Chi è andato a "cacciare" subito l'intero sottomarino della flotta del Mar Nero


Alla vigilia, il giorno del marinaio sottomarino, la base navale della flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli è stata immediatamente abbandonata da tutti i sottomarini che vi si trovavano. Di solito è accettato che solo una parte dei sottomarini fosse in allerta, mentre il resto in quel momento rimase alla base, effettuando una rotazione graduale. Quale potrebbe essere la ragione di questa azione del Ministero della Difesa RF? Chi sono andate a "cacciare" tutte le forze sottomarine russe in una volta?


Secondo la dichiarazione del vice ammiraglio Osipov, i sottomarini si trovano nel Mar Nero e uno è andato nel Mediterraneo, dove dovrebbe sostituire lo stesso tipo. Stiamo parlando del progetto 636.3 sottomarini diesel-elettrici multiuso Varshavyanka. Questa serie è considerata di grande successo grazie alla combinazione ottimale di velocità sott'acqua, basso rumore e raggio di rilevamento del bersaglio. Ciò consente a tutti questi sottomarini di avvicinarsi di nascosto a un potenziale nemico e colpirlo con missili anti-nave o missili da crociera Calibre. Per la segretezza acustica, che rende difficile individuare i sottomarini, nel blocco NATO "Varshavyanka" ha ricevuto il soprannome di "Buco nero". La flotta russa del Mar Nero ha sei sottomarini di questa classe. Il settimo sottomarino diesel-elettrico del progetto 877V "Halibut", B-871 "Alrosa", è attualmente in riparazione.

E così il comando della flotta russa del Mar Nero ha spinto l'intero sottomarino in mare in una volta, come se dovesse respingere con urgenza un'invasione navale su larga scala. In effetti, l'attività militare dell'Alleanza del Nord Atlantico e dei candidati all'adesione a questo blocco nella regione del Mar Nero è in costante aumento. Vediamo quali manovre sono state effettuate lì solo nei primi tre mesi del 2021.

9 febbraio La sesta flotta americana, insieme alla marina turca, "se così si può dire", ha rafforzato la sicurezza in Europa. Nell'esercitazione sono stati coinvolti i nostri vecchi conoscenti, i cacciatorpediniere americani Porter e Donald Cook, due fregate turche, due caccia F-16 e due aerei da ricognizione e l'aereo da pattugliamento antisommergibile Poseidon.

Dal 27 febbraio al 6 marzo si è svolta nel Mar Nero l'esercitazione navale multinazionale Poseidon-21. Hanno coinvolto 13 navi provenienti da Stati Uniti, Turchia, Francia, Spagna e Grecia. Alla Bulgaria è stato impedito di prenderne parte a causa della pandemia di coronavirus. All'esercitazione hanno preso parte oltre settecento militari di tutti questi paesi. È stata utilizzata l'aviazione da combattimento: caccia Rafale ed Eurofighter Typhoon, elicotteri IAR 330 MEDEVAC e Puma Naval, ei turchi hanno fornito un robot sottomarino telecomandato. Che cosa ha praticato esattamente la NATO: neutralizzare alcune minacce sottomarine utilizzando la ricognizione idrografica, rilevare e neutralizzare le mine marine e altri dispositivi esplosivi, nonché combattere le flotte di aerei, di superficie e sottomarini di un nemico simulato, rifornire di carburante le navi sull'acqua, rimorchiare navi danneggiate e fornire assistenza medica ai feriti ... Questo è uno scenario per una mini-guerra nel bacino del Mar Nero. Parallelamente, a terra, i rumeni stavano elaborando azioni congiunte in caso di esplosione di una certa struttura idraulica. Mi chiedo quale?

Inoltre, dall'inizio dell'anno, l'Ucraina ha già condotto la seconda esercitazione in cooperazione con il blocco NATO PASSEX. Ecco come li ha commentati il ​​Ministero della Difesa di Nezalezhnaya:

Hanno praticato l'addestramento all'azione contro le mine come parte di un gruppo di navi, trasferendo merci in movimento, respingendo armi da attacco aereo nemiche e conducendo addestramenti di combattimento navale.

E nel periodo dal 19 marzo al 29 marzo, sul Mar Nero si svolgeranno manovre NATO abbastanza rappresentative chiamate Sea Shield 21 ("Sea Shield"). Vi parteciperanno Stati Uniti, Turchia, Romania, Polonia, Spagna, Paesi Bassi, Bulgaria e Grecia. In totale, saranno coinvolti più di 2,4 mila militari dell'Alleanza del Nord Atlantico, 18 navi e 10 aerei. L'obiettivo dichiarato è elaborare l'interazione.

Contro chi avrebbero combattuto tutti insieme nel bacino del Mar Nero, non è difficile indovinare. È anche facile vedere che tutti i Varshavyanka sono usciti in mare contemporaneamente hanno coinciso con l'inizio del Sea Shield. Come affermato dal comando della flotta russa del Mar Nero, "tutti i sottomarini svolgono compiti diversi". Che tipo di compiti possono essere questi?

Anche questo è comprensibile. I sottomarini russi dovranno dimostrare ancora una volta di non essere invano chiamati "buchi neri" per la loro tranquillità unica per la loro classe, e "cacciare" per le navi del blocco NATO. I sistemi di lancio installati su di essi consentono di lanciare missili da crociera Calibre-PL da una posizione sommersa, in grado di distruggere non solo bersagli di superficie, ma anche bersagli subacquei. Un totale di sei sottomarini diesel-elettrici multiuso potrebbero porre molti problemi alla flotta NATO combinata. Se i mezzi di guerra antisommergibile si rivelano impotenti contro la "Varshavyanka", l'Alleanza del Nord Atlantico dovrebbe riflettere attentamente sul fatto che sia pronta a combattere effettivamente con la Russia sul Mar Nero.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 20 March 2021 15: 29
    +3
    Tutte e 6 le barche sono nel Mar Nero? Nel Mediterraneo una coppia era in servizio che cosa Se si radunassero tutti lì, chi guiderà l'avversario vicino alla Siria? Nessuno ha annullato la Convenzione intitolata al cittadino di Montreux. Questo non è un rimprovero all'autore. Il numero non è indicato nell'articolo. Da qualche parte ho già trovato informazioni su 6 barche
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) 20 March 2021 20: 28
      +3
      Sottomarini multiuso a siluro diesel-elettrico del progetto 636.3 "Varshavyanka" - B-261 Novorossiysk, B-237 Rostov-on-Don, B-262 Stary Oskol, B-265 Krasnodar, B-268 Veliky Novgorod, B-271 Kolpino. Dei sei, uno è nel Mediterraneo, cinque rimangono. E se conti quello che "uno è andato nel Mediterraneo, dove dovrebbe cambiare lo stesso tipo" ... ne restano quattro. Non sarà sufficiente ... Per l'affermazione che tutti se ne sono andati ... Probabilmente niente di speciale, se solo quattro barche uscissero per svolgere qualche piccolo compito, che è alla portata di un numero non molto elevato di navi del Nero Sea Fleet ... Forse stanno catturando qualche donna inglese, tradizionalmente alla ricerca di qualcosa da cacare da qualche parte ...?
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 20 March 2021 21: 18
        +3
        E se conti quello che "uno è andato nel Mediterraneo, dove dovrebbe cambiare lo stesso tipo" ... ne restano quattro.

        Cosa significa cambiamento? Secondo la convenzione, se vengono nella flotta del Mar Nero, sono "limitati a viaggiare" solo se per riparazioni.
        1. Kofesan Офлайн Kofesan
          Kofesan (Valery) 20 March 2021 22: 00
          +2
          Nel Mar Mediterraneo, e non è un segreto, c'è un sottomarino "Rostov-on-Don", che effettua una "transizione inter-flotta" dal Baltico alla flotta del Mar Nero dopo le riparazioni. Viene "cacciata" da navi da guerra di USA, Canada, Gran Bretagna, Francia, Italia e Grecia, che cercano di scortarla. Dalla base aerea italiana NAS Sigonella e dall'aeroporto greco "Araxos" - un paio di P-8A Poseidons. Quando arriverà al porto per la Coppa del Mondo, un'altra barca sarà in servizio per lei nel Mar Mediterraneo. Quindi - "cambiamento" e quindi - quattro. La convenzione non c'entra niente.
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 20 March 2021 22: 20
            +1
            Quindi - "cambiamento" e quindi - quattro. La convenzione non c'entra niente.

            A mio parere, ci sono ancora dei limiti. Nel Mar Mediterraneo, possono indugiare solo sulla strada per Novorossiysk o di ritorno nel Baltico.hi

            Articolo 12

            Le potenze costiere del Mar Nero avranno il diritto di navigare attraverso lo Stretto, per tornare alla loro base, il loro sott'acqua barche costruite o acquistate al di fuori di questo marese la Turchia è stata informata in anticipo del segnalibro o dell'acquisto.

            Sottomarini appartenenti alle Potenze nominate, può allo stesso modo проходить attraverso lo Stretto per le riparazioni nei cantieri navali situati al di fuori di questo mare, a condizione che vengano forniti alla Turchia dati accurati su questo argomento.

            In entrambi i casi, i sottomarini dovranno nuotare durante il giorno e, inoltre, in superficie e passare attraverso lo Stretto da solo.

            http://base.garant.ru/2541161/b6e02e45ca70d110df0019b9fe339c70/
    2. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 20 March 2021 22: 38
      +1
      Tutte e 6 le barche sono nel Mar Nero? Nel Mediterraneo una coppia era in servizio, e se si riunissero tutti lì, chi guiderà l'avversario in giro per la Siria?

      Nel Mediterraneo i "partner" sono troppo stretti.
      Con i "calibri", tutti i compiti possono essere eseguiti dal nero, con molta meno opposizione.
      Penso di sì .. sorriso
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 21 March 2021 12: 26
        +3
        Nel Mediterraneo i "partner" sono troppo stretti.
        Con i "calibri", tutti i compiti possono essere eseguiti dal nero, con molta meno opposizione.
        Penso di sì ..

        Forse questo è corretto. Proviamo a guardare la "situevina" dall'altra parte.
        La portata dei missili è ancora limitata, dal Mediterraneo puoi raggiungere tutti i tipi di luoghi interessanti dove non puoi arrivare dal Mar Nero.
        Secondo me, ha senso rendere la vita dei "partner" meno confortevole, lasciare che guardino chi sono.
        Ci sono pro e contro in entrambi i casi. In generale, ha senso tenere le barche lì e là. hi
    3. gatto Офлайн gatto
      gatto (Sergey) 21 March 2021 10: 31
      +2
      Montreux, una città in Svizzera. Dove, dal 22 giugno al 21 luglio 1936, fu firmata la Convenzione sul regime dello Stretto del Mar Nero.
    4. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) 21 March 2021 11: 05
      0
      Citazione: 123
      Tutte e 6 le barche sono nel Mar Nero?

      È scritto così

      Secondo la dichiarazione del vice ammiraglio Osipov, i sottomarini si trovano nel Mar Nero e uno è andato nel Mediterraneo, dove dovrebbe sostituire lo stesso tipo.

      Significa due nel Mediterraneo
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 21 March 2021 12: 29
        +1
        Non mi dispiace, 4 è il numero corretto secondo me. È solo (scritto sopra) che le informazioni su 6 barche sono arrivate da qualche parte, sono state depositate nella mia memoria, ho deciso di chiarire hi
  2. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 20 March 2021 17: 15
    0
    Ed ecco il comando della flotta russa del Mar Nero buttato fuori l'intero sottomarino è in mare in una volta,

    Ma un certo Marzhetsky non si impegna molto facendo simili affermazioni?
    1. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) 21 March 2021 11: 09
      0
      Citazione: laico
      Ma un certo Marzhetsky non si impegna molto facendo simili affermazioni?

      E cosa si prende troppo? Spiega meglio la tua dichiarazione
      1. dilettante Офлайн dilettante
        dilettante (Victor) 21 March 2021 12: 58
        +3
        Non mi piace la parola "cacciato fuori" sia in relazione al comando della Flotta del Mar Nero che agli equipaggi dei sottomarini che sono andati in pattuglia di combattimento per proteggere e difendere la Federazione Russa.
        E la parola "cacciato fuori" è adatta agli ubriachi violenti in un pub o ai giornalisti che non sanno come formulare i loro pensieri per iscritto.
      2. Il commento è stato cancellato
  3. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 21 March 2021 08: 40
    -2
    Citazione: laico
    Ed ecco il comando della flotta russa del Mar Nero buttato fuori l'intero sottomarino è in mare in una volta,

    Ma un certo Marzhetsky non si impegna molto facendo simili affermazioni?

    Qual è esattamente la tua affermazione, qualcuno dilettante?

    Venerdì, il comandante della flotta russa del Mar Nero, il vice ammiraglio Igor Osipov, ha affermato che tutti e sei i sottomarini della flotta sono usciti in mare in allerta di combattimento e hanno iniziato a svolgere i loro compiti nelle loro basi. La flotta del Mar Nero è responsabile del Mar Nero e del Mediterraneo. "Non c'è un solo sottomarino nella base", ha detto Osipov

    O mi scriveresti semplicemente qualcosa di brutto, non importa cosa e per quale motivo?
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 21 March 2021 15: 59
      +3
      Il cane rognoso viene buttato fuori.

      tutti e sei i sottomarini della flotta è andato in mare in servizio di combattimento e hanno iniziato a svolgere i loro compiti alla base

      Marzhetsky non capisce la differenza?
    2. Petr Vladimirovich (Peter) 21 March 2021 16: 09
      +1
      Sergei! Rilassare! Tutto andrà bene! compagno