per supportare il rating delle autorità ucraine.
    Sono possibili altre opzioni. Ma sono irti del confronto globale tra la Federazione Russa e l'Occidente. Improbabile.
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 26 febbraio 2021 19: 13
      0
      stronzate, soprattutto sull'Ucraina occidentale, è subito chiaro che la persona non è nell'argomento
      1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
        Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 26 febbraio 2021 19: 50
        -2
        Citazione: rotkiv04
        stronzate, soprattutto sull'Ucraina occidentale, è subito chiaro che la persona non è nell'argomento

        Hai argomenti omicidi e specifici. Non parlo nemmeno del livello di discussione e di cultura. A quanto pare sei un discendente di Lord Fauntleroy. Almeno.
    2. zz811 Офлайн zz811
      zz811 (Vlad Pervovich) 27 febbraio 2021 20: 00
      0
      allora perché iniziare una guerra?
    3. Sergey-54 Офлайн Sergey-54
      Sergey-54 (Sergey) 28 febbraio 2021 17: 23
      0
      Di tanto in tanto non funzionerà. Il FMI non dà soldi, la Cina chiede indietro i suoi soldi. Il transito del gas finirà presto e l'interesse degli Stati Uniti diminuirà. Dio non voglia, domani Yanukovich verrà restituito e tutti i debiti saranno azzerati. È necessario negoziare con il LPNR come con l'Ucraina, e lo stato di Bandera è dalla parte. E in caso di offensiva da parte della Russia o LDNR, le bandiere della Russia verranno appese a Leopoli.
  4. Sergey-54 Офлайн Sergey-54
    Sergey-54 (Sergey) 28 febbraio 2021 17: 16
    0
    E se va all'offensiva, perderà la sua statualità. Penso che per gli Stati Uniti questa sia l'opzione migliore, appendere al collo della Russia uno stato ostile con un'economia distrutta nella spazzatura. Anche le forze interne non hanno nulla da perdere proprietà. E chiunque abbia detto che l'attacco dovrebbe essere del LPNR, puoi respingere l'attacco con missili aria-terra, vedo aerei ogni mattina all'alba. Dal confine a Kiev 260 km. , e Yanukovich è ancora seduto nel vagone, il legittimo presidente dell'Ucraina.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 2 March 2021 11: 20
      +2
      Appeso al collo della Russia, uno stato ostile con un'economia ridotta in spazzatura si trova in una situazione noiosa. Anche la Germania dopo la seconda guerra mondiale fu sconfitta, ma il Piano Marshall la ripristinò molto rapidamente. La Russia può farlo anche spostando l'economia ucraina sulla priorità dei rubli, come era prima con il dollaro. E non dimenticare che nella Repubblica democratica tedesca molti odiavano anche la Repubblica federale di Germania, ma improvvisamente sono diventati parte della Repubblica federale di Germania in modo rapido e silenzioso.
      1. Sergey-54 Офлайн Sergey-54
        Sergey-54 (Sergey) 6 March 2021 17: 02
        0
        Siamo entrati, e ora sognano di costruire un muro ancora più alto.