Dalle parole ai fatti: cosa stanno preparando Mosca e Minsk nell'ambito della difesa


Il 5 marzo si sono svolti a Mosca i negoziati tra i Ministri della Difesa della Repubblica di Bielorussia e della Federazione Russa - il tenente generale Viktor Khrenin e il generale dell'esercito Sergei Shoigu; i capi dei dipartimenti militari hanno discusso i piani per l'attuazione del "Programma di partenariato strategico della Repubblica di Bielorussia e della Federazione russa per il periodo 2021-2025". Il risultato dei negoziati è stata la decisione di formare tre centri di addestramento al combattimento per l'organizzazione di addestramento al combattimento congiunto.


Direttamente sul territorio della Repubblica di Bielorussia, si prevede di creare un centro di addestramento al combattimento per l'addestramento congiunto delle forze aeree e delle truppe di difesa aerea - in particolare, si prevede di addestrare congiuntamente i piloti per gli aerei Su-30SM di fabbricazione russa ( sono in servizio con l'Aeronautica Militare della Repubblica di Bielorussia per un importo di 4 unità; ne vengono ordinate altre 12), oltre a formare operatori bielorussi per il funzionamento dei moderni sistemi di difesa aerea in servizio con le forze armate della Federazione Russa e l'attuazione congiunta di missioni di addestramento e combattimento.

Queste decisioni sono progettate non solo per migliorare il livello di formazione degli specialisti militari delle forze aeree e delle forze di difesa aerea della Repubblica di Bielorussia e delle forze aerospaziali della Federazione Russa, ma anche per rafforzare congiuntamente il "Sistema di difesa aerea regionale unificato di lo Stato dell'Unione ", che ha iniziato a funzionare alla fine del 2016.

Verrà creato un centro di addestramento al combattimento sul territorio della Federazione Russa, il cui compito sarà addestrare il personale delle forze di terra: fucili motorizzati e unità di carri armati. Si afferma che l'addestramento sarà effettuato utilizzando tecniche avanzate in conformità con l'esperienza di combattimento acquisita dal nostro esercito nella campagna siriana - tali misure consentiranno di elaborare l'interazione delle unità militari delle forze armate bielorusse e delle unità delle forze armate RF , aumentando così in modo significativo la loro efficacia. Inoltre, è prevista la creazione di un centro di addestramento e combattimento sulla base della Flotta Baltica, che fa parte del Distretto Militare Occidentale: in questo caso si tratta della preparazione delle Forze Armate della Repubblica di Bielorussia per il funzionamento del BTR-82A, che sarà effettuato da unità dei Marines della Federazione Russa, che hanno una vasta pratica di utilizzo di dati attrezzaturae addestramento subacqueo delle forze speciali bielorusse.

Tutte le misure di cui sopra sono abbastanza coerenti con le ultime dichiarazioni dei leader nazionali di entrambi i paesi - sembra che la Russia abbia deciso di sostenere la proposta del presidente bielorusso Alexander Lukashenko, che si è espresso contro la creazione di basi militari della RF Armed Forze sul territorio della repubblica:

Vediamo cosa sta succedendo. Che insolenza ... Solo un paio di settimane fa, gli aerei della NATO stavano volando direttamente al nostro confine. E cosa siamo stati costretti a fare? Abbiamo sollevato il Su-30 - l'aereo è nuovo - e siamo volati verso di loro. Spazzato via a cento chilometri di distanza. Ciò suggerisce che saremo costantemente tirati e dobbiamo rispondere. Dacci questi aerei. Ma su questi aerei, come allora, russi e bielorussi dovrebbero volare insieme. E ci sono abbastanza basi, non hanno bisogno di essere create, perché sprecare soldi ... Meglio comprare o costruire nuovi aerei per questo ...

E sebbene le dichiarazioni di A. Lukashenko possano essere interpretate in due modi estremamente doppi, Minsk sta ancora compiendo timidi passi reciproci verso il rafforzamento dei legami militari e interdipartimentali con Mosca.

Al momento, tuttavia, non è noto se l'ultimo equipaggiamento russo sarà consegnato gratuitamente, nell'ambito del Sistema di difesa aerea congiunto della CSI (in precedenza, la Federazione Russa aveva già adottato tali misure e fornito armi ai paesi alleati liberi di carica: ad esempio, le forze armate del Kazakistan hanno ricevuto cinque set di sistemi missilistici di difesa aerea S-300), oppure Minsk lo ha acquisito a credito (il che, tuttavia, è improbabile, dato che la Bielorussia aveva precedentemente ritirato dal servizio il Su-27 combattenti polivalenti con il pretesto del costo elevato della loro manutenzione).

Considerando tra le decisioni prese l'idea di creare un "centro di addestramento e combattimento per l'addestramento congiunto dell'aeronautica e delle forze di difesa aerea", si può presumere che Russia e Bielorussia possano formare un proprio analogo del programma Baltic Air Policing - l'iniziativa NATO, la cosiddetta. "Baltic air patrol", in cui i paesi del blocco nord atlantico "proteggono" lo spazio aereo dei tre stati baltici: Lettonia, Lituania, Estonia, giorno e notte salvandoli dall'invasione della "minaccia russa".

In caso di un tale sviluppo di eventi, si potrebbe affermare un chiaro "riscaldamento" nelle relazioni con Minsk - qui vale la pena notare che il precedente presidente della Bielorussia A. Lukashenko ha parlato della "esperienza positiva" dell'uso dell'aviazione militare russa per il pattugliamento. lo spazio aereo della Repubblica (più di 60 sortite) - un simile precedente è avvenuto nel 2014, durante il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio. Quindi, sulla base dell'esperienza acquisita durante questo evento, si prevedeva di schierare squadroni russi a Bobruisk - e questa iniziativa (tra l'altro, discussa al Collegium congiunto dei dipartimenti militari di Russia e Bielorussia) doveva diventare una realtà già in 2015. Naturalmente, non è successo nulla del genere: tutti i piani sono stati "accantonati", diventando vittime dell'incoerenza politica dei vertici dello stato sindacale.

Tuttavia, mi auguro che questa volta vengano attuati i piani per l'attuazione del programma di partenariato strategico e le recenti dichiarazioni del leader nazionale bielorusso ("Presta attenzione alla mia frase: non abbiamo amici al mondo", A. Lukashenko ha detto nel discorso del 13 marzo 2021) non hanno nulla a che fare con la cooperazione militare tra i nostri paesi - comunque sia, la Bielorussia è vitale per garantire la capacità di difesa dei confini occidentali della Federazione Russa: l'accesso a Kaliningrad l'enclave da sola rende la partnership anche con un politico così ventoso una necessità strategica, qual è il presidente della repubblica federata.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 18 March 2021 08: 28
    -2
    un politico ventoso, che è il presidente della Repubblica federata.

    Non nominare politici ventosi? Si è presentato un altro fan di Putin. Lukashenka ha adattato la sua intera economia e industria alla Russia. E non c'è russofobia nel paese! Voi fan potete guardare le cose in modo obiettivo? O già senza adulatori?
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 18 March 2021 10: 52
      +3
      Non nominare politici ventosi? Si è presentato un altro fan di Putin.

      Hai risposto tu stesso alla domanda sorriso

      Lukashenka ha adattato la sua intera economia e industria alla Russia.

      Primo, non tutti, ma soprattutto.
      In secondo luogo, non l'ho "modificato", ma l'ho salvato, era così.
      In terzo luogo, sarebbe felice di cambiare la situazione, ma non funziona, nonostante tutti gli sforzi. I suoi prodotti non sono necessari in Occidente, come quelli baltici e ucraini.

      E non c'è russofobia nel paese!

      Non ancora. In Ucraina, anche per la parola russa, non hanno rimosso immediatamente i denti con uno rotto.

      Voi fan potete guardare le cose in modo obiettivo? O già senza adulatori?

      A giudicare da quello che hai scritto, sei un fan di Lukashenka, prova a rispondere onestamente a queste domande ... triste
      1. lavoratore dell'acciaio 18 March 2021 13: 46
        -2
        Oh, il cosacco è stato mandato.

        Hai risposto tu stesso alla domanda

        Sono i curatori che ti danno tali istruzioni? Per sembrare intelligente e convincente, devi rispondere a una domanda o imitare una domanda. E secondo i nomi dei politici nominare l'istruzione non basta o non si vuole essere disonorati?

        Primo, non tutti, ma soprattutto.
        In secondo luogo, non l'ho "modificato", ma l'ho salvato, era così

        E ti senti nauseato, già colpi di scena! Russia, Ucraina e altri stati sono stati fatti a pezzi, ma Lukashenka continua a non cedere. Medvedev e Putin stanno cercando di persuaderlo a impegnarsi comunque nella privatizzazione, ma Lukashenka non vuole commerciare in nessuna patria!

        Non ancora. In Ucraina, anche per la parola russa, non hanno rimosso immediatamente i denti con uno rotto.

        Quindi, dov'è questa russofobia, puniremo Lukashenka per questo, in anticipo? Cioè, per il Kazakistan, aerei e difesa aerea, per la loro russofobia, per favore, ma Lukashenka scopre di volere molto? L'Armenia in generale senza la Russia avrebbe cessato di esistere molto tempo fa.

        sei un fan di Lukashenka,

        Rispetto Lukashenka. Putin difenderebbe gli interessi della Russia e del popolo come Lukashenka. E disprezzo Putin!
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 18 March 2021 14: 53
          +2
          Oh, il cosacco è stato mandato.

          Ciao salovars hi Come sono i tuoi pantaloni? Hai ancora spazio libero?

          Sono i curatori che ti danno tali istruzioni?

          Che domanda immodesta. Non chiedo quali voci nella mia testa ti danno informazioni. sorriso

          Per sembrare intelligente e convincente, devi rispondere a una domanda o imitare una domanda.

          Non lo so, non mi interessano questi trucchi. Sicuramente ci sono altri trucchi, alcuni ripetono costantemente che dicono di non avere istruzione strizzò l'occhio E non ho imitato nessuno.

          E secondo i nomi dei politici nominare l'istruzione non basta o non si vuole essere disonorati?

          Stai parlando a te stesso? assicurare

          E ti senti nauseato, già colpi di scena! Russia, Ucraina e altri stati sono stati fatti a pezzi, ma Lukashenka continua a non cedere.

          Cioè, pensi che la maggior parte di ciò che è "adattato per la Russia" sia distrutta? Ce n'è solo uno orientato a ovest? Tutto il commercio con la Russia è disgustoso? E tutto quel "là" è meraviglioso? E stai raccontando storie sui cosacchi al mio? triste Hai un ciuffo come un pettine sul coccige occhiolino

          Medvedev e Putin stanno cercando di persuaderlo a impegnarsi comunque nella privatizzazione, ma Lukashenka non vuole commerciare in nessuna patria!

          Qual è la patria? Considera tutto come la sua fattoria. Per quanto riguarda la privatizzazione, guarderesti alla quota dell'economia controllata dallo Stato, qui e in Bielorussia. La differenza non è così grande. E cosa ti renderebbe ancora più divertente: i compagni cinesi hanno il 40% dell'economia statale, tutto il resto è dannato commercianti privati ​​e borghesia. sì

          Quindi, dov'è questa russofobia, puniremo Lukashenka per questo, in anticipo?

          Solo i degenerati puniranno qualcuno, parlando dei paesi vicini. Semplicemente non attribuiremo a Lukashenka l'assenza di questa stessa russofobia. I processi sono esattamente gli stessi dell'Ucraina, finora sono solo lenti. Recuperare il ritardo se così rapidamente.

          Cioè, per il Kazakistan, aerei e difesa aerea, per la loro russofobia, per favore, ma Lukashenka scopre di volere molto?

          Il Kazakistan paga per loro, l'agricoltore collettivo vuole gratuitamente. A proposito, i prezzi per entrambi sono preferenziali, molto inferiori ai prezzi di mercato. Certamente non mi dispiace, lascialo presentare, ma solo i soldi dovrebbero essere raccolti dai suoi fan, come te. Getta sugli aeroplani per un idolo sì

          L'Armenia in generale senza la Russia avrebbe cessato di esistere molto tempo fa.

          Di sicuro sì come la Bielorussia.

          Rispetto Lukashenka. Putin difenderebbe gli interessi della Russia e del popolo come Lukashenka. E disprezzo Putin!

          Allora, qual'è il problema? Il confine non è chiuso. È solo un trasferimento in un nuovo luogo di residenza all'interno dello stato dell'Unione. Nemmeno l'emigrazione.
          E riguardo al rispetto e al disprezzo, questo non è sorprendente. Il simile è attratto dal piacere.
          A proposito, hai una coscienza divisa. Dici di rispettare Lukashenko per aver difeso gli interessi del suo Stato e di disprezzare Putin per non averlo fatto.
          E allo stesso tempo vuoi che Putin difenda gli interessi di un altro paese (Bielorussia).
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 18 March 2021 08: 35
    +2
    Lukashenka è un ometto molto scivoloso e fangoso, ei suoi "timidi contromassi" vanno avanti da 30 anni, e non ci avvicinano, ma molto probabilmente si allontanano ... controllo, come è successo con Nezalezhnaya, e l'America sa perfettamente come rendere i nostri ex amici e fratelli nostri feroci nemici, quindi dobbiamo stare più attenti con la fornitura delle ultime armi in Bielorussia.
    1. wolf46 Офлайн wolf46
      wolf46 18 March 2021 09: 07
      0
      Totalmente d'accordo.
      Per la Bielorussia, i vantaggi derivanti dalla creazione di centri di addestramento sono evidenti: libero accesso ai più recenti metodi di addestramento, equipaggiamento gratuito, segreti militari da "attuazione congiunta di missioni di addestramento e combattimento". Allo stesso tempo, l'esercito armeno e bielorusso stanno partecipando alle esercitazioni NATO (Noble Partner) e con le forze speciali britanniche (Winter Partisan, marzo 2020). Sì, tipici esempi di "multi-vettore". Tutti conoscono le proteste in Bielorussia (agosto) e la sconfitta dell'Armenia in Karabakh (ottobre dello scorso anno).
      Non vedo alcun motivo per approfondire la cooperazione militare con i cosiddetti "alleati".
    2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 18 March 2021 16: 27
      +1
      Meglio Lukashenko di qualche Shushkevich al posto di lui. Rossich ama anche sottolineare spesso che non ha alleati e non ha bisogno, solo l'esercito e la marina sono i suoi alleati

      Citazione: San Valentino
      Lukashenka è un ometto molto scivoloso e fangoso, ei suoi "timidi contromassi" vanno avanti da 30 anni, e non ci avvicinano, ma molto probabilmente si allontanano ... controllo, come è successo con Nezalezhnaya, e l'America sa perfettamente come rendere i nostri ex amici e fratelli nostri feroci nemici, quindi dobbiamo stare più attenti con la fornitura delle ultime armi in Bielorussia.
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 18 March 2021 10: 45
    +3
    Parola chiave nel discorso di Lukashenka

    Dallo

    Mi sono ricordato di Khoja Nasreddin ... Non lo racconterò letteralmente, ovviamente, ho dovuto trovarlo su Internet:

    L'usuraio stava annegando. Le persone che gli correvano incontro gridavano:
    - Dammi la mano, altrimenti annegherai!
    Ma non ha fatto niente. Poi Khoja Nasreddin si avvicinò, sorrise e disse:
    - Cosa fai? Dove si è visto che l'usuraio ha dato qualcosa? È necessario quindi ...
    E con queste parole tese la mano al prestatore.
    - Tieniti la mano! - ha detto e, ovviamente, ha salvato l'usuraio.

    Lukashenka non è cambiato, non ha tratto conclusioni e continua a piegare le sue. una svolta nella situazione non è ancora visibile. Potrebbe SU-30 essere una mano saggiamente suggerita?