Devo finire di costruire la fregata "Admiral Kornilov" per la flotta russa


Sullo sfondo delle recenti proposte dello stabilimento di Yantar per il Ministero della Difesa per il completamento del progetto forse più bello della flotta - la fregata pr. 11356 (codice "Petrel") "Admiral Kornilov", ho deciso di analizzare in modo sostanziale il domanda su quanto sia opportuno completare la quarta nave per la Marina russa nella sua forma attuale.


La questione richiede una discussione, poiché le fregate di questo progetto (sebbene formalmente siano comunque classificate come navi pattuglia - TFR) sono state ripetutamente criticate da una serie di fonti su caratteristiche tattiche e tecniche (TTX) piuttosto mediocri, principalmente in termini di armi. A tal proposito soffermiamoci sui principali sistemi di combattimento della nave: armi d'urto, difesa aerea e difesa antiaerea.

Armi tattiche


Con una dimensione piuttosto impressionante di 3620 tonnellate di dislocamento standard e 4035 tonnellate di pieno, la fregata ha un solo lanciatore verticale 3С14 per 8 celle. Quelli. la nave della zona di mare lontano trasporta lo stesso numero di missili da crociera cinque volte meno in dislocamento MRK "Karakurt" pr 22800 con le sue 870 tonnellate di dislocamento! Ciò che è ancora più “sorprendente” sono le capacità troncate del lanciatore 3S14: secondo i dati dell'OJSC “Design Bureau of Special Machine Building”, il lanciatore di fregate prevede il posizionamento dei soli missili della famiglia Calibre 3M14, ma non consente il posizionamento dei prodotti dei complessi 3M55 (missili anti-nave Onyx) e 9K. Pertanto, il Burevestnik è inferiore nelle sue capacità di attacco allo stesso Karakurt o alla corvetta del progetto 20385. Sullo sfondo della fregata di classe Gorshkov con i suoi 16 missili da crociera sulle navi della prima serie e 32 missili sulle navi della seconda serie , il progetto 11356 sembra completamente - così pallido. Nel frattempo, è ovvio anche per un profano che c'è spazio più che sufficiente sul ponte di prua del Burevestnik per ospitare una o due unità UKSK aggiuntive (soggette allo spostamento di RBU-6000).


Sistema di difesa aerea


A proposito, la difesa aerea di questa nave è forse il suo lato più forte, poiché il principale mezzo di difesa contro un nemico aereo è il moderno sistema di difesa aerea multicanale a medio raggio "Shtil-1", adatto a respingere massicci attacchi aerei con la guida simultanea di un massimo di tre missili 9M317M verso ciascun bersaglio e l'area interessata a una distanza massima di 50 km. L'autore non mette in dubbio l'efficacia di questo sistema missilistico di difesa aerea, visto che è stato, infatti, "sofferto di sofferenza" durante i test di fabbrica del "Grigorovich" e dell '"Essen". Altra cosa è che il numero di missili antiaerei (24 unità) solleva interrogativi sulla loro sufficienza, soprattutto nelle condizioni di servizio unico da parte di queste fregate a grande distanza dalle basi navali (basi navali). Allo stesso tempo, la difesa aerea vicino alla zona sotto forma di due cannoni antiaerei AK-630M, posizionati sul lato, aumenta molto leggermente la stabilità in combattimento della nave quando si difende contro le armi da attacco aereo per un certo numero di ragioni.


Quindi, la deviazione probabile circolare (CEP) dei proiettili complessi AK-630M, secondo le informazioni contenute nella letteratura specializzata, è compresa tra 4,0-4,28 mRad. Quelli. ad una distanza di 1500 m dalla nave, la dispersione dei proiettili dal punto di mira è compresa tra 4 e 4,28 me l'area di dispersione raggiungerà i 40 metri quadrati. Quindi, in teoria, per ogni 1000 colpi sparati dall'AK-630M nel cosiddetto. la sezione centrale del missile anti-nave, colpirà +/- 4 proiettili, che dovrebbero essere sufficienti per distruggere il missile in volo. Ma con una velocità di fuoco massima di 5000 colpi al minuto, una raffica di 1000 colpi richiede 12 secondi. Durante questo periodo di tempo, anche un missile anti-nave subsonico volerà per almeno 3000 metri, uno supersonico, almeno il doppio. Con la portata massima dell'AK-630M di 5 km (4 km effettivi), diventa chiaro che questa mitragliatrice antiaerea, anche in teoria, può combattere contro i moderni missili anti-nave (soprattutto con quelli supersonici) sull'orlo del baratro delle sue capacità. E questo anche senza tener conto del significativo tempo di reazione del complesso agli obiettivi rilevati, nonché delle difficoltà nel rilevare sottili missili anti-nave con il radar ZAK obsoleto.

Considerando che le versioni indiane della fregata 1135.6 "Talvar" al posto dell'AK-630M sono equipaggiate con il sistema missilistico di difesa aerea "Kashtan", quindi c'è abbastanza spazio sul ponte e sottocoperta per ospitare analoghi. Inutile dire che l'opzione con l'installazione di complessi moderni del tipo "Broadsword" / "Pantsir-M", che migliorerà in modo significativo le capacità di autodifesa della nave, suggerisce se stessa.

Sistema di difesa antisommergibile


La più grande lamentela sui Burevestniki è il complesso idroacustico. Secondo i dati ufficiali di JSC Concern Okeanpribor, l'obsoleto (più correttamente arcaico) subkeel SJC MGK-335EM-03 "Platina" ha un raggio di rilevamento di un sottomarino (con Re = 10 m) di soli 10-12 km. Allo stesso tempo, il GAS relativamente moderno "Zarya" sui progetti 20380/22350 consente di rilevare i sottomarini a una distanza massima di 45 km. La fregata è completamente priva di un GUS trainato! In effetti, inviare una nave del genere in mare aperto senza copertura antisommergibile significa mandarla consapevolmente al massacro. Apparentemente, questo è esattamente il motivo per cui la fregata 11356 manca di un moderno sistema anti-sommergibile e anti-siluro, ma sono posizionati tubi lanciasiluri antiquari PTA-53: non c'è nulla per dare la normale designazione del bersaglio, quindi non ha senso spendere soldi per lo stesso "Packet-NK".


La situazione non viene in alcun modo corretta dal posizionamento dell'elicottero di coperta Ka-27PL / M sulla nave, poiché, in primo luogo, non può svolgere un servizio costante, e in secondo luogo, il suo OGAS abbassato è in grado di rilevare bersagli subacquei a distanze ancora più brevi della nave stessa - in realtà non è più di 8 km. Sulle versioni Ka-27M, il dispositivo di avvistamento e ricerca è assente dalla parola "assolutamente", il che rende impossibile portare l'elicottero sul bersaglio anche se il nemico viene rilevato. Infatti, tutta la speranza della fregata in termini di difesa anti-siluro è l'installazione RBU-6000, che con la propria salva può creare un campo di distruzione continuo sulla traiettoria dei siluri attaccanti nemici. Tuttavia, questi siluri devono ancora essere rilevati ...

In sintesi


In generale, è ovvio che le fregate del progetto 11356 nella loro forma attuale hanno carenze critiche, senza la cui eliminazione non ha senso contare sulla loro riuscita attuazione di vere missioni di combattimento in una vera guerra (o almeno sulla loro sopravvivenza).

È richiesto un ammodernamento immediato con la sostituzione di quasi tutti i principali sistemi di combattimento (ad eccezione del sistema missilistico di difesa aerea Shtil-1), altrimenti la presenza di queste tre navi nella Flotta del Mar Nero (soprattutto l'eventuale completamento della quarta) può essere considerato condizionale. Senza dubbio, spendere i soldi del budget per l'ammiraglio Kornilov senza la sua profonda modernizzazione è irragionevole. Forse sarebbe molto più razionale investirli nel programma di costruzione delle fregate 22350.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 28 febbraio 2021 15: 26
    +6
    Sullo sfondo delle recenti proposte dello stabilimento di Yantar al Ministero della Difesa per il completamento del progetto forse più bello della flotta - la fregata pr.11356 (codice "Burevestnik") "Admiral Kornilov"

    A quanto ho capito, i soldi sono già stati stanziati per questo progetto. E se smettono di completare la costruzione, quando assegneranno più soldi? L'autore sostiene correttamente, ma ora non siamo in epoca sovietica. Le navi sono gravemente carenti. Sono d'accordo su questo, ma veloce!
  2. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 28 febbraio 2021 16: 52
    +4
    È chiaro che la costruzione delle fregate 13356 era una soluzione temporanea. Ma così troncato, soprattutto rispetto al Talvar? .. Il completamento dell'ammiraglio Kornilov come prototipo della successiva modernizzazione dei suoi fratelli ha un senso.
  3. Volkonsky Офлайн Volkonsky
    Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 18: 16
    +1
    Ora la Marina russa include tre delle sei navi di questa classe ordinate dalla Marina. Le fregate "Admiral Grigorovich", "Admiral Essen" e "Admiral Makarov" riuscirono a ricevere i motori ucraini ed entrarono a far parte della Flotta del Mar Nero (più precisamente, le prime due entrarono e riuscirono già a fare il check-in in Siria, e "l'ammiraglio Makarov "è in fase di test finali). Le tre rimanenti fregate della serie "Admiral's" - "Butakov", "Istomin" e "Kornilov" sono in varie fasi di preparazione alla conservazione presso l'impianto di Kaliningrad "Yantar". Erano destinati alla flotta baltica. Ma la loro costruzione è stata congelata a causa del rifiuto dell'Ucraina di fornire le centrali M7N, precedentemente pagate dalla Russia, realizzate da Zorya-Mashproekt (l'unità è composta da due motori a turbina a gas DC71 con una capacità di 8,45 mila hp e due motori a turbina a gas D090 con una capacità di 22 mila CV, la capacità totale totale dell'installazione è di 60,9 mila CV). In considerazione di ciò, è stata considerata anche la loro possibile vendita alla Marina indiana.

    Stiamo parlando di fregate del progetto modificato 11356 del tipo Burevestnik. L'ammiraglio Butakov, stabilito nel luglio 2013, la costruzione congelata, completata al 100%, ma senza motore, ha messo fuori servizio il muro. "Admiral Istomin", fondato nel novembre 2013, la situazione è la stessa, tranne che in uno stato di costruzione ancora meno avanzato. Lì, l'installazione di molte unità, in particolare quelle relative alla sala macchine, non è nemmeno iniziata. La sesta fregata della serie, "Admiral Kornilov", è stata appena allestita quest'anno, ma le unità e le strutture preparate sono state messe fuori servizio a causa dell'impossibilità di continuare la costruzione. Nessuno ha fretta da nessuna parte: non esiste una centrale elettrica principale (centrale elettrica principale) della nave. L'impianto è fermo, poiché gli scali di alaggio sono occupati da fregate congelate, e sta subendo perdite. La flotta non ha ricevuto navi di classe oceanica, di cui ha bisogno ora in Siria. E l'Ucraina si sta felicemente fregando le mani, dal momento che ha già ricevuto denaro per le sue turbine a gas come pagamento anticipato e non lo restituirà (lasciamo che restituisca prima la Crimea). Anche gli americani lo stanno guardando con gioia malcelata.

    Lo sviluppo delle proprie centrali elettriche a turbina a gas prodotte da Rybinsk PJSC UEC-Saturn è ancora in fase di ricerca e sviluppo. I costruttori di motori Yaroslavl hanno prontamente proposto a questi scopi di utilizzare l'unità turbina a gas all-mode MA4, che stanno sviluppando, composta da quattro motori a turbina a gas M70FRU con una potenza massima di 14mila CV. ciascuno, disposto secondo lo schema 2 + 2, con una capacità totale complessiva di 56mila CV, ma tenendo conto della necessità di tempo per sviluppare per esso i riduttori, la cui produzione e sviluppo sono affidati alla PJSC "Zvezda" (St . Petersburg), oltre al tempo per terminare i suddetti motori di serie (finora sono in corso solo i test al banco), l'installazione delle centrali di Rybinsk su fregate non finite è prevedibile non prima di pochi anni.

    L'ho scritto un paio di anni fa. Una domanda all'autore: qual è il destino di "Istomin" e "Butakov"? Sembra che siano stati venduti in India, dopotutto? E ha messo su di loro le GTU ucraine (unità a turbina a gas), che hanno permesso ai non fratelli di vendere gli stessi motori due volte. Vorrei attirare l'attenzione di tutti coloro che credono che abbiamo già seppellito l'Ucraina, che per ora ci sta seppellendo con i suoi motori. Gli "ammiragli" sono in piedi al muro già da 7 anni, occupando lo scalo di alaggio. Sono già in silenzio sul denaro. Gli stessi problemi sono con le fregate pesanti del progetto 22350 e le corvette del progetto 20380/20385 (la Germania non ci ha fornito l'alimentazione per quest'ultimo). Gli Stati Uniti sapevano dove stavano andando nel 2014: abbiamo smesso di sviluppare la nostra flotta di superficie nella zona di mare lontano per 10 anni. Se prendessero per sé Nikolayev, non ci sarebbero problemi del genere.
    1. lavoratore dell'acciaio 28 febbraio 2021 20: 38
      -2
      Hai detto tutto così apertamente. E come puoi difendere la vergogna della nazione con la schiuma alla bocca?
      1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 20: 51
        0
        Perché, caro compagno acciaieria, vedi il quadro del mondo solo dal tuo lato - dalla trincea, sali più in alto - fino al posto di blocco, da lì la situazione ti sembrerà già diversa. Pertanto, tutti i consigli al Cremlino su come dovrebbe agire, dai vostri colleghi analisti del divano e anche da me, possono essere tranquillamente divisi per 38. Insomma, domani o dopodomani ci sarà un testo, dove spiego tutto in modo popolare. Sfortunatamente, è uscito a lungo: doveva essere strappato a metà. Domani ci sarà una parte che spiegherà gli eventi di 7 anni fa dal punto di vista geopolitico (lo stesso KP, dove tu non sei stato, io stesso sono arrivato a questo un paio di anni fa - nel 2018, ora gli enigmi sono finalmente vieni insieme). Nel prossimo. il testo sarà un'analisi della situazione attuale e delle mie previsioni a breve termine. La foresta viene tagliata, le schegge volano. L'Ucraina si è rivelata una scheggia. RF - foresta. Conosci il boscaiolo.
        1. lavoratore dell'acciaio 28 febbraio 2021 21: 09
          0
          Quindi hai informazioni sui motori dalla trincea? Sotto Stalin, tali informazioni sarebbero state sufficienti per mettere tutti coinvolti nel "muro"! Quindi non provare a tirare il gufo sul globo, non funzionerà.
          1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
            Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 21: 17
            -2
            e chi mettere contro il muro? Ucraini che hanno rifiutato di fornire turbine a gas all'aggressore? Dovevo pensare prima, quando progettavano navi con l'85% di localizzazione, quindi il 15% è stato tagliato per te, pensavi che l'Ucraina fosse tua amica? come puoi vedere, gli americani non la pensavano così. Era necessario prendere Nikolaev insieme alla Crimea almeno nel 2014, allo stesso tempo avrebbero lasciato l'acqua del Dnepr per i Crimea
            1. lavoratore dell'acciaio 28 febbraio 2021 21: 23
              0
              E, "avrebbe dovuto essere" mi stai dicendo? E Putin non c'entra niente? Tu stesso, almeno alza la testa dalla trincea e vedi subito il colpevole!
              1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
                Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 21: 26
                -1
                aspetta il testo di domani
                1. lavoratore dell'acciaio 28 febbraio 2021 21: 27
                  +1
                  Va bene. Vediamo come tirare il gufo sul globo!
                  1. Bonifacius Офлайн Bonifacius
                    Bonifacius (Alex) 1 March 2021 00: 44
                    +1
                    Peccato che persone che sanno come governare lo Stato lavorino già come parrucchieri, tassisti e ... acciaierie.
      2. Uomo con una pistola Офлайн Uomo con una pistola
        Uomo con una pistola (Uomo con una pistola) 5 March 2021 03: 36
        0
        Vergogna su quale nazione, e in cosa ?! Se il fatto che non hanno restituito completamente la loro terra, allora sì, non c'è nulla di cui essere orgogliosi. E se parli di quello che ululano in periferia, allora la vergogna della nazione che sta dietro a tutto questo, compreso il fatto che il Donbass soffre ancora e Nikolaev non è stato preso! Dobbiamo dire che tipo di nazione è.
    2. Nikolay1976 Офлайн Nikolay1976
      Nikolay1976 (Nicholas) 28 febbraio 2021 21: 09
      +1
      Gli stessi problemi sono con le fregate pesanti del progetto 22350 ....

      Non hanno costruito una nuova centrale elettrica per queste fregate a Rybinsk? Questa configurazione non è usata in "Admiral Kasatonov"?
      1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 21: 23
        +3
        "Admiral Kasatonov" è stato comunque fortunato - ha ricevuto il motore dagli ucraini anche prima degli eventi del 2014, ma gli altri due "ammiragli" dovranno aspettare i Rybinsk GTE e li prenderanno per primi, poi tutti gli altri li prenderanno . “Stiamo lavorando su motori a turbina a gas secondo il piano, i primi motori prodotti da NPO Saturn riceveranno fregate del Progetto 22350, poi corvette, navi con un principio dinamico di supporto, ed entro la metà del 2018 andranno alle fregate di Progetto 11356 ", ha detto nel dicembre 2016 il presidente della United Shipbuilding Corporation Alexey Rakhmanov. Mentre i piani non sono in disaccordo con le azioni.
    3. Il commento è stato cancellato
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 28 febbraio 2021 21: 14
    0
    L'ho già letto da qualche parte ...
    E, da un mese a VO !!!
  5. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 28 febbraio 2021 21: 14
    +1
    Citazione: Volkonsky
    Una domanda all'autore: qual è il destino di "Istomin" e "Butakov"? Sembra che siano stati venduti in India, dopotutto?

    Per quanto riguarda "Istomin" e "Butakov", in fase di completamento per l'India, la decisione è stata presa molto tempo fa.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 28 febbraio 2021 21: 27
      0
      So di chi sono i motori? lo stesso - ucraino?
  6. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 28 febbraio 2021 21: 20
    0
    Citazione: wolf46
    È chiaro che la costruzione delle fregate 13356 era una soluzione temporanea. Ma così troncato, soprattutto rispetto al Talvar? .. Il completamento dell'ammiraglio Kornilov come prototipo della successiva modernizzazione dei suoi fratelli ha un senso.

    Il nocciolo della questione è che non si tratta di alcun ammodernamento. Anche se è del tutto possibile ricordare queste navi, e questo non richiederà costi esorbitanti. All'uscita sarà possibile ottenere un raggruppamento di 4 navi serie (inclusa Kornilov), che avranno davvero valore di combattimento e non esporranno una bandiera.
  7. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 28 febbraio 2021 21: 24
    0
    Citazione: Sergey Latyshev
    L'ho già letto da qualche parte ...
    E, da un mese a VO !!!

    esclusi
  8. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 28 febbraio 2021 21: 33
    0
    Citazione: Volkonsky
    So di chi sono i motori? tutto lo stesso-ukrovskie?

    Sì, gli indiani volevano acquistare i motori pagati dalla Russia e fabbricati
  9. greenchelman Online greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 28 febbraio 2021 21: 39
    0
    E il motore? Questo problema non è affatto considerato nel materiale. Se l'unità di potenza principale è presente lì, beh, almeno in un magazzino, la modernizzazione di una nave del genere è possibile e desiderabile. Se il motore è in Ucraina, il denaro speso per la nave è un peccato, ma sarà più economico usarlo come donatore per altre navi.
    1. Strannik039 Офлайн Strannik039
      Strannik039 1 March 2021 22: 10
      +3
      I motori esistono già nella Federazione Russa, è necessaria solo la loro produzione in serie e tutto dovrà essere regolato, perché gli stessi motori dell'11356 verranno installati sulle nuove navi da sbarco
  10. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 28 febbraio 2021 22: 34
    0
    Citazione: greenchelman
    E il motore? Questo problema non è affatto considerato nel materiale. Se l'unità di potenza principale è presente lì, beh, almeno in un magazzino, la modernizzazione di una nave del genere è possibile e desiderabile. Se il motore è in Ucraina, il denaro speso per la nave è un peccato, ma sarà più economico usarlo come donatore per altre navi.

    I motori a Rybinsk per 22350 sono stati realizzati come minimo, quindi possono essere adattati per il progetto 11356. Ma come donatore, i pezzi di ricambio di Kornilov non possono essere utilizzati, esiste ancora solo sotto forma di un corpo nudo. Per quanto riguarda l'articolo, sono stati considerati solo i sistemi di combattimento delle serie di navi già costruite. Rivendicazioni contro di loro, non contro la centrale elettrica.
  11. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 1 March 2021 12: 08
    +2
    Naturalmente, un'unità da combattimento con Zircon peserà in modo significativo in una battaglia navale. Pertanto, avrei finito di costruire Kornilov il prima possibile.
  12. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 1 March 2021 15: 36
    -1
    Citazione: Artemy Gromov
    I motori a Rybinsk per 22350 sono stati realizzati come minimo, quindi possono essere adattati anche per il progetto 11356.

    Per una nave, nessuno lo farà. Nella regione di Kaliningrad per il secondo decennio, gli edifici "Tuman" (progetto 11540) e "Borodino", anch'essi non completati allo "Yantar", sono arrugginiti.
    È più facile acquistare un sistema di propulsione in Ucraina (anche se con un pagamento in eccesso e tramite società di guarnizioni) di tre: la corruzione sull'Indipendenza non è scomparsa da nessuna parte.
    1. Strannik039 Офлайн Strannik039
      Strannik039 1 March 2021 22: 08
      +2
      Le nuove navi da sbarco saranno equipaggiate con gli stessi motori della 11356, quindi i motori della serie verranno lanciati in qualsiasi modo.
  13. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 1 March 2021 22: 07
    +3
    Secondo la logica dell'autore, non ha senso costruire corvette del progetto 20380, dal momento che non trasporta i siluri-razzo Caliber, e il Pacchetto ha una portata ridicola, che è sufficiente per l'autodifesa della nave dal siluro che arriva su di essa , ma non abbastanza per attaccare un sottomarino. Le cose vanno anche peggio con Karakurt. Non ha armi antisommergibili, solo sistemi di difesa aerea corpo a corpo, che ti permettono di combattere i missili nemici, non ti permette di abbattere gli aerei che lo attaccano .... Inoltre, sui primi due Karakurt, la difesa aerea è composta da solo mitragliatrici da 30 mm e basta, ma sulla Buyan M, che pure non ha armi antisommergibili, i cannoni di difesa aerea da 30 mm sono integrati solo con MANPADS ..... Per quanto riguarda la fregata 11356, ad ovest è classificata come fregata della difesa aerea. Ha un sistema missilistico di difesa aerea a medio raggio funzionante e qui puoi anche colpire gli aerei che attaccano la nave, e non solo i loro missili, come in Karakurt. La Corvette 20380 può anche essere caricata con missili di difesa aerea a medio raggio, ma ce ne saranno ancora meno, solo 12 pezzi, contro i 24 della fregata 11385, e la decantata fregata 22350 trasporta solo 32 missili di difesa aerea a medio raggio, che è ancora non abbastanza per respingere un massiccio attacco aereo su una singola nave abbastanza, e gli aerei nemici non possono essere raggiunti con i missili da mischia. .... 11356 ha RBU-6000, per l'autodifesa dai siluri nemici che vanno sulla nave è sufficiente, e con i siluri da 533 mm puoi provare a prendere il sottomarino nemico, tuttavia il loro raggio è maggiore di quello del Pacchetto. ... Per quanto mi riguarda, 11356 deve essere completato e finire di costruire per la flotta russa, che manca catastroficamente di navi nelle zone marittime e oceaniche.
  14. Artemy Gromov Офлайн Artemy Gromov
    Artemy Gromov (Artemy Gromov) 2 March 2021 08: 17
    -1
    Citazione: Tektor
    Naturalmente, un'unità da combattimento con Zircon peserà in modo significativo in una battaglia navale. Pertanto, avrei finito di costruire Kornilov il prima possibile.

    Affinché le fregate utilizzino lo Zircon, devono essere aggiornate. Inoltre, molto probabilmente con la sostituzione dell'intero UKSK, nonché l'installazione di un moderno BIUS "Sigma" insieme a un più moderno radar a onde millimetriche per migliorare la precisione della designazione del bersaglio. Nella configurazione attuale, è impossibile utilizzare il sistema missilistico anti-nave Zircon del Progetto 11356.