Target "Zircons": la Russia corre un grande rischio, contando solo sui satelliti


I sistemi missilistici tattici navali 3S14 con missili Calibre e Zircon, ampiamente pubblicizzati dai media nazionali, sono noti a quasi tutti. Sono stati scritti centinaia di articoli sui loro meriti ed è stata girata un'incredibile quantità di riprese video. La stragrande maggioranza dei cittadini ha già espresso la ferma opinione che si tratti di una sorta di super arma, per il cui utilizzo è sufficiente ricevere un ordine e premere il pulsante rosso "Start", dopodiché i missili da crociera supereranno il nemico per migliaia di chilometri, indipendentemente da dove si trovi - sulla terra o in mare. I lettori più sofisticati negli affari militari capiscono che non tutto è così semplice come sembra a prima vista: i missili devono prima ricevere una designazione precisa del bersaglio per un attacco riuscito. Ma con questo ci sono solo difficoltà ...


In assenza di velivoli di rilevamento e guida radar a lungo raggio (AWACS) come classe nell'aviazione navale della Marina, a sua volta a causa dell'assenza di portaerei a tutti gli effetti, il problema di emettere le coordinate per un attacco missilistico dalla superficie e le portaerei sottomarine sono estremamente acute. I radar delle navi, in un modo o nell'altro, incorrono in restrizioni sull'orizzonte radio, che non consentono di realizzare il potenziale energetico piuttosto potente dei loro moduli di antenna e di garantire la guida dei missili anti-nave a distanze superiori a 40-50 km. Esistono elicotteri AWACS di tipo Ka-31R, ma le loro capacità sono quasi un ordine di grandezza inferiori a quelli degli aerei AWACS e la carenza di piattaforme offshore per il loro spiegamento nel prossimo futuro sarà difficilmente eliminata.

Negli anni sovietici, il problema della designazione del bersaglio è stato risolto a un livello qualitativo fondamentalmente diverso: una costellazione satellitare di due tipi di veicoli spaziali (SC) è stata dispiegata in orbita terrestre, fornendo ricognizione marittima globale: radio-tecnico passivo e radar attivo. Il sistema di ricognizione spaziale navale e designazione dei bersagli (MCRT), soprannominato "Leggenda", durante il suo servizio ha mostrato un'efficienza piuttosto elevata, e per qualche tempo ha fornito allo Stato Maggiore (Stato Maggiore) della Marina le proprie informazioni critiche di intelligence, consentendo utilizzo massimo dei vantaggi dei missili antinave supersonici domestici e creazione di una minaccia permanente per gli USA AUG ovunque negli oceani.

Con il fallimento dei satelliti Legend a metà degli anni 2000, la flotta russa si è basata principalmente sui radar costieri oltre l'orizzonte, nonché sui dati ricevuti su richiesta dello Stato maggiore della Marina dalle risorse spaziali del GRU dello Stato Maggiore delle Forze Armate, che generalmente consentiva (e molto probabilmente consente ancora allora) di svolgere i compiti di tracciamento di una parte significativa delle transizioni dei raggruppamenti navali di un potenziale nemico in acque neutre oa grandi distanze dalle loro proprie basi navali. Tuttavia, è ovvio che si tratta di mezze misure, che incidentalmente portano a una diminuzione generale dell'efficacia dell'intelligence militare e all'appropriazione indebita delle risorse del suo veicolo spaziale. In questo contesto, recente notizie L'imminente completamento del dispiegamento del nuovo CICR "Liana" ha portato un discreto ottimismo ai lettori, al punto che alcune pubblicazioni e singoli esperti hanno ritenuto risolti i problemi con la designazione degli obiettivi nella flotta. In realtà, tutto è un po 'più complicato.

Al momento, cinque veicoli spaziali di ricognizione radio-tecnica passiva "Lotos-S" e "Lotos-S1" stanno ruotando nell'orbita terrestre bassa vicino alla Terra. La dimensione del raggruppamento è già sufficiente per coprire l'intero Oceano Mondiale, per rilevare il funzionamento delle apparecchiature radar e di altre apparecchiature radio delle navi nemiche. Tuttavia, negli anni '80, analizzando i dati ottenuti dalla Leggenda, si concluse che durante le transizioni le navi dei paesi NATO, di regola, utilizzavano i loro PLC in modo limitato o (in determinate fasi) non utilizzavano proprio loro. A questo proposito, diventa necessario il secondo componente della Liana: i satelliti di ricognizione radar attivi Pion-NKS, di cui dovrebbero essercene almeno due. Si distinguono per la presenza a bordo di una vera e propria stazione radar in grado di monitorare la situazione in mare ea terra. Il principio attivo di rilevamento consente di rilevare bersagli conformi alla modalità di silenzio radio e fornisce un'elevata precisione nella determinazione delle coordinate, che è fondamentale quando si utilizzano i più recenti missili anti-nave ipersonici del tipo Zircon.

Ma anche se si forma una costellazione di satelliti a tutti gli effetti, è necessario valutare oggettivamente i rischi per la sua stabilità in combattimento in caso di conflitto militare con un nemico tecnologicamente avanzato. È noto da dati aperti che le navicelle ICRT si trovano in orbite circolari con un'altitudine impressionante di 800-900 km, che apparentemente era considerata dagli sviluppatori del sistema (il lavoro è iniziato nel 1993) come un modo per proteggere i satelliti da armi anti-satellite (OSP). Tuttavia, le principali potenze del mondo, come gli Stati Uniti e la Cina, hanno compiuto progressi estremamente seri nello sviluppo del team USAR negli ultimi decenni. Così, nel 2007, la Cina ha testato con successo le proprie armi anti-satellite: il satellite meteorologico FY-1C della serie Fengyun, situato in un'orbita polare a un'altitudine di 865 km, è stato colpito da un colpo diretto da un anti-satellite missile. Nulla è noto per certo sui test del PSO statunitense a tali altitudini, ma data l'altezza della sconfitta dello stesso antimissile SM-3 Block IIA in 1500 km, la sua sconfitta di qualsiasi veicolo spaziale del CICR può essere stimata con una probabilità vicino all'unità.

Oltre ai missili anti-satellite, la minaccia arriva anche dagli ispettori di veicoli spaziali di satelliti stranieri, che, se necessario, possono disabilitarli. Un esempio di un tale dispositivo può essere interamente considerato una delle principali speranze dello spazio militare americano: lo spazioplano X-37 Boeing. Può funzionare in orbita per un tempo piuttosto lungo, cambiare altitudine entro certi limiti, lanciare attrezzature aggiuntive e, soprattutto, tornare indietro con i risultati. Lo spazioplano è dotato di un vano di carico e di un manipolatore, che teoricamente gli conferisce la capacità non solo di interrompere le prestazioni dei satelliti di altre persone, ma anche di rapirli dall'orbita e riportarli sulla Terra. Per motivi di correttezza, va notato che a causa della mancanza di capacità di protezione costruttiva e di autodifesa sui satelliti moderni, la loro vulnerabilità alle armi esistenti e promettenti non è solo il problema degli ICRT, ma di tutti i veicoli spaziali senza eccezioni in orbita terrestre.

Riassumendo quanto detto, occorre partire dal fatto che il raggruppamento orbitale russo (compreso il raggruppamento MKRT) in caso di conflitto militare su larga scala cesserà di esistere entro la prima ora dall'inizio delle ostilità, e i dati ricevuti da esso diventeranno irrimediabilmente obsoleti in meno di un giorno. Per ripristinare l'operatività della ricognizione spaziale marittima, sarà necessario lanciare veicoli spaziali di riserva, che dovrebbero essere previsti dai piani corrispondenti dello Stato maggiore delle Forze armate e, soprattutto, fabbricati e completamente pronti per il lancio quando necessario. In effetti, dovrebbe esserci un altro raggruppamento completo nella riserva per un importo di almeno 4 dispositivi: due "Lotos-C1" e due "Pion-NKS". In caso contrario, la flotta potrà fare affidamento solo sulle limitate capacità dei radar navali e aerei, con tutte le conseguenze che ne conseguiranno.
14 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 March 2021 08: 51
    -7
    Questo è stato scritto su siti Web militari per molto tempo. Il ritiro di satelliti, radar e altre cose è interrotto.
    Niente soldi, sono andati tutti a Sochi ...
    1. Il commento è stato cancellato
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 22 March 2021 19: 26
        +1
        Medvedev non ha fatto differenza ...
  2. lavoratore dell'acciaio 22 March 2021 09: 45
    -3
    per il 2011 il bilancio federale ha ricevuto entrate per un importo di 11 trilioni di 358,18 miliardi di rubli,

    https://www.rbc.ru/economics/19/01/2012/5703f2029a7947ac81a64072 при курсе доллара 32,67 руб.
    2021 - entrate: 18,8 trilioni di rubli, spese: 21,52 trilioni di rubli. al tasso di cambio del dollaro per il 2020 - 61,78 rubli.
    La Russia come colonia, agli Stati Uniti non è consentito avere un budget di oltre 20 trilioni. strofinare!!!! Tutto quanto sopra viene ritirato a favore degli Stati Uniti. In generale, ci è già stato detto: "Niente soldi, ma tieni duro".
  3. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 22 March 2021 09: 53
    +1
    Tutto questo funziona finché c'è pace sulla terra. E se succede qualcosa, una bomba megaton esplode in orbita e tutti i satelliti falliscono dall'EMP. E gli estranei, i loro e persino la tribù Mumba-Yumba. Quindi non ci saranno indicazioni sull'obiettivo.
  4. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 22 March 2021 11: 26
    +1
    È necessario tener conto della presenza di navi "di comunicazione", che tracciano in linea i parametri del movimento dei bersagli negli oceani. Inoltre è presente un sistema per l'illuminazione delle condizioni subacquee e di superficie "Harmony", che comprende stazioni di fondo automatiche robotiche (ADS), installate segretamente sul fondo del mare da appositi sottomarini. L'apparecchiatura di controllo della stazione a valle elabora le informazioni ricevute dai sonar e le invia al posto di comando. Per questo, il prodotto include una speciale boa pop-up che trasmette i dati tramite satelliti di comunicazione.
  5. Dubina Офлайн Dubina
    Dubina (Dubina) 22 March 2021 18: 58
    -3
    I sistemi missilistici tattici navali 3S14 con missili Calibre e Zircon, ampiamente pubblicizzati dai media nazionali, sono noti a quasi tutti. Sono stati scritti centinaia di articoli sui loro meriti ed è stata girata un'incredibile quantità di riprese video. La stragrande maggioranza degli abitanti ha già espresso una ferma opinione che questa sia una sorta di super arma, per il cui uso è sufficiente solo ricevere un ordine

    il problema è che è stato solo declamato e non ha ancora affondato nulla. Soprattutto "Zircon", che non ha analoghi al mondo.
    "Exocet", affondò il cacciatorpediniere e la nave portacontainer. Il sistema missilistico antinave cinese C-802, la fregata israeliana, è stato gravemente danneggiato e, non avendo analoghi nel mondo, nemmeno un gommone poteva andare a fondo.
    Ci sono molte gambe recalma, troppe

    Ampiamente pubblicizzato dai media nazionali
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 22 March 2021 20: 15
      +3
      Chi sei, comunque?
      A chi proponi di annegare con Zircon nella situazione attuale?
      E poiché stai rievocando le gesta dei tempi passati, devi ricordare il primo caso nella storia della distruzione di una nave da guerra in una situazione di combattimento reale.
      Nel 1967. Il cacciatorpediniere israeliano Eilat con un dislocamento di 2 tonnellate è stato affondato da due navi missilistiche egiziane del Progetto 500-P Komar. Ciascuno con una cilindrata di 183 tonnellate. Sono stati utilizzati i missili anti-nave P-70 "Termit".
      Il cacciatorpediniere esplose e affondò. 47 persone sono morte, 90 sono rimaste ferite.
      È successo il 21 ottobre 1967. Da allora, in Egitto, il 21 ottobre è il giorno delle forze navali del paese.
      Qualcosa di simile a questo.
      1. Dubina Офлайн Dubina
        Dubina (Dubina) 22 March 2021 20: 19
        -5
        Sì, Eilat, non ha menzionato, stiamo parlando dei moderni missili anti-nave della Russia. Dopo di lui, nessuno dei missili anti-nave sovietici e russi rilasciati ha affondato qualcosa, ma ne hanno sparati molti. Sarà lo stesso con il calibro.
        Non merda, cerco solo di essere obiettivo, mentre agito i berretti.
        Mosca I.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 22 March 2021 20: 26
          +4
          Mosca I.

          È evidente. Per te, la Russia non è una patria, con una piccola lettera.

          stiamo parlando dei moderni missili anti-nave russi

          Ed Exocet, ovviamente, è un razzo super moderno. E ha dato fuoco al cacciatorpediniere Sheffield proprio l'altro ieri.
          1. Dubina Офлайн Dubina
            Dubina (Dubina) 22 March 2021 21: 25
            -4
            Exocet è ancora in produzione, da allora è in corso solo la modernizzazione.
            E il C-802 è generalmente nuovo. E Calibre, sviluppato nel 1983, all'epoca di Exocet. Il tuo azzerato non ha creato nulla di nuovo in 20 anni, solo le targhette dei missili anti-nave sovietici a quelli russi sono state reincollate.
            1. Boriz Офлайн Boriz
              Boriz (borizia) 23 March 2021 01: 16
              +2
              Ecco perché Exocet viene rilasciato perché non è in grado di creare nulla di nuovo. Era irrimediabilmente obsoleto negli anni '1980. A causa della debolezza della testata. Se fosse arrivata a Eilat, avrebbe danneggiato, ma non sarebbe annegata. A Sheffield, l'intero piano è realizzato in leghe di alluminio-magnesio. Che è bruciato in modo sicuro.
              Calibre è un'intera famiglia di missili. Il nome è puramente arbitrario. Sulla versione del sistema missilistico anti-nave, non si sa nulla di certo.
  6. Dmitrii Офлайн Dmitrii
    Dmitrii (Dmitry) 20 può 2021 12: 59
    0
    Forse prova il radar basato sullo scattering sulle turbolenze troposferiche Lo spettro della turbolenza è ampio e potrebbe essere possibile utilizzare un intervallo di frequenza sufficientemente alto Tuttavia, tutto ciò deve essere calcolato ... e anche improbabile
  7. Winnie Офлайн Winnie
    Winnie (Vinnie) 23 può 2021 18: 31
    0
    Due satelliti di ricognizione radar attiva in orbita bassa non sono niente. Possono tracciare l'area selezionata solo due !!! una volta al giorno per 5 minuti. Il razzo vola più a lungo. lol
  8. Shavkat Kuvatov Офлайн Shavkat Kuvatov
    Shavkat Kuvatov (Shavkat Kuvatov) 29 può 2021 19: 03
    -1
    Infine, almeno uno specialista ha dimostrato che non tutto è in ordine nella casa degli Oblonsky. Si parla molto di missili balistici intercontinentali e missili a corto raggio. Che volano dove necessario, purché ci siano satelliti, in base ai dati di cui i missili raggiungeranno il bersaglio e lo distruggeranno. E qui si dovrebbe capire che quel sistema di navigazione sovietico non esiste nel nostro paese da 30 anni. E il nuovo non esiste ancora. Confronta: la costellazione di satelliti degli Stati Uniti e della NATO che conta 500 o 1000. E le nostre diverse dozzine, che verranno distrutte nei primi minuti della guerra. Penso che questo sia compreso non solo da me, ma anche dai responsabili.