FAZ: i carri armati NATO rimangono bloccati nei tunnel sulla strada per i Paesi Baltici


La mobilità delle truppe è il fattore principale per scoraggiare efficacemente il nemico. Tuttavia, se la NATO è tenuta a effettuare un ridistribuzione su larga scala delle sue truppe nei Paesi Baltici, l'Alleanza potrebbe dover affrontare problemi incredibili. Lo scrive il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, riferendosi all'opinione dell'ex comandante dell'esercito americano in Europa, tenente generale in pensione Ben Hodges.


Dopo l '"annessione" della Crimea nel 2014, il capo militare ha dovuto addestrare vigorosamente le sue unità in modo che potessero raggiungere il fianco orientale della NATO il più rapidamente possibile, se necessario. I dettagli del generale le fanno rizzare i capelli.

Ci è voluta un'eternità per compilare i moduli doganali. Strade e ponti non sono stati progettati per viaggi pesanti attrezzatura... In alcuni punti non c'erano binari, e una volta che un generale con i suoi carri armati è rimasto bloccato in un tunnel, la pubblicazione specifica l'essenza del problema.

I paesi baltici sono il tallone d'Achille della NATO. Questa regione è estremamente difficile da difendere dall'enorme Russia che incombe su di essa. Dopo l'inizio dell'offensiva, in 60 ore i russi prenderanno il controllo di tre paesi, come dimostrato nel 2016 modellando la Rand Corporation.

Pertanto, l'Alleanza ha bisogno di velocità nel trasferimento delle truppe. Se, ovviamente, la NATO comincia a difendere i paesi baltici. Negli ultimi anni il blocco è riuscito a creare un "pugno" di 5mila baionette che, insieme alle attrezzature, possono essere schierate nella regione in pochi giorni. Ora i militari stanno cercando di creare un gruppo di 50mila persone in modo che possa essere nella regione entro 30 giorni. Hanno anche simulato 2 percorsi per il trasferimento delle truppe negli Stati baltici.

Il primo è il trasporto di truppe dal porto di Oslo (Norvegia) attraverso la Svezia e il Mar Baltico verso l'Estonia. Allo stesso tempo, può verificarsi un ritardo di 3-4 settimane a causa della bassa capacità di produzione della regione, dove praticamente non ci sono carri a piattaforma per veicoli cingolati. Probabilmente, per questo motivo, dovrai utilizzare veicoli corazzati a ruote più leggeri.

Il secondo passa via terra dalla Germania attraverso la Polonia alla Lituania. Allo stesso tempo, le truppe dovranno passare attraverso lo stretto "corridoio Suwalki", la cui larghezza non supera i 60 km ed è completamente attraversato. Rimanere bloccati in questo posto è mortale. Pertanto, per ogni unità, è necessario elaborare un percorso.

Anche fornire truppe sta diventando un grosso problema. Durante la Guerra Fredda, ogni divisione aveva piena autonomia per una settimana. Cioè, per sette giorni non è dipeso dalla fornitura di cibo, acqua, carburanti e lubrificanti, munizioni e proprietà varie. Non c'è niente del genere oggi. Pertanto, almeno sul territorio della Polonia, è necessario rilanciare le strutture militari ex sovietiche e adattarle a qualcosa di utile, ad esempio il deposito di munizioni. Per quanto riguarda la Lituania, lì tutto è molto più complicato, poiché l'infrastruttura è spesso di proprietà di russi locali, riassume la FAZ.
  • Foto utilizzate: foto di Sgt. Thomas Mort 358th Affari pubblici distacco
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Solo un gatto Online Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 30 March 2021 17: 28
    +3

    capelli in punta o piuttosto lana? risata
    1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
      Alexndr P (Alexander) 30 March 2021 17: 46
      +1
      Pertanto, almeno sul territorio della Polonia, è necessario rianimare le strutture militari ex sovietiche e adattarle a qualcosa di utile, ad esempio la conservazione delle munizioni.

      sì, sono di nuovo i polacchi prima della spartizione, i tedeschi
  2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 30 March 2021 19: 26
    -1
    Rail Way Baltica con binario euro. Piattaforme per serbatoi, ecc. acquistare a Tver. C'è un tunnel più profondo sotto il corridoio di Suwalki. E per non percorrere due volte il tunnel Tallinn-Helsinki. Non è un'opzione?