"The Onnipotent Power of American LNG": miti e leggende del mercato del gas


In qualche modo, impercettibilmente per il grande pubblico, finì l'epopea con la costruzione del famigerato "Nord Stream-2", di cui furono rotte così tante copie. Il progetto, che è costato a PJSC Gazprom 5,5 miliardi di dollari, sepolto sul fondo del Mar Baltico, e lo stesso importo ai suoi partner europei nel progetto: ENGIE francese, OMV austriaca, Royal Dutch Shell britannico-olandese e due società tedesche Uniper e Wintershall , entrato a metà nel progetto con il monopolista russo (1 miliardo di euro ciascuno, senza contare altri 5 miliardi di dollari investiti dagli europei nel proseguimento terrestre della SP-2), grazie agli sforzi degli americani, ha promesso di diventare un monumento sottomarino della stupidità e incoscienza dei partecipanti al progetto e del trionfo del potere americano. Ma non l'ha fatto!


Per capire come sia successo, dovranno essere sfatati diversi miti di vecchia data.

Mito numero 1. Sul monopolio sanguinario Gazprom


Al momento, l'UE consuma 600 miliardi di metri cubi di gas all'anno per le esigenze domestiche ed economiche della popolazione, comprese l'industria e le capacità di generazione di elettricità e calore (con una tendenza al rialzo, sebbene la pandemia abbia rallentato questa crescita). La quota di Gazprom in questa cifra è solo un terzo, avendo superato la soglia dei 2018 miliardi di metri cubi nel 200, e lo scorso anno, a causa di un inverno caldo e covid, è scesa a 175 miliardi. Il restante 66% del fabbisogno di gas naturale dell'Europa è sostituito da altri fornitori. Tra questi, dominano i fornitori di GNL (gas naturale liquefatto), i più grandi dei quali sono Qatar, Algeria e Nigeria, ma ci sono fornitori di gasdotti, in particolare la Norvegia (ma la sua quota sta diminuendo con lo sviluppo dei giacimenti nel Mare del Nord, che sono gestiti dagli anni '50 del secolo scorso).

Di che tipo di monopolio possiamo parlare? Che tipo di dipendenza dalla pipa russa? Se non ti piace il gas russo a buon mercato, acquista costoso GNL algerino o qatariota. A proposito, nel 2009 (dopo la famosa guerra del gas tra Kiev e Mosca), gli Stati Uniti hanno già cercato di spremere il gas del gasdotto russo dal mercato europeo posando il gasdotto Qatar-UE attraverso il territorio dell'Arabia Saudita, Giordania, Siria, Turchia, seguita dall'adesione al gasdotto Nabucco ".

Per la cronaca: Il Qatar, per un secondo, ha attualmente le più grandi riserve di gas provate al mondo (sebbene le condivida con l'Iran).

Sapete come è finito il presidente della RAS, Bashar al-Assad, che è fedele ai suoi obblighi alleati nei confronti della Federazione Russa e non ha permesso che il tubo fosse posato attraverso il suo territorio. Nel 2011 gli Stati Uniti, con le mani dei loro vassalli mediorientali, hanno scatenato una guerra contro di lui, e ora si capisce perché la Federazione Russa vi combatte dal 2015. Se pensi che per Assad, allora ti sbagli profondamente, la Federazione Russa sta combattendo lì per se stessa e per i suoi economico interessi.

Mito numero 2. Di una pipa ucraina arrugginita di cui nessuno ha bisogno


Ora dovremo sfatare il mito, radicato nella mente dei russi, sull'arrugginito GTS ucraino, di cui nessuno ha bisogno. Necessario! Molto anche necessario. È stato per lei che nel 2014 si è svolta la guerra tra Stati Uniti ed Europa (sai chi ha vinto la guerra). Il controllo del tubo garantiva non solo l'indipendenza energetica dell'UE, ma anche la competitività delle merci europee nel mercato americano e in altri. Tutto il parlare che il tubo è arrugginito richiede riparazioni e ammodernamenti non è altro che chiacchiere oziose volte a ridurre il suo valore di vendita. E sebbene non costi nulla senza il gas, ma solo nel 2014, senza di esso, Gazprom non sarebbe stata in grado di adempiere ai suoi obblighi contrattuali a lungo termine verso l'UE, firmati per il periodo fino al 2030-2040 (con diversi paesi dell'UE per diversi periodi).

La capacità di trasporto del GTS ucraino verso l'UE è di 142,5 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Le capacità di SP-1 (55 miliardi di metri cubi di gas / anno), del gasdotto Yamal-UE (33 miliardi di metri cubi di gas / anno) e Blue Stream (16 miliardi di metri cubi di gas alla Turchia, che fa parte del l'equilibrio dell'UE) erano insufficienti per sostituire la mancanza di una direzione ucraina. Ecco perché è nata l'idea di bypassare le rotte verso l'Ucraina - South Stream e SP-2. Sapete come finì South Stream, si trasformò in turco (con una capacità di 31,5 miliardi di metri cubi di gas all'anno, metà dei quali va alla Turchia, metà al Sud Europa). Come l'epopea si è conclusa con l'SP-2, su questo nel prossimo articolo.

Mito numero 3. Sul potere travolgente del GNL americano


Sotto il nostro Donald Trump preferito, è sorto un altro mito leggendario sulla sostituzione del gasdotto russo con il GNL americano. A proposito, anche l'implementazione su vasta scala del progetto SP-2 è iniziata con lui - nel 2017.

La distruzione del mito dovrà iniziare con una dichiarazione del fatto medico che in natura non esiste alcun GNL americano. C'è il GNL prodotto nel continente americano, precisamente negli Stati Uniti, da società private americane, a cui lo stato americano non ha nulla a che fare, se non che si trovano sul suo territorio. Pagano regolarmente le tasse nel luogo della loro registrazione, non devono nient'altro allo stato americano. Per dire loro a chi dovrebbero vendere il loro GNL, ea chi no, né il Presidente degli Stati Uniti, per non parlare di un bipiede più piccolo, non può, dalla parola “assolutamente”. Con tutto il loro desiderio.

Bisogna capire che gli Stati Uniti fino al 2015 erano solo un importatore netto di GNL per i propri bisogni (è diventato un esportatore netto solo sotto Trump). Pertanto, lì si è sviluppata una legislazione antimonopolio, annullando la possibilità di un monopolista emergente sul mercato americano, capace di dettare da solo i prezzi del gas. Di conseguenza, tutti i venditori di gas possono vendere gas solo sulla borsa nazionale del gas Henry Hub. Pertanto, negli Stati Uniti, il produttore di gas, il proprietario dell'impianto di liquefazione e l'esportatore di GNL sono tre strutture completamente diverse, e queste ultime sono principalmente società non americane. La maggior parte (63%) di loro sono "acquirenti di portafoglio" come Shell, British Petroleum, Total, che hanno un ampio pool di acquirenti in tutto il mondo e inviano GNL americano nelle regioni con i prezzi più interessanti in quel momento (c'erano casi in cui I vettori di GNL sono stati schierati lungo la strada).

Lo schema è semplice: un impianto di trasformazione del GNL acquista gas dai produttori locali di gas di scisto, lo liquefa e quindi lo vende agli acquirenti (Shell, Natural Gas Fenosa e altre società) con termini di consegna FOB (franco bordo) in base ai quali Il Venditore perde immediatamente i diritti sulla merce, non appena la merce ha attraversato il parapetto della nave nel porto di imbarco, da quel momento tutti i costi ed i rischi di perdita o danneggiamento della merce sono a carico dell'Acquirente. Dopodiché, il venditore non si preoccupa del destino della merce (GNL), non può influenzare il luogo della sua spedizione. Nemmeno lui, figuriamoci il presidente degli Stati Uniti.

Le società americane di GNL non hanno mai visto il mercato europeo fine a se stesso. Guarda la mappa: dov'è l'Europa e dov'è l'Asia con il suo mercato premium? Anche tenendo conto di una logistica più complessa (l'Oceano Pacifico è ancora più largo dell'Oceano Atlantico ed è necessario attraversare il Canale di Panama, poiché tutti gli impianti GNL americani si trovano sulla costa atlantica), il pesce va comunque dove è più profondo , e una persona, dove è meglio ... Tutti gli uomini d'affari sanno come contare i soldi ed è difficile convincerli a vendere i loro prodotti dove pagano meno. Pertanto, entrano tutti nel mercato SEA ad alto margine, dove i prezzi sono molte volte più alti. Vendere gas in Europa a prezzi più bassi, devi essere d'accordo, è una strategia piuttosto strana. E i prezzi bassi in Europa sono in gran parte forniti da Gazprom. Il suo gasdotto sarà sempre più economico del GNL oceanico.

Nessuna battaglia è stata combattuta per l'Europa, perché il commercio di GNL è un affare e il gas va ovunque paghino di più per questo. E nessuna geopolitica può impedirlo. Il GNL di fabbricazione statunitense potrebbe aumentare periodicamente la sua presenza in Europa, ma si tratta di normali fluttuazioni di mercato, temporaneamente favorite dal contesto dei prezzi. E poi, stiamo parlando solo di volumi gratuiti (non contrattati). E poiché tutte le capacità e i volumi degli impianti GNL americani sono contrattati per 15-20 anni in anticipo (altrimenti, gli uomini d'affari che hanno investito in questa attività non ripagheranno mai i prestiti ricevuti per la loro costruzione e non riceveranno mai i prestiti stessi, perché il contratto a lungo termine per la fornitura di GNL va come garanzia per il prestito), allora Trump poteva solo sognare di conquistare il mercato del gas dell'UE e di estrometterne il gas a buon mercato russo nei suoi sogni erotici più sfrenati.

Sì, non l'ha mai sognato. Sognava solo che l'America tornasse alla grande. Per questo, ha stampato una scatola dei suoi idrocarburi e ha cercato di fare soldi non solo stampando denaro. L'essenza del sistema di pedaggio, che ha applicato in questa attività, era di trasferire tutti i rischi sull'acquirente del gas e quindi rendere l'industria del gas GNL in pareggio e competitiva con il gas dei gasdotti. Questo schema ha consentito al processore di ridurre a zero tutti i rischi commerciali. L'unico elemento di rischio qui è la necessità di acquistare gas in borsa. Ma dopo la firma dei primi contratti a lungo termine per la vendita dei suoi prodotti, l'impresa di trasformazione è diventata in pareggio. Tutti i rischi sono stati trasferiti all'acquirente e il contratto stesso è stato utilizzato per garantire un prestito, senza il quale nemmeno una casa barbecue in America può essere aperta, figuriamoci costruire un impianto di liquefazione del gas. E tutto andava bene finché il maledetto Biden è arrivato e ha seppellito questa faccenda con la sua energia verde, per far dispetto a Trump, con nostra gioia.

Cosa ha spinto Biden a fare questo, e come è finita l'epopea con la costruzione dell'SP-2, riguardo alla prossima volta. Grazie a tutti. Non dire addio.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
49 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 4 March 2021 09: 07
    +1
    E dove sono le conclusioni? Mythbusters Ends: Mito confermato / Mito NON confermato. Bene, in generale, una buona raccolta di fatti noti.
    1. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
      Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 11: 42
      0
      Conclusioni: "E tutto andava bene fino a quando il maledetto Biden è arrivato e ha seppellito questa attività con la sua energia verde, per far dispetto a Trump, con nostra gioia".
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 March 2021 09: 31
    -1
    Ancora una volta una sorta di eresia.
    Loro stessi hanno inventato il mito "Il potere totalizzante del GNL americano", e loro stessi lo hanno confutato.
    Al contrario, tutti i paesi come un matto, stanno costruendo oleodotti ... nat, non nat, ma stanno costruendo.

    Non c'è cronologia / analisi sui prezzi del GNL, sui gas di conduttura, sulle consegne da anni.
    1. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
      Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 11: 47
      0
      Ancora una volta una sorta di eresia

      Non sono riuscito a capirlo da solo, quindi non rimproverare l'autore. E se hai bisogno di informazioni storiche, rivolgiti agli storici.
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 10: 19
    0
    Ci sono anche molti miti nell'articolo. Inoltre, sono fermamente convinto di aver letto tutto questo già una settimana fa su KONT. Niente di interessante.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 15: 52
      0
      Vorrei vedere un collegamento a Comte, ma non sorprenderti se il nome Volkonsky è sotto di esso
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 16: 03
        0
        Nello specifico, era l'articolo che ho visto oggi. Ma sto parlando di un articolo che ho visto circa una settimana fa. Alcune citazioni sono solo copia-incolla. Non cercherò.
        Tutte le tue ragioni possono essere trovate nel commerciante. Il copyright è anche guadagno.
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 16: 40
          -1
          quindi lo scriveremo - ha lasciato la risposta
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 17: 14
            +2
            Ho scritto tutto. Non preoccuparti. L'accademico Likhachev ha detto che non si può fingere di essere un intellettuale. Una persona o ha una cultura o non ce l'ha. Il tuo commento ti ha caratterizzato in pieno.
            La discussione è finita.
            1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 17: 17
              -1
              devi essere specificatamente responsabile delle tue parole, ha detto "ho già letto qualcosa del genere, letteralmente parola per parola" - conferma con un link, rifiutato - le conclusioni suggeriscono se stesse e no ak. Likhachev non aiuterà più qui
              1. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 17: 19
                +2
                Dato che dico di averlo letto, l'ho letto. Tutto questo è stato discusso e le conclusioni sono errate. Ho analizzato tutti i tuoi miti.
                Likhachev ti ha portato a capire una semplice verità. Non puoi lanciare parole. Ottieni una risposta nella lingua che meriti.
                1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
                  Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 18: 26
                  -1
                  Penso che i lettori stessi capiranno chi è un chiacchierone e chi no, ho dato tutti i link qui sotto, a numeri e testi, fai solo bolle - l'ho letto, ma non dirò a nessuno dove, mi ricorda del presidente ucraino, Not Loch, che ha mandato le persone sotto sanzioni, ma non ha dato prova della loro colpevolezza, il che dice solo che non esistono (se ci fossero - la legge aiuterebbe, giudicherebbe e non imporrebbe sanzioni!)
        2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) 5 March 2021 05: 30
          -2
          Tutte le tue ragioni possono essere trovate nel commerciante. Il copyright è anche guadagno.

          È così che con condiscendenza tovarisch mi ha permesso di guadagnare il copyright, senza nemmeno vedere la differenza tra esso e la riscrittura. Un caso tipico, quando non c'è nulla che confermi le tue parole, le accuse di plagio non tirano, il che significa copyright di Kommersant, ad es. Ho sbattuto qualcuno, l'ho riscritto con parole mie, e ora, ecco qua - il genio dell'analisi appena sfornato Volkonsky. Ti aiuterò, ti darò l'originale, dal quale ho sbattuto tutti i miei pensieri ingegnosi -
          https://topcor.ru/18606-pochemu-bajden-vynuzhden-otkazatsja-ot-zavoevanija-gazovogo-rynka-evropy.html.
          Riconoscerai l'autore. Dopotutto, parola per parola Volkonsky cita ... Volkonsky. E deve essere lo stesso, solo il 17 febbraio, ad es. sul tuo una settimana fa o giù di lì.
          Buon Dio! E queste persone ci vietano di stuzzicarci il naso, e combattono anche per il titolo di Casa dell'Alta Cultura ?!
    2. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
      Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 11: 48
      0
      Ci sono anche molti miti nell'articolo

      Quindi indica almeno uno invece delle critiche.
  5. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 10: 43
    0
    Mito numero 1. Sul monopolio sanguinario Gazprom
    Gazprom o la Russia non hanno mai dichiarato il loro monopolio. Questa storia dell'orrore è stata inventata dai limitroph europei e dagli ardenti russofobi dell'UE. Un'altra cosa è quella di escludere il gas russo e il kirdyk europeo. Senza freddi scatti e altri film dell'orrore.

    Mito numero 2. Di una pipa ucraina arrugginita di cui nessuno ha bisogno
    In realtà, la pipa ucraina non serve a nessuno. Fatta eccezione per l'Ucraina e la stessa Europa, che vuole trasferire il contenuto finanziario dell'Ucraina alla Russia. GasProm può fornire forniture in base ai contratti senza il GTS ucraino. Ma per l'analisi è necessario conoscere i REALI obblighi contrattuali. E questa è un'informazione riservata. Elementare. Ora 40 miliardi di metri cubi vengono pompati attraverso il GTS all'anno. È un valore critico per Gazprom? E questo valore potrebbe essere sostituito da NOVATEK. La direzione di NOVATEK lo ha assicurato a Gazprom nel 2019.

    Mito numero 3. Sul potere travolgente del GNL americano
    E il "nostro preferito" Trump e qualsiasi presidente americano vuole rendere grande l'America. Non conosco un solo presidente degli Stati Uniti che direbbe di voler "indebolire l'America". E per questo devi grugnire i tuoi concorrenti. Con la Cina è in corso una guerra doganale e di sanzioni. Ma stanno conducendo una guerra economica con l'Europa. E la sostituzione del gas russo con il gas americano è pienamente giustificata nell'ambito di questa guerra.

    Il mito dell'autore. Non ci sono società indipendenti in America. Come in nessun'altra parte del mondo. E qualsiasi azienda lo ritirerà per ordine di un funzionario della Casa Bianca. Una delle versioni dell'assassinio di Kennedy dice che si è imbattuto in società siderurgiche "indipendenti". E così con successo che hanno immediatamente fatto marcia indietro. A Kennedy è attribuita la frase "Mio padre mi ha detto che tutti gli imprenditori sono figli di puttana. Ma io non gli credevo". Ha semplicemente ordinato al Pentagono di rompere i contratti con gli "squali d'acciaio". E hanno subito fatto marcia indietro. Per eventi recenti. Due società "indipendenti" hanno deciso di fondersi per ridurre al minimo i costi. Fino a quando i funzionari della Casa Bianca non hanno dato il via libera, nessuno poteva nemmeno muoversi. E il Boeing "indipendente" sarebbe stato a lungo nella tomba, se non fosse stato per lo Stato americano. Cioè, funzionari. Lo stesso vale per le società del gas. O credi che se la Siria offre un prezzo di 5000 dollari al metro cubo, allora tutte le navi gasiere di compagnie "indipendenti" correranno in Siria? O guarderanno prima verso la Casa Bianca?
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 15: 48
      -2
      Qualcosa mi è sembrato che tu sia molto più intelligente, non ci saranno più discussioni con te!

      "Diagnosi - nessuna anomalia mentale trovata! Solo - maledetto cancro!" (estratto dalla storia medica)
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 16: 02
        +2
        Non c'è discussione quando non c'è niente da obiettare. Non è necessario citare la storia della tua malattia. Non è interessante. E anche l'opinione del paziente non è interessante.
    2. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
      Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 12: 15
      0
      Gazprom o la Russia non hanno mai dichiarato il loro monopolio

      Vero, mai. Ma l'intera macchina propagandistica dell'Occidente affermava esattamente questo! Pertanto, questa disinformazione è un mito.

      Di una pipa ucraina arrugginita di cui nessuno ha bisogno. In realtà, la pipa ucraina non serve a nessuno. Oltre all'Ucraina e alla stessa Europa

      Non vedi che ti stai contraddicendo. Ripeti il ​​mito che affermi immediatamente il contrario a chiunque, all'Ucraina e all'Europa.

      Sul potere travolgente del GNL americano

      Non è il desiderio di Trump, ma la capacità del GNL americano di sostituire il gas russo in Europa. E questo è un mito. È davvero incomprensibile?

      Non ci sono società indipendenti in America. Come in nessun'altra parte del mondo. E qualsiasi azienda risponderà agli ordini di un funzionario della Casa Bianca

      È negli Stati Uniti che il presidente non intende più nulla sulla gestione aziendale. E lo stato stesso è molto limitato nella sua influenza sugli affari. Il ruolo principale negli Stati Uniti e in altri paesi è svolto dai monopoli transnazionali.
  6. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 16: 10
    +2
    La distruzione del mito dovrà iniziare con una dichiarazione del fatto medico che in natura non esiste alcun GNL americano. C'è il GNL prodotto nel continente americano, precisamente negli Stati Uniti, da società private americane, a cui lo stato americano non ha nulla a che fare, se non che si trovano sul suo territorio.

    Il gas liquefatto americano in realtà non esiste, perché anche il presidente degli Stati Uniti Donald Trump nei suoi discorsi dice non "GNL americano", ma "GNL made in USA", cioè questo carburante viene prodotto in America. Boris Martsinkevich, redattore capo della rivista online Geoenergetics.ru, ne ha parlato in un'intervista con Ukraina.ru.

    Confronta queste due citazioni. Il primo è tuo, il secondo appartiene a Martsinkevich. E ha detto un anno e mezzo fa. E quale mito così terribile hai distrutto?
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 16: 52
      0
      allora dov'è il plagio? se due persone hanno logicamente dimostrato che 2 x 2 = 4, qual è il crimine? Non sto citando Martsinkevich, sto mettendo la mia base di prove sotto la mia approvazione, ti sto dicendo come funziona l'attività americana del GNL e ti spiego che è tutto a credito e per questo motivo tutti i suoi prodotti sono stati contrattati per 15- 20 anni in anticipo, quindi la sostituzione del gasdotto russo con il GNL americano non è possibile nei prossimi anni, nemmeno in teoria. Se lo sapevi, allora comprati una medaglia nel negozio, sto scrivendo per chi non la pensava così o non lo sapeva. Allo stesso tempo, non sto dicendo che siano tutti dei gamberi, ma io sono l'unico così intelligente con uno smoking bianco. Le tue massime sono molto simili all'ultimo carattere.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 17: 11
        +1
        Ti sbagli di grosso nel modo in cui mi valuto. Non ho scritto sul plagio. Ho scritto sul copyright. Oggi non è considerato plagio.
        Ora analizziamo la tua dichiarazione. Nell'articolo hai scritto che questo è un business e le navi gasiere vengono schierate direttamente nell'oceano e inviate dove il prezzo è più alto. Ora dici che il gas è stato contrattato e le navi gasiere non possono semplicemente voltarsi.
        Chiunque affermi che esistono società indipendenti si sbaglia di grosso. Non è un pazzo, ovviamente, ma, per usare la tua terminologia, solo una testa di cazzo. Esempi: per ordine di funzionari, una società svizzera si è ritirata dal progetto SP-2. Per ordine dei funzionari, Siemens ha ridotto i contratti lucrativi. Le "compagnie indipendenti" petrolifere si sono ritirate dai progetti di petrolio e gas in Russia per ordine della Casa Bianca. Fornire almeno un esempio, quando le cosiddette "società indipendenti" non hanno seguito gli ordini diretti dei funzionari? Semplicemente non ci sono esempi del genere.
        Non è prevista la sostituzione del gasdotto russo, non perché manca il GNL, ma per la banale ragione che costa meno. Ed è semplicemente impossibile trovare 200 miliardi di metri cubi di gas gratis all'anno a un prezzo accessibile. Puoi sostituirlo, quindi l'economia europea è kirdyk e l'America tornerà alla grande.
        Un'altra dichiarazione errata da parte tua secondo cui il sistema di trasporto del gas ucraino è necessario per Gazprom. Si tratta di soli 40 miliardi di metri cubi all'anno, che vengono sostituiti dalle capacità liberate e dal GNL di Yamal. Il GTS ucraino può essere utilizzato in una sola versione. Per riempire le strutture UGS in Ucraina. Ma ancora una volta, la politica. È impossibile mantenere il gas europeo negli impianti di stoccaggio sotterranei ucraini. Quindi la GTS ucraina è davvero un "inutile tubo arrugginito".

        Io, a differenza di te, non ti etichetto stupidità. Sto solo sottolineando le incongruenze nel tuo articolo. E dico che tutto questo è stato discusso cento volte più con competenza.
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 18: 12
          0
          Mi sto annoiando con questa disputa, tutti i tuoi argomenti sono così privi di riserve che probabilmente mi asterrò dal continuare. Per chiudere questo particolare colpo, dirò solo che:

          1) la dipendenza dall'ukrotruba nel testo è stata citata a partire dal 2014, senza di essa Gazprom non potrebbe adempiere ai suoi contratti. La capacità di SP-1 (55 iarde), Yamal-EU (33 iarde) e Blue Stream (16 iarde) non era sufficiente a coprire i suoi obblighi verso l'UE (nel 2014 Gazprom ha fornito 121,3 iarde di gas all'UE, compresa la Turchia, mentre 62 yard sono passate per la GTS), ecco il link - https://www.eurointegration.com.ua/rus/news/2015/02/16/7030885/, e poi ho dei dubbi sulla sua veridicità, perché è ucraino, dove si dice che il 2014 è stato l'anno peggiore per Gazprom ed è sceso ai dati del 2010, ma secondo la stessa Gazprom, nel 2010 ha pompato 138,6 yard nell'UE. Ecco il link per le esportazioni di Gazprom per anno: http://www.gazpromexport.ru/statistics/

          2) come si possono sostituire 40 yard di pompaggio attraverso uno spolverino senza SP-2, non so con alcune delle capacità liberate, soprattutto con un aumento dei consumi UE? una disputa tra un cieco e un sordo, gli ho raccontato le cifre per le capacità dei gasdotti esistenti (55 + 33 + 16 + 32 = 136 yard quando servivano per l'ultimo anno 176 yard), mi ha raccontato storie che ukrotruba è una schifezza. Merda dal vivo gratis!

          3) Il 63% degli esportatori di GNL prodotto negli Stati Uniti sono acquirenti di portafoglio, hanno una vasta rete di distribuzione in molti paesi (questa è la Anglo-Dutch Shell, transnazionale British Petroleum, French Total) - sono loro che schierano i loro vettori del gas in viaggio verso il punto in cui il prezzo del GNL è attualmente più alto

          4) e questo 63% di esportatori e il restante 37% forniscono ai loro mercati il ​​GNL contratto della produzione americana, ne ho già scritto in modo più dettagliato qui - https://topcor.ru/18606-pochemu-bajden- vynuzhden-otkazatsja-ot -zavoevanija-gazovogo-rynka-evropy.html. È solo che questi ultimi non devono schierare i loro vettori di gas lungo la strada, perché forniscono gas a se stessi.

          Allo stesso tempo, tutti gli esportatori di GNL prodotto negli Stati Uniti hanno una clausola liquefy-or-pay nei loro contratti, in base alla quale l'acquirente paga per la liquefazione indipendentemente dal fatto che utilizzi la capacità o meno. Pertanto, il processore elimina i rischi associati al caricamento incompleto del suo impianto. Ad esempio, dal 1 ° giugno 2017, KOGAS deve pagare annualmente a Cheniere (il più grande proprietario statunitense di un impianto GNL, che rappresenta il 20% della capacità di liquefazione degli Stati Uniti) per 61 anni, Cheniere deve pagare $ 547,5 milioni per il capacità riservata 3ª linea tecnologica, che sarà un serio incentivo per i coreani a utilizzare queste capacità e vendere tutto il gas contrattato per minimizzare i costi. Di conseguenza, tutti i problemi con la vendita di GNL americano sui mercati esteri sono un grattacapo per tali esportatori. Gli acquirenti sono grandi commercianti e aziende che hanno una propria rete di distribuzione del gas (parliamo di paesi come Giappone, Corea del Sud, India, Cina, dove c'è una forte domanda di gas e non ci sono fonti alternative di approvvigionamento).

          Su questo metto fine - non c'è bisogno di rispondere!
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 18: 56
            +1
            Io non rispondo. Domanda. Quali sono gli obblighi contrattuali di Gazprom? Per gli stupidi, spiego. Non consegnato realisticamente, ma contrattuale
            1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 19: 40
              -1
              http://www.gazpromexport.ru/statistics/ - сами проэкстраполируйте эти данные, в 2020 из-за ковида экспорт упал до 175, до этого только рос. Но даже и 175 ярдов без укро ГТС Газпрому не прокачать. Тупым тут выглядите только вы.
        2. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
          Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 18: 26
          0
          Le "compagnie indipendenti" petrolifere si sono ritirate dai progetti di petrolio e gas in Russia per ordine della Casa Bianca

          E sono usciti non per considerazioni politiche, ma proprio perché questa decisione è stata per loro la più vantaggiosa, poiché ha permesso loro di evitare possibili sanzioni.
        3. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
          Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 18: 33
          0
          Non è prevista la sostituzione del gasdotto russo, non perché manca il GNL, ma per la banale ragione che costa meno

          Poiché questo è precisamente il fatto che l'autore ha sostenuto: il GNL americano non è redditizio per l'Europa e quindi non viene fornito lì. Di cosa si discute?

          Un'altra delle tue affermazioni errate secondo cui il sistema di trasporto del gas ucraino è necessario per Gazprom

          Sì, finora lo è, ma a condizione che sia necessario fino al lancio dell'SP-2, il che non è ancora del tutto inequivocabile. L'UE ha appena detto oggi che anche se è possibile avviare il gasdotto, l'Occidente controllerà comunque il volume di gas pompato.
    2. Oleg Gushchin Офлайн Oleg Gushchin
      Oleg Gushchin (Oleg Gushchin) Aprile 14 2021 12: 27
      0
      L'autore ha fornito qui un chiarimento del termine ampiamente utilizzato - "GNL americano", che in linea di principio non è corretto, a cui l'autore stesso ha attirato l'attenzione e dichiarato. Ma se non capisci, il mito n. 3 parla di qualcosa di completamente diverso: sulla potenza del GNL dagli Stati Uniti rispetto al gasdotto russo. Se consideri il chiarimento dell'autore un mito, allora questi sono affari tuoi. Basta non indurre in errore gli altri lettori.
  7. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 18: 55
    +2
    https://www.google.com/amp/s/russian.rt.com/opinion/823642-babickii-ukraina-gaz-tranzit-sokraschenie/amp

    "GTS ucraino arrugginito"
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 19: 36
      -1
      E allora? con cosa sostituirlo? solo SP-2! e nel mio materiale c'era un discorso del periodo in cui non lo era, allora di cosa si tratta?
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 20: 36
        +1
        L'articolo tratta della modernità. Dov'è il 2014 nell'articolo?
        Ancora. Da molti anni Gazprom fornisce all'Europa gas che SUPERA gli obblighi contrattuali. Non troverai numeri specifici da nessuna parte. Si tratta di informazioni classificate. Il ministro dell'Energia della Federazione Russa e la leadership di Gazprom hanno dichiarato cento volte che faranno a meno del GTS. E chi è stupido qui?
        All'inseguimento. Chiunque affermi che la Russia ha bisogno del GTS, almeno ... beh, lo sai.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 4 March 2021 20: 54
          +2
          Gazprom prevede di fornire 165-170 miliardi di metri cubi di gas all'Europa entro la fine di quest'anno. m di gas a un prezzo medio di $ 120-130 per 1000 metri cubi. m.

          L'anno scorso, il volume delle esportazioni di gas in Europa è stato di 174,87 miliardi di metri cubi, nel 2019 questa cifra era pari a 198,97 miliardi di metri cubi, ha detto la società. Allo stesso tempo, il volume reale delle esportazioni di gas russo lo scorso anno si è rivelato superiore alle previsioni di Gazprom, che prevedeva di fornire 2020 miliardi di metri cubi di gas all'Europa nel 166,6.

          E dove sono 200 miliardi di metri cubi qui? E la cosa più interessante in queste informazioni. Anche con 166 miliardi di metri cubi non ci sono sanzioni. Ciò significa che i volumi contrattuali vengono forniti.
          1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
            Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 23: 05
            -1
            questo è kapets! Ti ho dato un link, tutto è scritto lì per anno - http://www.gazpromexport.ru/statistics/, 2017 - 192,2 miliardi di gas, 2018 - 200,8 iarde, 2019 - 198,97, 2020-175 (a causa di covid e caldo inverno). 175 è più di 166 o no? A cosa servono le multe? Le applicazioni vengono adattate secondo necessità, il principio del download o del pagamento funziona
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 5 March 2021 00: 47
              +2
              Di nuovo venticinque. GazProm pompa il gas SOPRA i volumi specificati. GasProm prevede di pompare 2010-160 miliardi di metri cubi nel 170. Abbiamo pompato un po 'di più: 175 miliardi di metri cubi. Ma anche 166 miliardi sono più di quanto specificato nei contratti. Questo è nei rapporti di Gazprom.
              Quest'anno, puoi aggiungere ciò che andrà lungo il flusso turco. Inoltre il supporto di NOVATEK. Lo schema è semplice: Gazprom acquista GNL da NOVATEK e lo vende in Europa. Il contratto è concluso: tutti sono contenti. Chi ha bisogno di questo GTS?
              Secondo i rapporti di Gazprom per gennaio-febbraio, si dice che abbiano pompato

              Le esportazioni verso i paesi non CSI sono aumentate di 8.5 miliardi di metri cubi (+ 3%) a 32.9 miliardi di metri cubi. In particolare, le forniture a Germania (del 34.5%), Turchia (del 3%), Italia (del 32.9%), Ungheria (dell'52.9%), Francia (del 64%), Polonia (del 85%), Bulgaria (del 26.7%), Serbia (del 36%), Romania (del 56.5%) e Grecia (del 52.2%). Allo stesso tempo, la Turchia a febbraio ha più che raddoppiato i suoi acquisti di gas da Gazprom entro febbraio dello scorso anno.

              Le esportazioni di gas in Cina attraverso il gasdotto Power of Siberia continuano a crescere. Le consegne superano regolarmente i nostri obblighi contrattuali giornalieri. Il volume mensile effettivo delle forniture a febbraio è 3.2 volte superiore rispetto a febbraio 2020.

              Allo stesso tempo, il transito attraverso l'Ucraina è diminuito del 20%. E SP-2 non è ancora disponibile. E il transito attraverso la Polonia è praticamente cessato. E tutte queste sono consegne di volumi ESTREMAMENTE specifici.
              Prendiamo una calcolatrice e contiamo. 34,5 miliardi in due mesi. Guadagnerà quasi 200 miliardi in un anno, faremo uno sconto per i mesi estivi. E senza GTS e senza SP-2 si possono pompare quasi 200 miliardi I contratti sono stati rispettati, non ci sono multe. Perché questi film dell'orrore?
        2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) 4 March 2021 22: 56
          -1
          L'articolo tratta della modernità. Dov'è il 2014 nell'articolo?

          Passo! Questa è già una clinica! Hai evidenti problemi con la percezione del testo stampato. Cito il testo:

          Ora dovremo sfatare il mito radicato nella mente dei russi sull'arrugginito GTS ucraino, di cui nessuno ha bisogno. Necessario! Molto anche necessario. Fu per lei che scoppiò la guerra 2014 anno tra Stati ed Europa (chi ha vinto la guerra, si sa). Il controllo sui tubi garantiva non solo l'indipendenza energetica dell'UE, ma anche la competitività delle merci europee sul mercato americano e su altri. Tutto il parlare che il tubo è arrugginito richiede riparazioni e ammodernamenti nient'altro che chiacchiere oziose volte a ridurre il suo valore di vendita. E anche se senza gas non costa nulla, ma solo in 2014 senza di essa, Gazprom non sarebbe stata in grado di adempiere ai suoi obblighi contrattuali a lungo termine verso l'UE, firmati per il periodo fino al 2030-2040 (con diversi paesi dell'UE per periodi diversi).
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 5 March 2021 00: 33
            +3
            L'ho letto. Non soffro di necrofilia. È il 2021. La guerra è iniziata per il tubo? E anche in Siria? Mi sembra che tu sia fissato su un fattore. La pipa non è la cosa più importante. Chiunque potrebbe capire che il tubo sarebbe vuoto. Ma non subito.
            Sono più interessato alla domanda, perché questo tubo è così importante per la Russia? Nel 2014 Gazprom sarebbe venuta meno ai propri obblighi contrattuali? Questo non ha senso. I contratti sono stati conclusi 15-20 anni fa. E i volumi non sono così grandi che Gazprom non può permetterseli. In ogni caso, GazProm li soddisfa facilmente. Inoltre, allora non c'era il GNL. E il contratto di pompaggio era fino al 1 gennaio 2020. Come lo spieghi? E nessuno l'ha cancellato, nonostante la guerra, la Crimea e persino la Boeing. La tua tesi non è stata confermata dalla vita. C'è stato un colpo di stato in Ucraina, ma il gas veniva ancora pompato in Europa tramite il GTS. In conformità al contratto firmato prima del 1 gennaio 2020.
            Il denaro non è la cosa principale in questa storia. Il denaro non è sangue. Gli eventi in Ucraina sono meno di tutti legati al tubo. Questo è solo un bonus privato per gli americani.
            1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Vladimir) 5 March 2021 02: 40
              -1
              lo psichiatra di sopra, passo! questa è una clinica! conta a tuo piacimento le capacità disponibili dei gasdotti che conducono all'UE, sommale (55 + 33 + 16 = 104), quindi prova a pompare attraverso di esse 138 yard di gas attraverso di esse senza un pugnale, pompato da Gazprom in 2014 all'UE, tenendo conto della Turchia
              La pipa non è fine a se stessa per l'America; il fine in sé è l'Europa e la ricatta chiudendo la pipa. Ma questo non ti è ovvio. Non comunico con persone che non possono aggiungere 2 + 2. Respingere! Non mi danno il latte perché sono dannoso.
            2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Vladimir) 5 March 2021 06: 01
              -1
              L'ho letto. Non soffro di necrofilia. È il 2021. La guerra è iniziata per il tubo? E anche in Siria? Mi sembra che tu sia fissato su un fattore. La pipa non è la cosa più importante. Chiunque potrebbe capire che il tubo sarebbe vuoto. Ma non subito.

              e cosa c'entra la necrofilia? mi spaventi - hai delle strane associazioni! (chiaramente odorava di carogne). Hai scritto che si trattava di modernità, ho fatto una citazione in cui l'anno è chiaramente evidenziato in grassetto (soprattutto per te) - 2014-й... Non ho sentito le scuse! Questa non è necrofilia, questa è idiozia.
              1. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 5 March 2021 08: 49
                +2
                La necrofilia è l'amore per i cadaveri. È il 2021. Non è grave riferirsi al 2014. Inoltre, il pompaggio è avvenuto nel 2014 sia prima che dopo il Maidan. Quindi GazProm ha pompato gas silenziosamente dal 2014 al 2020. Quindi la tua tesi sembra un'idiozia.
                La seconda tesi è che gli americani volevano prendere il controllo della GTS e quindi hanno infangato il Maidan. Per gli smemorati, vi ricordo che il Maidan (Euromaidan) è stato infangato dagli europei, guidati dalla Merkel. Apparentemente per prendere il controllo del sistema di trasporto del gas ucraino. Questo può essere ascoltato solo dagli ukropatrioti. Mi hanno anche dimostrato da Kiev che la Russia ha attaccato l'Ucraina per impedire la produzione di gas dal giacimento di Yuzovskoye. Maidan non ha niente a che fare con la pipa.
                Tutte le tue tesi suonano come un delirio folle. C'è un po 'di verità nel primo, ma tutto il resto viene risucchiato dal pollice
                1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
                  Volkonsky (Vladimir) 5 March 2021 15: 47
                  -2
                  Probabilmente userò il consiglio di Samuel Clemens:

                  "Non discutere mai con gli idioti. Rischi di cadere al loro livello, dove ti schiacciano con la loro esperienza" (Mark Twain)
  8. astronauta Офлайн astronauta
    astronauta (San Sanych) 5 March 2021 02: 38
    +1
    Mito numero 2. Di una pipa ucraina arrugginita di cui nessuno ha bisogno

    Almeno un collegamento al fatto che il GTS ucraino era in riparazione, ma questa è una semplice boltology, l'autore!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 5 March 2021 09: 02
      +2
      Non ci sono tali collegamenti. Ma inserirò altre informazioni. Nel 2009 (se ricordo bene l'anno. In ogni caso, prima del Maidan), è stata effettuata una verifica indipendente del GTS da parte di società occidentali. Si è concluso che per riparare il GTS sono necessari 4-5 miliardi di dollari. Il denaro, ovviamente, non è stato assegnato.
      Ma nel 2019, le aziende tedesche hanno condotto una nuova verifica del GTS e hanno concluso che era in perfette condizioni.
      Quindi "arrugginito" è una pipa o "oro" sulla coscienza dei revisori dei conti e dell'autore dell'articolo. Per comprendere la situazione, si deve anche tener conto che gli stessi revisori hanno fornito il costo stimato del GTS ucraino senza un accordo di transito. Questo è solo $ 120 milioni. Il signor Kobolev era molto sorpreso. Ma ha ammesso che senza transito, è solo un pezzo di tubo. Nessuno ne ha bisogno.
      Per capire l'essenza dell'articolo. Solo Dill parla della necessità di transito attraverso l'Ucraina e dell'alto valore di questo tubo. La Russia, e in particolare Gazprom, ha iniziato a smantellare l'infrastruttura nel 2013 (prima del Maidan) e ha accelerato questo smantellamento nel 2019. Cioè, il Cremlino ritiene che questa direzione non sia necessaria. A differenza dell'autore di questo articolo.
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 5 March 2021 23: 44
        +3
        Nel 2019. Le aziende tedesche hanno scritto un tiglio per firmare il famigerato accordo di transito nel dicembre 2019.
        L'audit vero e proprio è stato effettuato nel 2015. (infa da Martsinkevich). Il risultato è l'85% di usura. Ora, ovviamente, questa cifra non è diminuita.
        Ho avuto l'impressione che nel 2020. Gazprom ha deliberatamente rovinato il GTSU con una velocità di pompaggio irregolare. Oggi oscilliamo, domani non oscilliamo, dopodomani oscilliamo di nuovo. I carichi alternati sono i più terribili nella tecnologia. Si sviluppano crepe nei tubi lungo l'intera lunghezza del GTS. Le pompe funzionano anche in modalità alternata. E nessuno ha cambiato le turbine. Durante il periodo dell'indipendenza, nessuno ha riparato seriamente il GTS. In assenza di pompaggio, la direzione del flusso di gas in alcuni punti deve essere invertita, dagli impianti UGS a ovest ai consumatori a est. E questo è doloroso anche per i tubi e le apparecchiature.
        Solo l'Ucraina ha bisogno di questa roba. E nemmeno solo come mezzo per nutrirsi.
        Ho già scritto qui molte volte che il GTS fa parte del GDS, la rete di distribuzione del gas dell'Ucraina. La distribuzione del gas ai consumatori domestici è impossibile senza GTS.
        E Dill dovrà modernizzarlo. Se non volevano venderlo a Gazprom a tempo debito.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 6 March 2021 00: 23
          +2
          L'autore non è d'accordo con te. Afferma

          Tutto il parlare che il tubo è arrugginito richiede riparazioni e ammodernamenti nient'altro che chiacchiere oziose volte a ridurne il valore di vendita.
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 6 March 2021 00: 29
            +2
            Questa non è una novità per me. Ha discusso con me sullo stesso argomento circa 1,5 anni fa.
  9. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 5 March 2021 10: 05
    +3
    Per chi non conosce la posizione di Gazprom nel 2014

    “Gazprom non prenderà parte alla modernizzazione del sistema di trasporto del gas ucraino. Per quanto riguarda la posizione di Gazprom sulla modernizzazione del sistema di trasporto del gas ucraino - il treno è già partito, e non è partito ieri, non parteciperemo alla modernizzazione del sistema di trasporto del gas ucraino "

    A. Miller
    01 luglio 2014 g
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 5 March 2021 23: 51
      +4
      Esattamente. Miller non è vendicativo. È solo cattivo e ha una buona memoria. Sembra che abbiano bevuto molto sangue da lui. E, alla fine, la vendita è stata lanciata. Sono stati lasciati con un profitto appena sufficiente per avere qualcosa da rubare, ma sicuramente non c'era abbastanza per la modernizzazione.
      E ora (ho scritto un po 'più in alto) Miller finirà la GTSU con una modalità di pompaggio irregolare. Coda di controllo alla testa.

      Non fingere di essere malato, disse il dottore all'obitorio - questo significa all'obitorio.
  10. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 6 March 2021 01: 04
    +2
    Autore, hai appena cosparso tutto intorno per il miglior GTS del mondo, ma hai mai pensato al momento seguente: la Federazione Russa sta ora deliberatamente limitando la fornitura (per il futuro) di gasdotti all'Europa? E questa non è tanto la politica di Miller quanto quella di Putin.
    Pensaci.
  11. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 6 March 2021 06: 24
    0
    Non è necessario sminuire l'influenza delle autorità sugli affari .. C'è sempre un metodo per influenzare le società "indipendenti", anche se provengono da un altro stato. Ci sono molti esempi.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 6 March 2021 22: 18
      +2
      L'oscurità è un esempio del contrario. Durante il recente clima freddo, non è arrivato in Europa un solo vettore GNL con GNL americano. E alla fine ha rovinato la reputazione degli Stati Uniti come fornitore. Ora stanno cercando di tornare. Ma sorgono problemi. Nessuno ha bisogno di truffatori.
      E tutti sono sicuri che la Russia fornirà comunque gas. Non da un tubo, quindi GNL economico. E lo abbiamo davvero più economico.