Biden: le fazioni filo-iraniane potrebbero attaccare le forze armate statunitensi in Siria


25 febbraio 2021 US Air Force su istruzioni personali del presidente Joe Biden inflitto missili e attacchi con bombe contro "obiettivi filo-iraniani" nella Siria orientale. A seguito delle azioni dei "Democratici" americani sono state uccise circa 20 persone. Il 27 febbraio, Biden ha annunciato che ora "le forze filo-iraniane" inizieranno a vendicarsi di Washington e ad attaccare i militari americani nella RAS. Lo afferma nel testo della notifica inviata dal capo dello Stato al Congresso degli Stati Uniti e pubblicata sul sito della Casa Bianca.


Biden ha informato entrambe le camere del parlamento degli Stati Uniti (la Camera dei rappresentanti e il Senato) di aver ordinato un "attacco mirato" alle infrastrutture in territorio siriano, vicino al confine iracheno, che è stato utilizzato dalle "milizie non statali" sostenute dall'Iran . Le presunte formazioni hanno preso parte attiva agli attacchi ai militari americani e alle forze della coalizione internazionale in Iraq.

Il presidente ha sottolineato che la pianificazione degli attacchi alle truppe statunitensi in Iraq da parte di questi gruppi continua. Tuttavia, la Siria è ora apparsa nel loro "repertorio". Secondo il proprietario della Casa Bianca, c'è un'alta probabilità di attacchi alle forze armate americane in Siria da parte di forze filo-iraniane.

Secondo il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, americani avvertito Esercito russo in sciopero sulla città di Al-Bukamal solo pochi minuti prima del loro inizio. Da ciò possiamo concludere che i militanti americani "Democratici" non cambieranno politica di in relazione a Damasco e all'aggressione armata statunitense contro la Siria continuerà. Attualmente, una parte significativa dei territori orientali e nord-orientali della RAS è sotto il controllo dell'esercito statunitense, che non ha un invito da parte delle autorità siriane o un mandato delle Nazioni Unite.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 28 febbraio 2021 14: 42
    +2
    Cosa non sono gli aborigeni tolleranti. Stanno attaccando gli invasori. Sleepy Joe ha capito questo fatto, resta da capire cosa farne.
    1. Boriz Online Boriz
      Boriz (borizia) 28 febbraio 2021 21: 14
      +3
      Ha espresso questo fatto, ma dubito molto di rendermene conto ...
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 1 March 2021 13: 38
    +2
    Secondo il ministro degli Esteri russo Sergei Viktorovich Lavrov, le SSHA hanno avvertito i militari russi degli attacchi contro la città di Al-Bukamal solo pochi minuti prima del loro inizio.

    Kozlu capisce: hanno paura di trasferire informazioni dalla parte siriana, e quindi informano all'ultimo momento per impedire ai siriani di prepararsi a respingere l'attacco.
    L'aggressione degli Stati Uniti e di Israele contro la Siria continuerà fino a quando non stabiliranno il proprio regime in Siria, o fino a quando la Siria non sarà in grado di rispondere adeguatamente al fine di infliggere perdite inaccettabili agli aggressori per analogia con Iran, Corea del Nord, Cina, Russia e altri stati che possiedono armi nucleari e i mezzi per il loro rilascio.
  3. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 2 March 2021 00: 57
    -1
    Citazione: boriz
    Ha espresso questo fatto, ma dubito molto di rendermene conto ...

    - E non importa: lascia che li capisca senza nemmeno riprendere conoscenza! risata lol
  4. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 2 March 2021 01: 01
    -1
    Citazione: Jacques Sekavar
    ... o fino a quando la Siria non sarà in grado di rispondere adeguatamente al fine di infliggere perdite inaccettabili agli aggressori per analogia con l'Iran, la RPDC, la RPC, la Federazione Russa e altri stati in possesso di armi nucleari e dei loro mezzi di consegna.

    - Come lo farà? Diventerà potente e grande? Come sta la RPDC ?! risata lol
    1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 2 March 2021 09: 00
      +1
      Come lo farà? Diventerà potente e grande? Come sta la RPDC ?!

      Ci sono molti stati musulmani, tra cui Turchia, Egitto, Arabia meridionale, Iran, Pakistan, Indonesia e ci sono ancora più musulmani in Cina, India, Federazione Russa e, con poche eccezioni, in tutto il continente africano.
      Una volta che si rendono conto che è impossibile per Israele e gli Stati Uniti uccidere e bombardare, ad esempio, la stessa Siria impunemente, e poi scarteranno le differenze religiose, nazionali e di altro tipo, uniranno i loro sforzi e agiranno come un fronte unito contro Israele .
      L'odierna migrazione di musulmani negli Stati Uniti e nell'UE ha formato in loro una grande diaspora musulmana, che si ribellerà, forse chiederà persino l'introduzione di simboli musulmani sulle bandiere di stati cristiani, come la Gran Bretagna, per esempio, e, sotto la minaccia di una guerra civile, non permetterà loro di schierarsi apertamente con Israele.
      L'immutabile politica di Israele di attacchi preventivi e omicidi di personaggi iconici del mondo musulmano con il pretesto di una minaccia alla sua esistenza dallo stesso Iran, per esempio, porta proprio a un simile sviluppo di eventi: la guerra di Israele con l'intero mondo musulmano, e questa è la missione storica di Israele.
  5. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 2 March 2021 17: 17
    -1
    Citazione: Jacques Sekavar
    Come lo farà? Diventerà potente e grande? Come sta la RPDC ?!

    Ci sono molti stati musulmani, tra cui Turchia, Egitto, Arabia meridionale, Iran, Pakistan, Indonesia e ci sono ancora più musulmani in Cina, India, Federazione Russa e, con poche eccezioni, in tutto il continente africano.
    Una volta che si rendono conto che è impossibile per Israele e gli Stati Uniti uccidere e bombardare, ad esempio, la stessa Siria impunemente, e poi scarteranno le differenze religiose, nazionali e di altro tipo, uniranno i loro sforzi e agiranno come un fronte unito contro Israele .

    - Questa è una sciocchezza, finora nessuno ci ha nemmeno pensato, "all'unificazione"

    L'odierna migrazione di musulmani negli Stati Uniti e nell'UE ha formato in loro una grande diaspora musulmana, che si ribellerà, forse chiederà persino di introdurre simboli musulmani sulle bandiere degli stati cristiani, la stessa Gran Bretagna, ad esempio, e, sotto la minaccia della guerra civile, non permetterà loro di schierarsi apertamente con Israele.

    - Ma questo è più vicino alla realtà ...

    L'immutabile politica di Israele di attacchi preventivi e omicidi di personaggi iconici del mondo musulmano con il pretesto di una minaccia alla sua esistenza dallo stesso Iran, per esempio, porta proprio a un simile sviluppo di eventi: la guerra di Israele con l'intero mondo musulmano, e questa è la missione storica di Israele.

    - A volte bisogna ancora leggere i giornali, almeno nel cesso: per i paesi sunniti del Medio Oriente, il peggior nemico ora è l'Iran sciita, gli houthi sciiti e gli Hezbollah sciiti .. Conclude accordi con Israele, "martellando un bullone" sui fratelli palestinesi che non sono "fratelli" per loro ...