Il Pentagono ha annunciato l'intenzione di schierare missili a medio raggio in Europa


Washington prevede di schierare un gruppo speciale dell'esercito tattico-operativo in Europa e altri due in Asia. Lo ha detto il generale James McConville, capo di stato maggiore dell'esercito degli Stati Uniti durante un briefing online per i rappresentanti dei media.


Il generale ha chiarito che entrambi i gruppi sono attualmente in fase di formazione e equipaggiamento. McConville non ha specificato l'ubicazione esatta degli alloggi dei gruppi.

Secondo un militare statunitense di alto livello, queste unità militari saranno armate con sistemi ad alta precisione, inclusi missili balistici a medio raggio, armi anti-nave, sistemi di ricognizione, operazioni di informazione nel cyberspazio, nonché guerra elettronica e difesa aerea.

Il Pentagono si riferisce a queste formazioni di combattimento come ai gruppi tattici multi-sfera dell'esercito degli Stati Uniti.

Il segretario dell'esercito degli Stati Uniti Ryan McCarthy ha annunciato lo scorso gennaio che i gruppi sarebbero stati formati nel corso del prossimo anno e mezzo. Ognuno di loro sarà composto da circa mille persone: il numero di queste unità militari dipenderà dalle missioni di combattimento che devono affrontare.
  • Foto utilizzate: US Army
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 12 March 2021 15: 55
    +3
    L'egemordor ha sempre meno argomenti, iniziano a raccogliere quelli vecchi dall'archivio e si scrollano di dosso la naftalina.
    La corsa agli armamenti continua e acquista slancio. In futuro, molto probabilmente apparirà una base in Venezuela.
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) 12 March 2021 17: 12
      -2
      No, non è troppo gara Stop La Federazione Russa sta facendo ciò di cui ha bisogno da molto tempo, con il minor costo possibile. La posta in gioco è più sui nuovi tipi di armi. E alcuni americani astuti guadagnano solo da legname da un budget per la difesa di quasi un trilione.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 12 March 2021 17: 18
        0
        E non ho voglia di correre in gara. Per quanto ricordo, quest'anno la spesa per la difesa è stata ulteriormente ridotta. Probabilmente siamo già usciti dalla top ten in termini di spese. sì La semplice creazione di una base missilistica in Sud America è probabilmente più economica che mantenere i veicoli di lancio in posizione. la distanza è minore.
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 March 2021 16: 21
    +1
    In tal caso, non sarà possibile sedersi all'estero. Forse la Nuova Zelanda vuole? O è per questo che Musk sta lottando duramente verso Marte, con una strada a senso unico?
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) 12 March 2021 17: 15
      0
      La cosa principale è che Rogozin non è lacerato da nessuna parte, il che significa che è fiducioso nel potere russo e nel fatto che non è previsto un akhtunga globale risata
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 12 March 2021 17: 16
      +1
      Ho letto da qualche parte sulla Nuova Zelanda che molti stanno preparando un aeroporto alternativo, quindi qual è il punto? Non ci sono risorse di sorta. Né industria né esercito. È solo un "bunker di comodità". Staranno seduti per un po ', e poi cosa? Chi ne ha bisogno?
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 12 March 2021 17: 54
    +1
    Dopo che gli Stati Uniti hanno dichiarato apertamente il nemico numero 2 della Federazione Russa, sarebbe ingenuo aspettarsi qualcos'altro.
    Lontano dal tuo territorio, più vicino al territorio nemico.
    A parità di altre condizioni, non sono inferiori in termini di potenza delle testate balistiche e alate a lungo raggio, sono più economiche, meno tempo di volo verso gli oggetti nemici e meno possibilità riceveranno in risposta.
    Le guerre iniziano con provocazioni e la Federazione Russa deciderà di utilizzare tutte le forze e i mezzi disponibili negli Stati Uniti in risposta all'uso da parte della NATO di testate nucleari tattiche, ad esempio, nella provincia di Kaliningrad.
    La determinazione della Federazione Russa a una risposta su vasta scala - per scatenare una guerra nucleare mondiale, solleva grandi dubbi, come dimostrano le numerose dichiarazioni di non le ultime persone nell'UE e nella NATO. Non sono ciechi, vedono la reazione della Federazione Russa alle violazioni delle acque territoriali, l'imitazione di attacchi nucleari, il dispiegamento di sistemi di difesa missilistica, la costruzione di nuove basi, il ridistribuzione delle truppe ai confini della Federazione Russa, ecc. .
    Se la Federazione Russa rispondesse adeguatamente a tutte le provocazioni, come Corea del Nord, Iran, Israele, che non finiscono nelle loro tasche per le parole, allora forse gli Stati Uniti e la NATO avrebbero diminuito la loro insolenza.
    La non resistenza al male mediante la violenza non fa che infiammare il male e lo rende minacciosamente aggressivo, e la gente comune può giudicare le guerre nel cyberspazio solo dai suoi echi.
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 12 March 2021 21: 50
    +1
    Inoltre, a breve termine, gli Stati Uniti modificheranno un piccolo numero di testate SLBM esistenti per fornire un'opzione a basso rendimento e, a lungo termine, perseguiranno un moderno missile da crociera lanciato dal mare (SLCM) con armi nucleari. A differenza di DCA, una testata SLBM a basso rendimento e l'SLCM non richiederanno né faranno affidamento sul supporto della nazione ospitante per fornire un effetto deterrente. Forniranno ulteriore diversità in termini di piattaforme, portata e capacità di sopravvivenza e una copertura preziosa contro futuri scenari di "scoppio" nucleare.

    Il DoD e la National Nuclear Security Administration (NNSA) svilupperanno per il dispiegamento una testata SLBM a basso rendimento per garantire un'opzione di risposta rapida in grado di penetrare le difese avversarie. Si tratta di una modifica relativamente a basso costo ea breve termine di una capacità esistente che aiuterà a contrastare qualsiasi percezione errata di una "lacuna" sfruttabile nelle capacità di deterrenza regionale degli Stati Uniti.

    Traduzione sciatta

    Inoltre, a breve termine, gli Stati Uniti modificheranno un piccolo numero di testate SLBM esistenti per fornire un'opzione a basso rendimento e, a lungo termine, utilizzeranno i moderni missili da crociera lanciati dal mare (SLCM) con armi nucleari. A differenza di DCA, Gli SLBM e gli SLCM a basso rendimento non richiederanno né si baseranno sul sostegno del paese ospitante per fornire un effetto deterrente. Forniranno ulteriore diversità, portata e capacità di sopravvivenza della piattaforma, oltre a una preziosa protezione contro futuri scenari di esplosione nucleare.

    Il Dipartimento della Difesa e la National Nuclear Security Administration (NNSA) svilupperanno una testata SLBM a basso rendimento per il dispiegamento per fornire una capacità di risposta rapida in grado di sfondare le difese nemiche. Si tratta di una modifica relativamente poco costosa ea breve termine di una capacità esistente che aiuterà a contrastare qualsiasi percezione errata di un "divario" sfruttato nelle capacità di deterrenza regionale degli Stati Uniti.

    Citazione dalla dottrina nucleare statunitense adottata nel 2018. Firmato dall '"agente russo" Dima Kozyrny.

    Il problema è che gli Stati Uniti stanno sviluppando testate nucleari di bassa e bassissima potenza. Mi aspetto di usarli in un teatro limitato di operazioni in Europa. L'opinione degli stessi europei non li interessa affatto. Nella speranza che il nemico non risponda con un vero e proprio attacco nucleare all'uso di piccole cariche nucleari. Contano su testate con una resa inferiore a 10 kt. Sono già lì. Problemi puramente tecnici con la creazione di cariche da 0,1 a 0,3 kt. Ma i lavori sono in corso.
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 13 March 2021 08: 03
    0
    Citazione: Jacques Sekavar
    Le guerre iniziano con provocazioni e la Federazione Russa deciderà di utilizzare tutte le forze e i mezzi disponibili negli Stati Uniti in risposta all'uso da parte della NATO di testate nucleari tattiche, ad esempio, nella provincia di Kaliningrad.
    La determinazione della Federazione Russa a una risposta su vasta scala - per scatenare una guerra nucleare mondiale, solleva grandi dubbi, come dimostrano le numerose dichiarazioni di non le ultime persone nell'UE e nella NATO. Non sono ciechi, vedono la reazione della Federazione Russa alle violazioni delle acque territoriali, l'imitazione di attacchi nucleari, il dispiegamento di sistemi di difesa missilistica, la costruzione di nuove basi, il ridistribuzione delle truppe ai confini della Federazione Russa, ecc. .

    Una questione di domande. hi
  6. riwas Офлайн riwas
    riwas (riva) 13 March 2021 09: 45
    0
    È ora di restituire i missili nucleari a Cuba.
    1. wolf46 Офлайн wolf46
      wolf46 13 March 2021 10: 30
      -1
      E chi lascerà andare lì il personale militare straniero, soprattutto quello russo? La costruzione di una base in Sudan è all'ordine del giorno.