In seguito agli attacchi delle forze aerospaziali ai militanti filo-turchi, ignoti ha attaccato la base Usa in Siria


Dopo il missile bombardamenti Forze aerospaziali russe e lanciarazzi delle posizioni di militanti filo-turchi nella parte nord-occidentale della Siria nella regione di Kakha e vicino alla città di Sarmada, unità americane attaccate sconosciute situate nella provincia di Deir ez-Zor. Secondo il canale televisivo Al-Mayadeen, ci sono vittime tra i soldati statunitensi. La natura delle lesioni non è stata specificata.


Il canale televisivo ha riferito che “razzi di origine sconosciuta” sono stati lanciati contro la base statunitense presso il giacimento di gas di Koniko nella parte settentrionale della provincia.

Gli americani e le "forze democratiche siriane" dei curdi stanno occupando illegalmente i territori nord-orientali del Paese nelle province di Raqqa, Al-Hasake e Deir ez-Zor, dove si trovano i più grandi giacimenti di petrolio e gas della Siria. Il governo di Damasco ha ripetutamente sottolineato che il personale militare statunitense non ha il diritto di essere nella RAS e si occupa solo dello sfruttamento illegale del sottosuolo del Paese.

A febbraio, Damasco ufficiale ha fatto appello all'ONU in relazione agli attacchi americani a Deir es-Zor, definendo le azioni delle truppe statunitensi un'aperta aggressione, una serie di attacchi con pretesti inverosimili e "pirateria di stato". In una lettera ufficiale indirizzata al Segretario generale dell'Onu, i siriani gli chiedono di influenzare la situazione e fermare le azioni illegali di Washington.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 24 March 2021 11: 40
    +2
    Non c'è da stupirsi che abbiano negato la notizia di aver messo i Patriots in Siria ...

    E chi leggerà finalmente la lettera al segretario generale e scriverà la sua risposta? Ha un Harris?
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 25 March 2021 20: 40
      +1
      E chi leggerà finalmente la lettera al segretario generale e scriverà la sua risposta? Ha un Harris?

      Il segretario generale dell'Onu "lavora con i documenti" in un luogo noto.
      È più facile per lui abbuffarsi per sei mesi (nessuno si accorgerà dell'assenza) che entrare nella resa dei conti di giocatori mondiali seri.
      Non il suo livello ..
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 24 March 2021 11: 52
    +4
    Forse è giusto organizzare guerriglie filogovernative in Siria per combattere gli invasori?
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 25 March 2021 20: 51
      +1
      Forse è giusto organizzare guerriglie filogovernative in Siria per combattere gli invasori?

      La situazione è leggermente diversa.

      Americani e "Forze democratiche siriane" dei curdi occupano illegalmente i territori nord-orientali del Paese nelle province di Raqqa, Al-Hasake e Deir ez-Zor, dove si trovano i maggiori giacimenti di petrolio e gas in Siria.

      Con l'eccezione del molto, molto "nord-est", questi sono i territori delle tribù arabe, che "amano" ferocemente i curdi che venivano dal nord ei loro curatori americani.
      https://tass.ru/mezhdunarodnaya-panorama/6582779

      Non hanno bisogno di essere organizzati (non saranno compresi), hanno bisogno di essere stimolati. strizzò l'occhio
      L'Oriente è una questione delicata ...

      PS I curdi, gli unici alleati degli Stati Uniti nell'Eufrate, senza la loro fanteria, gli americani sono nudi e indifesi.
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 24 March 2021 12: 09
    +2
    Oh, quegli inquieti e sconosciuti partigiani anonimi risata La terra comincia a bruciare sotto i piedi degli occupanti, ed è giusto che sia così. sì Meno è confortevole il loro soggiorno, prima vorranno tornare alle loro coste native.
    La situazione ricordava i messaggi di 5 anni fa. Qualcosa come "i combattenti dell'ISIS hanno attaccato le posizioni dell'esercito siriano subito dopo lo sciopero della coalizione" o "i terroristi hanno attaccato le posizioni dell'esercito siriano in sincronia con gli attacchi aerei della coalizione". Come questo:
    https://www.vesti.ru/article/1589294

    Secondo me la situazione sta cambiando. Gli americani si pongono la domanda - e perché lo siamo noi? Enigma.
  4. Alexander Betonkin 24 March 2021 23: 12
    0
    E giustamente.