Quando l'euro e lo yuan libereranno il mondo dall'egemonia del dollaro USA


Nell'ultimo anno di "coronavirus", sono suonate campane abbastanza allarmanti in relazione al dollaro USA. La quota del dollaro nei trasferimenti internazionali, secondo i dati SWIFT, è scesa al 37,64% contro il 37,82% dell'euro. Cioè, la valuta americana alla fine del 2020 ha perso la sua posizione a favore di quella europea. La quota dello yuan cinese è scesa a un “misero” 1,66%, ma allo stesso tempo alcuni esperti ci stanno facendo una scommessa a lungo termine. A cosa potrebbe essere collegato tutto questo?


Va notato che il dollaro è ancora la principale valuta di finanziamento. Secondo la Banca dei regolamenti internazionali, rappresenta quasi la metà di tutto il commercio mondiale e il 61% di tutte le riserve di valuta estera. Tuttavia, ci sono anche tendenze negative che stanno gradualmente scuotendo le sue posizioni apparentemente incrollabili.

Prima di tutto, è la continua crescita del debito pubblico degli Stati Uniti. Le sue dimensioni sono davvero colossali; oggi ha già superato i 28 trilioni di dollari. Il forte aumento del debito pubblico è stato dovuto contemporaneamente a diversi fattori. In primo luogo, il già ex presidente Donald Trump ha cercato di "accendere" l'americano l'economia e ha ottenuto un successo significativo in questo. Sotto di lui, la crescita del PIL negli Stati Uniti è stata del 3%. Hanno dovuto pagare per questo, tra le altre cose, aumentando il debito nazionale. In secondo luogo, l'ulteriore aumento dell'indebitamento è stato causato dalla pandemia di coronavirus, che nel 2020 ha cancellato tutte le precedenti realizzazioni repubblicane. La necessità di stanziare fondi colossali per sostenere la popolazione e le imprese portò al disavanzo del bilancio federale degli Stati Uniti rispetto al PIL, che ammontava al 14,9%. Queste sono le peggiori cifre dalla seconda guerra mondiale.

A febbraio 2021, questa cifra era già del 16,2%, e ora questa cifra sarà ancora più alta, poiché il presidente eletto Joe Biden intende iniettare altri $ 1,9 trilioni nell'economia come misura di emergenza per ripristinarla. La naturale conseguenza di una simile finanziaria politica l'inflazione aumenterà. L'indice delle aspettative inflazionistiche di crescita dei prezzi di beni e servizi per il prossimo anno è del 3,3% e per un periodo di cinque anni del 2,7%. Gli analisti sottolineano che un aumento quasi duplice del rendimento dei buoni del Tesoro USA, che ora è dell'1,3% annuo, può fungere da presagio di un aumento dell'inflazione. Una conseguenza diretta di ciò è stata che gli investitori professionali hanno iniziato a ritirarsi dalle attività rischiose e trasferirle in titoli di stato statunitensi.

Il debito nazionale americano è per molti versi un sistema unico. Il suo volume totale è di circa 23 trilioni di dollari. Allo stesso tempo, gli investitori internazionali rappresentano un pacchetto di titoli a lungo termine, stimato a 11,6 trilioni, e titoli a breve termine per un importo di $ 1,2 trilioni. Tutto il resto sono titoli che circolano all'interno degli stessi Stati Uniti. Cioè, quasi la metà del loro colossale debito nazionale è costituito da prestiti interni. Anche senza investitori esterni, gli Stati Uniti potranno resistere autofinanziandosi, stampando nuovi dollari e restituendoli al sistema finanziario attraverso obbligazioni di debito. Se succede qualcosa, l'economia americana sarà in grado di evitare un collasso completo.

Tuttavia, il ruolo degli investimenti esteri, che rappresentano più della metà del debito nazionale degli Stati Uniti, non può ancora essere sottovalutato. Qui si osserva una tendenza molto negativa per Washington. Da un lato, molti altri stati hanno smesso di costruire i loro portafogli in obbligazioni americane e alcuni, come Russia o Cina, hanno iniziato a ridurlo in modo significativo. Ciò è in gran parte dovuto alla politica dell'ex presidente Donald Trump, che, per il bene dell'America, era pronto a imporre sanzioni anche contro gli alleati tradizionali. D'altra parte, negli ultimi anni è emersa una stabile "opposizione anti-dollaro".

Ad esempio, nell'Unione Europea, pensavano fortemente di non poter più fare affidamento sugli Stati Uniti come partner affidabile che sta sempre dalla loro parte. Bruxelles e Berlino stanno cercando di perseguire politiche sempre più indipendenti. In particolare, la Germania non è fondamentalmente inferiore agli Stati Uniti sulla questione Nord Stream 2, evitando di arrendersi sotto pressioni esterne e insistendo su un compromesso reciprocamente vantaggioso. La soggettività politica richiede una reale sovranità economica, quindi è inevitabile un aumento oggettivo della concorrenza tra americani ed europei, che si riflette nelle dinamiche dell'uso delle loro valute negli accordi internazionali.

Vale anche la pena menzionare il ruolo crescente della Cina. Finora, la quota dello yuan nei trasferimenti è di circa l'1,66%, seriamente inferiore a euro, dollaro, sterlina, yen giapponese e dollaro canadese, ma questo è solo “per ora”. Ricordiamo che nel 2010 la valuta cinese era al 35 ° posto nel mondo in termini di popolarità negli accordi internazionali e nel 2014 è diventata il 6 °. Lo yuan è ufficialmente incluso nell'elenco delle valute mondiali di riserva del FMI. Tenendo conto del ruolo reale della RPC nell'economia internazionale come principale esportatore e secondo importatore in termini di volume, ci si dovrebbe aspettare un'ulteriore crescita della popolarità della sua valuta nazionale. La Cina è stata la prima a far fronte alle conseguenze della pandemia di coronavirus e sta competendo con successo con gli stessi Stati Uniti.

In futuro, molti analisti si aspettano che gli investitori professionali "si rivolgeranno all'Est" e aumenteranno il ruolo dello yuan come alternativa al dollaro come valuta mondiale. Insieme, l '"europeo" e il "cinese" possono, se non completamente rovesciare l' "americano" dal suo piedistallo, per poi spostarlo su di esso, costringendolo a fare molto spazio.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 2 March 2021 13: 14
    0
    Se gli Stati Uniti stampano trilioni di dollari, allora perché il tasso del dollaro rispetto al rublo non scende? Anche i rubli vengono stampati in trilioni?
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 2 March 2021 14: 25
      +1
      Se gli Stati Uniti stampano trilioni di dollari, allora perché il tasso del dollaro rispetto al rublo non scende? Anche i rubli vengono stampati in trilioni?

      Domanda interessante sì

      È difficile confrontare, lo "stile" di presentazione delle informazioni è diverso per tutti. E potrei aver commesso un errore da qualche parte, consiglio di ricontrollare i numeri.

      Ad esempio negli USA:
      Il volume della massa monetaria (M2) in circolazione negli Stati Uniti è aumentato di 3 miliardi di dollari (+ 978,2%). Le valute in circolazione sono cresciute di 26,7 milioni di dollari (+ 297,1%)
      https://www.federalreserve.gov/releases/h6/current/default.htm

      Se guardiamo i dati della Banca di Russia:
      Il volume dell'offerta di moneta è aumentato di 2 miliardi di rubli + 529,5%. La liquidità in circolazione ha aggiunto 13,5 miliardi di rubli (+ 124,8%).
      https://www.cbr.ru/statistics/ms/

      Per confronto, la Cina:
      L'offerta di moneta (M) è cresciuta del + 10% a 218,68 trilioni. yuan e il volume di cassa + 8,6% a 62,56 trilioni. yuan.
      http://www.gov.cn/xinwen/2021-01/12/content_5579316.htm

      In generale, tutti stampano denaro. Il meccanismo della loro introduzione in circolazione è diverso. Il debito nazionale americano sta diventando meno popolare, l'inflazione non può essere diffusa in tutto il mondo. La Fed non si preoccupa delle convenzioni e stampa solo quanto vuole.
      Non tutti i trilioni di dollari rimangono in circolazione, la maggior parte viene "sterilizzata" nei mercati azionari o attraversa il sistema finanziario "circolatorio" e finisce di nuovo nella Fed. Ma tutti gli altri terrestri non possono farlo, tutti capiscono che la Fed sta rilasciando manichini, e non c'è nessun posto dove andare, altrimenti il ​​collasso del sistema mondiale. Bene, si stanno preparando lentamente. E il tasso di cambio stesso, a mio parere, è stato a lungo determinato non da meccanismi di mercato e non riflette lo stato dell'economia del paese. Ad esempio, dai un'occhiata ai vicini più vicini, l'economia ucraina è in crisi da quanti anni e il corso si sta svolgendo magicamente.
      In generale, c'è qualcosa a cui pensare qui. che cosa
    2. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 10 March 2021 10: 53
      0
      Anche i rubli vengono stampati in trilioni. Non mentirò - non ricordo esattamente quanti trilioni di rubli sono i cari russi sui depositi bancari? sui conti di intermediazione? in fondi comuni di investimento? affidarsi a banche e società di intermediazione? in obbligazioni di prestito federale? E questo è denaro "extra", non destinato al consumo corrente.

      Perché il tasso non scende? Il governo deve riempire il bilancio, soprattutto perché quest'anno ci saranno le elezioni, e lo zar ei boiardi devono distribuire pan di zenzero al "popolo" sotto forma di sussidi, indicizzazione delle pensioni e così via. E l'economia russa rimane orientata alle esportazioni e in via di sviluppo, quindi (secondo le mie previsioni) non mi aspetto meno di 73 rubli per $ 1 fino all'estate. Allo stesso tempo, la Banca Centrale Russa per riempire il budget di tanto in tanto semplicemente "lascia cadere" il rublo, e sfonda il minimo successivo con un crollo.
  2. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 2 March 2021 13: 21
    -2
    Quando l'euro e lo yuan libereranno il mondo dall'egemonia del dollaro USA

    Quando ciò accadrà, ricorderemo con nostalgia i bei vecchi tempi con il dollaro.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 2 March 2021 14: 24
    +1
    Quando l'euro e lo yuan libereranno il mondo dall'egemonia del dollaro USA

    Mai, perché gli Stati Uniti sono uno degli stati più grandi al mondo per territorio e risorse naturali, popolazione e mercato di vendita, potenziale industriale e scientifico, base agricola e alimentare di persone e molto altro ancora.
    La diminuzione degli insediamenti in dollari al 37,64% contro il 37,82% dell'euro non indica il declino degli Stati Uniti ed è associata ad un aumento degli insediamenti nell'eurozona, al giro d'affari dell'eurozona con gli ex possedimenti coloniali e il resto del mondo.
    Tutto questo sullo sfondo di distorsioni nella struttura del PIL e una diminuzione della quota degli Stati Uniti nel PIL mondiale, la crescita del potenziale politico ed economico della RPC, un programma di doppia circolazione e iniziative globali - NSP, SCO, EAEU, VPTPP, RCEP.
    Tutto ciò è supportato da evidenti risultati nell'eliminazione della povertà, nella costruzione delle basi del socialismo e di una società a reddito medio, potenziale industriale, politica monetaria, infrastrutture bancarie e finanziarie, creazione di scambi alternativi e agenzie di rating e tutte le altre infrastrutture, il che porterà inevitabilmente il renminbi al livello del potenziale economico.
    Ciò attrae tutti i paesi del mondo, indipendentemente dalle loro dimensioni e potenziale economico, struttura statale e forma di governo, a cui viene offerto un ruolo equo ed equo in tutte queste iniziative e progetti.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 2 March 2021 16: 35
      +1
      Mai, perché gli Stati Uniti sono uno degli stati più grandi al mondo per territorio e risorse naturali, popolazione e mercato di vendita, potenziale industriale e scientifico, base agricola e alimentare di persone e molto altro ancora.

      Per le dimensioni del territorio degli Stati Uniti (4), la Russia occupa il primo posto.
      In termini di risorse naturali degli Stati Uniti (2), la Russia occupa il primo posto.
      Per popolazione degli Stati Uniti (3), la Cina occupa il primo posto
      In termini di consumo degli Stati Uniti (1), ma vivendo al di sopra delle proprie possibilità, tutti sono indebitati. E l'unica cosa che lo fa andare avanti è il sistema finanziario in dollari.
      In termini di produzione industriale negli Stati Uniti (2), la Cina è al primo posto.
      Nello sviluppo della scienza negli Stati Uniti (2), la Cina è al primo posto.
      Per l'agricoltura negli Stati Uniti (3), la Cina è al primo posto.
      In termini di "approvvigionamento alimentare per le persone" (sebbene non sia chiaro cosa significhi) e in molti altri modi, gli Stati Uniti non sono un leader.
      E l'UE non viene presa in considerazione nei calcoli, forse questo non è del tutto corretto.
      Quindi gli Stati Uniti non occupano giustamente un posto nel sistema finanziario. L'egemonia del dollaro si sta spegnendo.

      La diminuzione degli insediamenti in dollari al 37,64% contro il 37,82% dell'euro non indica il declino degli Stati Uniti ed è associata ad un aumento degli insediamenti nell'eurozona, al giro d'affari dell'eurozona con gli ex possedimenti coloniali e il resto del mondo.

      Ciò è dovuto alla transizione di altri paesi verso gli insediamenti nelle proprie valute. E nessun possedimento coloniale ha niente a che fare con questo.

      Tutto questo sullo sfondo di distorsioni nella struttura del PIL e una diminuzione della quota degli Stati Uniti nel PIL mondiale, la crescita del potenziale politico ed economico della RPC, un programma di doppia circolazione e iniziative globali - NSP, SCO, EAEU, VPTPP, RCEP.

      E in che modo questo aiuta a preservare il ruolo degli Stati Uniti?

      Tutto ciò è supportato da evidenti risultati nell'eliminazione della povertà, nella costruzione delle basi del socialismo e di una società a reddito medio, potenziale industriale, politica monetaria, infrastrutture bancarie e finanziarie, creazione di scambi alternativi e agenzie di rating e tutte le altre infrastrutture, che inevitabilmente salirà al livello del potenziale economico.
      Ciò attrae tutti i paesi del mondo, indipendentemente dalle loro dimensioni e potenziale economico, struttura statale e forma di governo, a cui viene offerto un ruolo equo ed equo in tutte queste iniziative e progetti.

      Cosa c'entra questo con gli Stati Uniti? "Renminbi" è uno stato negli Stati Uniti? sorriso Di che tipo di socialismo, giustizia e uguaglianza stiamo parlando? Riguarda esattamente gli Stati Uniti?
      1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
        Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 2 March 2021 19: 21
        +2
        Il potenziale economico della RPC rende possibile il commercio di banconote di qualsiasi stato, perché il fatto stesso del commercio crea occupazione, aumenta il PIL, espande la sfera di influenza e attrazione degli stati poveri che non hanno la capacità o il desiderio di effettuare pagamenti in dollari o euro, ma hanno alcune risorse naturali che e vengono acquistate dai cinesi per i loro "involucri di caramelle".
        Le iniziative cinesi e i progetti globali come NShP, SCO, EAEU, VPTTP, RCEP sono finalizzati all'integrazione globale e alla crescita economica non solo della Cina, ma di tutte le parti di questi accordi senza limitare o stabilire condizioni per la democratizzazione, la struttura statale, sistema di governance, ecc. P. come spesso e selettivamente praticato dalle democrazie occidentali, e qualsiasi restrizione in un modo o nell'altro ostacola le relazioni commerciali e la crescita dell'economia mondiale.
        Il potenziale economico della RPC è maggiore di quello degli Stati Uniti e dell'UE messi insieme, e qualsiasi cambiamento è come navi comunicanti: l'economia della RPC sta crescendo, la quota degli Stati Uniti sta diminuendo e viceversa.
        Yuan significa denaro, qualunque cosa, e Renminbi è il nome del denaro cinese. Nella RPC esistono altre unità di misura, un calendario e tante altre cose, insolite per gli europei, ma la crescita dell'influenza economica della PRC nel mondo sta ampliando anche l'uso della lingua cinese, dei nomi, delle banconote.
        Il socialismo è una fase di transizione nella transizione dal capitalismo al comunismo e, come uno di transizione, ha segni di diversi sistemi sociali. La costruzione del socialismo nella RPC si basa sulle disposizioni leniniste fondamentali della Nuova Politica Economica in relazione al tempo e alle condizioni specifiche della Cina, e qual è la loro essenza e differenza dalla politica economica della struttura statale della Federazione Russa e al sistema gestionale, se lo desideri, puoi familiarizzare con le fonti primarie, e non con le speculazioni di combattenti politici e agitprom.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 2 March 2021 19: 31
          -1
          Grazie per aver condiviso la tua opinione sulle prospettive di sviluppo della Cina. hi
          Yuan, probabilmente continuerò a chiamare yuan, quindi in ogni caso è più facile pronunciare.
          Cos'è solo con il dollaro? Perché rimarrà "egemone"? Il ragionamento non è chiaro richiesta
          1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
            Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 2 March 2021 20: 25
            +2
            Perché l'economia moderna della RPC è radicata nell'ordine mondiale esistente costruito dagli Stati Uniti e non si pone il compito di cambiarlo, l'egemonia mondiale, il crollo del dollaro, ma costruisce un'alternativa non affidandosi troppo agli Stati Uniti e ci sono molte ragioni per questo - gli Stati Uniti chiamano apertamente il nemico numero 1 della RPC e compiono grandi sforzi per screditare il Partito Comunista, minare l'economia, suscitare conflitti con gli stati vicini, formare un blocco politico-militare anti-PRC, disaccordi e provocano disordini sociali: l'intero set di strumenti per combattere i concorrenti.
        2. Alexzn Офлайн Alexzn
          Alexzn (Alexander) 3 March 2021 13: 23
          0
          La costruzione del socialismo nella RPC si basa sulle disposizioni leniniste fondamentali della Nuova Politica Economica in relazione al tempo e alle condizioni specifiche della Cina, e qual è la loro essenza e differenza dalla politica economica della struttura statale della Federazione Russa e il gestionale, se lo desideri, puoi familiarizzare con le fonti primarie

          Solo una persona molto ingenua può considerare ciò che sta accadendo nella Repubblica popolare cinese come la costruzione del socialismo. Una persona completamente ingenua (o piuttosto poco istruita) potrebbe pensare che Lenin abbia qualcosa a che fare con ciò che sta accadendo in Cina, dove questo nome è stato a lungo dimenticato e il NEP è stato il frutto dell'ingegno di zio Dan.
          Ci sono parametri (criteri) di base delle formazioni socio-economiche, oggi in qualsiasi paese d'Europa c'è cento volte più socialismo che in Cina.