UDC per la Marina russa: necessità o imitazione cieca?


Troika UDC di tipo Mistral. La ricezione di queste navi francesi da parte della Russia è stata impedita politica


La comunità della rete ribolle: la posa inaspettata di due nuove navi per la nostra Marina Militare ha provocato una vera e propria tempesta di discussioni, e purtroppo sono piuttosto negative: la dirigenza della flotta è attivamente criticata per la costruzione di "trogoli disarmati", adatto, a parere di molti, solo "per spedizioni coloniali." ...

Naturalmente, questo punto di vista è assolutamente ingiusto, ed è nato in gran parte a causa di un banale analfabetismo - qui vale la pena notare che l'UDC come classe nella nostra flotta era precedentemente assente e tutte le "portaerei" provocano un netto rifiuto e sfiducia - sfortunatamente, lo sfruttamento dell'esperienza dell '"ammiraglio Kuznetsov" non ha avuto molto successo, e tutti i risultati sovietici in questo settore per molti rimangono poco più che miti poco conosciuti del passato.

Al fine di correggere la situazione e mostrare ai lettori esattamente come le navi d'assalto anfibie universali siano utili per la Marina russa, propongo di iniziare con una breve spiegazione che ci darà una comprensione del tipo di bestia con cui abbiamo a che fare; quando gli avversari di navi che trasportano aerei fanno appello alla loro "inutilità", dovrebbero porsi una domanda ragionevole: le nostre forze armate hanno generalmente bisogno dell'aviazione o possiamo cavarcela con i famigerati missili di tutte le forme e dimensioni?

Certo, una proposta di questo tipo sembra un'assurdità, ma per qualche ragione sembra abbastanza logica in materia di flotta - ovviamente, solo dal punto di vista dei suoi avversari. Quando si criticano le portaerei e le portaelicotteri, non bisogna mai dimenticare che si tratta di piattaforme mobili di decollo e aeroporti, che sono vitali per qualsiasi operazione marittima - purtroppo, questo semplice fatto rimane al di là della comprensione di tutti i tipi di critici.

Quindi, evidenziamo ancora una volta la tesi principale: una nave porta-aerei è la possibilità di dispiegamento operativo dell'aviazione della nostra flotta su un sito di decollo mobile, che sono le navi d'assalto anfibie universali stabilite a Kerch.


Da ciò possiamo trarre la seguente conclusione: la potenza di combattimento e il valore di combattimento di una tale nave dipendono interamente dal suo gruppo aereo. La variazione del velivolo basato ci dà la possibilità di variare le capacità della portaelicotteri stessa: dall'antisommergibile all'attacco. Nel caso delle navi del progetto 23900, è proprio di questa funzionalità che stiamo parlando: nonostante la parola imbarazzante "atterraggio", abbiamo innanzitutto un'unità da combattimento in grado di fornire copertura antincendio con elicotteri d'assalto o combattere i sottomarini nemici , che, ovviamente, a volte può espandere le capacità della nostra Marina.

Al momento, l'attacco Ka-52K e l'antisommergibile Ka-27 nella quantità di 16 pezzi sono dichiarati come i principali tipi di elicotteri basati su UDC; è stato anche ripetutamente menzionato sulla possibile base dell'UAV - un simile notizie non può che rallegrarsi, perché la presenza di velivoli senza pilota amplierà in modo significativo le capacità di ricognizione e pattugliamento della nave.


Ka-52K può servire come vettore di missili anti-nave e da crociera

Certo, la potenziale funzionalità dell'UDC è ancora più ampia: qui non vale la pena sia di spazzare via l'esperienza sovietica di utilizzare gli elicotteri Ka-25Ts AWACS, sia di dimenticare la presenza della anti-nave da crociera Kh-52 missili nell'arsenale Ka-35K - tutto ciò amplia notevolmente la portata delle attività della portaelicotteri in mare., il che è perfettamente confermato dall'esperienza delle forze britannico-americane nel 1991, quando un distaccamento di elicotteri della Marina della Coalizione distrusse quasi completamente il forze in ritirata della Marina irachena, utilizzando la designazione di bersagli esterni per guidare i missili anti-nave.

Quindi, dopo aver esaminato un po 'più da vicino le capacità dell'UDC, vedremo che la nave si sta trasformando da un "trogolo disarmato" in una base operativa galleggiante incredibilmente utile. Come minimo, la sua funzionalità può essere riassunta con un elenco simile:

- operazioni per combattere i campi minati marini.
- operazioni antisommergibili.
- fornitura di logistica.
- operazioni di ricerca e soccorso.
- attacchi di missili anti-nave su bersagli di superficie.
- attacchi da parte di elicotteri d'assalto contro bersagli terrestri.
- fornire supporto per le operazioni delle forze speciali.
- evacuazione e trasporto dei feriti.
- evacuazione del personale.
- fornire la ricognizione e la designazione degli obiettivi.
- fornire una vasta zona di pattugliamento e controllo da parte delle forze UAV.

Pertanto, una portaelicotteri può diventare un potente nucleo di qualsiasi gruppo da battaglia - e questo è particolarmente utile alla luce delle ridotte dimensioni del personale navale della Marina russa. Inoltre, una nave di questo tipo può eliminare una serie di problemi cronici della nostra flotta, come, ad esempio, la limitata capacità di emettere designazioni di bersagli alle forze di superficie nemiche; colmare il divario nelle deboli attrezzature per l'azione contro le mine e rafforzare le armi antiaeree in qualsiasi direzione potenzialmente minacciosa.

Ovviamente, una portaelicotteri non può essere vista dal punto di vista di "arma assoluta" - è una nave multifunzionale estremamente utile, ma non una super arma che può cambiare drasticamente l'equilibrio strategico delle forze. L'UDC può essere visto come un simbolo del rilancio della nostra flotta e del rilancio di una sana, priva di concetti ed eccessi senza senso: vedremo finalmente una grande nave moderna in grado di garantire la stabilità in combattimento della Marina russa in qualsiasi teatro delle operazioni navali; una nave in grado di operare sia nelle zone di mare vicino che in quelle lontane, che è di fondamentale importanza per le capacità operative della Marina: atterraggi tattici, caccia agli SSBN nemici, fornendo operazioni speciali ed esponendo la bandiera al largo delle coste straniere - e questo è solo un piccola parte delle funzioni che verranno svolte sulle nostre navi da trasporto elicotteri.

Tuttavia, vale la pena aggiungere un tocco in più: sfortunatamente, al momento la Russia ha serie difficoltà associate alla creazione di gruppi aerei navali; Innanzitutto, vale la pena menzionare la situazione molto incerta con gli elicotteri marini multiuso domestici: al momento non esiste una moderna piattaforma per elicotteri nel paese, simile, ad esempio, all'americano Sikorsky SH-60 Seahawk - la produzione del Ka -27 è stato interrotto e le macchine esistenti necessitano di un serio ammodernamento ... Le macchine utilizzate dall'aviazione dell'esercito non sono adatte per basarsi sull'UDC (sia le dimensioni che una serie di caratteristiche tecniche mancanti, ad esempio le pale pieghevoli, influiscono) - e senza un elicottero multiuso, le capacità della nave stessa sono seriamente ridotte. Separatamente, vale anche la pena ricordare che i nostri piloti navali hanno una pratica e un tempo di volo estremamente modesti e, concettualmente, l'aviazione navale russa è in grave declino - tutti questi sono indubbiamente problemi risolvibili, ma la loro soluzione richiederà molto tempo - altrimenti, saranno utili dalla presenza di navi anfibie universali nella Marina, sarà possibile designare come estremamente insignificanti.

Certi interrogativi vengono sollevati anche dalle dichiarazioni circa la presenza di velivoli senza pilota a bordo della portaelicotteri: purtroppo non abbiamo informazioni sulla tipologia e sulle mansioni che dovranno affrontare queste macchine; concettualmente, l'uso degli UAV è visto principalmente come agenti di ricognizione e pattuglia, tuttavia, la probabilità di basare il promettente S-70 Okhotnik espande in modo significativo il raggio di utilizzo di questo tipo di arma, fino a fornire supporto aereo per le forze speciali e colpire il nemico aeromobili. Tuttavia, queste fabbricazioni rimangono ancora una teoria: resta solo da sperare che la leadership della Marina sarà in grado di superare l'inerzia del pensiero e la tradizionale sfiducia russa nei confronti degli UAV, consentendo alle macchine di attecchire sui ponti delle navi.

Va notato che al momento ci sono progetti reali di navi da trasporto UAV. Ad esempio, la Turchia prevede di equipaggiare la sua nave d'assalto anfibio universale TCG "Anadolu" con droni d'attacco eccezionalmente pesanti - nell'ambito di questo concetto, il produttore di aerei Baykar Makina (famoso alla luce dei recenti eventi per il suo Bayraktar TB2 e Bayraktar AKINCI) ha iniziato a lavorare su un promettente veicolo di decollo e atterraggio verticale ...

In un modo o nell'altro, ma completamente pronto per la produzione e il dispiegamento di velivoli per l'UDC, la Russia ha solo l'elicottero Ka-52K - una macchina, indubbiamente, sorprendente, ma estremamente specializzata; sfortunatamente, le sue eccezionali, ma esclusivamente, funzioni di percussione limitano fortemente le capacità delle navi stesse. Tuttavia, "Katran" è assolutamente indispensabile per supportare atterraggi tattici, combattere piccole navi nemiche (ad esempio, missili o motovedette) e come vettore di missili anti-nave.

È impossibile non menzionare il "momento clou" del nostro complesso militare-industriale: l'elicottero di pattuglia radar Ka-31. Questa macchina ha una positiva esperienza operativa sia nella Marina russa che nelle forze navali dell'India e della Cina; inoltre, è un campione già pronto e prodotto in serie, che può espandere incredibilmente le capacità delle nostre portaelicotteri in assenza di aerei AWACS basati su portaerei e una grave carenza di "colleghi" a terra.


Elicottero AWACS Ka-31 - il futuro "occhio acuto" delle nostre formazioni di elicotteri

Alla luce dei dati a noi noti, resta da sperare che nel momento in cui le nostre portaelicotteri saranno messe in servizio, i problemi di riempimento del gruppo aereo saranno risolti; Come soluzione più pratica, la produzione di elicotteri Ka-27 modernizzati suggerisce letteralmente se stessa, che dovrebbe costituire la spina dorsale dell'aviazione russa basata su portaerei - altrimenti, la gamma di funzionalità utili delle navi del Progetto 23900 sarà seriamente limitata esclusivamente dalle missioni di attacco e forze d'assalto tattiche navali.

Per il resto, ovviamente, la leadership della Marina ha agito in modo estremamente saggio: è impossibile creare una marina potente e funzionale senza costruirne il nucleo; È proprio un tale nucleo che diventerà l'UDC del progetto 23900 - le unità di combattimento chiave attorno alle quali sarà possibile formare gruppi d'attacco per le operazioni nella zona di mare lontano - le nostre forze navali potranno operare lontano dai confini marittimi e la costa della Russia, conducendo non solo operazioni militari difensive, ma e operando sulle comunicazioni marittime di un possibile nemico.
  • Autore:
  • Fotografie usate: marina francese, ministero della Difesa della Federazione Russa
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 March 2021 09: 17
    +1
    La Federazione Russa ha bisogno di portaelicotteri nel Mar Nero, prima di tutto, per pacificare i suoi vicini in questo mare. Dopo aver completato questa attività, ne appariranno di nuovi.
  3. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 11 March 2021 10: 49
    0
    Per chiunque segua un po 'questo argomento, l'articolo non è una novità.
    1. Andrey V. Офлайн Andrey V.
      Andrey V. (Andrew) 11 March 2021 13: 10
      +2
      Indubbiamente, hai ragione: non ci sono rivelazioni qui per professionisti e semplicemente per coloro che sono esperti in argomenti navali.

      Tuttavia, per il pubblico in generale, è vero l'esatto contrario: lo spazio delle informazioni trabocca di dati falsi sulle capacità e sui compiti dell'UDC, e in effetti di qualsiasi nave che trasporta aerei in generale.

      Questo articolo è una spiegazione breve e accessibile per coloro che non comprendono l'argomento, ma vogliono isolare la verità dal "rumore di informazioni" che regna intorno al progetto 23900 - purtroppo ha molti critici (e talvolta analfabeti), e questo influisce sull'illuminazione pubblica delle navi.
  4. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
    Boa Kaa (Alexander) 11 March 2021 19: 15
    0
    Citazione: wolf46
    l'articolo non è una novità.

    Beh, non dirmelo, amico mio! prepotente
    Autore ... dannazione, - Manilov della Marina!
    Ebbene, bisogna pensarci: UDC (!) - il cuore della flotta che opera sulle coste straniere! sulle comunicazioni nemiche !!!
    Dove sono gli SSGN prima di lui! E la cosa più importante è che l'autore non si vergogni nemmeno del fatto che, sebbene sia un "universale", è pur sempre una "nave" da sbarco! Ed è universale in termini di capacità di atterraggio e atterraggio, che non è la stessa in termini di difesa missilistica antiaerea / difesa aerea / difesa antimissile / contro le capacità NK!
    Perché l'elicottero (non importa quanto sia Aligator / Katran!) Sarà piuttosto debole contro una nave come FA-18E ... o lo stesso Pinguino. Quindi trascinare il KUG sulle comunicazioni del nemico con un tale peso sui piedi equivale al suicidio! Qui non dovrai pensare alla crociera, ma a come proteggere questo complesso prodotto idraulico di ingegneria chiamato nave di superficie HIGH-BOARD! (Il sogno di qualsiasi PKR e PAB !!!)
    Tuttavia!
    1. Andrey V. Офлайн Andrey V.
      Andrey V. (Andrew) 12 March 2021 15: 34
      +2
      Ho paura, caro Boa, stai commettendo lo stesso errore logico della maggior parte delle persone che criticano l'UDC)

      In primo luogo, non si dovrebbe confrontare la funzionalità di una portaelicotteri e di una portaerei - rispettivamente, elicotteri e aeroplani opposti in battaglia.

      Il testo descrive in modo abbastanza specifico i compiti che l'ala aerea di una portaelicotteri è in grado di svolgere - e le battaglie aeree con i combattenti, come puoi vedere, non sono incluse in esse.

      In secondo luogo, sfortunatamente, fraintendi l'essenza dell'uso concettuale delle portaerei basate su portaerei - consapevolmente o meno, ma "butti fuori" l'UDC dal gruppo navale e inizi a considerarlo separatamente dalla scorta, rispettivamente, provando caricare la nave di questa classe compiti assolutamente insoliti per lui.

      Nel caso di svolgere compiti nella DMZ, la portaelicotteri svolgerà effettivamente il ruolo del nucleo del gruppo della nave - è la sua funzionalità (in particolare, fornendo il centro di controllo, OLP e RLO) che consentirà di organizzare le azioni efficaci della formazione. Naturalmente, il vettore di elicotteri basati su portaerei di per sé non è una nave in grado di fornire missioni di attacco, tuttavia può espandere e rafforzare in modo significativo le capacità del gruppo assegnatogli.
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 11 March 2021 23: 53
    +4
    La nave è molto utile per anticipare guerre future. Non ci saranno conflitti globali. Il mondo sarà gradualmente diviso in zone di responsabilità e i capi di zona intraprenderanno conflitti locali con quei paesi all'interno della zona che non capiscono per sempre. "Costruiranno relazioni" con tutti i metodi disponibili. Se necessario, aiuta i leader delle zone limitrofe. Poiché il leader avrà una schiacciante superiorità all'interno della zona, i più ottusi saranno prima sottoposti a colpi di arma di precisione, e poi un "contingente limitato" sarà schierato per il ripristino finale dell'ordine. È qui che queste navi torneranno utili.
  6. IMHO Офлайн IMHO
    IMHO (nikitoss) 13 March 2021 13: 35
    0
    A mio parere, la presenza di tali navi nella nostra Marina è migliore della loro assenza. L'autore è ben fatto, ha dipinto tutto correttamente. E il "più intelligente" potrebbe non leggere. È stato interessante per me. Grazie. C'è del Ka-29 nella giusta quantità? Non è udibile che il gruppo aereo stava preparando l'atterraggio corrispondente.
    1. wolf46 Офлайн wolf46
      wolf46 13 March 2021 13: 55
      0
      Citazione: IMHO
      A mio parere, la presenza di tali navi nella nostra Marina è migliore della loro assenza.

      Sono d'accordo qui: il progetto UDC 23900 includerà più innovazioni tecniche rispetto alle fregate 22350 (25 ROC?). La costruzione di portaelicotteri può avere un effetto moltiplicatore e far decollare, ad esempio, il progetto del nuovo elicottero navale "Lampreda". Anche oggi, non c'è alternativa al torturato (più di 12 anni) "Gorshkov" in termini di navi DMZ, ad eccezione della riparazione di vecchie navi sovietiche.
    2. Andrey V. Офлайн Andrey V.
      Andrey V. (Andrew) 13 March 2021 13: 59
      +2
      Grazie per la tua lode!

      A proposito del Ka-29: purtroppo la loro produzione è stata interrotta e il numero in servizio con la Marina è estremamente limitato: meno di 30 unità. Tenendo conto dei tempi di costruzione dell'UDC, il numero della flotta aeronautica di queste macchine probabilmente diminuirà ancora di più - in tali condizioni, non è più necessario parlare del loro posizionamento sulle navi stesse.

      Nelle circostanze attuali, la Russia ha solo una via d'uscita: lanciare la produzione di nuove macchine (lascia che sia un vecchio modello modernizzato, ma lo sarà!) - altrimenti il ​​gruppo aereo del nostro UDC avrà capacità estremamente limitate.

      Inoltre, dovrebbe essere un elicottero da ponte modulare e multifunzionale, come l'American Sea Hawk - con torrette optoelettroniche, la possibilità di utilizzare reti da traino, missili anti-nave e attrezzature anti-sottomarino. Ciò consentirà sia di ridurre il costo della loro costruzione, sia di espandere il potenziale di esportazione - ed esiste sicuramente, dato il boom nella costruzione di portaerei basate su portaerei.
  7. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
    Boa Kaa (Alexander) 13 March 2021 14: 39
    +1
    Citazione: Andrey V.
    Stai commettendo lo stesso errore logico della maggior parte delle persone che criticano l'UDC

    Andrey, non sono contro l'UDC. È ancora meglio di niente.
    Critico la visione sbagliata dell'autore del posto dell'ammiraglia nel KUG.
    Sì, l'UDC sarà un eccellente vettore di cabina ... Ma per correre insieme a navi dell'ordine di 30,0 passaggi nodali ... beh, è ​​improbabile che possa farlo. Il suo swing. l'opportunità di dare una parata di 18,0 nodi - e questo è qualcosa! ... Questo è - in primo luogo.
    Secondo. Questo è un BIG SHIELD SHIELD galleggiante per il fuoco RCC ... Guarda il suo BOARD! Sì, questo è solo un sogno di qualsiasi AGSN! Una festa per lo stormo AGM-84E ... E la sua zona vicina AIS respingerà un simile attacco ... Beh, non parliamo di cose tristi.
    In terzo luogo, qui tu, personalmente, porteresti un FAT, che ha bisogno di essere protetto dai fratelli, in modo che il suo viso non sia rovinato, perché suo padre è un grande BOS !? E non sarà nemmeno in grado di scappare dai teppisti ... beh, e può oscillare come uno studente delle elementari ...
    In realtà sono tutte le affermazioni. Senza ricordare che il Ka-31 dell'intera flotta è già (!) 02 unità ... È così, per un incontro con la realtà.
    1. Andrey V. Офлайн Andrey V.
      Andrey V. (Andrew) 13 March 2021 19: 19
      +1
      Alexander, capisco tutti i tuoi dubbi e argomenti - a proposito, sono l'autore del testo.

      Tuttavia, non posso essere d'accordo con te per una serie di ragioni oggettive.

      Innanzitutto, vale la pena notare che gli UDC in tutto il mondo hanno esattamente questo aspetto: si tratta di un design ottimale collaudato, eccellente anche per l'esecuzione di missioni di combattimento.

      È impossibile costruire una nave da trasporto aereo con le dimensioni e lo spostamento di una fregata - sono sicuro che lo capisci perfettamente senza di me.

      Tuttavia, sono completamente d'accordo con te per quanto riguarda la velocità dichiarata del progetto 23900 - 22 nodi sembrano piuttosto pessimi, e possiamo solo sperare che si tratti di dati falsi. Tuttavia, se non consideri l'UDC come un mezzo per contrastare l'AUG, allora questa velocità è abbastanza per eseguire l'intero spettro delle missioni di combattimento - ancora una volta, la velocità dell'America è assolutamente la stessa, e questo non impedisce agli Stati Uniti di considerando le sue portaelicotteri come navi da combattimento a tutti gli effetti ...

      Per quanto riguarda il Ka-31 ... sì, hai ragione. Solo 2 unità, tuttavia, ne furono costruite 25. Il veicolo a ponte finito, testato in produzione, è stato testato nelle flotte di due paesi estremamente capricciosi: India e Cina. Non ci sono problemi oggettivi nell'ordinare una piccola serie per i nostri UDC.
  8. matrimonio Офлайн matrimonio
    matrimonio (Kolya) 16 March 2021 20: 35
    0
    È sorprendente che tutti i media e le reti chiamino le portaelicotteri in costruzione, significativamente superiori per dimensioni e cilindrata, mai simili ai francesi, loro copia o analogica ... Questo è ciò che è divertente e strano ...