I bombardieri statunitensi in Norvegia prendono di mira le ricchezze artiche


La Norvegia potrebbe diventare un campo di battaglia tra Mosca e Washington, gli analisti della Norwegian Broadcasting Corporation (NRK) condividono questa opinione, scrive la pubblicazione canadese Global Research.


Gli Stati Uniti temono il potenziale nucleare della Russia, riconoscono l'importanza strategica della Norvegia e non vogliono dare a Mosca le ricchezze incalcolabili dell'Artico. Questo è il motivo per cui i bombardieri strategici B-1B Lancers dell'US Air Force sono apparsi a Ørland in Norvegia. Hanno lo scopo di contenere la Federazione Russa e controllare la situazione nell'estremo nord.

La Norvegia e gli Stati Uniti sono in una nuova guerra fredda con la Russia

- Professore fiducioso presso il colonnello Thurmod Heyer del Norwegian Military College.

Uno studio recente ha mostrato che l'Artico contiene circa 90 miliardi di barili di petrolio non scoperto, che corrisponde al 5,9% delle riserve mondiali, al 110% delle riserve petrolifere della Russia o al 339% delle riserve statunitensi. L'Artico ha anche 47,26 trilioni di metri cubi. metri di gas naturale, che corrisponde al 24,3% delle riserve mondiali, al 500% delle riserve statunitensi o al 99% delle riserve russe.

Inoltre, ci sono depositi di minerali (diamanti) e metalli (oro, rame, ferro, zinco e uranio) nell'Artico. Lo scioglimento del ghiaccio aprirà l'Oceano Artico per la navigazione regolare. La rotta del Mare del Nord ridurrà la distanza dall'Europa all'Asia e ritorno del 40%, oltre a ridurre notevolmente i costi degli armatori.

Tutto ciò darà alla Russia vantaggi e vantaggi inimmaginabili. È questo sviluppo di eventi che è assolutamente inaccettabile per gli Stati Uniti. Pertanto, Washington utilizza tutti i suoi alleati artici, in particolare Norvegia e Canada, nonché i suoi partner circumpolari (Gran Bretagna), per fare pressione sulla Russia. Non esitano a condurre manovre militari e organizzare varie provocazioni contro Mosca.

Ma tutto ciò è inutile, poiché il 53% dell'intera costa dell'Oceano Artico è la costa della Russia, il che rende irrealistico il compito di contenere Mosca nell'Artico. Gli esperti lo ammettono, ma la leadership norvegese non ha ancora compreso appieno la situazione e intende seguire il percorso politico degli Stati Uniti, riassumono i media canadesi.
  • Foto utilizzate: US Air Force / Staff Sgt. Aaron allmon
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Mykola Onishchenko Офлайн Mykola Onishchenko
    Mykola Onishchenko (Mykola Onishchenko) 28 febbraio 2021 09: 25
    -8
    E il restante 57% NON è russo, quindi la Russia non può rivendicare l'intero Artico, e quindi Stati Uniti, Norvegia e Canada hanno i propri diritti.
    1. mark1 Офлайн mark1
      mark1 28 febbraio 2021 09: 34
      +5
      Quindi lascia che si siedano alla loro destra e non entrare nella nostra zona legale. Mykola - hop! Hop! Hop!
      1. Mykola Onishchenko Офлайн Mykola Onishchenko
        Mykola Onishchenko (Mykola Onishchenko) 28 febbraio 2021 12: 48
        -7
        Hai avuto un attacco? Comprendo. Mi chiedevo solo: dove stanno andando nella tua zona legale? Hanno violato le tue acque territoriali o lo spazio aereo?
        1. mark1 Офлайн mark1
          mark1 1 March 2021 08: 25
          0
          Citazione: Mykola Onishchenko
          Mi chiedevo solo ... Hanno violato le tue acque territoriali o lo spazio aereo?

          No, mentre strisciano solo sotto la recinzione. Ma quando lo violano, sarà davvero interessante quello che tutti hanno a che fare con esso.

          Citazione: Mykola Onishchenko
          Hai avuto un attacco?

          Questo è il mio atteggiamento nei confronti del tuo pubblico dal 14 ° anno.
    2. Quarto cavaliere Офлайн Quarto cavaliere
      Quarto cavaliere (Quarto cavaliere) 28 febbraio 2021 09: 38
      +8
      100% -53% = 57%!
      Taka ha vinto l'asse, l'algebra di Selyansk!))
      Crudele e spietato.))
      1. Mykola Onishchenko Офлайн Mykola Onishchenko
        Mykola Onishchenko (Mykola Onishchenko) 28 febbraio 2021 12: 49
        -3
        Ok, un errore di battitura - invece di 47 ha scritto 57, questo cancella il fatto che non tutto l'Artico è tuo?
        1. Yuri Nemov Офлайн Yuri Nemov
          Yuri Nemov (Yuri Nemov) 1 March 2021 08: 28
          +2
          Ciò suggerisce che le stelle e le strisce dell'Ucraina hanno la stessa matematica.
    3. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 1 March 2021 21: 23
      +2
      E il restante 57% NON è russo, quindi la Russia non può rivendicare l'intero Artico

      Pertanto, gli Stati Uniti, la Norvegia e il Canada sono di diritto

      Hai letto attentamente l'articolo ??
      Tuttavia ne hanno certamente il diritto ..

  2. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 28 febbraio 2021 09: 36
    +6
    Citazione: Mykola Onishchenko
    E il restante 57% NON è russo, quindi la Russia non può rivendicare l'intero Artico, e quindi Stati Uniti, Norvegia e Canada hanno i propri diritti.

    Ma tutto questo è inutile, dal 53% dell'intera costa del Nord

    100% -53% = 47% Ma quel 10% in più, che Mykola ha contato, viene rivendicato da Ucraina, Georgia, Moldova e dagli altri 3 TabAks baltici. Ma. ingannare
    1. Mykola Onishchenko Офлайн Mykola Onishchenko
      Mykola Onishchenko (Mykola Onishchenko) 28 febbraio 2021 12: 51
      -6
      Oh che gioia, dato il numero sbagliato!
  3. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 28 febbraio 2021 22: 48
    +1
    I bombardieri statunitensi in Norvegia prendono di mira le ricchezze artiche

    e hanno in programma di ottenerli dai russi catturati!

    Gli Stati Uniti temono il potenziale nucleare della Russia ... e non vogliono dare a Mosca le incalcolabili ricchezze dell'Artico.

    Quelli. loro, la ricchezza, appartengono già agli Stati Uniti?

    Non esitano a condurre manovre militari e organizzare varie provocazioni contro Mosca.

    Ma il nostro treno blindato manovra anche da un binario di raccordo all'altro ...!