La Turchia forma un "pugno di carri armati" al confine con l'Armenia


La Turchia sta trasferendo le sue unità corazzate al confine con l'Armenia per condurre manovre di combattimento. Secondo il canale telegrafico iraniano Azariha, veicoli corazzati turchi e cannoni semoventi si stanno concentrando vicino al confine armeno, probabilmente utilizzati in precedenza nelle operazioni militari in Siria.


Azariha esprime anche l'opinione che Turchia e Azerbaigian con l'aiuto di un "pugno di carri armati" si preparino ad occupare la regione di Syunik al confine con l'Iran, che separa la maggior parte del territorio azero dal Nakhichevan.

Martedì 23 marzo, i capi dei dipartimenti militari di Russia e Armenia Sergei Shoigu e Vagharshak Harutyunyan hanno discusso per telefono la questione della garanzia della sicurezza della regione di Syunik. Alla riunione dei ministri ha partecipato anche il capo di stato maggiore russo Valery Gerasimov.

Teheran, per la quale cambiare i confini degli stati nelle sue immediate vicinanze è una "linea rossa", può ostacolare l'attuazione dei probabili piani di Ankara e Baku. Secondo Azariha, al fine di prevenire un grave conflitto militare nella regione, le forze armate iraniane dovrebbero schierarsi lungo il confine tra Armenia e Nakhichevan.

A gennaio, il capo del ministero degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, durante la sua visita a Yerevan, ha osservato che l'Iran non consentirebbe la violazione dell'integrità territoriale dell'Armenia. Zarif ha anche sottolineato che le linee di confine armeno-iraniane sono sempre state "confini di amicizia e cooperazione", e continuerà ad essere così.
  • Foto utilizzate: https://twitter.com/tskgnkur
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 25 March 2021 10: 44
    0
    Sembra che la Turchia non sappia dove nascondere i loro carri armati, gli atomi molto rapidamente i loro ranghi si stanno sciogliendo ...
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 March 2021 11: 46
    +1
    È un attacco alla CSTO?
    1. GRF Офлайн GRF
      GRF 25 March 2021 13: 22
      0
      No, passione Azariha ...
    2. Igor Berg Офлайн Igor Berg
      Igor Berg (Igor Berg) 25 March 2021 13: 44
      -3
      Impadroniranno rapidamente della regione di Syunik, terranno immediatamente un referendum e annunceranno immediatamente il loro ritiro dalla CSTO e la riunificazione con la loro patria storica. Un esempio di uno scenario di successo così recente si trova nelle vicinanze.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 25 March 2021 14: 01
        +2
        Chi annuncerà il ritiro dalla CSTO, Turchia? O l'Armenia dopo il sequestro della sua terra?
        In tal caso, la Russia dovrà annettere non solo il Karabakh, ma anche altri territori alla Federazione Russa. Ripristina l'impero.
        1. Igor Berg Офлайн Igor Berg
          Igor Berg (Igor Berg) 25 March 2021 14: 02
          -2
          Regione di Syunik. Dopo essere stato rilasciato. Cosa c'entra l'Armenia?
          1. oderih Офлайн oderih
            oderih (Alex) 25 March 2021 14: 43
            +2
            Le truppe russe garanti sono presenti in Armenia: questo è un attacco a un membro della CSTO
      2. oderih Офлайн oderih
        oderih (Alex) 25 March 2021 15: 10
        +2
        Guarda. Apri la mappa. E guarda. Questa è una zona montuosa nel sud dell'Armenia. C'è una due corsie a nord e la seconda va a Nakhichevan. Tutto. Lì i carri armati non daranno nemmeno il via libera per gli attacchi. I turchi non saliranno. C'è una divisione della Russia. Base militare della Russia.
    3. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 25 March 2021 21: 43
      +1
      È un attacco alla CSTO?

      Se quello che è nella foto è un inutile spreco di risorse motorie e carburante ..

      Ultimamente molti falsi si sono moltiplicati in Tyrnete.

      Nella piazza stanno andando, nella torretta atterrano ora qui.
      Nata si preparò per andare di nuovo da qualche parte.

      Ci siederemo per un po 'e guarderemo questo movimento browniano nell'armadio.
  3. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 28 March 2021 02: 19
    -1
    - Ricordiamo il 1939: i tedeschi chiesero ai polacchi un corridoio per le strade per la Prussia orientale. Gli orgogliosi polacchi rifiutarono!
    E?!
  4. Friend of the People_2 Офлайн Friend of the People_2
    Friend of the People_2 (Kirill Vetrov) 31 March 2021 21: 40
    0
    Non la Russia, ma la Turchia
  5. Gentile armeno Офлайн Gentile armeno
    Gentile armeno (Buon armeno) Aprile 18 2021 19: 02
    0
    Non capisci !!!

    Gli armeni non possono vivere con i turchi !!!

    Sotto l'URSS, gli azeri gridavano di essere turchi e picchiavano i treni armeni che passavano attraverso l'Azerbaigian con pietre, automobili, autobus!
    L'illegalità degli azeri esisteva ancora sotto l'URSS, era solo che allora non era stata resa pubblica!

    Nella città di Kapan, all'inizio degli anni '80, i bambini morirono nell'ospedale di maternità per un anno intero, il 90% dei bambini non sopravvisse, arrivò da Mosca, non riuscì a capirne il motivo.

    Per caso, un'ostetrica ha visto un'altra tenere la testa di un neonato sotto un rubinetto freddo e si è rivelata azera.




    In questo video, i bambini azeri imparano l'armeno, spiega l'insegnante “stiamo imparando la lingua del nemico”, addestrano le spie!

    Negli ultimi due anni, le autorità armene hanno rilasciato 1700 passaporti e cittadinanza armena agli azeri!

    Gli stessi azeri nel territorio della Repubblica di Armenia hanno ucciso migliaia di civili, ammette il capo della polizia e OVIR della Repubblica di Armenia, è stato licenziato.