La Russia cambia gli equilibri di potere nella "quarta battaglia per l'Atlantico"


E ancora torniamo alla invisibile "quarta battaglia per l'Atlantico". Già uscito la scorsa settimana pubblicazione, che ha descritto in dettaglio come la Marina degli Stati Uniti, insieme agli alleati della NATO, stanno conducendo esercitazioni militari su larga scala al fine di impedire ai sottomarini nucleari russi di entrare nell'Oceano Atlantico, da dove possono sfondare la costa americana a distanza missilistica. È ora di parlare di ciò che il ministero della Difesa russo può opporsi a questo.


L'Atlantico è una regione strategicamente estremamente importante, perché in caso di una guerra su vasta scala in Europa (tra Russia e blocco NATO, ovviamente), gli Stati Uniti saranno costretti a inviare convogli marittimi attraverso l'oceano per aiutare i suoi alleati . Quelli diventeranno un bersaglio naturale per navi e sottomarini della Flotta del Nord della Federazione Russa, quindi, per contrastarlo, il Pentagono ha ricreato la sua Seconda Flotta nel 2018. In considerazione del numero estremamente ridotto di forze di superficie russe, sono i nostri sottomarini nucleari che rappresentano un vero pericolo per l '"egemone". Sono in grado di avvicinarsi furtivamente a una distanza di attacco missilistico e di colpire sia le navi nemiche che i bersagli terrestri. Il compito principale delle forze di difesa antisommergibili dell'Alleanza è individuarle, scortarle e, se necessario, distruggerle.

Allora, cosa possiamo opporci a questo? Come saprà la flotta russa resistere a quella americana, enorme per dimensioni e potenza? Il problema è estremamente difficile, soprattutto se si tiene conto della differenza nella "categoria di peso", ma si può comunque fare qualcosa.

In primo luogoIn primo luogo, le navi nemiche devono essere rilevate e identificate in modo tempestivo. Alcuni dei nostri aerei AWACS non sono in grado di monitorare costantemente l'intero Oceano Mondiale. A tal fine, il Ministero della Difesa RF sta formando in orbita il sistema di ricognizione radar Liana (RLR). Comprenderà due satelliti "Lotos-S" e due satelliti "Pion-NKS", che saranno situati ad un'altitudine massima di 100 chilometri. Grazie a ciò, in non più di tre ore con una precisione di tre metri, è possibile rilevare qualsiasi oggetto delle dimensioni di un'auto: veicoli corazzati, aerei e, naturalmente, navi e convogli militari, nonché AUG nemico. Successivamente, le coordinate per la designazione del bersaglio verranno trasferite al posto di comando.

In secondo luogo, è necessario disporre di un'arma condizionatamente irresistibile. Gli aeroporti galleggianti sono coperti in modo affidabile da molte navi URO, dal sistema di difesa missilistica Aegis e da un'ala di aereo basata su portaerei. Solo i missili di manovra ipersonici lanciati alla rinfusa, ad esempio lo Zircon, che accelera fino a Mach 8, sono in grado di superare l'Egida. Inizialmente, la portata dichiarata del missile russo era compresa tra 400 e 600 chilometri. È stata testata con successo dal consiglio della fregata del progetto 22350 "Admiral Gorshkov", dopo aver volato per 450 chilometri. I missili antimissili americani Standard SM-3 e SM-6 non sono in grado di contrastare efficacemente lo "Zircon". Inoltre, la vera minaccia per la US Navy AUG è il missile ipersonico Dagger aviotrasportato e il missile anti-nave Kh-32, ma questo è un argomento per una conversazione separata.

In terzo luogo, è necessario risolvere il problema con il lancio del vettore alla distanza di un attacco missilistico efficace. Prendiamo il caso peggiore di un gruppo d'attacco di una portaerei statunitense. È estremamente problematico, o piuttosto impossibile, avvicinarsi in sicurezza a una nave di superficie a una distanza di 400-600 chilometri dall'AUG. Sarà affondato da un aereo di linea o da una scorta di una portaerei. I bombardieri d'attacco da caccia basati su portaerei F / A-18E / F Super Hornet sono in grado di fornire copertura aerea a una profondità compresa tra 600 e 700 chilometri, mentre i nuovi F-35C per tutti i 1100 chilometri.

Solo i sottomarini nucleari multiuso dei progetti 885 e 885 M, ad esempio, il K-560 Severodvinsk o il nuovo K-561 Kazan, più avanzato e meglio armato, possono effettivamente avvicinarsi di nascosto al gruppo d'attacco. Quest'ultimo ha dieci lanciatori per cinque "Calibre", "Onyx" o "Zircon", rispettivamente. In altre parole, un "Ash" modernizzato in una fortunata coincidenza di circostanze può, se non affondare un intero AUG, quindi picchiettare saldamente con le sue cinque dozzine di missili. Distruggere il convoglio sarà un compito molto più semplice per il sottomarino nucleare russo.

Un'altra cosa interessante. È stato riferito che gli sviluppatori hanno aumentato la gamma di volo di "Zircon" a 1000-1500 chilometri. E questo è un allineamento completamente diverso, molto più vantaggioso per la flotta russa. Da una distanza di 1500 chilometri, anche una semplice fregata del Progetto 22350 "Admiral Gorshkov" ei suoi fratelli iniziano a rappresentare qualcosa contro un nemico molto più potente.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 March 2021 16: 49
    -1
    Tutte stronzate.
    Secondo il testo, è YSA che "cambia gli equilibri di potere".
    E il sottomarino nucleare sta cercando alcuni "convogli" - questo è ... Sono attentatori suicidi.
    Sparato - si ritrovò - ci sarà una risposta da copertina.
  2. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 15 March 2021 20: 29
    +2
    E ancora torniamo alla "quarta battaglia per l'Atlantico" invisibilmente in corso.

    Autore, non abbiamo ancora vinto la battaglia dell'Antartide, te lo sei dimenticato ??

    L'Atlantico è una regione strategicamente estremamente importante, poiché in caso di una guerra su vasta scala in Europa (tra Russia e blocco NATO, ovviamente) Gli Stati Uniti saranno costretti a inviare convogli marittimi attraverso l'oceano per aiutare i propri alleati. Quelli diventeranno un bersaglio naturale per navi e sottomarini della Flotta del Nord della Federazione Russa

    Uh-huh.
    In una guerra termonucleare, non avremo altro da fare che inseguire i mitici "convogli" degli Alleati nell'Atlantico. risata

    PS Primavera. sorriso
  3. In caso di guerra, branchi di lupi dovrebbero essere schierati nell'Atlantico, che annegheranno le truppe americane in Europa, in modo che i nostri carri armati possano rovesciare con calma le persone euro-transgender nella Manica!
    Py Sy
    E minare le coste dell'Europa!
  4. Salomone Офлайн Salomone
    Salomone (alexey salomon) 17 March 2021 03: 23
    0
    autore, che tipo di guerra c'è in Europa?!?! Quali convogli?!?! compagno
    1. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
      Boa Kaa (Alexander) 18 March 2021 22: 08
      0
      Citazione: Salomon
      autore, che tipo di guerra c'è in Europa?!?! Quali convogli ?!

      Che tipo di guerra? - Prima con armi convenzionali, e poi con l'uso di SBP. Gli Yankees lo stanno pianificando all'ultimo europeo ...
      Quali convogli? - Transatlantico, come durante la seconda guerra mondiale. E molto probabilmente attraverso i porti di Francia, Italia, Spagna ... Paesi Bassi, Germania ... Ma si terranno alla vigilia della fase calda. E poi l'accumulo di forze prima dell'offensiva ... o dello sbarco, aggirando la linea di separazione delle forze.
      In qualche modo, comunque.