Le forze armate ucraine hanno schierato S-300 vicino a Donbass, in attesa dell'aviazione russa


Kiev continua a dimostrare la sua belligeranza. Nei media ucraini e internazionali regolarmente apparire messaggi sulla disponibilità delle forze armate ucraine ad avviare una campagna militare contro le repubbliche del Donbass.


Quindi, più recentemente, le forze armate hanno schierato cinque sistemi di difesa aerea a lungo raggio S-300V1 vicino alla linea di demarcazione nel Donbas.

Si prevede che lo Stato Maggiore delle Forze Armate intenda utilizzare questi sistemi di difesa aerea per coprire le forze di terra da possibili attacchi dell'aviazione russa e dei missili balistici. In Ucraina, temono davvero la reazione della Russia in caso di inizio di un'offensiva da parte delle forze armate ucraine su DPR e LPR, poiché le repubbliche non hanno OTRK e aerei da combattimento in servizio.

A loro volta, le forze armate dell'Ucraina hanno 35 divisioni S-300 e 11 divisioni del sistema di difesa aerea a medio raggio Buk-M1. Sono tutte versioni leggermente migliorate dei sistemi di difesa aerea ancora sovietici ereditati dall'URSS.

Vi ricordiamo che nel corso delle ostilità attive nel Donbass nel 2014-2015, è stata la parte ucraina che ha utilizzato l'aviazione da combattimento e OTRK, in particolare "Tochka-U", colpendo le aree popolate.

I preparativi di Kiev indicano la gravità della situazione. Tuttavia, pochi dubitano che Mosca interverrà in caso di una significativa escalation del conflitto nel Donbass.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 16 March 2021 13: 07
    +8
    Per utilizzare la sua aviazione nei cieli della regione di Donetsk, la Russia non deve decollare dal suo spazio aereo. Possono abbattere "compra elicotteri" dal territorio russo. Ma se un aereo russo viene abbattuto sul territorio russo da un missile ucraino, le conseguenze potrebbero essere diverse ...
    1. kapitan92 Офлайн kapitan92
      kapitan92 (Vyacheslav) 16 March 2021 14: 19
      +4
      A loro volta, le forze armate dell'Ucraina hanno 35 divisioni S-300 e 11 divisioni del sistema di difesa aerea a medio raggio Buk-M1. Sono tutte versioni leggermente migliorate dei sistemi di difesa aerea ancora sovietici ereditati dall'URSS.


      Il motore a propellente solido del missile anti-radar lo accelera fino a una velocità di 4200 km / h, il che rende il Kh-58USHKE praticamente invulnerabile ai sistemi di difesa aerea esistenti e futuri, e offre anche all'aereo da trasporto vantaggi in una situazione di duello quando Combattere i sistemi di difesa aerea terrestre e navale.
      Testata 145 kg, miccia di prossimità, raggio di distruzione 20 m, portata 250 km, KVO 5-7 m.
      Vettori: praticamente tutti i tipi di flotta aerea delle forze aerospaziali russe.
  2. sergeu2 Офлайн sergeu2
    sergeu2 (sergente) 16 March 2021 14: 02
    +2
    Stupido. Questa è la Russia.
  3. GRF Офлайн GRF
    GRF 16 March 2021 14: 52
    +2
    E prima di allora, con cosa eri in guerra?
    E il "patriota" non è mai stato affidato a loro?
    Bene, Boeings, state attenti ...
  4. lavoratore dell'acciaio 16 March 2021 16: 48
    -1
    Sono consentiti dagli accordi di Minsk? Non! Bene, batterli allora, prima della curva!