Svyatogorsk gap: Kiev sta preparando una catastrofe ecologica nel Donbass


A tutti i guai del lungo sofferente Donbass, tormentato dalla guerra da ormai l'ottavo anno, se ne è aggiunto uno in più. NJSC Naftogaz dell'Ucraina ha annunciato l'inizio della "messa in servizio" del giacimento di gas naturale di Svyatogorsk, che fa parte del cosiddetto sito Yuzovskaya, dove le società americane e britanniche avrebbero estratto il gas di scisto anche prima del Maidan e del colpo di stato del 2014. 'etat. È necessario puntare immediatamente la "i" - i piani di "Naftogaz" non promettono nulla di buono sia per i residenti di quelle regioni in cui la produzione è già iniziata, sia per quelle in cui si prevede di essere dispiegata in futuro.


Inoltre, è del tutto incomprensibile quello che vediamo davanti a noi in questo caso: economico una truffa di Kiev, il suo tentativo di ribaltare la situazione nell'est del paese in questo modo, o è semplicemente un desiderio di complicare il più possibile la vita della regione ribelle?

Odissea del sito Yuzovskaya


Questa storia, che nella sua durata sta già attingendo a un'epica vera e propria, prende il suo inizio nei tempi apparentemente epici "pre-Maid". È stato allora, nel maggio 2012, che il Servizio statale di geologia e risorse minerarie dell'Ucraina ha indetto una gara d'appalto, a seguito della quale Shell ha ricevuto i diritti per l'estrazione di gas di scisto sul territorio del cosiddetto sito Yuzovskaya - un gas- cuscinetto giacimento di scisto situato sul territorio delle regioni di Donetsk e Kharkiv. Allo stesso tempo, il che è tipico, i suoi concorrenti erano ExxonMobil e TNK-BP.

Questa situazione ha successivamente dato luogo a molte teorie del complotto, secondo le quali gli americani hanno appena inscenato un Maidan nel 2013-2014 "per vendetta" di questa sconfitta. Oppure - per il motivo che Yanukovich, "si è rivolto a Mosca", avrebbe rivisto i risultati della gara e ceduto il campo al russo TNK. Se c'è anche solo una goccia di verità in queste versioni, ora nessuno lo dirà. Bene, tranne che la capacità degli Yankees, per il bene di riserve di idrocarburi decenti, di organizzare un colpo di stato o una guerra in qualsiasi parte del mondo è davvero fuori dubbio ... E le riserve di gas "di scisto" si estendono per quasi 8mila quadrati chilometri di campo, secondo le stime dello Stato Geonedra "nezalezhnoy", sono davvero impressionanti - da 2 a 4 trilioni di metri cubi. Un tempo si credeva che potesse produrre fino a 10 miliardi di metri cubi di "carburante blu" all'anno. Eppure, nonostante ciò, lo sviluppo del sito Yuzovskaya non è mai stato avviato. Gli inglesi e gli olandesi hanno aspettato pazientemente fino alla fine del 2014. Inizialmente, erano pienamente fiduciosi che Kiev sarebbe stata in grado di spezzare i difensori del Donbass e catturarlo completamente. Tuttavia, dopo la disgrazia di Ilovaisky, i rappresentanti della ExxonMobil hanno parlato apertamente del fatto che nelle condizioni della guerra civile "il progetto è economicamente inopportuno". Nel 2015, dopo Debaltsev e la firma di Minsk-2, hanno annunciato la sua completa cessazione.

Allo stesso tempo, Nadra Yuzovskaya LLC, che inizialmente aveva solo un ruolo minore sotto i "leoni" britannici e olandesi, non andò da nessuna parte: nel consorzio aveva una scarsa percentuale di azioni e avrebbe dovuto servire esclusivamente per pompare soldi nelle tasche dei funzionari ucraini. Ma dai, ti sei rivelato l '"unico erede", al quale sono stati trasferiti tutti i diritti per lo sviluppo della piattaforma Yuzov. È vero, l'hanno ricordato dopo che il governo ucraino ha fermato i tentativi disperati di scrollarsi di dosso il deposito sfortunato almeno ad alcuni degli stranieri. Innanzitutto, nel 2016, una certa azienda chiamata Yuzgaz, con origini olandesi, apparentemente radici, ha agito in questa veste. Dopo due anni, i suoi rappresentanti hanno attratto come investitori la slovacca Nafta as, che fa parte della holding del gruppo EPH. È vero, anche questi appassionati hanno avuto abbastanza miccia fino al 2019, quando prudentemente hanno anche “tolto le canne da pesca” dalla regione, dove le ostilità potrebbero scoppiare di nuovo da un momento all'altro. Dopo di che, infatti, NJSC Naftogaz si è messo al lavoro, avendo rilevato LLC Nadra Yuzovskaya, come si suol dire, con tutte le frattaglie.

La strada per possedere la ricchezza del deposito si è rivelata aperta e l'azienda ha affermato di essere determinata a investire più di 3 miliardi di grivna nel suo sviluppo. Non è ancora chiaro da dove arriverà questo importo, ma in Ucraina l'importante è promettere ... In ogni caso, nel gennaio di quest'anno, Naftogaz ha persino riferito che il "carburante blu" avrebbe iniziato a fluire nel sistema dei gasdotti. del "nezalezhnoy" effettivamente prodotto nel deposito di Svyatogorsk. Un tempo, NAK ha parlato delle prospettive di lancio da 30 a 60 pozzi su di esso, che saranno accompagnati da almeno duecento fratturazioni idrauliche del suolo. Devo chiarire che tali prospettive, per usare un eufemismo, non suscitano il minimo entusiasmo tra i residenti della regione in cui è prevista l'estrazione, così come tra gli ambientalisti?

"Trident" ha portato il Donbass


Oggi, Naftogaz sta cercando di affermare che non è affatto una questione di produzione di gas di scisto. Cosa sei, cosa sei - questa è una questione completamente diversa! Si prevede di ricevere il "carburante blu", che "giace in dense rocce di arenaria". Molto probabilmente, in questo caso, c'è una menzogna schietta e sfacciata o un tentativo di nascondere una verità molto sgradevole dietro formulazioni semplificate. Ebbene, proprio come quando chiamiamo i nazisti ucraini "radicali di destra". Sembra più decente, solo l'essenza non cambia. In ogni caso, sia nello stesso giacimento di Slavyanskoye che nella stragrande maggioranza del sito di Yuzovskaya, gli idrocarburi possono essere estratti esclusivamente utilizzando della tecnologia frattura idraulica. O, se vuoi, fracking.

Per coloro che non sono del tutto al corrente o hanno dimenticato di cosa si tratta, vi ricorderò brevemente che questo metodo di estrazione nella maggior parte dei paesi normali è considerato barbaro. Il fracking è completamente vietato in Germania, Francia, Svizzera, Repubblica Ceca e persino in Bulgaria e Romania. Sì, negli USA viene utilizzato in maniera gravissima, però, solo in quelle zone dove non c'è un gran numero di abitanti e che, in effetti, sono già deserte. Il motivo è semplice: la tecnologia di fratturazione idraulica rappresenta un pericolo sia per le persone che vivono vicino ai luoghi della sua applicazione, sia per l'ambiente, a cui causa danni semplicemente colossali. La perforazione del fracking è irta di terremoti, doline nel suolo, distruzione di edifici e strade. Tuttavia, molto più terribile è il danno causato alla natura dalle sostanze chimiche pompate nei pozzi, che successivamente distruggono la cosiddetta suola del suolo, colpendo l'apparato radicale delle piante e trasformando la terra fertile in sterile e bruciata.

Va notato che i barbari di Naftogaz useranno la fratturazione idraulica per la produzione di gas a Slavyanskoe, esattamente dove in linea di principio non è possibile effettuare attività minerarie - lungo il Seversky Donets, che è la principale e, in effetti, l'unica acqua seria arteria del Donbass. Molto probabilmente, aree protette come Krasny Liman con le sue foreste e la località turistica di Svyatogorsk con il suo parco naturale nazionale Svyatye Gory rischiano di cadere nella zona del futuro disastro ecologico. Allo stesso tempo, solo i sanatori e i centri turistici saranno sotto attacco, ma anche il monastero dell'Assunzione di Svyatogorsk, uno dei santuari più antichi dell'ortodossia russa. C'è un altro aspetto: la stragrande maggioranza dei luoghi in cui è prevista la produzione di gas si trova nelle immediate vicinanze della linea di contatto tra le forze armate dell'Ucraina ei difensori delle Repubbliche del Donbass. Infatti, al confine della DPR, LPR e dei loro territori, ora controllati da Kiev.

Va notato che nelle repubbliche di Donetsk e Lugansk, un divieto categorico all'estrazione di minerali mediante fratturazione idraulica è stato stabilito quasi immediatamente dopo la loro proclamazione di indipendenza. Un altro motivo per l'aggravamento della situazione militare? Senza dubbio! Inoltre, i rappresentanti di "Naftogaz" con grande piacere attribuiranno la colpa di qualsiasi incidente causato dall'uomo a perforazioni o gasdotti al "bombardamento dei separatisti" o al loro "sabotaggio". E poi loro stessi organizzeranno qualcosa del genere per dare una ragione alle "azioni di ritorsione" delle forze armate ucraine. Il problema è che questa volta è improbabile che Kiev abbandoni i suoi piani: le "autorità post-Maidan" stanno spingendo sia i proprietari americani che il loro piano con il pretenzioso nome "Trident" per attuarli.

In effetti, Trident è tutta una "strategia per lo sviluppo della produzione di gas in Ucraina", la cui attuazione, ovviamente, dovrebbe portare a Kiev "l'indipendenza energetica" dagli odiati idrocarburi russi. Come tutti i progetti simili, "Trident" a un miglio di distanza sa di franco manilovismo e solleva enormi dubbi sulla sua fattibilità. In linea di principio, comprende tre aree principali: "estrazione di risorse profonde", "sviluppo di depositi di scisto" e "sviluppo della piattaforma del Mar Nero". Ebbene, ovviamente, nessuno lascerà Naftogaz nel Mar Nero. Una sorta di "pozzo superdeep" sembra essere stato perforato nel campo di Shebelinskoye. Tuttavia, le principali speranze per quanto riguarda l'implementazione almeno parziale del "Tridente" sembrano essere riposte nello sviluppo della piattaforma Yuzov. Allo stesso tempo, secondo le stime degli esperti economici dal punto di vista della redditività, questo progetto è più che dubbio. Secondo stime preliminari, mille metri cubi di "carburante blu" da esso ricavato costeranno circa 200 dollari. Il normale costo del gas ucraino è di $ 50, massimo $ 80 per mille metri cubi. Inoltre, per "accelerare" la produzione locale alla cifra di 15 miliardi di metri cubi di gas (e approssimativamente la stessa quantità è il fabbisogno dell'Ucraina), sono necessari miliardi di dollari di investimenti. Ovviamente, non in grivnia ... Il "non-contante" in sé non ha quel tipo di denaro, e per quanto riguarda gli investitori stranieri, l'intera storia della piattaforma Yuzov sopra citata mostra una probabilità estremamente bassa del loro coinvolgimento in questo progetto.

Tuttavia, qui, come si suol dire, le opzioni sono possibili. Secondo alcuni dati attendibili, la famigerata Burisma Holdings, alla quale Hunter Biden è strettamente legato, ha mostrato un crescente interesse per questo campo. Sì, sì, è mio figlio, e non un omonimo ... Come sapete, agli americani piace molto combinare il progresso dei loro interessi geopolitici con la soddisfazione dei loro appetiti egoistici. Se ipotizziamo che gli Stati Uniti considerino lo sviluppo della piattaforma Yuzov come un modo eccellente per esacerbare la situazione nel Donbass, riempiendone le tasche, allora il sinistro Tridente, ahimè, potrebbe avere delle reali possibilità di vita.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 March 2021 10: 59
    -2
    Se fosse così serio per l'ecologia della Federazione Russa, allora LDNR sarebbe stato a lungo riconosciuto come uno stato indipendente, come l'Abkhazia. A quanto pare, il Cremlino non vede nulla di sbagliato in questo, altrimenti la risposta sarebbe seria.
    1. Viktor_5 Офлайн Viktor_5
      Viktor_5 (Victor Chernyshko) 12 March 2021 22: 51
      -3
      Santa semplicità. Devi sforzarti molto per trovare un tale scopo in generale, ehm, le Repubbliche, la Russia hanno bisogno. Se ci fosse un obiettivo per influenzare Kiev e l'Europa, in modo che sarebbero più amichevoli e più accomodanti, allora dove confonderebbero DPR e LPR? Esatto, a Lvov e Dnepropetrovsk. Trova il nuovo vecchio Makhno e dagli una centesima parte di ciò che va al mantenimento delle "Repubbliche", e voilà, i ragazzi corrono allegramente con le mitragliatrici sui cellulari della jihad nei paesi russofobi, i polacchi vanno pazzi per i rifugiati e Kiev è incessantemente piangendo con le lacrime, perché abbiamo Maidan .. È tranquillo nel Donbass, tutti sono vivi e stanno bene, nessuno maledice la Russia, ma maledice gli Stati Uniti e il Maidan ..
  2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 11 March 2021 11: 42
    +3
    Ci sono campi simili in Galizia, ma lì la gente di Bandera non vuole uccidere la natura con la produzione di gas di scisto, preferendo cagare nelle regioni russe. È tempo di scacciare i banderaiti dalla terra russa e il Donbass, che faceva parte della Russia prima dell'annessione dell'Ucraina alla Russia nel 1654, dovrebbe essere restituito alla Russia.
  3. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 11 March 2021 16: 47
    -1
    Questo non è affatto serio. Molto probabilmente, un tentativo di scuotere HYIP e Hate in una bottiglia.
    In primo luogo, ho sentito da Martsinkevich che c'era una riesplorazione, che non ha confermato la valutazione iniziale delle riserve di gas.
    In secondo luogo, dopo l'Ucraina, il Seversky Donets attraversa il territorio della Federazione Russa per oltre duecento chilometri, quindi sfocia nel Don, il Don sfocia nel Mar d'Azov, che non è estraneo a noi.
    Pertanto, in caso di gravi intenzioni di rovinare nel bacino di Seversky Donets, la Russia si opporrà immediatamente e, senza dubbio, sarà ascoltata. Perché, in questo caso, le sue esigenze saranno completamente in linea con i requisiti dell'UE e la lotta per l'infanzia rubata di Greta Thunberg.
    Le stesse riserve di gas di scisto sono state annunciate dall'esplorazione geologica primaria nell'Ucraina occidentale. Lascia che si esercitino su Svidomo zapadentsi.
    1. Viktor_5 Офлайн Viktor_5
      Viktor_5 (Victor Chernyshko) 12 March 2021 22: 58
      -1
      Di nuovo, venticinque .. Chi ferma l'oscillazione del regime di Kiev? Coloro che corrono in giro con stracci neri e rossi e gridano sho La Russia è responsabile di tutto, per una piccola parte impediranno volentieri a Zelenskyj di bombardare con calma me e i miei connazionali, tutto si compra in Ucraina! Dai a questi attivisti passivi un milione di dollari, si rosiccheranno la gola a vicenda, smantelleranno la Verkhovna Rada in mattoni .. Ma perché non influenzano coloro che sono tranquillamente impegnati in attività statali anti-russe, non puoi dirmelo , possiamo essere più intelligenti di me?
  4. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 11 March 2021 17: 23
    -1
    Se il governo pan-and-pan accetta di pagare per l'estrazione di gas non redditizio e poi lo vende a un prezzo inferiore al costo, allora è tempo che questo governo beva valium e aspetti gli inservienti.
  5. Il commento è stato cancellato
  6. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 12 March 2021 06: 48
    -6
    Come ha detto il professor Preobrazenskij, non leggere mai i giornali sovietici prima di cena. Nel nostro tempo - il nostro, russo.
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 12 March 2021 16: 53
    -5
    Svyatogorsk gap: Kiev sta preparando una catastrofe ecologica nel Donbass

    - Perché cucinarlo, allora ...
    - E chi spiegherà ... e risponderà per il mostruoso disastro vicino a Voronezh ???
  8. Армен Офлайн Армен
    Армен (Armen) 12 March 2021 17: 07
    -5
    Mi piace che siano così preoccupati per il mio paese qui. È vero, non è chiaro perché nessuno qui abbia pensato: da dove viene il dicloroetano nel petrolio russo? O c'è una differenza tra il petrolio e il gas? O se dai la Siberia ai cinesi, puoi cagare lì?
    1. oderih Офлайн oderih
      oderih (Alex) 12 March 2021 19: 07
      0
      Hai ragione. La tecnologia della fratturazione idraulica è nota nel nostro paese dagli anni '50. Abbiamo anche una vista sulla Formazione Bazhenvskaya. È solo che l'America abbaia i denti nel nostro sottosuolo.
    2. oderih Офлайн oderih
      oderih (Alex) 12 March 2021 19: 10
      0
      Qualsiasi gas può essere utilizzato nella tecnologia di fratturazione, non necessariamente dicloroetano, qualsiasi gas associato può essere pompato nella formazione
  9. Georgij Офлайн Georgij
    Georgij (Yury) 12 March 2021 20: 02
    +2
    Ecco alcuni piccoli tocchi al "ritratto":
    1. Il campo di questo gas è piuttosto grande e, oltre alla regione di Donbass e Kharkiv, aderisce bene anche ai bordi delle province di Belgorod e Rostov.
    2. Nel 2014, ho visto personalmente i notiziari alla televisione ucraina sull'acqua marrone nei pozzi dei villaggi nella regione di Svyatogorsk a causa dei tentativi di avviare la produzione di gas di scisto.
    3. Svyatogorsk si trova sulle rive del Seversky Donets, che di nuovo cade nel territorio della Russia e sfocia nel Don.
    4. Bene, e il tocco finale sotto forma di domanda retorica: perché il signor Strelkov-Girkin si è trasferito a Slavyansk dopo la primavera di Crimea?
    1. Viktor_5 Офлайн Viktor_5
      Viktor_5 (Victor Chernyshko) 12 March 2021 23: 01
      -6
      Sì, perché non a Leopoli? Perché un generoso ucraino, diciamo Igor Strelchenko, un ragazzo paffuto, non ha iniziato una rivoluzione a Leopoli, eh? Vale a dire, dove vivono i nonni e le nonne russi, e non i banderiti che odiano la Russia?
  10. Vladimir Telnov Офлайн Vladimir Telnov
    Vladimir Telnov (Vladimir Telnov) 12 March 2021 20: 36
    0
    Gli appetiti della famiglia Biden per il programma Burisma Holdings erano ancora più ambiziosi: lo sviluppo di giacimenti di idrocarburi di scisto in Ucraina in volumi a livello di stato del Texas, in modo da non trasportare il costoso GNL dall'America all'Europa, ma fornirlo con GNL ucraino a buon mercato attraverso l'attuale TPN, tagliandolo fuori dalla Russia. Quanti piccioni con una fava avrebbero ucciso, senza contare lo spiegamento della 6a flotta americana a Sebastopoli, se non fosse stato per il referendum in Crimea e la resistenza del Donbass. Pertanto, Vladimir Putin, che ha rovinato tutti questi piani nel 2014, è diventato per gli Stati Uniti, i suoi satelliti dei paesi europei ei nostri nemici interni, inclusa la 5a colonna con Navalny, ecc., Il nemico N ° 1.
  11. Viktor_5 Офлайн Viktor_5
    Viktor_5 (Victor Chernyshko) 12 March 2021 22: 38
    -5
    Chi ha disegnato i confini della "DPR"? Qualche opinione? La cosa più interessante è che finiscono, chiaramente sui depositi di questo gas di scisto. Se si sovrappone una mappa dei campi e dei confini della "Repubblica", allora è chiaro ai più ingenui che il territorio è stato disegnato tenendo conto di Schaub non una goccia di gas era nel territorio incontrollato dell'Ucraina.
  12. acquario580 Офлайн acquario580
    acquario580 13 March 2021 03: 11
    -6
    "Eccolo, Mikhalych!" Si scopre che l'intero progetto delle "repubbliche popolari" è la guerra di Gazprom contro lo scisto. E da sette anni la TV trasmette con la voce di Solovyov "la protezione della lingua russa dal popolo Bendera".
    1. Georgij Офлайн Georgij
      Georgij (Yury) 13 March 2021 07: 24
      +1
      Uv. aquarius580, qui non c'è bisogno di snaturare, semplificare e così via il liberale maleducato. Questa è una guerra contro l'intero mondo slavo, l'ultima roccaforte di cui è la Russia. Non toccare Mikhalych!
      1. acquario580 Офлайн acquario580
        acquario580 13 March 2021 10: 01
        -6
        L'Ucraina è un mondo molto più slavo: il 94% della popolazione è slavo orientale.
        E Solovyov è un vero patriota russo, lo so. Perché altrimenti avrebbe bisogno di un maniero in Italia?