Perché Netanyahu aveva urgente bisogno di una guerra


Esterno politica Israele, soprattutto nella sua regione, è sempre stato estremamente casuale. Ma a volte questa facilità inizia ad andare fuori scala. Quindi, un'altra esacerbazione è iniziata alla fine di gennaio 2021.


Il 26 gennaio, i media hanno riferito che in una conferenza internazionale dello State Security Research Institute, il capo dello stato maggiore dell'IDF (Israel Defense Forces), Aviv Kohavi, ha parlato duramente della possibilità che gli Stati Uniti tornino a un accordo nucleare con l'Iran, affermando che un ritorno a questo accordo è inaccettabile, anche se è migliorato. Perché, secondo il generale, dopo la fine di un simile accordo, o anche prima del suo completamento, l'Iran sarà in grado di sviluppare rapidamente armi nucleari, che diventeranno "una minaccia intollerabile alla sicurezza di Israele e dell'intera regione".

Aviv Kohavi ha anche avvertito che in caso di ostilità il territorio di Israele sarebbe stato sottoposto a massicci attacchi missilistici, dai quali sarebbe difficile difendersi. Allo stesso tempo, ha sottolineato che la risposta agli attacchi missilistici sarebbe un attacco su larga scala contro obiettivi nemici sia nelle aree aperte che in quelle abitate.

I ministri degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti e del Bahrein, intervenuti alla stessa conferenza, hanno sostenuto Kohavi, affermando che qualsiasi accordo con l'Iran dovrebbe implicare la riduzione del programma nucleare, la soluzione del problema dei missili balistici iraniani (leggi - l'eliminazione di questi molto missili) e l'adeguamento della politica regionale iraniana.

Cosa c'è di così strano qui?


La cosa strana è che non le prime persone non sono le prime, anche in questa regione, ai poteri viene insegnato come condurre la politica estera del neoeletto e solo (non è passata una settimana) il nuovo presidente della potenza numero 1 al mondo . E Aviv Kohavi non è nemmeno la prima persona nel suo dipartimento, nell'esercito.

E insegnano al presidente degli Stati Uniti davanti alle telecamere, davanti ai giornalisti dei media mondiali. Dall'esterno sembra proprio una maleducazione. Ma la principale stranezza è emersa due giorni dopo.

Il 28 gennaio gli stessi media israeliani hanno riportato il discorso di Aviv Kohavi del capo del servizio stampa dell'esercito iraniano, il generale di brigata Abolfazl Shekarchi. La reazione è stata molto dura. E per spiegare questa durezza, i media sono stati costretti a citare una frase del discorso di Kohavi, che hanno omesso il 26 gennaio. Ecco qui:

Il 26 gennaio, il tenente generale Aviv Kohavi ha annunciato che è iniziata la preparazione dei piani operativi per porre fine allo sviluppo nucleare iraniano.

Tradotto in un linguaggio normale, questo significa la preparazione di un attacco preventivo contro gli impianti nucleari iraniani. È così che l'hanno capito gli esperti in Israele. Puoi vedere come appare nella vita reale su Internet l'attacco preventivo dell'aeronautica militare israeliana al reattore nucleare iracheno il 07.06.1981, Operazione Opera.

In Iran, questa operazione è ben ricordata, quindi la reazione è stata la seguente.

Se il nemico commette il minimo errore, distruggeremo i siti di lancio da cui sono stati lanciati i missili, oltre a cancellare Tel Aviv e Haifa dalla faccia della terra. Questo sarà fatto il prima possibile.

- ha detto il generale Shekarchi.

Ha anche detto che Israele non rappresenta la piena potenza dell'esercito iraniano.

Tre stranezze


1. Lo Stato Maggiore non può sviluppare autonomamente piani per uno sciopero preventivo contro un altro Stato (e, inoltre, rendere pubblici questi piani). Solo su ordine del Ministro della Difesa, il quale, a sua volta, può emettere un tale ordine solo su ordine del Comandante in Capo, vale a dire. Benjamin Netanyahu.

2. I media non hanno citato la frase sulla pianificazione di un attacco preventivo nel rapporto del 26 gennaio, ma l'hanno portata solo il 28 gennaio, costretti a questo dalla dura reazione dell'Iran. Nonostante il fatto che i media di altri paesi abbiano notato questa frase. Quindi, è chiaro che l'argomento di un attacco preventivo contro l'Iran è tossico nella società israeliana. Gli esperti israeliani ritengono che Israele non sia in grado di condurre una guerra con l'Iran con mezzi convenzionali (non nucleari).

3. Le parole del generale Shekarchi fanno sospettare che l'Iran abbia già diverse testate nucleari, anche se di materiale fissile straniero. “… Cancelleremo Tel Aviv e Haifa dalla faccia della Terra. Questo sarà fatto il prima possibile. " Israele "... non rappresenta la piena potenza dell'esercito iraniano". Il che peggiora la situazione.

Le parole di Aviv Kochavi non sono state sconfessate dalla leadership israeliana. Questa è un'altra stranezza. Si scopre che questo coming out è stato fatto con la consapevolezza e per ordine di Netanyahu.

In febbraio-marzo, gli eventi hanno continuato a svolgersi. Ma, prima di considerarli, vale la pena cercare di capire la possibile motivazione dei personaggi.

E per questo dobbiamo trasferirci, stranamente, in Ucraina, nel novembre 2018. Quali sono per noi le caratteristiche più importanti della situazione nel Paese?

1. L'Ucraina è in uno stato di "guerra" permanente da molti anni. La situazione è caratterizzata da periodici colpi di arma da fuoco. Nessuno intraprende azioni militari serie, non ha luogo alcun accordo di pace.

2. Il presidente del paese Poroshenko si trova in una situazione spiacevole. Tra sei mesi le elezioni, che ovviamente perderà. È molto auspicabile che rinvii la separazione dal posto per risolvere alcune questioni, egoistiche e non solo.

3. Uno dei motivi più importanti della riluttanza a separarsi dal posto è il numero irrealistico di procedimenti penali aperti contro di lui. Per un po 'ho seguito il loro numero, ma il 12 o il 13 ho rinunciato. Ma le azioni sono le più reali.

Che via d'uscita da questa situazione trovò Poroshenko? Tutti lo sanno molto bene. Ha mandato tre navi a sfondare lo stretto di Kerch: due barche e un rimorchiatore del porto. In modo dimostrativo non ha chiesto il permesso di passare lo stretto. Il calcolo è stato che quando i trasgressori si rifiutano di obbedire, le navi della guardia di frontiera russa apriranno il fuoco e altri 5 - 7 Svidomo morti si aggiungeranno ai "cento celesti". Allora Poroshenko potrà dichiarare la legge marziale in tutto il Paese e posticipare le elezioni a tempo indeterminato. Poroshenko era sfortunato. La moderazione irrealistica delle guardie di frontiera russe ha permesso di fare a meno delle vittime e Poroshenko ha dovuto andare alle elezioni, che ha perso. Ma i marinai ucraini sopravvissuti furono fortunati.

Torniamo oggi in Israele. Cosa abbiamo?


1. Il paese conduce da decenni una "specie di guerra". Gli arabi lanciano periodicamente razzi contro Israele e commettono attacchi terroristici. Israele risponde con i raid aerei. E viceversa. Inoltre, c'è uno stato di guerra formale.

2. Il primo ministro israeliano Netanyahu si trova in una situazione spiacevole. Nel dicembre 2020, la notizia delle elezioni anticipate alla Knesset (parlamento) è caduta su di lui. Questa sarà la quarta elezione negli ultimi 2 anni. Non c'è certezza che Netanyahu rimarrà in carica.

3. Netanyahu ha tre procedimenti penali a portata di mano. Nel maggio dello scorso anno, è diventato il primo primo ministro in carica nella storia di Israele ad avere un procedimento penale in tribunale. E in Israele non ci scherzano. Nel 2011, l'ex presidente di Israele si è effettivamente seduto e nel 2016 l'ex primo ministro di Israele si è effettivamente seduto.

Come sembra la situazione in Israele nulla? Le persone in situazioni simili con esperienze di vita simili spesso tendono a fare la stessa cosa. Per le persone in politica, la scelta di diverse opzioni è notevolmente ridotta. Netanyahu ha molta meno scelta di Poroshenko. Poroshenko, avendo cessato di essere presidente, rimane un vero oligarca per se stesso e dispone di risorse significative per "risolvere i problemi". Cosa che ha dimostrato dopo aver perso le elezioni. Ha creato un partito per se stesso, è diventato deputato, nessuno ricorda i suoi casi criminali (soprattutto sullo sfondo di ciò che sta facendo il nuovo presidente).

Netanyahu, spogliato del suo incarico, diventa solo un cittadino. Senza molti soldi, senza beni, senza amici, alleati, mecenati. Al contrario, per molti anni in politica e 15, in totale, anni di premier, ha accumulato molti concorrenti, invidiosi, nemici. Chi gli renderà volentieri l'impossibilità di tornare alla politica. Anche se non sono imprigionati, porteranno a un infarto o ictus. Per questo bastano tre procedimenti penali.

Quali opzioni ha Netanyahu? Non ce ne sono molti. E le sue azioni si sovrappongono fortemente alle azioni dei presidenti ucraini. Circostanze simili - azioni simili.

Netanyahu ha avviato e pubblicizza ampiamente la ricerca dei resti dell'ufficiale dei servizi segreti Eli Cohen, giustiziato il 18 maggio 1965 a Damasco e sepolto in segreto. L'esercito russo è stato coinvolto nelle ricerche su richiesta personale di Netanyahu a Putin. Per 55 anni i resti sono stati sepolti in un luogo sconosciuto e nessuno se ne cura. E qui - le elezioni del 23 marzo, che ne dici senza Eli Cohen? Forse questa è una coincidenza?

Qui nel 1982. durante la prima guerra libanese, Zachariah Baumel è scomparso. Il 4 aprile 2019, i resti dell'eroe caduto sono stati consegnati a Israele dai militari russi. E allora? Eh sì: le elezioni alla Knesset si sono tenute il 9 aprile 2019 e, ovviamente, ha vinto il partito Likud di Netanyahu.

Stiamo guardando l'Ucraina. Prima delle elezioni alla Rada dello scorso anno, è stato organizzato uno scambio di prigionieri, Zelenskyj ha indicato la sua partecipazione e i "Servi del Popolo". Quando, dopo le elezioni, lo scambio di prigionieri è stato preparato da Medvedchuk, ha messo le mani su di lui in modo che non si arrampicasse dove non gli era stato chiesto. Lo scambio è stato contrastato. Ebbene, come cambieremo tutti, chi cambieremo, se necessario di nuovo? E quelle persone sono sedute - quindi si siederanno, non Auschwitz, andranno.

In generale, c'è una completa simmetria nelle azioni. Allora perché non dare per scontato che la reazione sarà simile alla prospettiva dell'atterraggio? Cioè, in qualche modo sarà coinvolta una minaccia militare. È improbabile che l'organizzazione di una provocazione diretta e schietta, come Poroshenko, funzioni in Israele. Un vero confronto militare con l'Iran costerà troppo a Israele. Ma è possibile designare la probabilità di una rottura del conflitto e ricattare l'élite israeliana con questa minaccia, accennando alla fornitura di garanzie contro l'azione penale. Oppure puoi ispirare il popolo di Israele con una risposta immediata e adeguata a un attacco nemico. In questo caso, ovviamente, è meglio prestare attenzione al fatto che l'attacco "nemico" è stato consegnato in tempo. Non prima e non oltre il tempo richiesto. È importante.

E le elezioni si avvicinano. Quasi tutto il mese di febbraio si sono svolti, nell'attuale regime, periodici raid sugli obiettivi dei militanti filo-iraniani. Alla fine, Israele ha ricevuto un avvertimento da Mosca che la pazienza della Siria potrebbe esaurirsi. Ma poi gli eventi hanno subito un'accelerazione. Israele, come l'Ucraina, è stato attratto dal mare.

Il 25.02.2021 febbraio XNUMX, nel Golfo di Oman, a seguito di esplosioni, sono stati causati danni al mezzo di trasporto israeliano MV Helios Ray. E attorno a questo incidente, è stato organizzato un clamore con una base di prove a un livello molto probabile.

Rami Unger, armatore, 26.03.2021:

Come risultato dell'esplosione, si sono formati due fori con un diametro di circa un metro e mezzo ciascuno sui lati della nave, ma la piena entità del danno sarà compresa solo dopo che la nave sarà tornata in porto.

Ha anche notato che dubitava che l'esplosione fosse stata organizzata per danneggiare Israele.

Allo stesso tempo, i media israeliani immediatamente, il 26.03.2021 marzo XNUMX, hanno iniziato a svolgere una campagna attiva per designare l'Iran come il colpevole dell'esplosione. Motivazione: vendetta per il capo assassinato del programma nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh.

Nessuno si preoccupa delle prove e Channel 12, senza specificare la fonte, afferma che la causa dell'esplosione è stata un missile sparato da una nave iraniana.

Quest'ultimo è completamente ridicolo. Quei buchi nell'involucro, le cui fotografie appaiono sui media, possono essere il risultato di un'esplosione di non più di 500 g di esplosivo. Finora nessuno ha segnalato danni più gravi. Così non è stato. Un missile anti-nave pesa almeno 50 kg. esplosivi, energia cinetica dei razzi e carburante per razzi incombusto. Ci sarebbero stati molti più problemi. Soprattutto se ci fossero due missili, in base al numero di buchi. E il carico della nave sono le automobili. Probabilmente con una certa quantità di benzina nei serbatoi?

I vini iraniani sono stati attivamente discussi, almeno fino al 1 marzo compreso.

Il 5 marzo, la TASS ha riferito che il ministro della Difesa israeliano ha dichiarato in un'intervista al canale televisivo americano Fox News sulla preparazione di un attacco preventivo agli impianti nucleari iraniani. Di cui ha parlato il generale Aviv Kochavi a gennaio. Anche in questo caso, il ministro della Difesa non può decidere da solo su tale intervista.

E il 12 marzo, i media iraniani hanno riferito di un attacco terroristico a una nave iraniana nel Mediterraneo. Le esplosioni erano organizzate come la carta da lucido delle esplosioni su MV Helios Ray. Semplicemente, l'azione è indicata con una piccola quantità di esplosivo. Con danni minimi. Dimostrazione.

Ma se la paternità delle esplosioni sulla nave iraniana non è in dubbio (dal momento che i media israeliani hanno preparato diligentemente il popolo di Israele al fatto che "la punizione" sarebbe seguita immediatamente), allora la paternità dell'Iran nell'esplosione su MV Helios Ray è dubbio. Soprattutto se si considera che il proprietario di MV Helios Ray, secondo il sito iraniano PRESS TV, è associato "a uno stretto rapporto con il capo dell'agenzia di spionaggio israeliana Mossad Yossi Cohen".

Soprattutto quando si ricorda un articolo del Wall Street Journal dell'11 marzo 2021, che indicava che dalla fine del 2019 Israele ha usato armi, comprese miniere d'acqua, per colpire navi iraniane o navi che trasportano merci iraniane quando si spostano verso la Siria nel Mar Rosso e altrove nella regione. E ci sono almeno una dozzina di tali navi.

Il 16 marzo alle 22.35 locali, Israele ha colpito la periferia di Damasco. La maggior parte dei missili è stata abbattuta dalle difese aeree siriane.

In generale, il leader del popolo scherza, non negandosi nulla. Questo è comprensibile, non tutto nella campagna elettorale ha successo. Uno dei punti principali del programma pre-elettorale Netanyahu prevedeva di realizzare la campagna di vaccinazione. Ma il 16 marzo, il presidente della CEC Uzi Fogelman ha vietato al Likud di usare lo slogan "Ritorno alla vita", in base al quale la campagna di vaccinazione era in corso dall'inizio.

E quando Netanyahu ha annunciato un accordo con gli Emirati Arabi Uniti sull'investimento degli Emirati Arabi Uniti in l'economia Per i 10 miliardi di dollari di Israele, Abu Dhabi ha negato questa dichiarazione, dicendo che i piani sono nelle primissime fasi di sviluppo, sottolineando che non vogliono che i negoziati economici diventino parte del programma elettorale di Netanyahu.

Forse è per questo che la data del voto era così vicina alla luminosa festa della Pasqua ebraica. Solo 4 giorni in anticipo. Quest'anno il volume di lavoro del CEC sarà 2 volte di più, quindi il direttore generale del CEC Orli Ades non è sicuro che la commissione finirà il calcolo in tempo. E poiché le strutture governative non funzionano su Pesach, la pubblicazione dei risultati elettorali in questo caso avverrà 2 settimane dopo. E cosa succede quando la pubblicazione dei risultati delle elezioni è ritardata, l'abbiamo visto tutti nel novembre dello scorso anno. NEGLI USA.

In generale, è inutile prevedere qualcosa di specifico, ma vale sicuramente la pena osservare l'andamento delle attuali elezioni alla Knesset. Tenendo conto della motivazione del personaggio principale. E con la speranza che non giocherà a giochi di guerra.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
146 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 19 March 2021 14: 49
    -1
    3. Le parole del generale Shekarchi fanno sospettare che l'Iran abbia già diverse testate nucleari, anche se di materiale fissile straniero. “… Cancelleremo Tel Aviv e Haifa dalla faccia della Terra. Questo sarà fatto il prima possibile. " Israele "... non rappresenta la piena potenza dell'esercito iraniano". Il che peggiora la situazione.

    Oh, l'Iran (e prima di lui - Egitto, Siria, ecc.) Lo dice sempre. In precedenza, tuttavia, minacciavano di spazzare via tutto Israele dalla faccia della Terra. Schiacciato un po '.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 19 March 2021 14: 57
      +4
      E l'Iran non lo dice direttamente (sulle armi nucleari). E l'Iran non ha un confine diretto con Israele. Demolire due città con armi convenzionali a una tale distanza non è realistico. Da qui tali sospetti. Anche Israele non ha armi nucleari, giusto?
      E l'Iran l'ha capito davvero. Soprattutto dopo che è stato nominato colpevole dell'attacco dell'11.09.2001 settembre 2003. Nel XNUMX. L'Iran ha offerto un memorandum abbastanza adeguato, ma hanno scelto di non notarlo. Compreso Israele. E ora lo stesso Israele fa la vittima. Questa è già diventata un'abitudine.
      1. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 08
        -4
        Ebbene, se improvvisamente l'Iran decide di usare armi nucleari contro 2 città israeliane, tanto più preventivamente, allora Israele non lo distruggerà. Non sarà dolce, ma non distruggerà. Ma l'Iran diventerà sicuramente uno stato criminale, per il quale nessuno, nemmeno la Russia, si alzerà in piedi, e Israele (ei suoi alleati) avranno piena carta bianca per un'operazione militare su vasta scala. Che non finirà bene per l'Iran.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 19 March 2021 16: 32
          +5
          E chi sta parlando di uno sciopero preventivo. Leggi le parole del generale iraniano.
          Gli attacchi con armi convenzionali ad alta precisione agli impianti nucleari attivi porteranno a una debole contaminazione dell'area. E poi nessuno incolperà l'Iran per l'attacco nucleare.
          Non dimenticare, l'attacco all'Iraq è stato condannato a livello delle Nazioni Unite. L'Iraq semplicemente non aveva alleati.
          E il tempo è ora tale che ognuno è per se stesso.
          1. Cyril Офлайн Cyril
            Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 40
            -2
            Ok, ho letto le parole del generale iraniano:

            Se il nemico commette il minimo errore, distruggeremo le piattaforme di lancio da cui sono stati lanciati i missili e li cancelleremo anche dalla faccia della Terra. Tel Aviv e Haifu. Questo sarà fatto il prima possibile.

            Ci sono impianti nucleari ad Haifa e Tel Aviv?

            Non dimenticare, l'attacco all'Iraq è stato condannato a livello delle Nazioni Unite. L'Iraq semplicemente non aveva alleati.

            Hanno formalmente condannato, ma segretamente tutti (compreso l'Iran) hanno tirato un sospiro di sollievo: nessuno aveva bisogno dell'Iraq armato di armi nucleari. Tranne, forse, un paio di paesi europei, sotto contratto per costruire un centro nucleare in Iraq.

            E il tempo è ora tale che ognuno è per se stesso.

            È sempre così - ora, in passato e in futuro.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 19 March 2021 16: 59
              +2
              Ci sono impianti nucleari ad Haifa e Tel Aviv?

              Sia Tel Aviv che Haifa hanno importanti installazioni militari. In un'intervista su Eaton.TV, Kedmi ne ha parlato con indignazione. Fino al fatto che il centro di controllo delle operazioni militari al centro di Tel Aviv.
              Che ci siano impianti nucleari tra questi oggetti, la storia tace. Formalmente, non esistono affatto. E tutti dovrebbero crederci.
              E il generale parla dell'errore. Questo è precisamente l'attacco preventivo contro gli impianti nucleari. E sono lavoratori. Dopo un tale colpo, l'Iran diventerà viola dove e con cosa battere. E nessuno li biasimerà molto. Bene, esprimi preoccupazione.
              A quel tempo, l'Iraq non aveva alleati e potevano intercedere per l'Iran. È già quasi un membro dell'EurAsEC. Il nostro partner importante (e per di più a lungo termine). In futuro - nella nostra area valutaria. Certamente, in ogni caso, più adeguata della Turchia.
              Ma è del tutto possibile (e molto probabilmente) questa scelta è semplicemente per servire la campagna della BBC. E un suggerimento trasparente dall'Iran sarà sufficiente per Israele.
            2. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 20: 38
              -5
              Citazione: Cirillo
              Hanno formalmente condannato, ma segretamente tutti (compreso l'Iran) hanno tirato un sospiro di sollievo - nessuno aveva bisogno dell'Iraq armato di armi nucleari.

              In generale, i persiani dovrebbero essere grati agli israeliani per la distruzione del reattore iracheno. Dopotutto, se Saddam avesse armi nucleari, le avrebbe senza dubbio usate durante i molti anni della guerra iraniano-irachena.
              1. Cyril Офлайн Cyril
                Cyril (Cyril) 20 March 2021 16: 04
                0
                Sì, in qualche modo in quel momento all'Iran non importava "l'aggressione di Israele contro un paese sovrano", perché il programma nucleare iracheno era il suo terribile incubo
      2. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 31
        -3
        E ora lo stesso Israele fa la vittima.

        Non la vittima, ma quella minacciata di completa distruzione. Nessuno ha tirato per la lingua l'Ayatollah iraniano, tanto che ha inveito sulla distruzione di Israele come "un tumore canceroso che deve essere sradicato". Anche Ahmadinejad non ha ripescato le sue parole sul "cancellare Israele dalla faccia della Terra" sotto tortura.

        Una cosa è parlare della coercizione militare di Israele verso una posizione vantaggiosa per se stessa (cioè l'Iran). Anche riguardo alla distruzione dell '"élite sionista" va ancora bene. Ma è stata fatta una dichiarazione (e più di una volta) sulla completa distruzione di Israele come stato.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 19 March 2021 16: 36
          +4
          È iniziato con l'Iran che è stato nominato colpevole l'11 / 09. L'Iran ha cercato in ogni modo possibile di disinnescare la situazione, per discutere, ha proposto un memorandum del 2003 abbastanza adeguato. Questi gesti furono ignorati. Compreso Israele. Bene, abbiamo capito.
          Gli iraniani hanno parole e Israele ha l'Operazione Opera. Parole contro fatti.
          1. Cyril Офлайн Cyril
            Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 47
            -2
            È iniziato con l'Iran che è stato nominato colpevole l'11 / 09.

            L'ayatollah iraniano ha definito Israele "un cancro che deve essere estirpato" nel 2000, gli attacchi al World Trade Center hanno avuto luogo nel 2001. Gli iraniani avevano una macchina del tempo?

            Inoltre, l'Iran ha iniziato a sostenere i militanti di Hamas e Hezbollah nella loro "lotta santa" dall'inizio degli anni '90.

            Quindi non si tratta di "dopo l'11/09".
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 19 March 2021 17: 12
              +6
              L'Ayatollah è un leader spirituale. Non sappiamo cosa stia dicendo il rabbino capo. Tutta la loro religione si basa sul fatto che sono scelti da Dio e gli altri sono goy (leggi, Untermenshi). E allora?
              A proposito, da dove viene questo, circa 2000?
              Questa è la figura retorica standard tra gli ayatollah. Vaughn, Zhirinovsky (un politico ufficiale) dice anche molto ...
              E qui si parla dei militari a livello statale, si parla dei piani ufficiali. Questo è un allineamento completamente diverso.
              Ebbene, l'Iran sostiene i militanti arabi. Probabilmente perché crede che la loro terra sia stata loro tolta.
              Ricordiamo Deir Yassin ...
              1. Cyril Офлайн Cyril
                Cyril (Cyril) 19 March 2021 17: 55
                -5
                L'Ayatollah è un leader spirituale.

                In Iran, che è ufficialmente una repubblica islamica (teocratica), l'Ayatollah è la Guida Suprema dell'Iran (Fakih) - questa è la più alta carica governativa. E la principale figura religiosa è direttamente coinvolta nel governo.

                Non sappiamo cosa stia dicendo il rabbino capo.

                Il Supreme Rebbe non è un personaggio pubblico.

                Tutta la loro religione si basa sul fatto che sono scelti da Dio e gli altri sono goy (leggi, Untermenshi).

                In primo luogo, no: la parola "goyim" significa semplicemente rappresentanti di altri popoli e non ha alcun significato dispregiativo. In senso dispregiativo, è solitamente usato dai rappresentanti di questi "altri popoli" che, a causa della loro stupidità, attribuiscono agli ebrei una sorta di congettura.

                In secondo luogo, il concetto dell'elezione di Dio del popolo israeliano non consiste nella loro superiorità sugli altri. Al contrario, se leggi attentamente l'Antico Testamento, gli israeliti scelti da Dio significherebbero qualcosa di completamente diverso.

                Un analogo dell'elezione ebraica di Dio è l'idea molto diffusa del messianismo del popolo russo.

                In terzo luogo, nessun uomo di stato o il più alto leader religioso dell'Israele moderno ha mai parlato della distruzione di altri popoli o paesi.

                Questa è la figura retorica standard tra gli ayatollah.

                Forse allora dovrebbero prima lavorare sulla loro lingua e solo allora occupare una posizione di leadership nel paese?

                Vaughn, Zhirinovsky (un politico ufficiale) dice anche molto ...

                Zhirinovsky non ricopre il governo (cioè posizioni manageriali), è semplicemente il leader del suo partito. Ebbene, e un clown parlamentare in combinazione.

                E qui si parla dei militari a livello statale, si parla dei piani ufficiali.

                E l'esercito israeliano non dice nulla sulla distruzione dell'Iran come stato.

                Ebbene, l'Iran sostiene i militanti arabi.

                Sì, davvero, pensa.

                Probabilmente perché crede che la loro terra sia stata loro tolta.

                Perché allora non li sostiene contro Siria, Egitto e Giordania, che hanno sequestrato la maggior parte delle terre assegnate dal Piano delle Nazioni Unite per la Palestina?

                Ricordiamo Deir Yassin ...

                Ricordiamo. Ricordiamo anche chi ha scatenato la guerra che ha portato a questo triste incidente.
                1. Boriz Офлайн Boriz
                  Boriz (borizia) 19 March 2021 18: 21
                  +5
                  Ricordiamo. Ricordiamo anche chi ha scatenato la guerra che ha portato a questo triste incidente.

                  E cosa ricordare? La gente difendeva la propria terra. Lo Stato di Israele non esisteva ancora. I civili sono stati uccisi. Tutti.

                  E l'esercito israeliano non dice nulla sulla distruzione dell'Iran come stato.

                  Sì, stanno progettando di lasciare lì zone di contaminazione radioattiva.

                  Zhirinovsky non ricopre il governo (cioè posizioni manageriali), è semplicemente il leader del suo partito. Ebbene, e un clown parlamentare in combinazione.

                  È un vice, leader del partito, LEGISLATORE. Scrive leggi. E i membri del partito ricoprono cariche dirigenziali.

                  Perché allora non li sostiene contro Siria, Egitto e Giordania, che hanno sequestrato la maggior parte delle terre assegnate dal Piano delle Nazioni Unite per la Palestina?

                  Non si sono impadroniti, ma hanno occupato. Non c'era una normale istruzione statale su questi mozziconi. E sarebbero stati immediatamente occupati da Israele.

                  Forse allora dovrebbero prima lavorare sulla loro lingua e solo allora occupare una posizione di leadership nel paese?

                  Bene, suggeriscili ...
                  E non voglio approfondire l'argomento dei goy: gli ebrei. Puoi calunniare l'articolo inavvertitamente. Ma tutte le cose che non ci sono nell'Antico Testamento. La Torah è piena di istruzioni che dovresti fare solo in questo modo con tuo "fratello" e qualunque cosa tu voglia con il tuo goi. Ad esempio, dare o non dare nella crescita.
                  1. Cyril Офлайн Cyril
                    Cyril (Cyril) 19 March 2021 19: 14
                    -4
                    E cosa ricordare? La gente difendeva la propria terra. Lo Stato di Israele non esisteva ancora. I civili sono stati uccisi. Tutti.

                    E gli israeliani hanno difeso il diritto di esistere per il loro stato, a cui gli arabi si sono opposti. E allora?

                    Sì, stanno progettando di lasciare lì zone di contaminazione radioattiva.

                    Non avrebbero pianificato se l'Iran non avesse proclamato pubblicamente il suo obiettivo di distruggere Israele e non avesse sviluppato armi nucleari.

                    È un vice, leader del partito, LEGISLATORE. Scrive leggi.

                    Tuttavia, non occupa posizioni di vertice, non determina la politica estera del paese.

                    Non si sono impadroniti, ma hanno occupato. Non c'era una normale istruzione statale su questi mozziconi. E sarebbero stati immediatamente occupati da Israele.

                    Una buona scusa per subentrare, sì.

                    Bene, suggeriscili ...

                    Era una domanda retorica.

                    Ma tutte le cose che non ci sono nell'Antico Testamento. La Torah è piena di indicazioni

                    La Torah (Pentateuco di Mosè) è una parte dell'Antico Testamento.

                    che con "tuo fratello" devi fare solo in quel modo, e con il tuo goy - qualunque cosa tu voglia. Ad esempio, dare o non dare nella crescita.

                    Talmud (Sinedrio 59): "Il rabbino Meir dice: un non ebreo che studia la Torah (che significa i sette comandamenti dei figli di Noè) è uguale al sommo sacerdote (il più alto livello di santità)."

                    Midrash (Tanhuma Vayikra 8): "I gentili si pentono rapidamente delle loro azioni errate e li correggono."

                    Talmud (Avoda Zara 6): "È vietato riparare qualsiasi ostacolo a un non ebreo".

                    Talmud (Gitin 61): "È necessario visitare i non ebrei, quando sono malati, è necessario fare l'elemosina ai poveri non ebrei".

                    Talmud (Kiddushin 33a): "È necessario leggere un non ebreo anziano."

                    Rambam (Gzel 1: 2): "È vietato rubare a un non ebreo".

                    Mehilta (Mishpatim 4): "Chiunque uccida un non ebreo ha diritto alla pena di morte".

                    Talmud (Khulin 92 b): "È vietato mentire a un non ebreo". Anche un'azione che lo induce in errore è vietata. Ad esempio, è vietato dare carne a non ebrei vietata a un ebreo senza informarlo che questa carne non è kosher per gli ebrei. Il motivo: potrebbe essere fuorviante per un non ebreo: potrebbe pensare che gli abbiamo dato carne di cui abbiamo bisogno e che, di conseguenza, dovremmo onorarlo di più quando gli diamo carne che non ha valore per noi. .

                    Nel Talmud (Bava Batra 88) viene raccontato il grande saggio Rav Safra. Durante la preghiera, un non ebreo gli si avvicinò e si offrì di acquistare alcuni oggetti da Rav. Il rabbino Safra nel suo cuore accettò di vendere questo oggetto per l'importo offerto a un non ebreo, ma non poteva denunciarlo, perché non poteva interrompere la preghiera. L'acquirente ha deciso che Rav Safra non gli risponde, perché desidera un prezzo più elevato. Gentile ha aumentato il prezzo. Il rabbino Safra ha continuato a pregare. L'acquirente ha offerto un prezzo ancora più elevato. Questo è stato ripetuto più volte. Quando Rav Safra terminò la preghiera, il prezzo fu chiamato molto più alto dell'originale. Tuttavia, Rav Safra ha venduto questo articolo al prezzo iniziale, perché, avendo sentito questo prezzo per la prima volta, ha accettato mentalmente.

                    Sì, comunque. Nel testo della Torah, il termine "goy" si riferisce a qualsiasi nazione in generale, inclusi gli stessi ebrei.

                    In particolare per quanto riguarda l'usura.

                    Primo, la legge della Torah, sì, non proibisce (e non obbliga) a dare in crescita a un non credente, ma allo stesso modo la stessa legge della Torah dice che un non credente ha il diritto di dare a un ebreo un debito con interessi. È giusto? Giusto.

                    È come con la famiglia e i propri cari. Non presterai a tuo fratello o amico a interesse, ma non c'è nulla di immorale da prestare a interesse a una persona estranea o non familiare. Alla fine, se una persona dà a una persona sconosciuta i soldi di cui ha bisogno al momento, ha tutto il diritto di rivendicare un qualche tipo di profitto da questo.
                    È solo che la legge della Torah applica questo principio non secondo il criterio dei legami di sangue o della stretta amicizia, ma secondo il criterio della fede. È tutto. Non c'è niente di razzista o immorale in questa legge.
                    1. isofat Офлайн isofat
                      isofat (isofat) 19 March 2021 20: 15
                      +4
                      Citazione: Cirillo
                      E gli israeliani hanno difeso il diritto di esistere per il loro stato, a cui gli arabi si sono opposti.

                      Cyril... Cos'è questo diritto, di cui parla così spesso Israele, il diritto di costruire il proprio Stato nazionale su territorio straniero? Quindi l'hai menzionato. Se non è difficile per te, come hanno fatto gli ebrei a farlo bene?
                      1. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 19 March 2021 20: 28
                        -3
                        Cos'è questo diritto, di cui parla così spesso Israele, il diritto di costruire il proprio Stato nazionale?

                        Nomina il diritto dei popoli all'autodeterminazione, compreso il diritto di creare il proprio stato sul territorio storico della residenza di questo popolo.

                        sul territorio di qualcun altro?

                        Di quale territorio "alieno" stiamo parlando? Israele è stato creato sul territorio previsto dal Piano delle Nazioni Unite per l'istituzione di Stati ebraici e arabi nel territorio del Regno Unito.

                        Se non è difficile per te, come hanno fatto gli ebrei a farlo bene?

                        Il principio del diritto dei popoli all'autodeterminazione

                        ha ottenuto il riconoscimento nel processo del collasso del sistema coloniale, prima nel Articolo 1 della Carta delle Nazioni Unite, entrata in vigore nel 1945
                      2. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 19 March 2021 23: 59
                        +3
                        Cyril... La gente viveva già su questo territorio, non era senza proprietario. I coloni ebrei che sono venuti in queste terre sono una piccola parte del popolo ebraico, cittadini di altri paesi.

                        Il territorio storico abitato dagli ebrei odierni è sconosciuto. Non esistono metodi per determinare il territorio storico di residenza. risata

                        Cittadini, esercitate il diritto di autodeterminazione nel vostro luogo di residenza. Non spremere i territori di altre persone risata
                      3. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 00: 52
                        -2
                        Il territorio storico abitato dagli ebrei odierni è sconosciuto. Non esistono metodi per determinare il territorio storico di residenza. ridendo

                        Primo, gli ebrei hanno vissuto in questa zona fino ai giorni nostri. Il numero ha oscillato - sì. Ma la comunità ebraica era sempre presente lì.

                        In secondo luogo, ci sono diversi metodi: archeologico, storico (analisi dei documenti e basta).

                        Il piano per la spartizione della Palestina ha tenuto conto di questi fattori.

                        Secondo questo piano, lo stato ebraico è stato assegnato terzo fertile pianura costiera della Galilea и due terzi il territorio del deserto del Negev, non adatto in quel momento per l'agricoltura o per la costruzione di città - solo il 56,47% del territorio totale del mandato britannico. Questo territorio per la maggior parte corrispondeva al territorio, la maggior parte della popolazione era costituita da ebrei..

                        Quindi, non c'era "territorio occupato dove viveva la gente".
                      4. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 02: 29
                        +2
                        Citazione: Cirillo
                        Quindi, non c'era "territorio occupato dove viveva la gente".

                        La colonizzazione della Palestina visitando gli ebrei ha causato più di un grande conflitto con la popolazione locale. Questo è stato notato dagli storici.

                        Gli ebrei locali erano una piccola parte del popolo palestinese, meno del dieci per cento, all'inizio del ventesimo secolo. Non c'è dubbio che avevano il diritto, insieme alle persone di cui facevano parte, di costruire il proprio stato. Uno stato comune, come volevano i palestinesi, che vivesse e lavorasse su questa terra. Questa comunità di persone si è sviluppata storicamente.



                        Israele è stato proclamato dalle persone che hanno colonizzato la Palestina. Questi ebrei sono nati in un'altra terra.
                      5. Il commento è stato cancellato
                      6. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 09: 26
                        0
                        La colonizzazione della Palestina visitando gli ebrei ha causato più di un grande conflitto con la popolazione locale. Questo è stato notato dagli storici.

                        Da un articolo sulla rivolta araba del 1936-1939.

                        Dal 1882, con l'inizio del movimento sionista, l'immigrazione ("aliyah") di ebrei in Palestina è aumentata. Di conseguenza, entro la fine del 1939, la proporzione di ebrei nella popolazione palestinese aumentò dal quattro al trenta per cento. La portata dell'immigrazione ebraica aumentò alla fine degli anni '20 e all'inizio degli anni '30 in connessione con il rafforzamento della posizione dei nazisti in Germania: più di un quarto degli ebrei che arrivarono in Palestina in questo momento proveniva dalla Germania. Solo nella precedente rivolta del 1935, l'immigrazione ebraica ammontava a 62. Secondo B. Morris, uno dei nuovi storici, nel 000 vivevano in Palestina circa 1939 milione 1mila arabi e circa 70mila ebrei.

                        Negli anni '1920 e '30, è aumentato acquistare gli ebrei ampi tratti di terra di proprietà di ricchi proprietari terrieri arabi, che di solito vivono fuori dalla Palestina... A. Bregman sottolinea che queste terre erano abitate da piccoli fittavoli arabi che vivevano lì da generazioni. Secondo Morris, sono stati spesso cacciati dalla terra acquistata da nuovi proprietari. Allo stesso tempo, l'ideologo del movimento nazionale palestinese Ghassan Kanafani ammette che se all'inizio degli anni '20 tre quarti della terra veniva acquisita da proprietari residenti all'estero, all'inizio degli anni '30 la loro quota era già inferiore al 15 per cento, mentre il 63 per cento dei la terra fu acquistata dai proprietari terrieri locali e circa un quarto dagli stessi contadini. Migliaia di famiglie arabe dovettero abbandonare la terra e trasferirsi alla periferia delle città, abbassando drasticamente il loro status socio-economico e i prezzi dei terreni in Palestina aumentarono di 1910 volte dal 1944 al 50.

                        Diverse fonti notano anche che l'immigrazione ebraica e i cambiamenti economici associati non erano un male, ma un vantaggio per gli arabi locali. Lo storico Kenneth Stein menziona specificamente ripetuti tentativi dell'Agenzia Ebraica di creare una banca agricola che aiutasse a rafforzare l'indipendenza economica dei fellah dai grandi proprietari terrieri. I leader ebrei speravano che liberandosi dalla dipendenza dai proprietari terrieri locali, dai creditori e dai politici, gli agricoltori arabi avrebbero apprezzato i vantaggi dello sviluppo del settore ebraico. ma l'introduzione di moderni metodi di gestione e, in particolare, l'irrigazione intensiva, la coltivazione di agrumi, pollame e bovini, fellahi ha incontrato apprensione, poiché ha richiesto loro di abbandonare il loro solito stile di vita [... I lavori dell'economista israeliano Yakov Metzer mostrano che il settore arabo della Palestina sotto il mandato si è sviluppato intensamente: il tasso di crescita medio era del 4,5 per cento all'anno (che è inferiore al tasso di crescita nel settore ebraico, ma superiore al tasso globale e ritmo nei vicini paesi arabi), e il picco di questa crescita si è verificato proprio all'inizio degli anni '30.

                        L'impegno della Gran Bretagna a creare una "casa nazionale ebraica" in Palestina, sostenuto da un mandato della Società delle Nazioni, preoccupava anche gli arabi palestinesi, che temevano la creazione di uno stato ebraico in Palestina. a seguito di un graduale cambiamento della composizione demografica dovuto all'immigrazione.

                        Così, gli ebrei emigrati in Israele hanno acquistato la terra dagli arabi. Non catturato, non cacciato, ma comprato. Cioè, in primo luogo, la "terra primordialmente araba" è stata venduta agli ebrei da proprietari terrieri arabi che non vivevano nemmeno in Palestina (è così che hanno sofferto nella loro patria), e poi da comuni inquilini.

                        Giusto? Giusto. Nessuno ha cacciato nessuno: gli arabi hanno venduto la terra da soli.

                        E poi - oops - si sono improvvisamente offesi. E offeso dopo:

                        - visto. che ci sono sempre più ebrei, e la possibilità della formazione di un Israele indipendente è diventata illusoria.

                        - vide che la terra su cui loro, gli arabi, erano appena cresciuti, dopo che gli ebrei l'ebbero irrigata e opportunamente coltivata, divenne improvvisamente fertile.

                        Queste sono tutte le ragioni dell '"indignazione araba".
                      7. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 10: 34
                        -1
                        Cyril, Ho sentito la tua opinione su questo problema.

                        Oggi queste persone astute hanno preso il potere in Ucraina. Kolomoisky è il presidente Comunità ebraica unita dell'Ucrainae il suo protetto, Vladimir Zelensky, presidente del paese.

                        L'organizzazione comprende 140 comunità ebraiche provenienti da tutta l'Ucraina. La legge sulla vendita dei terreni è già stata approvata.

                        PS Gli ebrei non hanno costruito Gerusalemme. Questa città è stata costruita prima del sequestro di questa terra da parte degli ebrei.
                      8. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 10: 58
                        0
                        Oggi queste persone astute hanno preso il potere in Ucraina. Kolomoisky è il presidente della Comunità ebraica unita dell'Ucraina, il suo protetto, Volodymyr Zelensky, è il presidente del paese.

                        Cosa c'entra l'Ucraina con Israele? In assenza di argomenti, hai l'ultima risorsa: spostare le frecce in Ucraina?

                        Gli ebrei non hanno costruito Gerusalemme. Questa città è stata costruita prima del sequestro di questa terra da parte degli ebrei.

                        In primo luogo, Gerusalemme nella forma in cui è conosciuta nella storia del mondo è stata fondata dagli ebrei. Prima di loro, questo posto era davvero un insediamento di un altro popolo, ma era Gerusalemme quella costruita dagli ebrei.

                        In secondo luogo, ad esempio, Sebastopoli è stata fondata sul sito del precedente insediamento greco di Tauric Cherson. Darai Sebastopoli ai greci adesso?
                      9. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 12: 04
                        0
                        Cyril... Gli storici ritengono che Gerusalemme sia diventata una città nel XVII secolo. AC, quando Gerusalemme era circondata dal primo muro. I Cananei costruirono le mura intorno alla città e alla città stessa.

                        Gli stessi storici suggeriscono che le antiche tribù nomadi degli ebrei si realizzassero come un popolo quando scelsero il loro primo re.

                        L'istituzione dei regni tra gli ebrei e l'emergere dei regni israelita e successivamente dei regni di Giudea risale al XNUMX ° secolo aC. e. Spero che tu capisca che la città è sorta molto prima.

                        Gli ebrei non hanno potuto fondare questa città, era già fondata. Cosa costruirono gli ebrei nei territori occupati? Leggere libri. Storicamente, molte persone vivevano su questo territorio ... sia prima degli ebrei che dopo gli ebrei.

                        PS Ho menzionato l'Ucraina perché le persone che si spacciano per ebrei hanno preso il potere in Ucraina nelle proprie mani.
                      10. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 12: 15
                        0
                        Gli storici ritengono che Gerusalemme sia diventata una città nel XVII secolo. AC, quando Gerusalemme era circondata dal primo muro.

                        E da qualche parte ho negato che prima del sequestro da parte degli ebrei ci fosse una città in questo posto? Non.

                        L'istituzione dei regni tra gli ebrei e l'emergere dei regni israelita e successivamente dei regni di Giudea risale al XNUMX ° secolo aC. e. Spero che tu capisca che la città è sorta molto prima.

                        Naturalmente, lo capisco, con la matematica va tutto bene per me.

                        Gli ebrei non hanno potuto fondare questa città, era già fondata.

                        E? Ti ho fatto un esempio dei Cherson taurici fondati dai Greci, nel luogo in cui si trova ora Sebastopoli. Sebastopoli è una città greca?

                        Ho menzionato l'Ucraina perché le persone che si spacciano per ebrei hanno preso il potere in Ucraina nelle proprie mani.

                        E allora?
                      11. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 12: 19
                        -1
                        Citazione: Cirillo
                        E allora?

                        Israele non ha diritti storici sui suoi territori. sì hi
                      12. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 12: 20
                        -1
                        Israele non ha diritti storici sui suoi territori.

                        Cioè, anche la Russia non ha alcun diritto storico sulla Crimea e Sebastopoli?
                      13. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 12: 26
                        -1
                        Cosa c'entrano i diritti storici? C'era un'espressione della volontà del popolo della Crimea. Questo è un argomento diverso.
                      14. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 12: 33
                        -1
                        Duc hurrà-patrioti giustificano anche l'annessione della Crimea, compresa la "destra storica".

                        Inoltre, anche al centro del "diritto all'autodeterminazione del popolo della Crimea" sottolineano precisamente che questa è "terra storicamente russa".

                        C'era un'espressione della volontà del popolo della Crimea.

                        Ebbene, la creazione dello stato di Israele è stata la volontà del popolo ebraico. E allora?
                      15. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 12: 41
                        0
                        Citazione: Cirillo
                        E allora?

                        La guerra è scoppiata, provocata dagli ebrei. E non c'era espressione della volontà del popolo ebraico. Dimmi che mi sbaglio. sorriso
                      16. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 12: 47
                        0
                        La guerra è scoppiata, provocata dagli ebrei.

                        In che modo esattamente gli ebrei provocarono la guerra? Quelli che volevano creare il proprio stato? Cioè, il diritto delle persone all'autodeterminazione nel nostro paese sta ora provocando una guerra?
                      17. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 13: 05
                        -2
                        Cyril... Abbiamo già scoperto che il popolo palestinese e gli ebrei, come parte di questo popolo, una piccola parte di esso, avevano diritto all'autodeterminazione.

                        Di che tipo di ebrei parli? Gli ebrei si sono stabiliti in diversi paesi, ma sono cittadini di questi paesi e non hanno nulla a che fare con il popolo palestinese e con i suoi diritti.
                      18. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 13: 17
                        -1
                        Lo abbiamo già capito

                        Lo siamo

                        che il popolo palestinese aveva diritto all'autodeterminazione

                        Non ci sono persone del genere :)

                        Di che tipo di ebreo parli?

                        Sul presente :) Sul popolo ebraico, che ha la sua cultura, costumi, religione e storia.

                        ma sono cittadini di questi paesi e non hanno nulla a che fare con il popolo palestinese e con i suoi diritti.

                        Certo che no) Dopo tutto, non c'è "popolo palestinese". C'è una popolazione ebraica e una popolazione araba nell'area chiamata Palestina.

                        Inoltre, anche gli stessi arabi non conoscono queste persone :)

                        In particolare, nel 1937, i leader arabi dissero ai membri della British Peel Commission che il termine "Palestina" è generalmente una "invenzione sionista"

                        La dichiarazione con la dichiarazione che la Palestina appartiene alla Siria, e che non esiste "popolo palestinese", è stata fatta anche dal presidente della Siria Hafez Assad. "Tutti sanno che la Palestina non è altro che la parte meridionale della Siria" affermò nel 1956, davanti all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il fondatore e primo capo dell'OLP, Ahmed Shukeiri, a quel tempo rappresentante dell'Arabia Saudita all'Onu.

                        I leader palestinesi hanno dichiarato apertamente più di una volta che i palestinesi non sono un popolo separato e speciale. Così, il 14 marzo 1977, in un'intervista alla rivista Newsweek Capo del Politburo dell'OLP Farouk Kaddumi ha detto: "Giordani e palestinesi sono visti dall'OLP come un popolo".

                        Il primo capo del dipartimento militare e membro del consiglio esecutivo dell'OLPZuheir Mohsen (Zahir Muhsein) ruen, nel 1977 in un'intervista al quotidiano olandese Trau, negò l'esistenza del popolo palestinese e considerò la creazione di uno stato palestinese solo come "un mezzo per continuare la nostra lotta contro lo stato di Israele per Unità araba ":

                        Non c'è infatti differenza tra giordani, palestinesi, siriani e libanesi. Fanno tutti parte di una nazione (araba).

                        Allora di che "popolo palestinese" stai parlando?)
                      19. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 20 March 2021 13: 21
                        0
                        La conversazione è finita.
                      20. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 20 March 2021 13: 22
                        -2
                        La conversazione è finita.

                        Ovviamente finito, non hai niente da coprire. Gli arabi stessi hanno risposto a tutte le tue domande meglio di me :)
                      21. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
                        Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 22: 11
                        +1
                        I sionisti portarono emigranti in Palestina con sangue polacco, lituano, ucraino, russo, da tutto il mondo e li dichiararono discendenti di Mosè
                      22. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 21 March 2021 03: 00
                        0
                        I sionisti portarono emigranti in Palestina con sangue polacco, lituano, ucraino, russo, da tutto il mondo e li dichiararono discendenti di Mosè

                        Dukhokrepny, puoi dire come il mulatto genetico Pushkin o il discendente scozzese Lermontov si consideravano russi? O sei ancora andato al liceo per saperlo?

                        La purezza del sangue non è l'unico criterio per l'autoidentificazione etnica di una persona.
                      23. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
                        Dukhskrepny (VA) 23 March 2021 12: 16
                        +2
                        I fondatori di Israele proclamarono questo stato come un focolaio del popolo ebraico e il ritorno della giustizia storica E se non la purezza del sangue è il criterio? Perché Senya di Zhitomir o Lieberman della Moldova, i cui antenati non hanno mai vissuto in Palestina, hanno diritto a questa terra, ma i palestinesi, che vivono qui da secoli, no?
                      24. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 23 March 2021 14: 11
                        -1
                        I fondatori di Israele hanno proclamato questo stato come il focolare del popolo ebraico.

                        Il che non significa affatto che solo gli ebrei possano vivere in Israele.

                        Cosa, se non la purezza del sangue, è un criterio?

                        Perché tra gli ebrei, l'identità nazionale è costruita principalmente su criteri storici e religiosi, non genetici.

                        ei palestinesi che hanno vissuto qui per secoli no?

                        Agli arabi fu offerto di creare sul territorio della Palestina 2 (in parole - due) stati: uno ebreo e uno arabo. Ci sarebbe abbastanza terra per tutti.

                        Gli arabi non volevano, hanno attaccato Israele e naturalmente hanno ricevuto il tinsel.

                        Inoltre, gli arabi palestinesi non si considerano affatto un popolo separato, si considerano semplicemente arabi. A proposito, altri arabi non considerano i palestinesi come una nazione separata. Ho già citato sopra le dichiarazioni dei leader della Lega degli Stati arabi, del leader della Siria e di altri leader arabi.
                      25. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 23 March 2021 18: 26
                        -2
                        Citazione: Cirillo
                        ... tra gli ebrei, l'identità nazionale è costruita principalmente su elementi storici e religiosi ...

                        CyrilDi che tipo di ebrei parli adesso? risata
                      26. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 23 March 2021 20: 45
                        -1
                        Prima di tutto, su coloro che vivono in Israele. Ma in generale, questo è più o meno caratteristico della maggior parte delle comunità ebraiche nel mondo.
                      27. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 23 March 2021 22: 16
                        -1


                        Nel tempo libero dalla preghiera, Israele divenne silenziosamente il leader delle minoranze sessuali. risata
                      28. Cyril Офлайн Cyril
                        Cyril (Cyril) 24 March 2021 00: 11
                        -1
                        E cosa vuoi dire con questo?
                      29. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 24 March 2021 01: 25
                        -1


                        Uno studio accademico sensazionale, questo libro del professore di storia dell'Università di Tel Aviv Shlomo Zanda è una prospettiva accademica sulla storia del popolo ebraico. (2010)
                  2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
                    Dukhskrepny (VA) 24 March 2021 18: 31
                    +1
                    Il rabbino capo sefardita Yitzhak Yosef ha dichiarato nel novembre 2019 che i goy infettati dal marxismo e dall'ateismo sono stati portati dai paesi della CSI. Solo il 4% sono ebrei halachi.
            2. isofat Офлайн isofat
              isofat (isofat) 23 March 2021 19: 05
              -2
              DukhskrepnyIl motivo principale per cui i sionisti, nonostante le loro continue battute d'arresto, non smettono di cercare prove della comunanza di tutti gli ebrei nel mondo, è in realtà semplice:

              Citazione: Shlomo Sand
              Ogni nazione, secondo un consenso non scritto comune ai concetti politici più illuminati, ha il diritto collettivo di possedere un determinato territorio in cui vive e che la nutre.

              D'altra parte, un gruppo religioso in quanto tale, i cui membri hanno origini molto diverse e, inoltre, sono sparsi in diversi paesi e continenti, non ha diritto a nessun territorio specifico.

              È per questo motivo che il collettivo ebraico mondiale, unito dalla religione e dall'etnia biblica, ha iniziato allegramente cento anni fa e nel XNUMX ° secolo è diventato un candidato senza successo per l'unico proprietario del territorio nazionale israeliano.
  2. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 11: 05
    -2
    Inoltre, su Gerusalemme, ecco un'altra cosa interessante:

    Nel 1917-1947, Gerusalemme era il centro amministrativo del territorio del mandato britannico della Palestina. Il 29 novembre 1947, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la risoluzione 181 (II) "Futuro governo della Palestina" sulla divisione della Palestina in uno stato ebraico e uno arabo. La risoluzione ha richiesto regime internazionale speciale per Gerusalemmeche doveva essere fornito dalle Nazioni Unite tramite il Consiglio di amministrazione fiduciaria. I funzionari dell'agenzia ebraica acconsentono al piano di partizionetuttavia Gli stati arabi e il rappresentante del Comitato arabo supremo lo hanno respinto, affermando di non considerarsi vincolato dalla presente risoluzione.

    Cioè, gli ebrei inizialmente non pretendevano che Gerusalemme fosse esattamente una città israeliana, rendendosi conto che questa città nella sua forma moderna si era formata sotto l'influenza degli ebrei, e sotto l'influenza dei musulmani e sotto l'influenza dei cristiani.

    Ma la decisione di fare di Gerusalemme una città "universale", altrettanto cara agli ebrei e agli arabi, è stata contrastata dagli stessi arabi.

    Quindi chi è la colpa per loro?
  3. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 12: 15
    -1
    Cyril... Ciò significa che gli ebrei non hanno rispettato questa raccomandazione delle Nazioni Unite sullo status internazionale di Gerusalemme. sì hi
  4. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 12: 19
    -2
    Ciò significa che gli ebrei non hanno rispettato questa raccomandazione delle Nazioni Unite sullo status internazionale di Gerusalemme.

    assicurare

    Stai bene con i tuoi occhi e la comprensione della lettura?

    Citerò ancora:

    Nel 1917-1947, Gerusalemme era il centro amministrativo del territorio del mandato britannico della Palestina. Il 29 novembre 1947, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la risoluzione 181 (II) "Futuro governo della Palestina" sulla divisione della Palestina in uno stato ebraico e uno arabo. La risoluzione prevedeva un regime internazionale speciale per Gerusalemmeche doveva essere fornito dalle Nazioni Unite tramite il Consiglio di amministrazione fiduciaria. I funzionari dell'agenzia ebraica acconsentono al piano di partizionetuttavia, gli stati arabi e il rappresentante del Comitato Supremo arabo lo hanno respinto, affermando di non ritenersi vincolati dalla risoluzione.

    Gli ebrei hanno appena concordato con le raccomandazioni delle Nazioni Unite. Gli arabi non erano d'accordo con queste raccomandazioni e scatenarono una guerra.

    Come risultato di questa guerra, scatenata contro Israele dagli arabi, prima catturò la parte occidentale della città e durante la Guerra dei Sei Giorni ne stabilì il controllo completo.
  5. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 13: 15
    0
    L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha esortato a non riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.
    (https://www.bbc.com/russian/news-42446766)
    Hahaha risata
  6. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 13: 24
    -3
    L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha esortato a non riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.

    E allora? Ha anche esortato a non considerare la Crimea come il territorio della Russia. Hahaha.
  7. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 13: 59
    -1
    Citazione: Cirillo
    E allora?

    Ciò significa che gli ebrei non hanno rispettato la raccomandazione delle Nazioni Unite sullo status internazionale di Gerusalemme.

    Citazione: Cirillo
    Gli ebrei hanno appena concordato con le raccomandazioni delle Nazioni Unite. Gli arabi non erano d'accordo con queste raccomandazioni e scatenarono una guerra.

    A spese della Crimea, non so come spiegarti ... Mi sono basato nelle mie conclusioni sulla dichiarazione che stiamo rispettando le raccomandazioni delle Nazioni Unite sulla Crimea? Non.
    Si scopre che non sei riuscito a trasferire la responsabilità sui palestinesi.

    PS

    I palestinesi sono "più vecchi" degli ebrei. risata
  8. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 14: 38
    -1
    Ciò significa che gli ebrei non hanno rispettato la raccomandazione delle Nazioni Unite sullo status internazionale di Gerusalemme.

    Vuoi citare una terza volta?) Va bene.

    Nel 1917-1947, Gerusalemme era il centro amministrativo del territorio britannico della Palestina. Il 29 novembre 1947, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la risoluzione 181 (II) "Futuro governo della Palestina" sulla divisione della Palestina in uno stato ebraico e uno arabo. La risoluzione prevedeva un regime internazionale speciale per Gerusalemme, che doveva essere fornito dalle Nazioni Unite attraverso il Consiglio di amministrazione fiduciaria. I funzionari dell'agenzia ebraica acconsentono al piano di partizionetuttavia, gli stati arabi e il rappresentante del Comitato Supremo arabo lo hanno respinto, affermando di non ritenersi vincolati dalla risoluzione.

    Gli ebrei hanno accettato il piano per la spartizione della Palestina e lo status internazionale di Gerusalemme. Gli arabi non furono d'accordo e iniziarono una guerra. Durante la guerra scatenata contro Israele, gli ebrei hanno cambiato idea e hanno reso Gerusalemme israeliana.

    Se gli arabi stessi non volevano soddisfare le raccomandazioni delle Nazioni Unite, allora perché avrebbero dovuto farlo gli ebrei?

    Nelle mie conclusioni ho fatto affidamento sull'affermazione che stiamo rispettando le raccomandazioni delle Nazioni Unite sulla Crimea?

    Cioè, non ti affidi alle risoluzioni delle Nazioni Unite sulla Crimea, ma vuoi che Israele si conformi alle risoluzioni delle Nazioni Unite?)

    Si scopre che non sei riuscito a trasferire la responsabilità sui palestinesi.

    Ha funzionato completamente.

    Gli stessi arabi venduto le loro terre agli immigrati ebrei.

    Gli stessi arabi non erano d'accordo su un piano del tutto equo per la spartizione della Palestina.

    Gli arabi hanno iniziato una guerra contro Israele.

    La responsabilità è interamente degli arabi.

    Informazioni sulla tua PS.

    In primo luogo, l'opinione che hai citato nel brano non è generalmente accettata nella storiografia.

    In secondo luogo, parlare di una comunità di persone come separata le persone, deve avere gli attributi appropriati, o almeno la maggior parte di essi:

    - la sua lingua (per i "palestinesi" è l'arabo, per gli ebrei è lo yiddish o l'ebraico);
    - la loro religione (per i "palestinesi" è tutta araba islamica, per gli ebrei - il loro ebraismo);
    - la loro cultura (costumi, stile di vita, modelli di comportamento, ecc.) (tra i "palestinesi" non sono diversi dagli arabi di altri paesi, tra gli ebrei lo sono);
    - un aspetto speciale (è semitico comune tra i "palestinesi" e gli ebrei);
    - il suo territorio di residenza separato (geograficamente, storicamente e politicamente) (ma nella storia non c'è mai stato uno stato chiamato Palestina, ma lo stato di Israele o Giudea lo era).

    E una comunità che afferma di essere un popolo separato deve anche avere una corrispondente consapevolezza di sé. Ma gli arabi palestinesi non si sono mai considerati un popolo separato, i leader del "movimento di liberazione palestinese" hanno sostenuto che la popolazione araba della Palestina è solo araba, non un popolo separato.

    In realtà, gli arabi di altri paesi non li consideravano un popolo separato.

    Lo ripeto, gli arabi stessi hanno risposto a questa domanda molto meglio di me.

    Gli ebrei si adattano perfettamente alla definizione del termine "popolo" o "ethnos", gli arabi palestinesi no.
  9. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 22: 13
    +1
    Gli arabi hanno scatenato la guerra

    ma la terra fu conquistata dagli ebrei.
  10. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 21 March 2021 03: 03
    -2
    ma la terra fu conquistata dagli ebrei.

    Impara la storia. Gli immigrati ebrei comprarono la terra dagli arabi prima della formazione di Israele. Sai cos'è un acquisto? Questo è un atto volontario di accettazione e trasferimento di proprietà da un proprietario a un altro per denaro.

    Gli ebrei hanno pagato, gli arabi hanno venduto la "loro" terra. Quali pretese ci possono essere contro gli ebrei?

    Dritto su Goebbels

    Hai ragione sulle tue bugie che hai detto. È vero, non raggiunge il livello di Goebbels, ma stai facendo progressi in questa direzione.
  11. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 16: 21
    +1
    I sionisti si sono impadroniti di più territorio di quanto avrebbero dovuto, prima o poi lo daranno
  12. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 16: 51
    -2
    I sionisti hanno conquistato più territorio di quanto avrebbero dovuto.

    Israele non avrebbe conquistato questi territori se gli arabi gli avessero permesso di costruire con calma il loro stato entro i confini delineati dal Piano di spartizione della Palestina.

    Gli arabi non hanno dato, hanno iniziato una guerra. Che tipo di relazione volevano dopo?
  13. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 17: 21
    0
    Citazione: Cirillo
    Gli arabi non hanno dato, hanno iniziato una guerra. Che tipo di relazione volevano dopo?

    Cyril... E i nazisti, guidati da Hitler, non avrebbero commesso le loro atrocità se non avessero resistito. Si scopre che Adolf non aveva altra scelta.
  14. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 17: 30
    -3
    Isophat, lodevole per il tuo desiderio di usare l'analogia come mezzo di argomentazione. Ma prima, impara prima come fare le analogie corrette.

    Nella situazione con Hitler, all'inizio ci furono atrocità e discriminazione da parte dei nazisti, poi resistenza a loro.

    Nella situazione con la spartizione della Palestina, gli ebrei non hanno discriminato nessuno. Hanno accettato il Piano per la spartizione della Palestina e lo status internazionale di Gerusalemme. Gli arabi non accettarono e scatenarono una guerra contro Israele, per la quale ricevettero un ritorno.

    Lascia i tuoi tentativi di capovolgere tutto e sostituire le tesi con 123, appena apparso sul sito. Cavalcheremo con lui.
  15. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 18: 21
    +1
    Citazione: Cirillo
    ... Ma prima, impara prima come fare le analogie corrette.

    Citazione: Cirillo
    Israele non avrebbe conquistato questi territori se gli arabi gli avessero permesso di costruire con calma il proprio stato

    Cyril, così Hitler ragionò allo stesso modo: l'Europa si arrese quasi senza combattere, e gli slavi non vogliono riconoscere la superiorità della razza tedesca. Adolf ei suoi nazisti uccisero più di venticinque milioni di residenti sovietici.

    Quali sono le analogie corrette? Questi sono quelli che ti piacciono, vero?

    PS L'analogia non è una prova, aiuta gli interlocutori a capirsi. Può essere, ad esempio, buono o cattivo, cattivo o buono. E cosa è "corretto"? risata
  16. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 19: 43
    -3
    così Hitler ragionò allo stesso modo

    Proprio come te e gli arabi, sicuramente

    L'Europa si è arresa quasi senza combattere

    Verso l'Europa ha rinunciatoHitler prima sciolto guerra contro di lei.

    Israele non ha scatenato una guerra contro gli arabi - sono stati gli arabi a scatenare una guerra contro di essa.

    Ancora una volta, usa i tuoi tentativi infantili per cambiare le tesi con 123, funzionerà con lui.

    Quali sono le analogie corrette? Questi sono quelli che ti piacciono, vero?

    No, queste sono analogie che si basano su basi identiche o simili. Le tue analogie si basano su basi opposte. Quindi sono falsi.

    L'analogia non è una prova

    Ovviamente, non hai imparato il libro di testo di logica. Oppure non l'hanno nemmeno preso in mano.

    Può essere, ad esempio, buono o cattivo, cattivo o buono.

    Non esiste una tale classificazione.
  17. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 21: 07
    0
    Citazione: Cirillo
    Israele non ha scatenato una guerra contro gli arabi - sono stati gli arabi a scatenare una guerra contro di essa.

    Se Israele non avesse conquistato territori stranieri e non li avesse dichiarati il ​​suo stato, allora non ci sarebbe stata la guerra. Israele non si è seduto al tavolo dei negoziati, è l'aggressore. È così o no?

    E questo è uno screenshot da una parte della pagina del libro di testo di Logic. risata


    Leggi attentamente, l'analogia non è una prova. risata
    Usarlo in questo modo è un errore logico. E questo errore si chiama - un errore di analogia.
  18. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 March 2021 21: 42
    -3
    Se Israele non avesse conquistato territori stranieri e non li avesse dichiarati il ​​suo stato, allora non ci sarebbe stata la guerra.

    Quindi Israele non ha conquistato territori stranieri. Prima della spartizione della Palestina, gli ebrei compravano terra da proprietari arabi e inquilini arabi, ma la Carta delle Nazioni Unite e il Piano di spartizione gli davano il diritto legislativo di fondare uno stato sulla terra assegnata.

    Quante volte devi ripetere questo prima di ottenerlo? cinque? 5? 6? O è del tutto inutile?

    Israele non si è seduto al tavolo dei negoziati, è l'aggressore.

    Israele non si è seduto al tavolo dei negoziati? Si è seduto al tavolo dei negoziati nella fase di discussione e accordo sul piano: gli arabi si sono rifiutati di discuterne.

    Alla vigilia della decisione delle Nazioni Unite sulla questione palestinese, la delegazione Yishuv ha incontrato la leadership della Lega degli Stati arabi (LAS) nel tentativo di trovare una soluzione di compromesso sulla divisione delle sfere di influenza in Palestina. Questo tentativo è stato accolto con rigetto. Il segretario generale della LAS Azzam Pasha ha chiarito agli inviati ebrei che non ci sarebbe stata una divisione pacifica della Palestina e che loro (gli ebrei) avrebbero dovuto difendere il loro diritto a qualsiasi parte del territorio palestinese con le armi in mano[dieci]. Nell'ottobre 10 affermò:

    ... sarà una guerra di annientamento, un massacro di fulmini, che sarà ricordato allo stesso modo del massacro dei mongoli o delle crociate


    Inoltre, già durante la Guerra d'Indipendenza (1947-1949), quando il Primo Armistizio fu stabilito attraverso la mediazione di un rappresentante delle Nazioni Unite l'11 giugno 1948:

    Il 9 luglio è scaduta la tregua; i tentativi di estenderlo furono appoggiati da Israele e respinti dalla Lega Araba

    Isophat, leggi la storia, impara.

    E questo è uno screenshot da una parte della pagina del libro di testo di Logic.

    Che bravo ragazzo. Tuttavia, non ho chiamato l'analogia un metodo di prova, l'ho chiamato un mezzo di argomentazione. Leggi a tuo piacimento in che modo "prova" differisce da "argomentazione".

    Bene, se approfondisci la relazione con l'analogia esattamente come metodo di prova, ecco https://gtmarket.ru/concepts/7211

    Ad esempio, è opinione diffusa che una conclusione per analogia, avente una funzione euristica, non possa avere una funzione probatoria. Questa opinione è valida solo rispetto ad alcune conclusioni per analogia, in particolare il paradeigma generalizzato. Tuttavia, la teoria della somiglianza ha già dimostrato che ci sono alcune condizioni che ammettono una chiara formulazione matematica, in base alla quale la conclusione per analogia, è abbastanza conclusivo.
    Condizioni di natura più generale possono essere formulate per analogia con il tipo di isomorfismo, strutturale-funzionale, funzionale-strutturale e altri tipi di conclusioni per analogia. Un altro gruppo di conclusioni per analogia non fornisce un risultato conclusivo, tuttavia, anche qui ci sono regole in base alle quali il grado di conclusione plausibile può essere notevolmente aumentato.
  19. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 20 March 2021 22: 16
    -1
    Ci sono filmati documentari in cui il compagno d'armi di Ben-Gurion si lamenta di non averlo ascoltato e ha annunciato la creazione di Israele prima, un mese sarebbe sufficiente per una soluzione pacifica del problema, non ci sarebbero guerre e vittime. .

    Per quanto riguarda la logica, semplicemente non vuoi capirmi. È per questo scopo che ho fatto un esempio, hai una conclusione errata.
    Infine, una volta hai sostenuto che l'analogia è una prova:

  20. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 21 March 2021 02: 52
    -2
    Ci sono filmati documentari in cui il compagno d'armi di Ben-Gurion si lamenta di non averlo ascoltato e ha annunciato la creazione di Israele prima, un mese sarebbe sufficiente per una soluzione pacifica del problema, non ci sarebbero guerre e vittime. .

    Isophat, smettila di agitarti.

    Che differenza fa rispetto a ciò di cui si lamentava il compagno d'armi di Ben-Gurion e alle date ipotetiche che nominava? Queste sono solo le sue supposizioni e supposizioni.

    E qui ci sono i fatti.

    Gli ebrei hanno offerto agli arabi di negoziare direttamente? Offerto. Gli arabi hanno rifiutato - inoltre, in un ultimatum, dicendo che gli ebrei devono prepararsi per una "guerra di sterminio". Ho citato sopra. Il partito è pronto a negoziare parlando di una guerra di annientamento? Solo nelle tue rosee fantasie.

    Gli ebrei hanno cercato di risolvere la questione nel quadro dell'ONU e del diritto internazionale? Abbiamo provato. Il mondo intero li ha aiutati, inclusa l'URSS. Chi ha rifiutato il piano proposto dall'ONU per la partizione della Palestina? Arabi.

    Gli arabi offrivano una sorta di via alternativa pacifica? No, non l'hanno fatto. Hanno negato la possibilità stessa dell'esistenza dello Stato di Israele.

    Puoi girare come preferisci, ma i fatti sono cose ostinate e non sono a tuo favore.

    Per quanto riguarda la logica, semplicemente non vuoi capirmi.

    E come puoi capire l'assenza di logica nel tuo ragionamento? Non sei solo illogico, stai negando fatti storici specifici.

    Infine, una volta hai sostenuto che l'analogia è una prova:

    Quindi non rinuncio alle mie parole. Leggi la mia citazione sopra sull'applicabilità dell'analogia come metodo, argomento e prova.

    E il libro di testo di Chelpanov è stato scritto all'inizio del XX secolo. La logica è andata molto avanti in quel periodo.
  21. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 21 March 2021 15: 36
    0


    E voi e colpi, dove l'alleato di Ben-Gurion si lamenta di non averlo ascoltato e ha annunciato la creazione di Israele. Questa è una delle prove di chi ha effettivamente iniziato la guerra.

    PS Ci sono molti prove documentali su quegli eventi.
  22. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 21 March 2021 18: 18
    -1
    E voi e colpi, dove l'alleato di Ben-Gurion si lamenta di non averlo ascoltato e ha annunciato la creazione di Israele. Questa è una delle prove di chi ha effettivamente iniziato la guerra.

    Dichiarare la creazione di un proprio stato indipendente significa iniziare una guerra? Baaaaatyushki ... semplicemente non lo dici a Crimea e Donbass, non capiranno.

    In questo film ci sono molte prove documentali di quegli eventi.

    Lo darò un'occhiata, ovviamente. Ma anche il popolo sovietico stesso non aveva molta fiducia nell'agitazione sovietica.

    Israeliano, - dico, - militarista
    Conosciuta in tutto il mondo!
    Come una madre, dico, e come una donna
    Chiedo loro di rispondere!
  23. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 21 March 2021 19: 08
    -1
    Citazione: Cirillo
    Dichiarare la creazione di un proprio stato indipendente significa iniziare una guerra?

    Non destreggiarsi o fare scatti. sorriso
    L'annuncio dello Stato di Israele era in corso territorio conteso, questo è un atto di aggressione. Per prevenire la guerra, è stato possibile negoziare per tre mesi.

    A scapito della propaganda, il film si basa sui fatti. O vuoi dire che un artista sovietico ci sta trasmettendo dallo schermo e non un partecipante diretto a quegli eventi?
  24. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 21 March 2021 19: 50
    -1
    La dichiarazione dello Stato di Israele era sul territorio conteso, e questo è un atto di aggressione.

    In primo luogo, il territorio non è stato "contestato" - era sotto un mandato britannico. Ed è stata l'amministrazione britannica che ha ordinato cosa fare e cosa no. È stata la leadership britannica a decidere di creare 2 stati sul territorio della Palestina e ha affidato l'attuazione di questa decisione a una commissione speciale delle Nazioni Unite, che aveva già sviluppato un concreto piano di partizione.

    Quindi gli ebrei hanno fatto tutto nel quadro sia della decisione dell'amministrazione britannica che della decisione della commissione delle Nazioni Unite, per la quale hanno votato la maggior parte dei paesi.

    Quindi no, l'annuncio della creazione dello Stato di Israele non è stato un atto di aggressione.

    Per prevenire la guerra, i negoziati potrebbero essere tenuti per tre mesi.

    Lei cita ancora una volta le parole del Segretario generale della Lega araba, Azzam Pasha, che ha detto alla delegazione ebraica, che è venuto da lui per i negoziati? Va bene, non ti arriva, devi ripetere più volte:

    non ci sarà una divisione pacifica della Palestina e il loro diritto a qualsiasi parte Territori palestinesi a loro (ebrei) difendersi con le braccia in mano

    Quanto tempo occorre per negoziare con una controparte aderente a questa posizione? 3 mesi? Forse 6 mesi? Forse 10 anni? Hai un dispositivo che predice quando gli arabi saranno a corto di testa e almeno accetteranno di considerare la possibilità di una soluzione pacifica a questo problema? Quindi condividilo con gli israeliani.

    A scapito della propaganda, il film si basa sui fatti.

    Su quali fatti si basa - vedrò.

    O vuoi dire che un artista sovietico ci sta trasmettendo dallo schermo e non un partecipante diretto a quegli eventi?

    Non sulla tua pancia. Qui ci sono solo eventuali argomenti a favore del fatto che gli arabi avrebbero acconsentito ai negoziati di pace in un mese, non ha dato. Ha detto semplicemente che questa volta sarebbe stato sufficiente. Perché esattamente un mese sarebbe stato sufficiente, quali argomenti avrebbe usato nei negoziati con gli arabi - non ha detto nulla di questo. Ha detto una cosa, Ben-Gurion ha detto un'altra. E allora?

    Bene, in generale, è divertente sentire parlare del "malvagio invasore Israele" dal paese (sto parlando dell'URSS, se improvvisamente non hai capito), la cui leadership durante la prima guerra arabo-israeliana:

    - ha contribuito attivamente all'attuazione del piano per la divisione della Palestina in 2 stati indipendenti;

    - ha riconosciuto Israele subito dopo la dichiarazione di indipendenza;

    - ha aiutato gli israeliani con la fornitura di armi e l'immigrazione di ebrei dall'URSS che volevano partecipare alla guerra.

    Ecco la ciliegina sulla torta:

    Sul quotidiano Pravda, del 30 maggio 1948, fu espressa un'opinione, che rifletteva l'allora corso della politica estera dell'URSS in Medio Oriente: “Va detto chiaramente che nel condurre una guerra contro il giovane Stato israeliano, Gli arabi non stanno combattendo per i loro interessi nazionali, né per la loro indipendenza, ma contro il diritto degli ebrei di creare il proprio stato indipendente. Nonostante tutta la sua simpatia per il movimento di liberazione nazionale del popolo arabo, il popolo sovietico condanna la politica aggressivaguidata da contro Israele'.

    Quindi, in effetti, tutti i "fatti documentari" del tuo film non valgono un accidente.

    Ma puoi continuare a girare in padella: è divertente da guardare, sì.
  25. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 21 March 2021 23: 05
    0
    Citazione: Cirillo
    In primo luogo, il territorio non è stato "contestato" - era sotto un mandato britannico.

    Cyril... Quali persone sarebbero d'accordo con la colonizzazione del loro paese da parte di estranei che non vogliono coesistere con loro e si sforzano persino di creare uno stato nazionale esclusivamente per se stessi? La questione territoriale non è stata ancora risolta.

    Quindi no, l'annuncio della creazione dello Stato di Israele è stato un atto di aggressione.
    I palestinesi hanno interpretato questo annuncio come un'occupazione, sono d'accordo con loro.

    Citazione: Cirillo
    Vuole citare ancora una volta le parole del segretario generale della Lega araba, Azzam Pasha, che ha detto alla delegazione ebraica venuta da lui per i negoziati?

    Dai la fonte, voglio assicurarmi che sia stato in questo momento che Azzam Pasha pronunciò queste parole, e non un'altra.

    Citazione: Cirillo
    Quanto tempo occorre per negoziare con una controparte aderente a questa posizione?

    Israele era abbastanza soddisfatto del piano delle Nazioni Unite, gli ebrei non erano interessati a fare concessioni ai palestinesi, così come a negoziare con loro!

    Ora sul piano stesso.
    Il piano delle Nazioni Unite ha lasciato un milione e un quarto di palestinesi solo il 45% del territorio della Palestina, mentre ai seicentomila colonialisti è stato dato il 55%. Ma non è tutto! Secondo questo piano, circa quattrocentomila palestinesi, cioè circa un terzo, sarebbero rimasti, insieme alla loro terra, nello stato ebraico.

    Citazione: Cirillo
    Ha detto una cosa, Ben-Gurion ha detto un'altra. E allora?

    È un dato di fatto che Ben-Gurion abbia rifiutato l'offerta di rinviare, ed è anche un dato di fatto che l'avvertimento suonato si è avverato!
  26. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 22 March 2021 03: 37
    -1
    Quali persone accetteranno la colonizzazione del suo paese estranei

    Quale "paese d'origine"? Apri di nuovo il libro di testo di storia, nessuno stato di Palestina è mai esistito. La "patria" dopo il crollo dell'Impero Romano fu conquistata prima dai crociati, poi dagli arabi, poi dai turchi, poi dagli inglesi. Questa volta.

    Due: gli stessi arabi palestinesi per un'anima dolce stavano vendendo la loro terra (per soldi) agli immigrati ebrei. Lo hanno capito solo quando hanno visto che gli ebrei comprato hanno un'enorme quantità di terra.

    Da quando l'acquisto di una proprietà è diventato un atto di aggressione? Quando compri un appartamento da qualcuno mostri anche un atto di aggressività?

    riluttante a convivere con loro e anche cercando di creare uno stato nazione esclusivamente per se stessi?

    Primo, smettila di mentire: gli ebrei prima della guerra non hanno mai detto o mostrato con i fatti che non volevano coesistere pacificamente con gli arabi. Al contrario, cercavano regolarmente un'opportunità per negoziare direttamente con gli arabi sulla convivenza pacifica.

    Secondo, smettila di mentire ancora: gli ebrei non erano contrari alla creazione di uno stato arabo nazionale sul territorio assegnato dal Piano delle Nazioni Unite per la partizione della Palestina per gli arabi.

    Terzo, smettila di mentire: la leadership israeliana, pur dichiarando lo stato di Israele uno stato ebraico, non ha mai detto che altri popoli - inclusi gli arabi - non potrebbero viverci. E questi popoli godono assolutamente degli stessi diritti degli ebrei, se sono cittadini di Israele e non partecipano alla lotta terroristica contro di esso.

    I palestinesi hanno interpretato questo annuncio come un'occupazione, sono d'accordo con loro.

    Loro (e tu insieme a loro) potevamo considerarlo come volevano. Non era un'occupazione. Se una persona chiama, diciamo, un uccello serpente, l'uccello non diventerà un serpente da questo.

    Dai la fonte, voglio assicurarmi che sia stato in questo momento che Azzam Pasha pronunciò queste parole, e non un'altra.

    ecco una ripartizione dettagliata:

    https://www.meforum.org/3082/azzam-genocide-threat#_ftn9 - здесь о том, как Аззам говорит о войне на истребление. Приведен скан арабской газеты (с указание даты), где это упоминается.

    Questo articolo contiene anche un'intervista ad Azzam, da lui rilasciata al vertice panarabo nella città di Alei - una citazione delle sue parole:

    “L'arabo è superiore all'ebreo in quanto accetta la sconfitta con un sorriso: se gli ebrei ci sconfiggono nella prima battaglia, li sconfiggeremo nella seconda o terza battaglia ... o nell'ultima battaglia ... mentre uno la sconfitta ci schiaccerà. Moralità degli ebrei! Alla maggior parte degli arabi del deserto piace combattere. Ricordo di essere stato incaricato di fare una tregua nella guerra nel deserto (in cui fui coinvolto) che durò nove mesi ... Mentre stavo per firmare una tregua, alcuni miei compagni d'armi mi si avvicinarono e mi dissero: "Vergogna! Sei un uomo del popolo, quindi come potresti desiderare di porre fine alla guerra ... Come possiamo vivere senza la guerra? " È perchè la guerra dà ai beduini un senso di felicità, beatitudine e sicurezza che la pace non dà! ...

    Attenzione - Azzam è apertamente orgoglioso del fatto che i suoi compagni del deserto non possano vivere senza la guerra e ricevere da essa un senso di beatitudine e felicità.

    Attenzione: questo è ciò di cui parla il leader della Lega Araba dei suoi stessi fratelli. L'arabo parla degli arabi. Non un ebreo, ma un arabo.

    https://www.researchgate.net/publication/241652915 - здесь на странице 13 в ПДФ-файле рассказывается о том, как делегация евреев за 2 месяца до рассмотрения Резолюции ООН о Плане разделения Палестины попыталась вести переговоры с Аззамом. Цитата:

    Il 15 settembre 1947, un paio di mesi prima dell'approvazione della Risoluzione delle Nazioni Unite sulla divisione, l'Agenzia ebraica ha fatto l'ennesimo tentativo di convincere il mondo arabo dei meriti della spartizione... In un incontro segreto con Azzam a Londra, Aubrey (Abba) Eban e David Horovitz, ufficiali di collegamento dell'Agenzia ebraica con l'UNSCOP, ha cercato di convincere il loro interlocutore che `` una volta raggiunto un accordo su un compromesso pratico come quello suggerito dall'UNSCOP, non dovrebbe essere difficile convincere il mondo arabo che non aveva nulla da temere dallo sviluppo ebraico e che nessuna minaccia di espansione ebraica esisterebbe'. Azzam non è rimasto impressionato. 'Il mondo arabo non è affatto in uno stato d'animo compromettente ”, ha affermato.

    Non otterrai nulla parlando di compromesso o pace... Forse potresti ottenere qualcosa con la forza delle tue braccia. Cercheremo di sconfiggerti. Non sono sicuro che ci riusciremo, ma ci proveremo. Siamo riusciti a espellere i crociati, abbiamo perso la Spagna e la Persia e potremmo perdere la Palestina. Ma è troppo tardi per una soluzione pacifica.'

    Poi è arrivata la summenzionata supplica di Sasson ad Azzam di accettare l'idea della divisione e di rinunciare al ricorso alla violenza. Nessuna risposta è mai arrivata da Azzam.

    Attenzione, prima della dichiarazione di indipendenza di Israele da parte di Ben-Gurion (11 maggio 1948), mancano ancora 9 mesi interi, e Azzam dice:

    Il mondo arabo non è affatto in uno stato d'animo compromettente non è affatto in uno stato d'animo di compromesso)

    и

    Ma è troppo tardi per una soluzione pacifica.

    In altre parole, ben 9 mesi prima della dichiarazione di indipendenza di Israele, gli arabi negano ogni possibilità di un compromesso pacifico.

    Quindi di che tipo di "potresti aspettare un altro mese per raggiungere la pace" stai parlando?

    I collegamenti a tutte queste dichiarazioni si trovano in entrambi gli articoli.

    Israele era abbastanza soddisfatto del piano delle Nazioni Unite

    Certamente.

    Gli ebrei non erano interessati a fare concessioni ai palestinesi, né erano interessati a negoziare con loro!

    Dire bugie. Ho fornito esempi specifici di tentativi da parte degli ebrei di risolvere pacificamente il problema.
  27. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 22 March 2021 12: 43
    -1
    Citazione: Cirillo
    Quale "paese d'origine"? Apri di nuovo il libro di storia, nessuno stato di Palestina è mai esistito

    Cyril... Oooh ... come funziona tutto! E a questo stupido sto cercando di spiegare qualcosa!

    Paese - è un territorio che ha confini politici, fisico-geografici, culturali o storici, che possono essere chiaramente definiti e fissati, o sfocati.

    Stato - una forma politica di organizzazione della società in un determinato territorio, un'organizzazione politico-territoriale sovrana del potere pubblico, che dispone di un apparato di governo e di coercizione, a cui è soggetta l'intera popolazione del paese.

    Sono stanco di commentare il resto delle tue assurdità. A proposito, non far passare la parola di pascià per verità.

    Interpreti le parole di Azzama Pasha come preferisci, anche se questa è una questione controversa e ci sono almeno due interpretazioni opposte delle parole di Pasha. Inoltre, la citazione, quando usata dai sionisti, è incompleta, e anche nella tua presentazione. hi
  28. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 22 March 2021 13: 20
    -2
    PS L'impuro ingannato. Dovrebbe essere scritto così - ... è incompleto.
  29. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 22 March 2021 21: 19
    -1
    Cirillo. Oooh ... come funziona tutto! E a questo stupido sto cercando di spiegare qualcosa!

    Isofat, mi risulta che tu abbia un vocabolario estremamente povero, quindi ti lancio un paio di link ai dizionari. in modo che tu possa vedere con i tuoi occhi che la parola "paese" è ambigua, ed è anche usata come sinonimo della parola "stato".

    PAESE
    1. Государство. Paesi capitalisti. Paesi del Medio Oriente. Industria del paese. Presidente del paese. Parlamento del paese. Ferrovie del paese. Il debito estero del paese.
    2. Località, territorio assegnato per posizione geografica e condizioni naturali. Gornaya s. Paesi caldi. Paesi misteriosi. Karelia - s. fiumi e laghi. Turkmenistan - con. deserti. Antartide - con. ghiaccio. S. luce (uno dei quattro lati dell'orizzonte: est, ovest, sud, nord).
    ◊ La terra promessa (vedere La terra promessa).

    Grande dizionario della lingua russa. - 1 ° ed .: San Pietroburgo: Norint, S. A. Kuznetsov. 1998

    il paese
    1) a) Territorio, ha il proprio governo o
    governato da un altro stato.

    b) La popolazione di tale territorio.
    2) Località, territorio, regione.

    Efremova T.F. Dizionario esplicativo della lingua russa.

    La prossima volta che proverai a riprendermi, prima prenditi la briga di scoprire se i concetti che stai usando hanno diversi significati. E chiarisci quale significato intendi specificamente. A differenza di te, non sono un ciarlatano che afferma di poter entrare nella testa di un'altra persona.

    Ebbene, allo stesso tempo, avrai meno problemi.

    Sono stanco di commentare il resto delle tue assurdità.

    Smettila di girare, Isophat. Non hai niente con cui coprire i miei argomenti. Non cercare di mantenere una buona faccia sul tuo brutto gioco.

    Interpreti le parole di Azzama Pasha come preferisci, anche se questa è una questione controversa e ci sono almeno due interpretazioni opposte delle parole di Pasha.

    Isophat, solo la tua mente infiammata può interpretare la frase "Il mondo arabo non è affatto in uno stato d'animo compromettente" in qualche modo in modo diverso.

    Inoltre, la citazione, quando usata dai sionisti,

    Ti ho dato le parole di Azzam da due fonti: araba (con lo schermo di un giornale arabo) ed ebraica. Se puoi leggere solo fonti ebraiche, beh, succede. Ma non contattatemi con questo problema, ma uno psichiatra specializzato.
  30. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 22 March 2021 03: 38
    0
    Ora sul piano stesso.
    Il piano delle Nazioni Unite ha lasciato un milione e un quarto di palestinesi solo il 45% del territorio della Palestina, mentre ai seicentomila colonialisti è stato dato il 55%. Ma non è tutto! Secondo questo piano, circa quattrocentomila palestinesi, cioè circa un terzo, sarebbero rimasti, insieme alla loro terra, nello stato ebraico.

    In primo luogo, la ripartizione da parte della Commissione del territorio della Palestina è stata effettuata in base alle regioni di residenza della popolazione araba ed ebraica, tenendo conto delle specificità geografiche della regione. Era colpa degli ebrei per il fatto che gli arabi stabilirono in modo compatto solo il 45% del territorio, che non era nemmeno mai stato il loro stato?

    In secondo luogo. Sì, in effetti, una parte significativa della popolazione araba è rimasta nel settore ebraico (così come alcuni degli ebrei vivevano in arabo). Il Piano prevedeva che, dopo la Partizione e la formazione di 2 Stati indipendenti, si organizzassero appositi corridoi per tutti coloro che intendessero trasferirsi nel proprio settore. Naturalmente, se un arabo o un ebreo che viveva in un settore straniero aveva delle proprietà lì, allora lo aiutavano a spostare il mobile e compensavano la perdita dell'immobile in un nuovo posto dopo che si era trasferito nel suo settore.

    Non è stato un Piano facile, ma abbastanza realistico, in cui sono stati presi in considerazione almeno i momenti più dolorosi. Naturalmente, la piena attuazione di questo piano richiederebbe del tempo. Naturalmente, erano possibili anche alcune carenze, ma tutte potevano essere risolte pacificamente nel quadro degli accordi internazionali.

    Pertanto, gli ebrei, che avevano recentemente subito la perdita di 6 milioni di loro compagni, concordarono con il Piano, con tutti i suoi inconvenienti. Perché hanno capito che dopo l'Olocausto alcuni problemi organizzativi erano fastidiosi, ma una semplice questione di tempo e di compromessi.

    Gli arabi palestinesi hanno appoggiato le corna, non accettando né la proposta degli ebrei, né la proposta dell'ONU.

    È un dato di fatto che Ben-Gurion abbia rifiutato l'offerta di ritardare,

    No, Isophat. È un dato di fatto che Ben-Gurion non solo non si è affrettato, ma ha addirittura ritardato troppo (di ben 9 mesi) la dichiarazione di indipendenza, in attesa che entrasse in vigore la risoluzione Onu.

    e inoltre, il fatto è che l'avvertimento suonato si è avverato!

    No, Isophat. È un dato di fatto che questo "avvertimento" si sarebbe avverato in ogni caso, tempo o non tempo della dichiarazione di indipendenza di Ben-Gurion. Perché molto prima, il leader della Lega araba ha dichiarato apertamente che gli arabi non volevano alcun compromesso.

    Puoi voltarti quanto vuoi, cercare di fare dei poveri agnelli dagli arabi, offesi dai "malvagi invasori". Ma i documenti storici, i fatti e persino gli stessi arabi hanno ammesso apertamente che gli arabi non stavano cercando alcun compromesso e soluzione pacifica a questo problema in quel momento.

    Alcuni arabi (egiziani, giordani) hanno iniziato a cercare una soluzione pacifica solo quando Israele ha rotto le corna per 3 volte.

    Questo è tutto.
  31. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 22 March 2021 12: 44
    -1
    Cyril... Bene, in conclusione, non posso perdere la tua bugia già completamente aperta, vale a dire:

    Citazione: Cirillo
    È un dato di fatto che questo "avvertimento" si sarebbe avverato in ogni caso, tempo o non tempo della dichiarazione di indipendenza di Ben-Gurion.

    Un'affermazione che non può essere confermata o confutata direttamente è chiamata supposizione o opinione.

    Non sapremo mai come si sono sviluppati gli eventi, Ben-Gurion non ha ascoltato le raccomandazioni e gli avvertimenti.

    Non chiamare i tuoi presupposti un fatto compiuto. hi
  32. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 22 March 2021 21: 27
    -1
    Un'affermazione che non può essere confermata o confutata direttamente è chiamata supposizione o opinione.

    Non sapremo mai come si sono sviluppati gli eventi, Ben-Gurion non ha ascoltato le raccomandazioni e gli avvertimenti.

    Il nocciolo della questione, Isofat, è che Ben-Gurion, almeno 9 mesi prima della dichiarazione di indipendenza di Israele, ha ascoltato raccomandazioni e avvertimenti.

    E durante questi almeno 9 mesi la posizione degli arabi non è cambiata.

    Puoi, ovviamente, aspettare tutta la vita. In ogni caso non sei responsabile di nulla, tranne che per il tuo divano. Ben-Gurion era responsabile del suo popolo, e questo popolo si trovava di fronte a un grande pericolo sotto forma di un branco aggregato di paesi arabi. Non ebbe il tempo di aspettare che le (parole di Azzam) degli Azzam interrompessero il loro amore per la guerra.
  33. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 22: 18
    +1
    Gli arabi conoscono troppo bene i sionisti. Sotto le urla di "incredibili sofferenze", avendo scritto indulgenze per se stessi, gli ebrei commettono sempre l'illegalità e sono pronti a spremere la terra di qualcun altro in ogni occasione. Alla fine della seconda guerra mondiale, i sionisti ci hanno provato privatizzare la Crimea attraverso l'EAK, ma Stalin non ha dato loro il muro e non solo per la Crimea
  34. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 21 March 2021 02: 54
    -2
    Alla fine della seconda guerra mondiale, i sionisti tentarono di privatizzare la Crimea attraverso il JAC

    Prova? E poi Stalin aveva una caratteristica così piccola: aveva abbastanza denunce per mettere qualcuno al muro.
  35. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 21 March 2021 17: 16
    -1
    Dukhskrepnygrazie per il suggerimento. Mi sono reso conto che il trasferimento della regione della Crimea dalla RSFSR alla SSR ucraina avrebbe potuto essere uno dei passi per "spremere" la Crimea dalla Russia.

    Sono a conoscenza dei tentativi di cambiare lo status della Crimea. Ad esempio, nel 1952 fu proposto un progetto per creare una Repubblica socialista sovietica ebraica in Crimea. Questo non è l'unico tentativo di "spremere" la Crimea.

    PS Qui mi sono imbattuto, io stesso non l'ho letto fino in fondo.
    (https://topwar.ru/28194-kak-krym-chut-izrailem-ne-stal.html)
  • quarto Офлайн quarto
    quarto (Il quarto) 19 March 2021 16: 48
    +5
    Citazione: Cirillo
    Nessuno ha tirato per la lingua l'Ayatollah iraniano, tanto che ha inveito sulla distruzione di Israele come "un tumore canceroso che deve essere sradicato".

    Non dire sciocchezze, c'è molto in gioco.
    Spero che non pensi che per le tante parole aggressive dei politici americani la Russia dovrebbe iniziare a bombardare gli Stati Uniti?
    Israele, un astuto e astuto aggressore. Provoca e incolpa le sue vittime prima di derubarle.
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 19 March 2021 17: 03
      -5
      Non dire sciocchezze

      Io non parlo. Gli statisti iraniani dicono sciocchezze.

      La posta in gioco è molto alta.

      Raccontalo agli ayatollah iraniani.

      Spero che non pensi che per le tante parole aggressive dei politici americani la Russia dovrebbe iniziare a bombardare gli Stati Uniti?

      Potete farmi un esempio di una dichiarazione ufficiale del presidente americano sulla necessità di "spazzare via la Russia dalla faccia della terra"?

      Israele, un astuto e astuto aggressore. Provoca e incolpa le sue vittime prima di derubarle.

      Prima leggi la storia dei guerrieri arabo-israeliani - forse capirai chi è l'aggressore.
  • Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 19 March 2021 21: 29
    0
    Soprattutto dopo essere stato nominato colpevole dell'attacco dell'11.09.2001 settembre 2003. Nel XNUMX.

    Ho dimenticato qualcosa? Dove e quando è successo? Hai confuso i persiani con gli arabi? Iran con SA? Ci si potrebbe chiedere perché i terroristi erano i sauditi e hanno bombardato l'Afghanistan? Ma cosa c'entra l'Iran con questo?
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 20 March 2021 00: 09
      +2
      https://www.rbc.ru/rbcfreenews/5aeee35a9a79475b8fe8179b
      1. Alexzn Офлайн Alexzn
        Alexzn (Alexander) 20 March 2021 00: 31
        -2
        Questa non è una decisione politica, ma giudiziaria ... È necessario conoscere le specifiche della legge anglosassone, soprattutto nella versione americana. Prendila come una curiosità, niente di più.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 20 March 2021 17: 20
          +4
          Questa è solo una delle manifestazioni. L'Iran è stato dichiarato colpevole di finanziare questo attacco terroristico.
          Dopo tutto, la decisione del tribunale deve essere basata su qualcosa. Ovviamente non vuoi considerare l'Iran ingiustamente accusato. È più conveniente per te e più abituato a considerarlo colpevole di tutto.
          E ho appena preso il primo post su questo argomento a mano libera.

          Prendila come una curiosità, niente di più.

          Non conosco il tuo atteggiamento nei confronti del denaro, ma per me 50 miliardi di dollari non è una curiosità.
          https://www.gazeta.ru/business/2016/04/22/8192573.shtml
          nel 2002. Bush Jr. ha dichiarato l'Iran parte di un asse del male e ha sequestrato beni.

          Teheran può indignarsi quanto vuole, ma non riceverà i soldi che sono in Citibank. Inoltre, è probabile che non sarà in grado di restituire un centesimo dai conti negli Stati Uniti e in Europa (secondo le stime, si tratta di circa $ 50 miliardi). Dopotutto, ci sono ancora diverse cause legali simili in corso e l'Iran, nonostante abbia ridotto il suo programma nucleare in cambio della revoca delle sanzioni (un accordo su questo è stato raggiunto nel luglio 2015), non ha ricevuto pieno accesso ai suoi beni.

          Qui è dove sono tutti gli israeliani. Ascolta e conosci solo quello che vuoi. E dichiari che gli altri sono sciocchi che non capiscono niente. E per approfondire ciò che non ti piace, non vuoi dalla parola "assolutamente".
          Pensi che dovrei organizzare per te informazioni politiche, masticare e metterti in bocca verità ben note, e la respingerai con arroganza.
          E poi sei sorpreso dell'atteggiamento nei tuoi confronti.
  • Subacqueo d Офлайн Subacqueo d
    Subacqueo d (Oleg) 23 March 2021 19: 24
    0
    Caro autore! Penso che, prima di pubblicare il testo, non sarebbe superfluo controllare l'ortografia del nome del capo di stato maggiore delle forze di difesa israeliane. Questo non è Amir Kochavi, ma Aviv Kochavi. (Ebraico אביב כוכבי). Amir, questo è un nome arabo e non ha assolutamente nulla a che fare con il nome del capo di stato maggiore generale. Quando scrivi del testo, penso che non sarebbe superfluo controllare. E quindi, secondo me, molto di quello che è stato scritto è stato risucchiato dal dito, scusatemi.
  • 123 Офлайн 123
    123 (123) 19 March 2021 14: 51
    +5
    Allo stesso tempo, ha sottolineato che la risposta agli attacchi missilistici sarebbe un attacco su larga scala contro obiettivi nemici sia nelle aree aperte che in quelle abitate.

    Come annunciano diplomaticamente la loro disponibilità a bombardare le città.
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 32
      -7
      Riuscite a immaginare una guerra senza bombardare le città?
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 19 March 2021 16: 41
        +7
        Questo è un attacco preventivo da parte di Israele. E Israele lo sta pianificando.
        Se sei interessato alla storia, dovresti sapere che il bombardamento delle città è sempre spiegato per caso. Anche se stanno pianificando segretamente. Dopo la seconda guerra mondiale, il comandante dell'aviazione britannico dovette partire per il Sud Africa. In Inghilterra è stato ostracizzato per aver bombardato città tedesche.
        Ed eccoti qui a ritrarre un guerriero così duro e spietato ...
        1. Cyril Офлайн Cyril
          Cyril (Cyril) 19 March 2021 16: 59
          -6
          Se sei interessato alla storia, dovresti sapere che il bombardamento delle città è sempre spiegato per caso.

          Non dire sciocchezze. "Incidenti" o "perdite indesiderabili ma inevitabili" spiegano le vittime civili, non i bombardamenti delle città in quanto tali. E nessuno li pianifica "di nascosto" - scioperi sui centri industriali e di trasporto che si trovano - non ci crederai - nelle città sono una parte essenziale della pianificazione di qualsiasi campagna militare.

          Dopo la seconda guerra mondiale, il comandante dell'aviazione britannico dovette partire per il Sud Africa. In Inghilterra è stato ostracizzato per aver bombardato città tedesche.

          È stato criticato non per i bombardamenti sulle città in quanto tali, ma per il suo orientamento specifico contro la popolazione civile, che ha provocato la morte eccessiva di civili che non sono formalmente caduti sotto i "combattenti".

          Questo è un attacco preventivo da parte di Israele. E Israele lo sta pianificando.

          Le parole del primo ministro israeliano sono le seguenti (tratte dal tuo articolo):

          Allo stesso tempo, ha sottolineato che la risposta agli attacchi missilistici sarebbe un attacco su larga scala contro obiettivi nemici sia all'aperto che in area costruita.

          Non ha detto nulla che gli scioperi sarebbero stati mirati a edifici residenziali. "Area edificata" - può essere una parte economica, industriale, militare della città.
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 19 March 2021 18: 01
            +7
            Non fare cazzate.

            Ti controlli.
            Immagino dove si trovino tali oggetti. E non ho dubbi che sia migliore di te anche prima che tu nascessi. Questi sono gli oggetti che devono essere bombardati. E le vittime della popolazione civile sono l'errore del lavoro dei piloti. Questo si chiama "incidenti".
            Aveva la sua logica sui combattenti. Le persone lavoravano nelle fabbriche e nelle infrastrutture. Quindi è necessario assicurarsi che gli oggetti rimangano, ma non funzionino.
            E in caso di sciopero su impianti nucleari operativi, vasti territori saranno contaminati. Dove non hanno sparato. E lì le persone vivono.

            Le parole del primo ministro israeliano sono le seguenti (tratte dal tuo articolo):

            Allo stesso tempo, ha sottolineato che la risposta agli attacchi missilistici sarebbe un attacco su larga scala contro obiettivi nemici sia nelle aree aperte che in quelle abitate.

            Più attentamente. Questo era il capo di stato maggiore generale. E le sue dichiarazioni sono state leggermente troncate dai media, ho scritto su questo. E gli attacchi missilistici saranno il risultato di un attacco israeliano preventivo pianificato.
            Quando inizia un tale casino, nessuno capirà cosa sta volando e dove. A Belgrado, se non lo sai, gli americani hanno coperto l'ambasciata cinese. Poi si sono scusati.
            1. Cyril Офлайн Cyril
              Cyril (Cyril) 19 March 2021 18: 18
              -5
              Immagino dove si trovino tali oggetti. E non ho dubbi che sia migliore di te anche prima che tu nascessi. Questi sono gli oggetti che devono essere bombardati.

              Quindi non ne hai idea. Ancora una volta - si trovano molte strutture militari e militari-industriali, nonché di trasporto nella città Almeno dai un'occhiata alla mappa di Mosca.

              Aveva la sua logica sui combattenti. Le persone lavoravano nelle fabbriche e nelle infrastrutture. Quindi è necessario assicurarsi che gli oggetti rimangano, ma non funzionino.

              Anche gli oggetti sono stati danneggiati. Il bombardamento della popolazione civile di Dresda, Amburgo e alcune altre città è stato effettuato per una serie di motivi: compresi sì, per la massima demoralizzazione della popolazione nemica.

              È crudele? Crudele. Ma non furono gli inglesi e gli americani a dare inizio a questa guerra.

              E in caso di sciopero su impianti nucleari operativi, vasti territori saranno contaminati. Dove non hanno sparato. E lì le persone vivono.

              Quindi nessuno costringe l'Iran a collocare impianti nucleari nel proprio paese.

              Più attentamente. Questo era il capo di stato maggiore che parlava.

              Si mi dispiace. Ma questo non nega l'essenza dell'affermazione.

              E gli attacchi missilistici saranno il risultato di un attacco israeliano preventivo pianificato.

              Quindi Israele non avrebbe considerato la possibilità di un attacco preventivo su obiettivi se l'Iran non l'avesse minacciato di distruzione.

              A Belgrado, se non lo sai, gli americani hanno coperto l'ambasciata cinese. Poi si sono scusati.

              Cosa fare: nessuno è al sicuro dagli errori (tuttavia, forse non è stato un errore).
              1. Boriz Офлайн Boriz
                Boriz (borizia) 19 March 2021 19: 19
                +5
                Ma non furono gli inglesi e gli americani a dare inizio a questa guerra.

                Formalmente, sono state la Francia e la Banca Mondiale a dichiarare guerra alla Germania.

                Quindi nessuno costringe l'Iran a collocare impianti nucleari nel proprio paese.

                E se arrivasse all'impianto nucleare israeliano? Israele avrà di peggio.

                Quindi non ne hai idea. Ancora una volta - molte strutture militari e militari-industriali, così come i trasporti si trovano all'interno della città.

                Ancora una volta: ho lavorato per loro prima che tu nascessi. Quindi devi sparare all'oggetto. Sbagliato - colpa tua, devi colpire.

                Quindi Israele non avrebbe considerato la possibilità di un attacco preventivo su obiettivi se l'Iran non l'avesse minacciato di distruzione.

                Anche l'Iraq era minaccioso? Ecco la presenza israeliana di armi nucleari e il suo comportamento fa sì che l'Iran crei armi nucleari.
                1. Cyril Офлайн Cyril
                  Cyril (Cyril) 19 March 2021 19: 46
                  -3
                  Formalmente, sono state la Francia e la Banca Mondiale a dichiarare guerra alla Germania.

                  Ma anche prima era la Germania ad attaccare la Polonia, i cui alleati erano Francia e Gran Bretagna. È stata la Germania a scatenare la guerra.

                  E ancora di più, fu la Germania che per prima iniziò a bombardare le zone residenziali di Londra e di altre città britanniche. Prima, come parte dell'operazione Blitz, poi - con missili V-1 e missili V-2.

                  E se arrivasse all'impianto nucleare israeliano? Israele avrà di peggio.

                  Pertanto, è in fase di elaborazione un piano per un possibile sciopero preventivo. Per non venire.

                  Quindi devi sparare all'oggetto. Sbagliato - colpa tua, devi colpire.

                  Sei fuori tema. La conversazione non riguarda se sia necessario o meno sparare un proiettile sull'oggetto, ma cosa significano le parole del generale israeliano sui possibili attacchi agli edifici.

                  Ancora una volta, anche se colpisci rigorosamente l'oggetto che si troverà in città, colpirai comunque la città, colpirai l'edificio.

                  Anche l'Iraq era minaccioso?

                  Iraq e Israele non intrattengono relazioni diplomatiche formali, poiché la prima non riconosce il diritto all'esistenza della seconda. L'Iraq ha dichiarato guerra allo stato ebraico di recente formazione in 1948 e da allora le relazioni tra i due paesi sono rimaste nella migliore delle ipotesi neutre. L'esercito iracheno ha preso parte a una serie di guerre contro Israele nel 1967 e nel 1973... Nel 1981, Israele, temendo un altro attacco dall'Iraq, bombardò il reattore nucleare iracheno in costruzione ad Al-Tuwaita, a sud-est di Baghdad, sostenendo che era una minaccia per la sua sicurezza nazionale. L'Iraq non ha risposto. Durante la Guerra del Golfo, l'Iraq lanciò 39 missili balistici Scud modificati contro Israele, nonostante il fatto che all'epoca non vi fosse alcuna minaccia per l'Iraq da parte di Israele. Israele, sotto la pressione degli Stati Uniti, non ha risposto.

                  Non ha solo minacciato, ma ha implementato attivamente queste minacce.
                  1. Boriz Офлайн Boriz
                    Boriz (borizia) 19 March 2021 19: 57
                    +5
                    La guerra è iniziata come una guerra tedesco-polacca. Il sindacato non è stato costretto a concludere. Concluso - fallo. Non si mossero. Non hanno adempiuto ai loro obblighi: Hitler si è offerto di concludere la pace dopo la caduta della Polonia. Nessuno ha minacciato la Francia e la Banca mondiale. Non volevano - Hitler ha difeso il suo paese dai paesi che gli hanno dichiarato guerra. Tutto è nella tua logica.
                    Sei tutto in una logica. O mutandine o una croce.
                    E poi, penso davvero, vieni da Israele?
                    1. Cyril Офлайн Cyril
                      Cyril (Cyril) 19 March 2021 20: 13
                      -4
                      La guerra è iniziata come una guerra tedesco-polacca.

                      Ed è continuato come uno mondiale.

                      Il sindacato non è stato costretto a concludere.

                      Allo stesso modo, nessuno costrinse la Germania ad attaccare la Polonia, di cui Francia e Gran Bretagna erano alleate.

                      La conclusione di alleanze di pace non è un atto per scatenare una guerra, ma un attacco ad altri paesi lo è, sì, lo è.

                      Quindi no, è stata la Germania a scatenare la seconda guerra mondiale. E questo è:

                      Non volevano - Hitler ha difeso il suo paese dai paesi che gli hanno dichiarato guerra.

                      non segue dalla mia logica.

                      Sei tutto in una logica. O mutandine o una croce.

                      È così che mi avvicino a tutti con la stessa logica.

                      E poi, penso davvero, vieni da Israele?

                      No, non da Israele.
    2. Alexzn Офлайн Alexzn
      Alexzn (Alexander) 19 March 2021 21: 21
      -3
      Non corretto. Una caratteristica delle guerre del 1967 e del 1973 era l'uso minimo da parte di tutte le parti dell'esercito contro obiettivi civili. Israele ha sempre chiarito che si asterrà dal bombardare le città se la parte opposta fa lo stesso.
      Parlare presto dell'Iran. Il quartier generale e il ministro della Difesa hanno affermato che in caso di attacchi missilistici contro strutture residenziali in Israele, non ci limiteremo ad attacchi solo a strutture militari. Questo approccio ha cominciato ad essere espresso dopo la seconda guerra libanese.
  • Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 19 March 2021 15: 19
    -4
    Compilazione di notizie, compilazione di conclusioni, compilazione di stime, ma tutto è molto superficiale e contraddittorio. Il titolo contiene una dichiarazione sulla necessità della guerra, è anche urgente, ma mancano 4 giorni alle elezioni e nessuno balbetta affatto sulla guerra. Non è successo niente di straordinario in materia di guerra. Il confronto del sistema politico israeliano con quello ucraino è inverosimile. L'assunto che l'Iran abbia armi nucleari è ridicolo, 500 gr. esplosivi per un buco nella pelle di una nave da carico secco di 2m2 è ancora più ridicolo.
    All'uscita, invece di analizzare la situazione, abbiamo ricevuto una serie di pettegolezzi da un autore che non conosce molto la realtà israeliana.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 19 March 2021 16: 28
      +4
      Dove ho confrontato i sistemi politici? Si tratta della psicologia delle persone.

      L'ipotesi iraniana sulle armi nucleari è ridicola

      Giustificare. Anche Israele non ce l'ha.
      Questa è una corazzata della Seconda Guerra Mondiale. E non sul lato sottomarino di questa nave. C'è una foto di questi buchi nella rete. Un buco irregolare delle dimensioni di 1,5 m, solo mezzo chilo. Non è così piccolo, è sufficiente per distruggere un'autovettura. E, vedi, questo non è un missile anti-nave. Inoltre, due, in base al numero di fori. Una nave da due sarebbe arrivata kapets.
      Nessuno balbetta sulla guerra, ma è pronto un piano di attacco preventivo. Le persone ricordano e sanno come appare in natura (che erano più giovani nella storia) In Iraq non c'era ancora un reattore funzionante, ma in Iran ora tutti gli oggetti funzionano. L'infezione sarà qualcos'altro.

      Non è successo niente di straordinario in materia di guerra.

      Naturalmente, il sabotaggio contro le navi iraniane è regolare. Una dozzina dalla fine del 2019, non debole, è una questione di vita quotidiana. E un paio più recentemente. E tutto questo si sovrappone ai piani per uno sciopero preventivo. L'Iran dovrebbe giocare in modo terribile?
      Ovviamente capisco che questo è molto probabilmente per uso interno. Al popolo israeliano piace un po 'di faccia tosta. Mi hanno insegnato. Pepe prima di nutrirsi. Ma gli esercizi pre-elettorali possono andare troppo oltre.
      Ci dici anche che Israele non ha nulla a che fare con gli omicidi di Suleimani e Fahrizadeh.
      E questo non si chiama compilazione, ma analisi comparativa.
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 20: 29
        -4
        Citazione: boriz
        Al popolo israeliano piace un po 'di faccia tosta.

        Il popolo israeliano, come ogni altro popolo del pianeta, ama una vita normale e felice e l'assenza di minacce di distruzione dalle labbra degli oscurantisti islamici religiosi. Questo è il motivo per cui l'esercito e altre strutture di potere dello Stato ebraico stanno affrontando la minaccia iraniana e agiscono in modi diversi.

        Citazione: boriz
        Ci dici anche che Israele non ha nulla a che fare con gli omicidi di Suleimani e Fahrizadeh.

        Penso che abbia la più diretta.

        Citazione: boriz
        E l'Iran non lo dice direttamente (sulle armi nucleari). E l'Iran non ha un confine diretto con Israele. Demolire due città con armi convenzionali a una tale distanza non è realistico.

        Posso dirlo con piena responsabilità: gli ayatollah non hanno armi nucleari, le minacce del generale iraniano sono un normale bluff, con il minimo sospetto che i persiani si stiano avvicinando al vero possesso di armi nucleari, gli israeliani sferreranno un colpo schiacciante su impianti nucleari chiave e il complesso militare-industriale iraniano, dopo il quale l'Iran, molto probabilmente, per molti anni cesserà di rappresentare una minaccia per chiunque.
        1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
          Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 21: 50
          +1
          Per 30 anni Israele ha minacciato di colpire l'Iran, ma non lo farà e non colpirà
          1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 20 March 2021 22: 07
            -1
            Tutto è esattamente l'opposto: i persiani subito dopo la loro rivoluzione islamica del 1979. ha dichiarato che il loro obiettivo è la distruzione di Israele. Da allora, sono stati minacciosi. E gli israeliani stanno monitorando da vicino la situazione e periodicamente sferrano colpi precisi e molto dolorosi per impedire ai persiani di mettere in atto le loro minacce. Inoltre, gli iraniani non osano vendicarsi, sebbene siano fanatici, non capiscono come andrà a finire per loro.
      2. Alexzn Офлайн Alexzn
        Alexzn (Alexander) 19 March 2021 20: 58
        -4
        Questa non è un'analisi di benchmarking, ma una raccolta. Non è molto spaventoso, ma ci sono molti israeliani su questo sito per i quali è molto superficiale. Forse i russi la prenderanno come un'analisi comparativa.
        Il confronto dei politici non è corretto proprio a causa della differenza nei sistemi politici e nella cultura politica.
        L'Iran sicuramente non ha armi nucleari! Nessuna fonte seria ha dubbi al riguardo. L'esempio con Israele non ha successo. Israele sta perseguendo una politica di incertezza, ma nessuno ne dubita l'esistenza. Nel mondo moderno, è estremamente improbabile che le armi nucleari appaiano senza che vengano riparate mediante monitoraggio e ricognizione.
        A proposito di terpily, ecc. - non a me. Una guerra sotto copertura è stata combattuta, è e continuerà a essere combattuta (sabotaggio compreso), ma dove ha Netanyahu e il bisogno di guerra? Non c'erano azioni militari speciali che Bibi potesse annotare in un salvadanaio aggiuntivo per le elezioni. Forse non sarebbe perdonato per un simile tentativo di manipolare un elettore alle elezioni. Ciò è particolarmente vero per la direzione iraniana. Gli israeliani capiscono che il conflitto con l'Iran non è con il Libano e nemmeno con la Siria, soprattutto quando non c'è Trump alla Casa Bianca, ma Biden.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 19 March 2021 21: 05
          +4
          Tuttavia, l '"attacco" della nave israeliana e il clamore attorno ad essa sembrano esattamente una parte dello spettacolo elettorale. E la fretta e l'assurdità dell'argomentazione. Spettacolo mal messo in scena. E il successivo attacco a una nave iraniana.

          Siamo stati attaccati - abbiamo risposto rapidamente. La tua sicurezza è in buone mani mentre ...

          Tale logica.
          E tutto è impossibile in tempo.
          E la specificità nazionale non c'entra.
          1. Alexzn Офлайн Alexzn
            Alexzn (Alexander) 19 March 2021 22: 07
            -4
            Tutto è a livello di voci. Di che tipo di attacco di ritorsione stiamo parlando alla nave iraniana? Qual è l'hype? Di cosa stai parlando? In Israele, hanno preso molto sul serio l'attacco alla nave, senza isteria, ecc. La risposta può essere condizionatamente considerata un attacco missilistico contro strutture filo-iraniane nella regione di Damasco. Routine.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 19 March 2021 22: 09
              +3
              Leggi il post, c'è scritto tutto lì.
              1. Alexzn Офлайн Alexzn
                Alexzn (Alexander) 19 March 2021 23: 07
                -4
                La risposta, che non è stata particolarmente riportata dalla stampa israeliana, ma che è nel salvadanaio elettorale di Bibi, che ha urgente bisogno di una guerra. Non troppo intelligente?
                Ti sorprenderò, ma è nella tradizione politica di Israele avviare serie operazioni militari informando il leader dell'opposizione e ottenendo il suo consenso (almeno senza un'opposizione categorica).
                1. Boriz Офлайн Boriz
                  Boriz (borizia) 19 March 2021 23: 26
                  +5
                  Non ha bisogno della guerra. È necessario creare l'apparenza della sua possibilità e vicinanza.
                  Secondo me, l'unica cosa che lo preoccupa ora è non sedersi.
                  O ad ogni costo mantenere la carica di primo ministro, o ricevere garanzie dall'azione penale in caso di dimissioni.
                  Mi sembra che le esplosioni sulla nave israeliana siano una provocazione. Non l'Iran.
                  Le esplosioni stesse vengono eseguite bene, ordinatamente. Il supporto informativo è peggiore. In fretta e con noncuranza. A quanto pare, il tempo stava scadendo. È necessario avere tempo per consolidare la colpa dell'Iran nelle menti delle persone e infondere fiducia in una punizione imminente. Poi - le esplosioni sulla nave iraniana.
                  Ebbene, la frustata intorno al piano di sciopero preventivo. Soprattutto sullo sfondo degli omicidi di Suleimani e Fahrizadeh. L'Iran è già stato ferito così gravemente, perché continuare a fare l'incubo? Un rischio inutile e grande. Giustificato solo se in una settimana tutto si spegne senza lasciare traccia.
                  1. Alexzn Офлайн Alexzn
                    Alexzn (Alexander) 19 March 2021 23: 59
                    -4
                    Molto semplicistico. Non c'è alcun senso di guerra in Israele, almeno più del solito. È probabile che tali operazioni esistano, ma, di sicuro, non sono legate alle elezioni. Nelle nostre realtà non c'è bisogno di inventare una ragione per la guerra (soprattutto per crearne una), esiste sempre.
                    Usi una normale carta da lucido: ha problemi, vuole risolverli con la guerra (paura della sua vicinanza). Qui la situazione è molto più complicata e lo schema che hai proposto in Israele funzionerà nella direzione opposta. Bibi ha negoziato magnificamente e ha concluso trattati di pace con i paesi arabi e per lui funziona, ma la guerra ...
                    Il fatto che Bibi fosse preoccupato per la ricerca delle ceneri di Cohen può essere considerato come una campagna elettorale, ma non è chiaro cosa ci sia di male e generalmente insolito in questo? Questo è fondamentalmente il modo in cui funziona un sistema politico con un governo eletto.
                    Nonostante tutta la mia antipatia per Bibi, non mi verrebbe mai in mente di paragonarlo a Poroshenko, questi sono politici di diversi livelli. Nonostante tutti i suoi difetti, è uno statista e sicuramente ha fatto molto per lo Stato.
      3. Alexzn Офлайн Alexzn
        Alexzn (Alexander) 19 March 2021 21: 08
        -4
        C'è una foto di questi buchi nella rete. Un buco irregolare delle dimensioni di 1,5 m, solo mezzo chilo. Non è così piccolo, è sufficiente per distruggere un'autovettura. E, vedi, questo non è un missile anti-nave.

        Tutto sbagliato. Una libbra chiaramente non è sufficiente, e anche dieci potrebbero non essere sufficienti. Per quanto riguarda i missili, le informazioni sono passate a livello dei media come presupposto fino a quando non sono state ottenute informazioni affidabili, eppure non si trattava di anti-nave.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 19 March 2021 21: 22
          +5
          non si trattava di anti-nave.

          Quale allora? Segnale?
          500g. questo è molto. Lo scafo della nave non è affatto un'armatura. Un proiettile del cannone da 30 mm dei nostri MiG ha fatto un buco sul lato del B-29 in 1 sq. E là esplosivi - 20-30 grammi Un'autovettura soffia 500 grammi.
          1. Alexzn Офлайн Alexzn
            Alexzn (Alexander) 19 March 2021 21: 41
            -5
            Non confondere un'esplosione statica e una cinetica, dove l'energia è di ordini di grandezza superiore.
            I tipi di razzi sono una nuvola di merda. L'opzione più semplice è lanciare un razzo da un lanciagranate. Questo, a proposito, è lo scenario più probabile.
            Il tuo esempio ha sorriso. Un proiettile APCR fa un buco nel serbatoio e non c'è affatto esplosivo.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 19 March 2021 21: 47
              +5
              Channel 12 ha parlato di un missile lanciato da una nave iraniana, che si trovava a 20 chilometri di distanza.
              In generale, attaccano principalmente navi iraniane. L'Iran ora non ha voglia di combattere. Secondo Kedmi, il numero di istruttori iraniani in Siria è sceso da 1 a 200. Ora stanno facendo i loro affari, perché dovrebbero saltare su qualcuno? E Israele crea tensione da zero. Per che cosa?
    2. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 20: 07
      -5
      Citazione: AlexZN
      All'uscita, invece di analizzare la situazione, abbiamo ricevuto una serie di pettegolezzi da un autore che non conosce molto la realtà israeliana.

      Direi che l'autore non ha affatto familiarità con la realtà di Israele, o con la storia e la modernità della regione nel suo insieme, e il suo ragionamento sull'essenza del giudaismo è semplicemente al livello di uno studente di scuola professionale. Questa è una tendenza tra molti russi: giudicare ciò che non sanno e non capiscono e, allo stesso tempo, considerare la loro opinione come la verità ultima.
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 19 March 2021 20: 44
        +4
        Non mi aspettavo di sentire nient'altro da voi due.

        Non capisci niente

        Entra nei nostri affari, senza capire nulla, quindi cercano di darti risposte sostanziali.
        Ho esaminato l'attualità alla luce dei concetti adottati in politica. Tutto è molto logico.
        In effetti, non c'è niente da discutere sul post?
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 21: 01
          -1
          Citazione: boriz
          In effetti, non c'è niente da discutere sul post?

          Non credo che in questo caso abbia senso opporsi all'essenza di quanto affermato dall'autore nel testo. La posizione dell'autore inizialmente non regge le critiche, soprattutto il confronto tra Natanyahu e Poroshenko e Israele con l'Ucraina. L'autore, ovviamente, ha tutto il diritto alle proprie delusioni, ma non desidero persuaderlo.
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 19 March 2021 21: 24
            +3
            Ovviamente Netanyahu non può essere paragonato a Poroshenko. Qui ci sono solo azioni nelle stesse circostanze, le stesse.
            1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 22: 04
              -2
              Le circostanze sono diverse, anche le azioni sono diverse, beh, gli stati sono molto diversi. Il tuo articolo è una visione soggettiva di un groviglio di problemi molto complesso e intricato, che anche gli specialisti più autorevoli non riescono a capire.
              1. Boriz Офлайн Boriz
                Boriz (borizia) 19 March 2021 22: 07
                +3
                Le circostanze sono diverse, anche le azioni sono diverse

                Hai letto il post?
                1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                  Raccoglitore (Myron) 19 March 2021 22: 22
                  -2
                  Questo è solo il punto che ho letto. E non ho problemi con la comprensione del testo russo, così come con i testi in alcune altre lingue.
  • Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 20 March 2021 12: 03
    0
    Israele è ufficialmente in guerra con la Siria.
    E con l'Iran? Hanno una guerra ufficiale o no al momento?
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 20 March 2021 13: 26
      -1
      Non esiste una guerra ufficiale tra Iran e Israele.
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 March 2021 12: 35
    -1
    Citazione: boriz
    E l'Iran non lo dice direttamente (sulle armi nucleari). E l'Iran non ha un confine diretto con Israele. Demolire due città con armi convenzionali a una tale distanza non è realistico. Da qui tali sospetti. Anche Israele non ha armi nucleari, giusto?
    E l'Iran l'ha capito davvero. Soprattutto dopo che è stato nominato colpevole dell'attacco dell'11.09.2001 settembre 2003. Nel XNUMX. L'Iran ha offerto un memorandum abbastanza adeguato, ma hanno scelto di non notarlo. Compreso Israele. E ora lo stesso Israele fa la vittima. Questa è già diventata un'abitudine.

    - Signor Zelepukin, perché è così caro all'Iran e al suo programma nucleare? E perché Israele ha "calpestato la coda" per te?
    1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 21: 53
      +3
      Israele è un paese a bassa responsabilità sociale, un paradiso per truffatori e truffatori in crescita.
    2. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 21 March 2021 17: 50
      +2
      Per non dire che il suo programma mi è così caro. Non hanno altra scelta. Dopo che sono stati dichiarati parte dell'asse del male e hanno completamente respinto il memorandum iraniano del 2003, hanno congelato 50 lardo negli Stati Uniti e in Europa, cos'altro devono fare?
      Qualsiasi persona coinvolta nella preparazione della produzione dirà che non aspetterà la comparsa dell'uranio arricchito (il proprio). La catena tecnologica deve essere risolta fino in fondo. Anche il dispositivo stesso è una cosa complicata. Segmenti per affilare / raccogliere palline, elettronica, ecc. È necessario verificare come si verifica l'esplosione di un normale esplosivo, che implode la palla. Va bene qualsiasi uranio. Ci sono molte montagne in Iran, la produzione non è molto grande e ad alta intensità energetica.
      E per i primi veri campioni, puoi chiedere aiuto a coloro che aiutano con l'intero programma. E non solo con questo programma. Il mondo non è privo di brave persone.
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 March 2021 12: 40
    -1
    Citazione: boriz
    Ci sono impianti nucleari ad Haifa e Tel Aviv?

    A quel tempo l'Iraq non aveva alleati e l'Iran poteva difenderlo.

    - Ti alzi in piedi? Se inizia uno scambio di missili e attacchi con bombe tra Israele e Iran, la Russia intercetterà per l'Iran? occhiolino O esprimere "estrema preoccupazione"?

    È già quasi un membro dell'EurAsEC. Il nostro partner importante (e per di più a lungo termine). In futuro - nella nostra area valutaria. Certamente, in ogni caso, è più adeguata della Turchia.

    - Sì, l'Iran è quasi il tuo fratellastro!

    Ma è del tutto possibile (e molto probabilmente) questa scelta è semplicemente per servire la campagna della BBC.

    - Bibi - scritto in una parola - diminutivo di Benjamin.
    1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 21: 56
      +1
      Bibi è il Fuhrer israeliano
    2. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 21 March 2021 17: 38
      +2
      I tempi stanno cambiando molto rapidamente. Possono anche intercedere. Sotto l'Unione Sovietica, i precedenti furono sconfitti. Sotto la minaccia di un attacco nucleare, Israele si è fermato. Ascolta il discorso di Putin nell'anniversario dell'annessione della Crimea.

      - Sì, l'Iran è quasi il tuo fratellastro!

      E cosa c'è di divertente? Lo stato è stato fondato dagli ariani. Aplogruppo R1a. Come le caste superiori dell'India, gli antichi clan sono tra gli arabi. Qureish ha molto R1a. Guarda attentamente Assad, hai visto molti arabi con gli occhi azzurri? Il 60% dei leviti R1a.
      1. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 22 March 2021 05: 25
        -2
        E cosa c'è di divertente? Lo stato è stato fondato dagli ariani.

        risata

        Già nel novembre 1979, le autorità iraniane abolirono il 5 ° e 6 ° articolo del trattato sovietico-iraniano del 1921, secondo il quale entrambe le parti si impegnarono a non contenere contingenti militari ostili sul loro territorio, in caso di minaccia militare ai confini di la RSFSR, ha ricevuto il diritto di entrare in Iran con le proprie truppe. Le relazioni sono peggiorate a seguito delle due guerre degli anni '1980: quella afgana e quella iraniano-irachena. Allo stesso tempo, Khomeini fu avvertito dell'imminente ingresso di truppe sovietiche in Afghanistan dall'ambasciatore sovietico in Iran V. M. Vinogradov la notte tra il 26 e il 27 dicembre 1979 durante un incontro personale con un diplomatico sovietico; in questo incontro, Khomeini desiderava che la parte sovietica "completasse il compito il prima possibile" e "tornasse a casa". Per tre mesi, Khomeini non ha commentato in alcun modo l'operazione sovietica, ma poi ha criticato le azioni di Mosca in Afghanistan, dopo di che l'Iran ha iniziato a sostenere attivamente i mujaheddin afgani, creando campi per loro sul suo territorio, e inoltre non ha riconosciuto il pro -Governo sovietico a Kabul. Inoltre, dall'Iran iniziò la propaganda radiofonica nell'URSS delle idee della rivoluzione islamica, che fu condotta nelle lingue dei popoli dell'Unione Sovietica. I lavori del consolato iraniano a Leningrado, del consolato sovietico a Rasht, dell'ufficio di rappresentanza di Ingosstrakh a Mashhad furono interrotti, il numero dell'ambasciata sovietica a Teheran fu dimezzato e la Società iraniana per le relazioni culturali con l'URSS e i corsi del Anche la lingua russa che opera sotto di essa è stata chiusa.

        Nella guerra Iran-Iraq, l'URSS nel suo insieme ha sostenuto l'Iraq, sebbene abbia cercato di riconciliare entrambe le parti del conflitto. In Iran, questa posizione sovietica ha causato grave malcontento.. L'ambasciata sovietica a Teheran (27 dicembre 1980 e inizio 1988) e il consolato sovietico a Isfahan (inizio 1988) furono attaccati. Tuttavia, le autorità iraniane non avevano prove sufficienti della fornitura di armi sovietiche all'Iraq. All'inizio del 1988, le autorità iraniane hanno ammesso che l'URSS non aveva fornito missili all'Iraq.

        Questi "fratelli" nell'URSS hanno cercato di sollevare i popoli islamici alla rivoluzione islamica :) i fratelli sono tali fratelli ...

        Come sta Cristo? "I nemici di un uomo sono la sua casa" (c) Mentre guardava nell'acqua.

        Aplogruppo R1a. Come le caste superiori dell'India, gli antichi clan sono tra gli arabi. Qureish ha molto R1a. Guarda attentamente Assad, Hai visto molti arabi con gli occhi azzurri? Il 60% dei leviti R1a.

        Oh, la genetica del divano è entrata in azione.
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 March 2021 12: 46
    -1
    Citazione: boriz
    Ricordiamo Deir Yassin ...

    - Nel conflitto armato organizzato dalla Russia nel Donbass morirono almeno 5000 persone, nelle guerre scatenate dagli arabi morirono centinaia di migliaia di persone, ma ti ricordi tutto Deir-Yassin per 70 anni, perché non hai più niente da ricordare!
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 20 March 2021 21: 34
      +1
      - Nel conflitto armato organizzato dalla Russia nel Donbass, sono morte almeno 5000 persone,

      Il conflitto nel Donbass è stato organizzato dalle autorità di Kiev, guidate da Alexander Turchinov (un uomo senza nazionalità), sostenute attivamente dal "Bandera ebraico" (come lui stesso si posizionava) Igor Kolomoisky.
      Kolomoisky ha sponsorizzato attivamente i "natsbats" che hanno scatenato il terrore contro i residenti dell'Ucraina sudorientale che non erano d'accordo con le politiche di Kiev.
    2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 21: 55
      +1
      Citazione: Michael1950
      Citazione: boriz
      Ricordiamo Deir Yassin ...

      - Nel conflitto armato organizzato dalla Russia nel Donbass morirono almeno 5000 persone, nelle guerre scatenate dagli arabi morirono centinaia di migliaia di persone, ma ti ricordi tutto Deir-Yassin per 70 anni, perché non hai più niente da ricordare!

      Centinaia di migliaia di persone sono morte nelle guerre scatenate dai sionisti
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 March 2021 12: 53
    -1
    Citazione: isofat
    PS Ho menzionato l'Ucraina perché le persone che si spacciano per ebrei hanno preso il potere in Ucraina nelle proprie mani.

    - ?? È vero ?! E cosa fa dopo aver preso il potere ?! Bere il sangue di bambini cristiani in massa ?? O avvia tutti i tipi di attività, start-up, crea posti di lavoro, aumenta il benessere dei cittadini?
    O non c'è niente di tutto questo ?! Ciò significa che gli ebrei non ti hanno ancora preso il potere. risata lol Qui in Israele hanno preso il potere e tutto accade come ho detto. E non hai NO ...
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 March 2021 12: 54
    -1
    Citazione: Sergey Latyshev
    Israele è ufficialmente in guerra con la Siria.
    E con l'Iran? Hanno una guerra ufficiale o no al momento?

    - Non ancora. Ma "Cartagine deve essere distrutta" ...
    1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 21: 54
      +1
      Gli israeliani fuggiranno dai loro cinque ettari
  • Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 16: 11
    +1
    Ucraina tse Israel !!
  • Michael I Офлайн Michael I
    Michael I (Michele I) 20 March 2021 17: 23
    0
    Comandante in capo, ad es. Benjamin Netanyahu.

    Ma questa è una novità per me. Tuttavia, la cosa principale nelle forze armate, il capo di stato maggiore
  • Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 20 March 2021 22: 45
    +1
    Benya stava per combattere - per conoscere qualcuno da rapinare
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 21 March 2021 20: 31
    -1
    Citazione: boriz
    - Sì, l'Iran è quasi il tuo fratellastro!

    E cosa c'è di divertente? Lo stato è stato fondato dagli ariani. Aplogruppo R1a. Come le caste superiori dell'India, gli antichi clan sono tra gli arabi. Qureish ha molto R1a. Guarda attentamente Assad, hai visto molti arabi con gli occhi azzurri? Il 60% dei leviti R1a.

    - Quindi i russi sono i più veri ariani? Dai piedi dell'Himalaya? Ma che dire di nemchura, scandinavi e anglosassoni ?! Quale di voi è vero ariano, infine? "Bestia bionda"? occhiolino
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 21 March 2021 20: 33
    0
    Citazione: Mikhail I
    Comandante in capo, ad es. Benjamin Netanyahu.

    Ma questa è una novità per me. Tuttavia, la cosa principale nelle forze armate, il capo di stato maggiore

    - Il comandante in capo supremo è sempre il capo dello stato o il capo del governo. Capo del generale il quartier generale senza la sua autorizzazione "non muoverà un dito", è solo un artista.
  • Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 21 March 2021 20: 45
    0
    Citazione: boriz
    L'Ayatollah è un leader spirituale. Non sappiamo cosa stia dicendo il rabbino capo. Tutta la loro religione si basa sul fatto che sono scelti da Dio e gli altri sono goy (leggi, Untermenshi). E allora?

    - E il fatto che il "rabbino supremo" (di cui ce ne sono due! risata lol) non ha assolutamente alcuna influenza sulla politica estera di Israele!
    A differenza del leader spirituale dell'Iran, la cui parola è una legge che deve essere seguita. Israele è uno stato laico, l'Iran è religioso fino in fondo. Per il cittadino israeliano medio e la sua leadership, la priorità principale è la vita dei suoi cittadini, per il Supremo Ayatollah dell'Iran, l'aldilà dei musulmani. La leadership religiosa dell'Iran sacrificherà prontamente la vita dei suoi cittadini sulla terra - e quanti milioni bruceranno - non importa a loro - c'è sempre un posto per i martiri in Paradiso.
  • Oder Офлайн Oder
    Oder (Wojciech) 22 March 2021 12: 09
    +1
    La nazione per la quale i tedeschi hanno creato l'Olocausto lo sta creando oggi per i palestinesi. Spiegami questo. Possono fare qualcos'altro oltre alla guerra? Dopo tutto, il punto è che gli Stati Uniti sono come Israele.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 23 March 2021 23: 10
      +1
      Qual è la domanda allora?

      Dopo tutto, il punto è che gli Stati Uniti sono come Israele.

      O vice versa. La domanda è filosofica.
  • Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 23 March 2021 12: 26
    0
    i fondatori dell'Israele moderno, David Ben-Gurion e Yitzhak Ben-Zvi, nel loro libro del 1918 Eretz Yisrael, insistevano sul fatto che i contadini palestinesi - allora la maggioranza della popolazione palestinese - erano discendenti di antichi ebrei.

    I contadini palestinesi, sostenevano gli autori, seguivano le tradizioni dei loro antenati ebrei, mantenendo, ad esempio, gli stessi nomi per i loro villaggi, e che "nelle loro vene, senza dubbio, c'è molto sangue ebraico - di contadini ebrei che , nei giorni della persecuzione e della terribile oppressione abbandonarono le loro tradizioni e il loro popolo per mantenere il loro affetto e lealtà alla terra ebraica
    1. quarto Офлайн quarto
      quarto (Il quarto) 24 March 2021 22: 10
      +2
      Oggi il sionismo si è esaurito, ha raggiunto i suoi obiettivi. Lo stato costruito dai sionisti esiste in gran parte a causa di una minaccia esterna. Il mondo è cambiato molto, quindi non è necessario impedire ai sionisti di distruggere il proprio stato. In quanto tale, Israele non ha futuro.